CPU Intel Ice Lake: 8 core/16 thread nella seconda metà del 2018 | rumor

18 Settembre 2017 94

L'imminente arrivo sul mercato dei processori Coffee Lake, porterà a un aggiornamento della proposta Intel nella fascia mainstream, il tutto con l'introduzione della piattaforma serie 300 (chipset Z370 in primis) e dei nuovi modelli di CPU Core i5/i7 a 6 Core nativi.

Nei primi benchmark apparsi in rete, la serie Core 8000 ha mostrato buoni risultati, tuttavia legati quasi esclusivamente al maggior numero di core e frequenze di clock più spinte rispetto a Kaby Lake. Per questo motivo la controparte AMD sta spingendo molto sui Ryzen 5 e Ryzen 7, che comprendono soluzioni a 8 core/16 thread e 6C/12T a prezzi davvero molto competitivi.

Il ritorno in grande stile di AMD nel mondo desktop ha sicuramente svegliato Intel, che, dopo Coffee Lake, passerà ai processori Cannon Lake e Ice Lake, costruiti con processo produttivo a 10nm.

Le ultime notizie che giungono dal web, fanno intuire che Intel presenterà Ice Lake nella seconda metà del 2018; a confermare questa informazione è il partner Eurocom, che indica quel periodo per l'aggiornamento del notebook Tornado F5 al prossimo chipset Z390 con compatibilità a processori Intel 8 core /16 thread.


Si era già parlato della presenza del chipset Z390 nella roadmap Intel, e con questo dettaglio emerso da Eurocom il tutto inizia ad avere più senso.

Ricordiamo che Ice Lake dovrebbe utilizzare il processo produttivo 10nm+, ottimizzato per l'ambiente desktop, ma sarà preceduto da Cannon Lake, il primo processore Intel a 10nm. Come di consueto, non è semplice districarsi nella roadmap Intel, soprattutto quando si fanno previsioni sui prodotti ancora non presentati.

La roadmap emersa qualche giorno fa sembra indicare una retrocompatibilità tra la piattaforma Z390 e Coffee Lake, lasciando spazio per speculazioni sul socket che dovrebbe utilizzare Ice Lake. Stando ai dati a disposizione, si potrebbe ipotizzare che anche i processori a 10nm utilizzeranno il socket LGA 1151, una caratteristica però da verificare in quanto il nuovo processo produttivo potrebbe portare a specifiche del tutto diverse da quelle attuali.

Rimaniamo in attesa di ulteriori dettagli, tenendo sempre conto che Intel presenterà prima Cannon Lake nella prima metà del 2018.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tiger Shop a 899 euro oppure da ePrice a 948 euro.
Asus X541ua I3-6006u 4gb 500gb Win10 è disponibile da puntocomshop.it a 336 euro.

94

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DeeoK

Sì e no: su 11" il FHD non è esattamente un'esigenza e W10 non gestisce proprio benissimo le risoluzioni elevate (io a volte bestemmio con il mio 15"). Diciamo che su quelle dimensioni dipende un po' dal prezzo. Un prodotto economico con un 11" HD può starci.

Pantheon

eh sì parlavo di quei 15 pollici che vendono nei centri comerciali. Più volte amici mi hanno chiesto di consigliargliene uno e io sono sempre in imbarazzo perchè fan tutti schifo....anche sugli 11 ti dirò accetto ben volentieri il full hd

DeeoK

Dipende dalla dimensione. Un 11" HD per me può andar bene (purché costi poco). Su un 15" no.
Soprattutto se quel 15" costa 600€ ed ha una CPU ridicola con HDD meccanico.

Pantheon

Dopo ryzen sono entrati nel panico ,questa secondo la loro roadmap avrebbero dovuto presentarla tra 3-4 anni con calma

Pantheon

Vero ,il full HD che dovrebbe essere lo standard te lo fanno pagare oro.
Io nel 2017 mi rifiuterei proprio di comprare un notebook con schermo 1366x768,dovrebbero essere illegali

Pantheon

Io ho comprato un portatile tipo 5 anni fa con i7 4700mq... è ancora oggi attuale è venduto

Gabriel Barrile

Va bene dai, allora attendiamo questo refresh, ciao grazie

Albus

Vorrei capire dove andranno a posizionarsi i Cannon Lake.
Forse prenderanno il posto dei Kaby Lake Refresh e quindi indirizzati ai due in uno.
Ice Lake invece, dovrebbe essere il successore di Coffee Lake.

Adriano

E certo, fate un altro paio di aggiornamenti all'anno. Datemi altri motivi per scegliere ryzen che già ne ho pochi

22jack22

anch'io sono interessato all'asus, tuttavia non vorrei sbagliarmi ma solo il modello da 4K è ips mentre il full HD no, spero in altre configurazioni dei pc, attualmente per l'italia ve ne sono soltanto 3 configurazioni

Pippo Quarto

Non penso lo facciano per via del consumo maggiore e soprattutto per mantenere un telaio sottile.

DeeoK

"No, lo compra già fatto da LG.
Comunque c'è anche ricarica wireless, i vari chip, il display OLED, le fotocamere, tutte cose che in una certa misura richiedono anche sviluppo software."

Senza dubbio, ma, appunto, nella maggior parte dei casi lo sviluppo software è ridotto. Per dire, il display non richiede sviluppo software. Per le fotocamere si parla di un lavoro che va ad integrarsi con quanto già fatto e così via. I costi software ci sono, ma non si parla quasi mai di software sviluppati da zero, sono più che altro aggiornamenti.
Per quanto riguarda il costo dei materiali, probabilmente il pannello del Mac 5K costa quanto un iPhone (inteso come costi di materiali).

"No, ovvio, sicuramente non è "magic" come dicono sempre loro per qualsiasi cavolata.
Però sembra funzionare veramente bene ed è anche un discreto pezzo d'hardware."
Salvo l'aver fallito durante la presentazione, XD.
Comunque ci sono software di riconoscimento che riescono ad azzeccarci con foto di dubbia qualità. Con tutti i dati che riesce ad avere l'iPhone X mi aspetto che non sbagli quasi mai.

Bach05

Ma se hanno presentato ieri i Coffee Lake...

Gabriel Barrile

Sembra un bel notebook, ma non sono sicuro che il display sia ai livelli del Dell, o forse mi sbaglio, se hai info sul pannello ti ascolto!

Gabriel Barrile

si lo so che il 4k non serve su un 15 pollici, ma il punto è questo: il 4k ha un pannello come qualità de colori ecc migliore del Fhd, monta un pannello Sharp IGZO, mentre non riesco a trovare informazioni sulla versione FHD, che pannello monta? Di che marca? Sarebbe bello poterli vedere di presenza e potrei decidere subito!

ilCristoVolanteNonIdentificato

Prendi il fullHD. il 4k sul portatile serve per fare il figo e per mangiare fuori la batteria in 2 ore, niente di più.

B!G Ph4Rm4

"A parte FaceID sono tutti costi materiali. Su un iMac con monitor 5K non è che il pannello Apple lo riceva gratis."
No, lo compra già fatto da LG.
Comunque c'è anche ricarica wireless, i vari chip, il display OLED, le fotocamere, tutte cose che in una certa misura richiedono anche sviluppo software.

"Quello di iPhone è più accurato ma perché ha un set di dati ben più accurato. E' un bel prodotto software senza dubbio (anche se..."
No, ovvio, sicuramente non è "magic" come dicono sempre loro per qualsiasi cavolata.
Però sembra funzionare veramente bene ed è anche un discreto pezzo d'hardware.

"Non farci troppo la bocc, purtroppo in azienda si è vincolati alla compatibilità software.
Quoto sulla parte Linux. Sto provando ora l'ultimo kernel e sto avendo problemi con l'audio via HDMI ma in generale ormai sono..."

Concordo.

ergwenox

vuoi un consiglio? io ho messo gli occhi su asus vivobook n580vn. Eccellente sotto tutti i punti di vista e prezzo super competitivo.

Gabriel Barrile

Esatto, curioso anche io di queste CPU, anche secondo me ci sarà la 1050, ma ormai potrebbero metterci dentro una 1050ti

Pippo Quarto

Beh se ti interessa maggiormente questo aspetto è la scelta migliore. Comunque vedremo i nuovi processori da 6/12 HQ si spera .la GPU sarà la medesima penso

Gabriel Barrile

In realta mi importa poco della risoluzione, mi interessa la qualità del pannello, anche perché Windows se lo usi a risoluzione nativa in 4K, le scritte neanche si vedono...

Gabriel Barrile

Ah ecco gennaio nuovi modelli, questo non lo sapevo, a questo punto devo rimandare ancora una volta...di urgente è urgente, me se tra 4 mesi si puo avere un prodotto con componenti aggiornati, meglio aspettare, dopo 2000€ o no ahahah. Comunque il display è troppo importante per me, mi sa che alla fine devo optare per il 4k a discapito dell'autonomia

DeeoK

"Certo, ma fa la stessa cosa per iPhone e lì devi metterci altri costi
come l'hardware da sviluppare, FaceID, fotocamere, display, ecc."
A parte FaceID sono tutti costi materiali. Su un iMac con monitor 5K non è che il pannello Apple lo riceva gratis.

Non meno in dubbio che il FaceID abbia richiesto un bel po' di sviluppo, ma tieni conto che ci sono parecchi software che sfruttano il riconoscimento facciale. Quello di iPhone è più accurato ma perché ha un set di dati ben più accurato. E' un bel prodotto software senza dubbio (anche se aspetto di vedere test approfonditi per capire quanto sia stato curato), ma nulla di trascendentale.

"Io per fortuna all'università posso usare ciò che voglio, speriamo che anche a lavoro sarà così."
Non farci troppo la bocc, purtroppo in azienda si è vincolati alla compatibilità software.
Quoto sulla parte Linux. Sto provando ora l'ultimo kernel e sto avendo problemi con l'audio via HDMI ma in generale ormai sono rarissimi i problemi software o di compatibilità riscontrati.
Ironicamente Windows non riesce a fare di meglio.

faber80_

a parità di ips, su un 15,6 (o inferiore) non c'è tutta questa differenza, magari su un 17,3 il 4k è preferibile.

Pippo Quarto

Eh sì la qualità se confronti i display è decisamente a favore del 4k. Non che il fhd che montano faccia schifo, anzi, è un ottimo display . Tieni conto che il modello fhd dura anche 8h , mentre il 4k non dura più di 5h . Dipende sempre se dovrai usarlo in mobilità o su una scrivania . Poi devi tener conto che la scheda integrata regge il 4k ma viene messa sotto stress facilmente con quella risoluzione. Potresti prendere un ottimo monitor da 27" con la differenza di prezzo, se dovessi optare per la variante fhd . Detto questo ti consiglio di aspettare gennaio per i nuovi modelli

Gabriel Barrile

La differenza di prezzo non è un problema, e si, da un lato il FHD dura di più, dall'altro il 4k monta pannelli IGZO o sbaglio? Eterno indeciso ahahah

B!G Ph4Rm4

""
"Ma lo sviluppo software continua ed Apple lavora continuamente con Intel ed AMD per driver ed integrazione"
Certo, ma fa la stessa cosa per iPhone e lì devi metterci altri costi come l'hardware da sviluppare, FaceID, fotocamere, display, ecc.

"Ma l'iPhone X ha un costo di materiali diverso, per il resto non richiede nulla di specifico."
Non so quanto abbiano speso per lui, ma considera che di solito si parlava di 230 dollari per iPhone (parlo solo di componenti), e il record è stato toccato da Samsung con 270 dollari ad unità.
Quest'anno iPhone X sta addirittura a 420 dollari, moltissimo di più di qualsiasi altro telefono, senza considerare i costi di R&D per i nuovi componenti (ti lascio quest'articolo per capire quanto lavoro sia stato fatto dietro al solo FaceID, anche se non è un sito tecnologico è un articolo ben fatto: http://www. ilpost. it/2017/09/18/iphone-x-face-id-password/).

"Eh, io lo devo usare a lavoro. A casa lo uso ma solo per giocare, per il resto preferisco Linux. Ci sono alcuni casini anche lì..."
Io per fortuna all'università posso usare ciò che voglio, speriamo a lavoro pure sarà così.

"ma visto l'ambiente è ridicolo che risulti comunque meno incasinato di Windows dove è gestito tutto da una sola azienda."
Aggiungerei anche che è ridicolo pensando a quanto cavolo sia grossa l'azienda ed ai soldi che fattura, in confronto a quant'è minuscolo il potere dei developer di distro Linux.

Pippo Quarto

Dipende dalla tua disponibilità, e devi vedere se preferisci più autonomia o uno schermo migliore

Gabriel Barrile

OT
Partendo dal fatto che sto cercando un notebook che oltre ad essere potente deve avere un display eccellente, tra XPS FHD e 4K qual è la scelta migliore?

DeeoK

"Considerando che è fermo da 3 anni e che Apple non sviluppa alcun pezzo hardware in casa direi di no."

Ma lo sviluppo software continua ed Apple lavora continuamente con Intel ed AMD per driver ed integrazione.

"Basta vedere con l’iPhone X (e con il costo altissimo delle sue
componenti), quanto in realtà richieda R&D il settore smartphone."

Ma l'iPhone X ha un costo di materiali diverso, per il resto non richiede nulla di specifico. Il software è lo stesso di iPhone 8. Hanno solo tolto i cornicioni, per il resto cambia poco. Non è certo un prodotto per il quale investire miliardi.

"Windows lo uso quando devo."
Eh, io lo devo usare a lavoro. A casa lo uso ma solo per giocare, per il resto preferisco Linux. Ci sono alcuni casini anche lì, ma visto l'ambiente è ridicolo che risulti comunque meno incasinato di Windows dove è gestito tutto da una sola azienda.

B!G Ph4Rm4

Sinceramente non sono così sicuro del successo di Google, che comunque ha davanti a sé sfide enormi per fare quello che dici.
Ma sicuramente il discorso in generale regge, MS ha fatto delle scelte folli, pensa che alla gente normale freghi qualcosa di "rendere gli smartphone dei PC".
No!!
La gente vuole lo smartphone in tasca, non ci vuole una specie di PC castrato.
Ed ecco perchè mi fanno ridere quelli che ogni volta cianciano di "Surface Phone apribile che diventa desktop".
Pensate veramente che questo interessi un miliardo di potenziali acquirenti l'anno? Dai sù...

Se MS facesse le cose che vogliono i suoi fàn più scèmi avrebbe già chiuso baracca, spero che Nadella ci stia con la testa e faccia cose semplici ma utili, che possano vendere e funzionino adeguatamente.

B!G Ph4Rm4

”Il settore workstation probabilmente richiede più investimenti del settore telefonia.”
Considerando che è fermo da 3 anni e che Apple non sviluppa alcun pezzo hardware in casa direi di no.

””
” propongono più o meno lo stesso telefono ogni anno. Non per nulla la critica all'iPhone 8 è che sia un 6SSS.”
Questo perchè purtroppo molta gente che qua dentro osa aprire la bocca dovrebbe limitarsi a commentare donna moderna. Ogni anno cambia praticamente tutto dentro l’iPhone, vengono anche aggiunte funzioni e novità.
Se dopo certa gente fa il ragionamento “design iPhone 6 == design iPhone 8” ———> ”iPhone 6 == iPhone 8” dice una grande sciocchezza.
Ovviamente non mi sto riferendo a te, a scanso di equivoci.
Basta vedere con l’iPhone X (e con il costo altissimo delle sue componenti), quanto in realtà richieda R&D il settore smartphone.

”MS probabilmente fa bene a concentrarsi sui servizi, anche se non sto ben capendo la loro strategia sul lungo termine in alcuni settori storicamente remunerativi (es. Xbox).”
Concordo.

”Poi va beh, noi qui ne chiacchieriamo, ma abbiamo a disposizione un numero infimo di informazioni.”
Purtroppo concordo.

”Personalmente non sono un fan Microsoft da un pezzo e trovo che lavorino piuttosto male: per me è imbarazzante che su Office ogni applicazione abbia una scorciatoia diversa per salvare (e nessuna delle quali è Ctrl+S) e W10 mi piace il giusto (lo trovo piuttosto brutto, tra le altre).”
Io non sono un fàn di nulla, ma condivido il tuo disappunto.
Negli anni MS ha creato una frammentazione tra interfacce e software da far venire la pelle d’oca. Non a caso il mio OS principale è da 3 anni MacOS e voglio anche iniziare ad utilizzare qualche distro Linux.
Windows lo uso quando devo.

”Non sto apprezzando praticamente niente della sua strategia negli ultimi anni e mi sembra che il mercato la pensi come me”
Ti dico solo di quanto è aumentato il fatturato di MS, Google ed Apple dal 2004 ad oggi:
-Google: 33x (33 volte).
-Apple: 36x.
-MS: 2x.
Microsoft semplicemente è stata incapace di cogliere la rivoluzione tecnologica in atto e la torta se la sono spartita gli altri, a lei sono rimaste le briciole, e penso che negli anni a venire il divario aumenterà sempre di più.
Basta vedere che Google l’anno scorso ha già superato MS come fatturato ed utili.

faber80_

concordo al 100%, il mercato ormai si dirige sul mobile, ms è fuori ormai, per 15 anni ci ha provato, senza mai affermarsi (tranne con wm6.x, che naturalmente ha abolito, perchè funzionava per l'epoca). ora con due concorrenti rodati e dominanti non li raggiunge più. Inoltre a breve avremo il nuovo step tecnologico del pieghevole, che dovrebbe risvegliare un mercato saturo, fatto solo di mattonelle cromate e non. Questo era un treno da non perdere, pessime scelte. Infine google, la più dinamica in questi ultimi anni, ora bussa al desktop consumer, con freeform, e significa che w10 on arm dovrà vedersela con un android desktop e uno store di millemila app. Per l'utente consumer basta e avanza office, browser e giochini, quindi, la sfida è aperta e il pericolo di invasione del mercato per Ms è reale e pericoloso, poichè ultimo recinto di dominio. Con questo andazzo, google in 10 anni capovolgerà quello che usiamo, anche in ambito aziendale e server.

DeeoK

A quel che so nel settore cloud il vero gigante è Amazon.
In generale quoto su tutto.

Il mercato console continua ad avere un senso, anche per l'immediatezza se non ti interessa avere un pc. Solo che la PS4 resta migliore.

DeeoK

Il settore workstation probabilmente richiede più investimenti del settore telefonia. Lì, a parte investimenti sull'hardware, propongono più o meno lo stesso telefono ogni anno. Non per nulla la critica all'iPhone 8 è che sia un 6SSS.
Anche lato hardware, a parte gli investimenti iniziali, ormai si tratta di migliorare prodotti già presenti. Sono ormai abbastanza anni che Apple si produce chip e si parla di investimenti fatti anche da aziende con ben meno fondi di Apple.
Indubbiamente settori come l'automotive richiedono investimenti ben più alti di workstation e telefonia. Si parla di un ramo di ricerca nuova dove arrancano un sacco di aziende.

Per Windows, vero, mi ero scordato di Azure, lì fanno soldoni, anche se lato server so che sono in continua discesa. MS probabilmente fa bene a concentrarsi sui servizi, anche se non sto ben capendo la loro strategia sul lungo termine in alcuni settori storicamente remunerativi (es. Xbox).

Poi va beh, noi qui ne chiacchieriamo, ma abbiamo a disposizione un numero infimo di informazioni.
Personalmente non sono un fan Microsoft da un pezzo e trovo che lavorino piuttosto male: per me è imbarazzante che su Office ogni applicazione abbia una scorciatoia diversa per salvare (e nessuna delle quali è Ctrl+S) e W10 mi piace il giusto (lo trovo piuttosto brutto, tra le altre). Non sto apprezzando praticamente niente della sua strategia negli ultimi anni e mi sembra che il mercato la pensi come me (W10, nonostante sia gratis, ancora fatica a sconfiggere W7). Boh, problemi loro, tanto non ho azioni.

B!G Ph4Rm4

Infatti, purtroppo in questo blog se dici la tua devi per forza ricevere un'etichetta di fan di questo o di quell'altro.

Ma guardando le cose in maniera asettica e imparziale viene fuori grosso modo lo scenario che hai descritto.
Sostanzialmente l'unico settore che spacca veramente è quello del Cloud, ma lato consumer c'è troppa desolazione.
Desktop che va ma nulla di che, sono appena riusciti a essere maggioranza relativa nei paesi occidentali con W10, console che va ma nulla di che (vende metà di PS4 e come esclusive siamo messi male), il settore dei visori che è lontano dal divenire una fonte di guadagno.
Settore mobile che dove non ha la minima speranza di fare qualcosa.

E si vede quanto pesa il non aver a che fare col mobile: nei prossimi mesi/anni Google ed Apple guadagneranno già bei soldi con l'AR nei loro telefoni, sarà diffusa e avranno degli sviluppatori per la loro piattaforma.
MS, nonstante Hololens sia tanta roba, aspetterà almeno 5 anni per fare qualcosa di concreto.
Per ora ricaverà qualcosa dai visori dei partner, che sono grossi, ingombranti, non sono occhiali, ma visori VR, costano 400 dollari e li puoi attaccare solo al PC.
E vorrebbero scontrarsi con mezzo miliardo di iPhone e non so quanti telefoni Android.

faber80_

ms mi sembra sempre più impantanata e aggrovigliata .
Tralasciando i fatturati sempre alti, non progradisce in nulla ormai.
Il settore desktop è stagnante con un w10 in beta perenne e scarsamente accettato dopo 2 anni di upgrade "forzato" e gratuito.
Il settore console non va meglio, con una ps4 che macina vendite (anche se per me le console fisiche sono morte, ormai il futuro è software, come steam che macina numeri). Il cloud è un settore in rapida ascesa, ma con molte concorrenze. Il settore Vr? è una bolla di sapone, come il 3d, tutti ne parlano, ma i risultati sono deludenti e l'Hw è ancora troppo ingombrante. Mobile praticamente defunto fino a data da destinarsi (molto lontana finchè non si crea uno store degno di nota). Insomma Ms appena esce dal desktop sembra solo abbozzare progetti.

B!G Ph4Rm4

"Investe nei settori telefonia, pc, workstation, hardware (se ben ricordo Thunderbolt l'ha sviluppata insieme ad Intel), automotive e vari altri settori integrati."
Se la descriviamo così potrebbero anche sembrare tanti, ma andando a vedere penso che le cose siano diverse: settore PC che impegna il grosso nei laptop professionali, poichè non credo che iMac, Macbook 12 e simili richiedano così tanti soldi per R&D.
Hanno tirato fuori iMac Pro, che comunque non è uno stravolgimento enorme.
Thunderbolt idem, non credo servano così tanti soldi. Automotive, magari sì, ma si ratta solo di sviluppo software.
Altri settori integrati?

Il grosso (diciamo più del 60%) secondo me lo spende per il mobile e tecnologie annesse (quindi per pochissimi modelli di smartphone).

"Microsoft invece sta riducendo sempre più i settori di investimento: in quello dell'hardware si è spostata dal mobile ai notebook ma..."
Quadro sostanzialmente corretto il tuo, farei solo due appunti: sicuramente stanno investendo tanto lato hardware, ma devi considerare che le sue più grandi fonti di guadagno sono Office (28% del fatturato) e Cloud (non ricordo la %), quindi investono molto anche lì (sopratutto nel Cloud).
Le licenze per Windows ormai sono marginali, si parla del 9% del fatturato, in discesa.
Secondo appunto, penso che oltre la facile ironia qualcosa bolla in pentola in MS per quanto riguarda il mobile, non so se si tratti di smartphone, visto che ormai la guerra è persa e strapersa (anzi, era persa già 2/3 anni fa).

Comunque sì, fossi in MS concentrerei meglio i miei investimenti perchè negli ultimi periodi ha tirato fuori 5.000 progetti enormi (e relativi investimenti) che poi vanno a rilento o non se ne sa più molto, oppure falliscono.

faber80_

concordo, nel mobile ha molto da recuperare, ma considerando l'architettura zen, sono ottimista dopo tanti anni di sangue marcio.
Attendiamo qualcosa di concreto entro l'anno.

DeeoK

Pochi mica tanto.

Investe nei settori telefonia, pc, workstation, hardware (se ben ricordo Thunderbolt l'ha sviluppata insieme ad Intel), automotive e vari altri settori integrati.
E' finito da un pezzo il tempo in cui Apple si occupava solo di pc e al più telefoni.
Microsoft invece sta riducendo sempre più i settori di investimento: in quello dell'hardware si è spostata dal mobile ai notebook ma mantenendo comunque un numero ridotto di modelli. Windows 10 è relativamente stagnante e l'impegno nella convergenza mi pare piuttosto fermo.
Lato console investe in nuovo hardware ma lato software c'è poco. L'unico altro settore che mi viene in mente è quello della realtà aumentata.
In generale mi pare che stia riducendo sempre di più gli investimenti sul software.

faber80_

sisi, infatti voglio vedere l'ottimizzazione di Ms, che mi fa paura visti i suoi continui casini. Android sappiamo quanto sia fluido e prestante anche in fascia media, ma w10 è più complesso, sono curioso di vedere i risultati. Detto questo, se nel frattempo amd mi spara un'apu di buon livello, valuterei.

B!G Ph4Rm4

Frequenze più basse ;)
In boost andranno come quelli vecchi, e probabilmente i produttori potranno giocare tantissimo sulle frequenze per evitare throttling.

Solo le migliori implementazioni (Apple, Dell, e pochi altri) avranno frequenze sostenute.

B!G Ph4Rm4

Io aspetterei di vedere come vanno le prime versioni sinceramente, non mi convince troppo un 835, lato prestazioni intendo.

DeeoK

Io voglio vedere cosa tira fuori AMD. Non ho esigenze particolari (per me un portatile ora è uno sfizio) quindi potrei benissimo aspettare anni.
Va detto che al momento sono in difficoltà anche quando mi chiedono consigli a riguardo, vista la situazione. Vediamo se AMD porta una ventata d'aria fresca come sta facendo nel settore desktop.

B!G Ph4Rm4

Volkswagen da anni è la prima, adesso hanno accorciato le distanze.
Questo perchè semplicemente è un gruppo enorme e porta molte novità tecnologiche anche su modelli di fascia bassa.

Apple probabilmente diventerà sesta sorpassando MS o settima rimanendole sotto perchè quest'anno spenderà 12.1 miliardi di dollari in R&D, con aumento nel 2018, 2019.
Tra l'altro anche 8 miliardi non sono pochi, considerando che ha pochissimi prodotti sui quali spenderceli.

deepdark

A chi lo dici. Ho pure 24giga di ram. Ma tanto, per l'uso che faccio, mi basta e avanza.

faber80_

onestamente io (a meno di offerte particolari) cerco di tirare fino a w10 on arm per prendere qualcosa di prestante e vantaggioso allo stesso tempo.

DeeoK

Io ne posso fare un sacco a meno. Il pc a casa non lo uso tantissimo, il portatile lo prenderei per sfizio ed infatti per me 300 circa sono un limite massimo. Cercavo uno di quei portatili sui 10 o 11 pollici che me lo posso portare dietro quando viaggio. Mi sta bene in quei casi avere uno schermo HD (Windows lascia il tempo che trova in FHD su un 15", figuriamoci su uno schermo più piccolo), ma mi rifiuto di comprare un Atom.

DeeoK

Beh, non è strano, considerato in quanti settori investe.
Sarebbe interessante sapere quanto spenda nel solo segmento desktop.

Onestamente sono sorpreso da Wolkswagen ed anche da Apple, che non è
nemmeno nella top 10 (e poi tutti a dire che l'iPhone deve costare
miliardi per recuperare gli investimenti in R&D).

B!G Ph4Rm4

Esatto, almeno almeno aspettiamo i 4C/8T a 15 watt, se proprio non se ne può fare a meno.

Veramente nel 2017, essendo a conoscenza delle evoluzioni, c'è chi comprerebbe un dannàto dual-core per non aspettare due mesi?

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Dell XPS 15 2-in-1: video anteprima dal CES

RECENSIONE Acer Predator Helios 300: il gaming si fa "portatile"

Recensione Acer Spin 5 con CPU Core i7 Quad Core e penna attiva