Hard Disk più capienti grazie al vetro

06 Settembre 2017 48

La crescente richiesta di spazio di archiviazione è una questione che riguarda tutti noi: foto e video in alta risoluzione, backup giornalieri di dati personali e del nostro lavoro, giochi e applicazioni sono tipologie di contenuti che anche l'utente comune inserisce quotidianamente nelle memorie di massa.

Gli SSD, sempre più capienti, veloci e affidabili, sono ormai utilizzati da un pubblico molto ampio, ma quando si tratta di archiviare file di notevoli dimensioni, il vecchio hard disk meccanico è ancora un punto di riferimento. Attualmente le proposte non mancano, modelli da 10/12TB sono sul mercato già da tempo, e aziende come Seagate hanno già annunciato soluzioni da 14 e 16TB per il prossimo anno.


Lo spazio tuttavia non basta mai, e diverse aziende stanno lavorando a nuove tecnologie per sviluppare hard disk più capienti ed efficienti dal punto di vista energetico. Per spingersi oltre queste capacità (18/20TB), è necessario però rivedere l'assemblaggio dei dischi meccanici, nonché i materiali utilizzati per i piatti, vero punto cruciale quando parliamo di hard disk classici.

Dal Giappone arrivano le prime idee, tra queste spicca quella di utilizzare substrati in vetro per aumentare il numero di piatti e di conseguenza la capacità di storage. Attualmente solo i dischi da 2,5" per notebook utilizzano il vetro, un materiale che rispetto all'alluminio offre diversi vantaggi: è più rigido, permette di creare piatti più lisci e sottili ed è meno soggetto al calore (si espande di meno quando si surriscalda).

Hard Disk con substrati in Vetro 0,5mm vs Hard Disk classico da 0,635mm

I primi prototipi creati da aziende giapponesi come Hoya vanno proprio in questa direzione: si tratta di piatti con spessore da 0,5 e 0,381 millimetri, decisamente inferiori ai comuni piatti da 0,635mm che troviamo sulle attuali soluzioni in commercio. Con questa tecnologia si potranno utilizzare configurazioni a 10/12 piatti, con capacità decisamente superiori a quelle attuali; pensate che un hard disk da 12TB attualmente ne contiene 8.

L'utilizzo di substrati in vetro inciderà anche sull'efficienza energetica (pesa di meno e necessità di meno potenza) e soprattutto nella transizione verso la nuova tecnologia HAMR (Heat-Assisted Magnetic Recording) che prevede l'utilizzo di laser per riscaldare la parte del piatto in cui si andranno a scrivere i dati. I presupposti per vedere hard disk da 20TB entro i prossimi due anni ci sono tutti, resta da stabilire a che prezzo verranno proposti i primi prodotti che giungeranno sul mercato con questa tecnologia.


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabio Pelliciari

trovo abb.stupido dire cos me ne faccio di cose cosi grandi..lo stesso di diceva con i primi hard disk poi piu grandi etc..semplicemtne aumenta la grandezza dei file.Prima un mp3 pochi mega, ora un flac 6 volte di piu.prima un avi 1 mega..poi mkv a 8gb ora mkv a 40gb ...etc...

Fabio Pelliciari

no anzi diminusce...la testina si sposta di meno... con 16 piatti ma anche con solo 5 6 il tasso di rottura e' alle stelle..

franky29

Era un terrorista xd

franky29

Secondo me è meglio perché se aumentano la densità poi non aumenta anche il tempo per trovare quei dati ?

GTX88

si perché prima che si rovinino tutti i settori ce ne vuole di tempo...

deepdark

Certo, fai il backup di ciò che ti serve e il resto lo lasci sul disco. Se si rompe hai perso solo la spazzatura.

Fabio Pelliciari

si ma la densita dei piatti e' ferma da uan vita a 1,33gb.... 16tb sono 15 piatti e 32 testine forse sarebbe ora che lavorassero davvero sulla densita...

italba

E ancora 10 anni prima avevi un disco da 32 GB, che è molto meno di 320...

Simone

Ahahah

Motoschifo

No puoi avere benissimo un misto di cose importanti e spazzatura, perchè alla fine molti hanno un solo disco fisso collegato al pc.
Ovviamente se non hai altre copie, che siano 12TB o 12GB non cambia molto perchè su un file ci puoi lavorare per mesi (programmi, documenti, ecc.) e poi occupare anche pochi mega.

Motoschifo

E' una domanda che viene sempre fatta all'uscita di una notizia di questo tipo.
Un tempo c'erano i floppy: ti fidavi a salvarci i dati di un'intera settimana di lavoro? Si, ovvio, ed anzi non facevamo nemmeno un backup!

Diciamo che qualsiasi cosa ci salvi, devi avere sempre almeno un backup aggiornato altrove, altrimenti il rischio è sempre lo stesso a prescindere dalle dimensioni.

Leox91

Questo è vero.

deepdark

Se hai 12tb di files cad non sei un utente normale, come minimo hai una ridondanza dei dati. Se non due.

Leox91

Ma io 10 anni fa avevo HDD da 320GB, e 320GB di roba è molto meno di 12TB.

Leox91

Mah non so...ho amici e parenti che lavorano con CAD molto pesanti e 12TB sono circa 5 anni di lavoro.

italba

E tu ti saresti fidato a stoccarne uno 10 anni fa?

deepdark

Se hai 12tb di roba o è tutta spazzatura (che puoi anche perdere) o hai la ridondanza dei dati. Una persona normale non sa che farsene di 12tb di foto, video e mp3. Tra l'altro, vorrei anche vedere come si gestisce tutta sta roba.

Riccardo

substrati, non è tutto vetro

Le rogne con le testine (di c****) che non troveranno dati...
XD

Giulk since 71'

Se ti piace il rischio non è una cattiva idea xD

M3r71n0

:-P
XD

Leox91

Scusate ma qualcuno di voi si fida a stoccare 12TB di dati su HDD ? Non ridondato, obv.

ghost

Quando ci saranno linee decenti e streaming di giochi basterà un chromebook o prodotto simile per fare tutto

Liuk

I dati si schianteranno sulle pareti interne dell'involucro!

xD

Stefano

come riescono a magnetizzare il vetro?

Giulk since 71'

Idem, io per lo streaming uso Google play con la mia musica caricata sopra, per archiviazione lavoro etc uso OneDrive che con l'abbonamento a Office365 mi da 1tb di spazio, ho un disco da 2tb meccanico sul pc desktop per i dati che praticamente uso solo per i giochi di steam e basta :D

delpinsky

Impressionante...
Dai, almeno non si è lanciato direttamente col furgone contro di te :D

netname

ancoraaaa??.. sono 20 anni che va avanti questa storia.

ghost

Da quando c'è lo streaming spootify e google foto uso la memoria solo per programmi/giochi e documenti importanti

Simone

Ahahahah morto lol

Simone

E il corriere che mi ha lanciato il dissipatore dalla macchina?

Non lo so dove lo prendono vero soggetti, senza chiedere firme e nulla...

Letteralmente lanciato...
Addirittura 3 lamelle tutte piegate...
Incredibile.

Menomale che non ho ordinato Note 7 altrimenti mi esplodeva la casa

M3r71n0

Problem solving
Gorilla glass 5!
XD XD LOL

rsMkII

Ma quando succede poi si riallinea o dici che è proprio da riparare?

rsMkII

Io aspetto quelli in zaffiro!

Si ma devi prenderli a pugni. Se li tratti con un minimo di riguardo, reggono...

Jeeg

ci vogliono gli hard disk fatti col vetro di drago XD

Si ma 16 TB... Il mio Pc esploderà...
Ma io ci proverò lo stesso...

deepdark

Dovrebbero costare anche meno visto che il vetro ha un prezzo decisamente inferiore dell'alluminio. Certo, bisogna anche vedere il processo di lavorazione.

Liuk

Voglio i piatti in grafene!

Grafene!
Grafene, dove sei Grafene?
Torna Grafene!!!

xD

Maurizio Mugelli

non saltano perche' si e' rotto il disco, saltano perche' si e' spostata la testina. questioni diverse

Liuk

Ma non è che poi i dati scivolano via con la rotazione...tipo l'arrampicarsi sugli specchi...

Bwaaa! Haaa! Haa!

Liuk

Se gli dai una martellata di sicuro!

Mobile Suit Gundam

Quelli in vetro sono gia' roba vecchia.

Aspetto quelli in ceramica

Trunks78

Qual'è la dimensione massima con singolo piatto?

GianlucaA

Gli HD in plastica sono da barboni

M_90®

grazie iphone <3

WryNail

Vetro everywhere.

GianlucaA

Bisogna capire la fragilità. Già con gli HD attuali basta una botta e spesso saltano.

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB