Toshiba MQ04 è il nuovo hard disk per notebook da 1TB

12 Settembre 2017 14

In un mercato che assiste all'inesorabile ascesa degli SSD, i (pochi) produttori di hard disk hanno ancora qualche margine di profitto grazie a un costo per GigaByte nettamente inferiore rispetto alle memorie NAND. In quest'ottica, aziende come Toshiba continuano a proporre unità ad elevata capacità, indispensabili per qualsiasi sistema che mira ad avere una capacità di archiviazione decente.

Il colosso giapponese presenta oggi un nuovo hard disk per sistemi mobile, un disco con formato da 2,5" e spessore da 7mm che può trovare facile impiego in notebook, ultrabook o sistemi AiO compatti.


Si tratta del modello Toshiba MQ04, drive con capacità di 1 TeraByte che sfrutta l'interfaccia SATA 3 a 6 Gbps. Dalle specifiche notiamo anche che il disco ha un regime rotativo di 5400 RPM ed è equipaggiato con 128MB di cache. Stando a quanto riporta il produttore, queste caratteristiche permettono a MQ04 di incrementare il sustained transfer-rate del 34%, questo rispetto alla serie di hard disk MQ01.

Al momento Toshiba non ha reso noto il prezzo del disco, nel comunicato ufficiale leggiamo tuttavia che le spedizioni sono iniziate solo oggi, quindi si tratta di aspettare ancora qualche giorno.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 355 euro oppure da Amazon a 399 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Appena sostituito su un acer veriton fisso aziendale con amd pro,7mm da 7200rpm https://uploads.disquscdn.c...

DKDIB

Per lo storage, la maggiore velocità si percepisce solo per operazioni eccezionali (lato consumer, ad esempio, penso al popolamento una tantum da una fonte esterna, ma locale).

Di contro, una velocità di rotazione più bassa permette di ridurre i consumi e l'usura.

Linux88

Mah, prodotto già morto dal principio. Su un notebook un SSD è d'obbligo e fin qui non ci piove, almeno avessero provato a farlo ibrido con un 8-16GB di buffer a stato solido

Eugenio1900

come mai l'ultima affermazione? (ps: ho sostituito da un anno un lentissimo 5400 con ssd perchè non resistevo più)

DKDIB

Ma proprio "abboccare"...
Hanno senso solo per NAS e simili.

A ben vedere, un modello da 5400 RPM ha più ragion d'essere, rispetto a quelli da 7200 o 10000 RPM.

Kevin Campora Costa

5200 RPM... Della serie avvio e si va a prendere un caffè... 2017, e gli SSD continuano ad avere prezzi improponibili.

Ok che anche i 5200 ormai vanno quanto i vecchi 7200, ma sui notebook sono comunque lenti.

dodicix

Con il Samsung 850 EVO da 500 GB a 129 euro...

Vinz

Ma cos'è, il 2005?

Gli HDD ormai hanno senso solo sui desktop come discariche di file pesanti, affiancati a SSD per l'OS e app.

Aster

Ormai sono tutti quasi così

Aster

Ma dai 5400!lalmeno 7200 per fare abboccare i PC aziendali

Gark121

HDD e notebook, prima finirà questo orrore meglio è per l'umanità.
per altro i 5400 giri, prima si estinguono meglio è...

NaXter24R

Non male ma soprattutto su un portatile che è soggetto a vibrazioni e urti, seppur lievi, non mi ispira troppa fiducia

Riccardo

lo spessore

manu1234

boh, cos'ha di speciale? mi pare niente

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB