AMD supera Intel nelle vendite del più grande e-tailer tedesco

02 Settembre 2017 216

aggiornamento

Secondo quanto emerso e rilevato da Intel i dati non sono corretti e AMD non ha superato Intel nelle vendite.


Anche se pe ril momento i dati sono relativi solo alle vendite su Mindfactory.de (il più grande e-tailer del mercato tedesco), AMD ha sicuramente da festeggiare, visto che è riuscita nell'impresa durata un decennio: superare le vendite di processori Intel.

Stando ai dati relativi alle vendite del mese di agosto, ripresi da redditor.com, AMD ha definitivamente superato Intel, guadagnando un market share del 56,1%.

Guardando il grafico riportato a seguire, notiamo quello che ormai viene comunemente chiamato "effetto Ryzen": partendo dal mese Marzo, AMD era ferma a un misero 27,6%, ma da Aprile è evidente che la disponibilità dei Ryzen 7, 5 e 3 ha nettamente cambiato le cose.


L'arrivo dei recenti Ryzen ThreadRipper ha consentito di tagliare l'importante risultato, per il momento confinato alla sola regione tedesca.

AMD Ryzen 5 1600 è il modello più venduto, mentre per Intel, il Core i7-7700K costituisce, da solo, metà dei processori venduti dall'azienda di Santa Clara. Buoni risultati anche per i Ryzen 7 (1700 in primis), mentre per il momento non si possono considerare validi i dati per i ThreadRipper, in vendita ancora da pochi giorni.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, compralo al miglior prezzo da ePrice a 521 euro.
Apple Iphone 7 128gb Red Rosso è disponibile da puntocomshop.it a 619 euro.

216

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dea1993

dannazione ora come facciamo?? è ripreso il progresso tecnologico nel mondo pc e notebook, siamo spacciati, tutta questa innovazione ci ucciderà xD
poi si lamenta pure quando chiedi se ha problemi o no

giuseppe

?????ho offeso qualcuno? Ho espresso un idea razza di coglion3 ,puoi essere in disaccordo con la mia personale idea ma darmi dello scmo ,solo perché la penso diversamente dalla massa di pecore che ripetono a pappagallo la stessa cosa. Il mio acquisto sì è svalutato , pesantemente ,cosa che non succedeva da 5/6 anni , posso pensarla diversamente? Devo chiedere il permesso? Razza di pecore

Max

guarda caso i9 quando è uscito?

Max

bè qualcosa possiamo fare come consumatori, le vendite dei processori erano ferme anche per intel quindi la non concorrenza fa bene anche a chi domina!

Max

cambia hobby fidati.

Max

ti rendi conto la demenza senile dove ci porta?

Max

che ci tocca sentire, oramai il fondo è quasi raggiunto.

Max

ma smettila di fare il perbenista, ti rendi conto di quello che ha scritto quel tizio? siccome lui deve lucrare sul suo acquisto nel tempo preferisce che non ci sia innovazione per avere una perdita minima sul suo misero i5. Uno che scrive questa cosa è ed rimane uno scem0 patentato.

Max

tu sei sc€mo!! è assodato.

Giaki

Non perdere tempo a rispondere agli scemi se scemo non sei

Nigellus Blake

Uhm.. forse hassunnuttixe si riferisce al fatto che se vuoi confrontare l'IPC (il delta/la differenza) tra due processori li porti alla stessa frequenza in modo da vedere chi completa per primo una sequenza di istruzioni o un'operazione, riferendosi proprio al significato dell'acronimo "IPC".
IPC = Instructions per Clock = Istruzioni per Ciclo

Quindi se A finisce prima di B (a parità di frequenza) vuol dire che ha un IPC maggiore (è più efficiente).
Detto questo può essere che B raggiunga velocità di clock più alti di A, in questo caso B pur avendo un minore IPC sarà alla pari di A o più veloce (se il divario di IPC non è troppo).
Oppure se è A a raggiungere clock elevati non fa altro che aumentare il divario, aumentando l'IPS (istructios per second) ma comunque l'IPC rimane lo stesso.

Aster

Aziendale (:li 99%sono 7,solo l'amministratore delegato ha detto faccio io da cavia con il 10,e parliamo di una multinazionale di trasporti

B!G Ph4Rm4

Ancora su 7?

Come mai?

Aster

Noi la nostra parte lo facciamo sempre ,anche dando qualche info e comprare per fare contento Intel;) https://uploads.disquscdn.c...

Aster

Facciamo a cambio così gioco un po' a hawx;) https://uploads.disquscdn.c...

giuseppe antonio toscano

bene su tanti punti sono daccordo con te , ma io non sono l' utenza mondiale è non ho mai scritto per esprimere un giudizio collettivo .................io nel " MIO" specifico caso , sono stato danneggiato dalla concorenza , in quanto il mio i5 tra qualche mese diventera obsoleto , mentre fino a quando intel aveva il monopolio , la differenza tra l'ultimo uscito ed il vecchio modello era veramente ( ma veramente ) sottile .........in piu non ho augurato il fallimento a nessuno , mi conveniva se ci fosse stato , ma non ero a pregar di notte ...........io con il mercato bloccato ci stavo benissimo , avevo tutte le ragioni per esserlo , purtroppo è inizziata la concorenza e amen , bisognera riuscire soldi .

Dea1993

innanzitutto tu critichi a me e poi tu auguri il fallimento ad un'importante (ma anche se non fosse importante il discorso è il medesimo) azienda lasciando centinaia di persone senza lavoro? woow poi sono io ad aver avuto una cattiva educazione (poi tu chi sei per giudicare se i miei genitori sono buoni o cattivi? cioè fai come il caldaro che parla male della padella, come si dice dalle mie parti).
inoltre, senza concorrenza non c'è progresso tecnologico e la prova ne è il fatto che tu sei con un i5 vecchio (presumo da quello che hai scritto) ma nonostante tutto è attualissimo.
senza concorrenza siamo andati avanti da 5 anni se non più con cpu U dual core, con i3 dual core, intel non ha fatto nulla per migliorare, e se la fascia alta è stata comunque soddisfaciente la fascia bassa con quelle castrazioni del cavolo ha danneggiato molto il consumatore.
inoltre rimanendo frenati sullo sviluppo tecnologico delle cpu, abbiamo ancora oggi software che non sfruttano bene il multicore, solo perchè tanto le cpu comuni sono tutte dual core con 4 thread e quelle di fascia più alta sono quad core, punto.
inoltre penso che se fino ad oggi sei andato avanti tranquillo col tuo i5, non credo che dall'oggi al domani tu sei obbligato a sostituirlo eh.. andrà ancora bene, anche perchè non è che per adattare i software ad una nuova architettura ci voglia poco, quindi l'adattamento al maggior numero di core richiede un certo periodo di transizione.
ripeto lo sc3mo è una semplice deduzione derivata dal tuo commento, visto che il commento è come quelli di tanti f4nboy (non ho detto che sei f4nboy ho detto che è come quello dei f4nboy), perchè se davvero uno si lamenta della concorrenza, o se spera nel fallimento dell'azienda concorrente solo per non vedere la sua cpu invecchiare, allora non ci sono altre parole per descrivere un simile commento.

se AMD non avesse tirato fuori ryzen ,Intel sarebbe ancora a proporci i
soliti i5 quattro core che aumentano di uno sputo le prestazioni
rispetto al precedente


e a te questo sembra un bene? magari per il tuo singolo caso si, ma per l'intero mercato assolutamente no visto che da troppi anni le performance non cambiano per niente, e i prezzi sono solo aumentati.
chi compra un notebook nuovo perchè il vecchio non funziona più, si ritrova a spendere di più per avere performance simili.
oppure vedi anche le gpu, 7 anni fa, nella fascia dei 500 euro si trovavano notebook con una gt540m (128bit), oggi anche a 700 euro trovi notebook con una gt *20m (quindi in rapporto, spendi di più per avere meno, poi ovvio che con il progresso tecnologico una 920m andrà meglio di una gt 540m, ma sta di fatto che la 920m sostituisce ciò che era la 520m e le 940mx non hanno più il bus a 128bit ma a soli 64bit).
sono questi i risultati dell'assenza di concorrenza.
hardware che non migliora, prezzi più alti e se sei costretto a ricomprare l'hardware (o un notebook) perchè quello che avevi non funziona più, spendi centinaia di euro per avere un prodotto nuovo ma con performance uguali.
per questo di ho dato dello sc3mo, perchè dire che la concorrenza è una brutta cosa è del tutto privo di senso.

ma ehi... qui quello intelligente ed educato sei te, va bene, avrai ragione a prescindere.

se non sei d'accordo puoi anche controbattere , esprimendo la tua idea


nel commento precedente l'ho fatto, ma se permetti c'è poco da controbattere con uno che augura il fallimento di un'azienda perchè non vuole il progresso tecnologico e perchè non vuol vedere il suo i5 invecchiare.

giuseppe

Per prima cosa me la prendo con i tuoi genitori (cattivi genitori a quanto pare) ,per un educazione molto discutibile .....se non sei d'accordo puoi anche controbattere , esprimendo la tua idea ,ed io non ti avrei mai dato dello scxxo..... Ho semplicemente scritto che a me personalmente questa corsa alla CPU mi ha danneggiato ,ripeto personalmente .....se AMD non avesse tirato fuori ryzen ,Intel sarebbe ancora a proporci i soliti i5 quattro core che aumentano di uno sputo le prestazioni rispetto al precedente ,facendomi restare ancora con una CPU di attualità ....ho preso il mio caso personale infatti ho scritto " a me se AMD falliva faceva un piacere " .....di tutta la storia della concorrenza ti do ragione (visto che sono molto più educato ed intelligente di te ) ,ma io ho preso in considerazione il mio caso personale

Dea1993

be dire che l'assenza di concorrenza è un bene per il consumatore vuol dire che (se non sei sarcastico) sei sc3mo, non ci sono altre spiegazioni.
l'assenza di concorrenza è una mazzata per l'utente, quindi se lui scrive un commento del genere è gia sufficiente per dare certi titoli (avrei potuto dire f4nboy che alla fine è la stessa cosa ma probabilmente non mi avresti risposto con un commento così vero?)

Vincenzo

Certo che ci sono ricerche... Se posso consigliarti un libro molto bello a riguardo "Gli inganni della mente" di Cordelia Fine.

giuseppe

Quanti anni hai per dare dello sc€mo a qualcuno che non conosci ?

Dea1993

sei sarcastico o sc3mo??

icos

Sara' come dici tu ma non riesco ugualmente a comprenderlo e mi stupisce ogni volta; non vedo cosa ci sia di male ad aver fatto una "scelta sbagliata", tutti facciamo errori. Che poi parliamo di aria fritta, ci si scalda tanto per cpu e squadre di calcio quando, probabilmente, i problemi veri sono altrove... Quando dicevo che ci sarebbe da fare una ricerca comportamentale ero serio, magari qualcuno l'ha fatta davvero.

giuseppe

No

cip93

Già questo commento mi piace di più.
In ogni caso è sempre la massa che può cambiare la situazione , specialmente i giovani. Se un'azienda riceve una "mazzata" mediatica con un danno d'immagine verranno meno le prese per il c+lo. Come in Italia i giovani di oggi stanno con un caz*o di cellulare in mano non si interessano di politica o dei vari problemi, e nessuno si lamenta , per questo ti ho provocato , perché dobbiamo alzare il tono quando qualcosa non va , ( "grazie lo so se fosse per l'azienda avremmo ancora i 4core ma va" ) saluti.

Daniele Capello

Spero nel sarcasmo

Vincenzo

Non è che ci vuole tanto a capirlo. La propria scelta rappresenta se stessi, che sia una squadra di calcio o un produttore di CPU. Ammettere di aver fatto una scelta sbagliata danneggia la propria autostima il proprio ego... Non sia mai!

Davide

ohi scusa, hai ragione. Avevo letto male il tuo messaggio. In pratica stiamo dicendo quasi la stessa cosa, ossia che non ha senso abbassare la frequenza perché la formula dell'IPC ne tiene già conto (rileggi i miei messaggi precedenti per conferma di quello che dico).
Nei processori moderni, tuttavia, la frequenza regola diverse cose, per cui abbassarla può impattare sull'IPC. Mi viene in mente, ad esempio, la frequenza della cache, che viene abbassata a seconda degli stati di idle (frequenza CPU) per consumare meno e questo porta ad un deterioramento delle performance.

Maurizio Mugelli

ma sei stato a scuola di mirror climbing?
ti hanno bocciato vero?
ipc vuol dire numero di istruzioni per OGNI CICLO DI CLOCK.
se la macchina a fa 10 istruzioni per ogni ciclo di clock e la macchina b ne fa 20 la frequenza e' irrilevante, faranno sempre 10ipc la prima e 20ipc la seconda.
i ns non contano, la frequenza non conta, sempre 10 e 20 istruzioni per ogni ciclo di clock sono.
imposta il ciclo di clock in 1/20 anni e faranno sempre 10 e 20 istruzioni perche' quella e' la loro capacita' per ciclo di clock.
e' esattamente come dire che una macchina con quattro cilindri fara' 4 cicli di combustione per ogni giro dell'albero motore, indipendentemente da quanto in fretta questo accadra', i cilindri sono 4 e sono sincronizzati con l'albero motore e quindi e' fisicamente impossibile che ne faccia di piu'.

giuseppe antonio toscano

se falliva amd, a me conveniva , restavo con il mio bel i5 , che era stato riproposto in tutte le salse ( ma sempre quello era ) , e che perdeva il 4/5% ogni due o tre anni .........adesso invece è riscoppiata la corsa .............era meglio il monopolio che la concorenza azz

Davide

non puoi averlo scritto veramente. TU lo sai che un ciclo di clock dipende dalla frequenza, vero? E che clock = 1/frequenza ?
Se tu hai una CPU a 4.2 GHz hai un clock di 0.24 ns mentre se la tua frequenza è di 3.6GHz il clock vale 0.28 ns, ossia il tuo clock è più lungo (dura di più) di quello a 4.2GHz.
E poi dici a me che sparo str0nzate? Qui ti mancano le basi proprio.
La formula dell'IPC tiene già conto della frequenza e normalizzarla non fa altro che penalizzare la CPU con frequenza più elevata.
Se io ho un programma che viene eseguito per 1 secondo ho che nel secondo caso mi ritrovo ad avere 1 s/0.28 ns = 3.5 mld di cicli mentre nel primo diventano 4.1mld. Ipotizzando che entrambe le architetture siano identiche e riescano a completare 1 istruzione per ciclo di clock ho che nel primo caso (4.2GHz) riesco ad eseguire il 17% in più di istruzioni rispetto alla CPU da 3.6GHz.
Se normalizzo la frequenza grazie al c4zzo che vanno quasi alla pari.
Non pensavo fosse necessario dirvi che se ho una frequenza più elevata vado più forte, altrimenti nessuno farebbe overclock.
Se poi vuoi dirmi che l'IPC a 3.5GHz è simile fai pure ( può essere), ma non è a quella frequenza che i processori Intel escono dalla fabbrica.

Marco -

La concorrenza è fondamentale. Visto cosa è successo nei molti anni in cui AMD era solo competitiva nelle fasce basse? Intel ha solo aggiornato marginalmente le prestazioni e aumentato i prezzi in modo folle.

Ora, di colpo, introduce skylake x e poi coffee lake a prezzi che, se AMD non fosse tornata, ci si potrebbe scordare.

Pertanto spero che amd investa bene i guadagni, per mantenere ed incrementare la competitività futura nei confronti di Intel.

Maurizio Mugelli

tecnicamente sono due, una con i bus gmi sinistrorsi e l'altra destrorso per evitare di intrecciare troppo le interconnessioni sul mcm epyc ma e' soltanto speculare, non ci sono cambiamenti significativi nella maschera

Maurizio Mugelli

che stronzate dici, istruzioni per clock, il termine e' quello.
ipc vuol dire quante istruzioni riesce ad eseguire in _UN_ ciclo di clock.
quindi l'ipc rimane lo stesso indipendentemente se gira a 1 hz o un googol di thz.
santissimo Signore, questa e' roba da classe elementare.

icos

Io continuo a stupirmi nel vedere come le persone si sentano in dovere di giustificare e/o difendere le proprie scelte ed i "propri" produttori a tutti i costi. Come se sminuire i meriti dell'azienda X potesse in qualche modo cambiare la propria o altrui esistenza. Ci sarebbe da farci una ricerca su questi comportamenti lol.

ilariovs

PS
credo che Intel ancora oggi abbia un architettura ed un PP superiore ad AMD.
Ma rapporto prezzo/prestazioni viene letteralmente stracciata.
Se la serie 8XXX manterrà i prezzi di kabylake ridurrà il gap

ilariovs

Lo prendo come un complimento, visto che ne.ho uno da maggio.
Inizio Luglio con bios agesa 1006 la piattaforma è stabile, unico neo le corsair 3000 mhz a 2933mhz sono un po instabili ed ogni tanto si avvia solo dopo aver fatto 3 bip.
A 2800mhz (settaggio arrivato con agesa 1006) tutto perfetto

DeeoK

Si, peccato che gli incrementi di solito si basano sulle cpu mobile...

Ansem The Seeker Of Darkness

I test come dici tu sono in generale corretti, ma se poi leggi quello che scrivono è totalmente falsato e scritto per mettere sotto una luce migliore gli Intel. Poi magari era una mia impressione

The Jackal™

Le case produttrici di schede madri hanno lavorato bene per correggere i bios, e gli aggiornamenti sono costanti. Il 1600 è una cpu straordinaria in relazione al prezzo, adesso sta sui 180€ online, un affare considerando anche il dissipatore stock più che discreto

Davide

rispondi su. Le auto-domande ironiche che puntano a far presagire chissà cosa senza però dare spiegazioni non ti faranno aver ragione.

Davide

O.O Infinity Fabrique fa esattamente quello che fa il QPI. AMD ha i moduli CCX interconnessi ma di per sé i 4 core che formano un CCX sono anche loro messi in un anello.
AMD in sostanza ha creato una rete di CPU 4-core su uno stesso package ma all'interno i 4 core sono anche loro messi in un anello (non avrebbe nemmeno senso un'altra topologia). Infinity Fabrique serve a connettere questi CCX esattamente come fa il QPI.
https://uploads.disquscdn.c...

Andrej Peribar

questo fu già sucessivo

hassunnuttixe

Ma davvero devo risponderti? vallo a chiedere al tuo insegnante di architettura degli elaboratori, così gli viene voglia di dare fuoco alla tua licenza elementare.
Ma dici davvero o stai prendendo per il c**o?

Davide

allora non mi spiego questa uscita:
"fino ad ora gli Xeon hanno usato anche loro il ring bus, non usano nè mesh (che hanno annunciato USERANNO) nè crossbar".

Ora, tratto da "Computer architecture, a quantitative approach":
https://uploads.disquscdn.c...
Prendendo in esame il CPU time, per avere una misurazione agnostica sulle performance, abbiamo che CPU t = IC * CPI * CK cycle

esplicitando rispetto al CPI:
CPI = CPU t / (IC * CK)

Infine l'IPC = 1 / CPI:
IPC = (IC * CK) / CPU t

Adesso, dimmi tu per quale diavolo di motivo l'IPC andrebbe calcolato a parità di frequenza se la frequenza ( 1/CK) è un parametro della formula e non una condizione al contorno.
Se tu abbassi la frequenza di una CPU Intel per pareggiare quella AMD stai soltanto abbassando il suo IPC; grazie al c4zzo che poi si ottengono risultati comparabili.

hassunnuttixe

che cacchio c'entra il QPI che va a paragonarsi con l'HyperTransport? Hai molte lacune figliolo mio...
Leggiti l'articolo di Tomshw sull'argomento, ti linko il loro perchè sono della tua stessa parrocchia ;)

https://www.tomshw .it/dal-ring-bus-mesh-futuro-prossimo-processori-intel-86420

Davide

aspetta aspetta, vieni a parlare a me di cosa sia l'IPC dandomi per giunta una definizione errata?
Mi sa che da idraulico faresti meglio ad occuparti di tubature ed evitare di mettere in discussione le conoscenze altrui solo perché non combaciano con le tue aspettative da f4nboy.

Davide

siete voi quello confusi. Voi l'IPC me lo calcolate riducendo la frequenza dei processori Intel quindi non è più un IPC. Se il clock di Intel è 4.2GHz e quello AMD di 3.6GHz non vanno mica normalizzati, altrimenti, come mi confermi, non stai più calcolando l'IPC.

hassunnuttixe

io ci insegno all'università (con un master e 2 PhD)...
lo sa mezzo blog, sei nuovo? ;)

Davide

ma perché parlate a vanvera?
https://www . intel . it/content/dam/doc/white-paper/quick-path-interconnect-introduction-paper.pdf

Pagina 8, grafico sulla sinistra rappresentante il QPI, in voga dal 2008 -___-
Grafico sulla destra: crossbar.

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Dell XPS 15 2-in-1: video anteprima dal CES

RECENSIONE Acer Predator Helios 300: il gaming si fa "portatile"

Recensione Acer Spin 5 con CPU Core i7 Quad Core e penna attiva