Acer Switch 7 Black Edition: video anteprima da IFA 2017

31 Agosto 2017 41

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Acer Switch 7 Black Edition è stato presentato nel corso di questo IFA 2017 e vi proponiamo la nostra breve video anteprima. Si tratta del primo 2 in 1 al mondo senza ventole dotato di una scheda grafica discreta. Ciò è reso possibile dalla tecnologia innovativa di raffreddamento di Acer, Dual LiquidLoop. Grazie ai potenti processori Intel Core i7 di ottava generazione e una scheda grafica NVIDIA GeForce MX150, è il compagno ideale per compiti difficili, produzioni creative e streaming di contenuti. Progettato per consentire la massima mobilità, il nuovo Switch 7 Black Edition è incredibilmente versatile, leggero meno di 1,5 kg senza tastiera.

Switch 7 Black Edition è il primo dispositivo di Acer ad avere la tecnologia AutoStand, ovvero la regolazione automatica del cavalletto che permette di aggiustarlo a piacimento con un semplice tocco sul display. Con un grande display IPS da 13,5 pollici e una risoluzione di 2256x1504, Switch 7 Black Edition offre la massima esperienza visiva da ogni punto di vista.

L’ultima reincarnazione dello Switch ha in dotazione una penna con tecnologia Wacom EMR che permette il riconoscimento di 4096 livelli di pressione diversi e il supporto per controllare l’angolazione, lo spessore e la ombreggiatura del punto. La penna non ha bisogno di batterie e consente un’esperienza di scrittura e di disegno più autentica grazie a Windows Ink.

Grazie a Windows Hello, Swift 7 Black Edition permette il riconoscimento dell’impronta digitale in modo da accendere il computer e loggarsi istantaneamente con un solo tocco. Acer Switch 7 sarà disponibile nei paesi EMEA sempre da dicembre a partire da €1,999.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus è in offerta oggi su a 689 euro oppure da Amazon a 764 euro.

41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio Guacci

Guarda, devo convivere con gli AmoLED da 6 anni, dal mio primo Galaxy Note: TUTTI, fino al 5, hanno sempre sofferto di perdita di luminosità nel tempo e di burn-in, nessuno è andato oltre i 6-7 mesi di vita prima di mostrarne i sintomi.

Gli AmoLED vanno bene per rimanere accesi massimo 3-4 ore al giorno, e con immagini in movimento: se invece ci lavori per 7-8 ore al giorno su immagini statiche (che è per lo più l'uso che ne fa il grafico), il pannello subirà un rapido degrado.

Nessuna leggenda metropolitana.

Stefano Azzalin

Aggiungo: al momento da illustratore se dovessi stilare una classifica delle tecnologie con cui è più piacevole disegnare direi:
-nuova pro pen 2 di wacom su mobilestudio pro
-stardtler noris/nuova s-pen
-apple penci
-vecchia pro pen su cintiq companion 1-2
-nuova surface pen 2017 SE microsoft ammette che ha un problema di instabilità e lo sistema con qualche aggiornamento, altrimenti dritta in fondo classifica
-vecchio emr penabled/feel di wacom tipo il thinkpad yoga 14
-wacom aes, ma lì dipende molto dall'implementazione del produttore, tipo che nel thinkpad yoga 720 è stato fatto un buon lavoro ad esempio
-surface pen su pro 4/book.

Stefano Azzalin

Onestamente? Questa cosa del display che deperisce in così breve tempo è più una leggenda metropolitana che altro.
Avrebbe senso mantenendo un'interfaccia bianca statica tutto il tempo, ma grazie a al cielo nell'uso pratico è tutt'altro.
Ricordo che c'è stata una discussione interessante sul tema sul forum di tabletpcreview tempo fa.
C'è anche da tenere conto che un computer da disegno difficilmente lo si tiene per più di 2 o 3 anni.
Il mio massimo è stato il Cintiq Companion che è arrivato a poco più di tre, ma probabilmente solo perché l'avevo messo un po' da parte per l'iPad Pro.

Posso dirti che disegnando con la penna ci si adatta a tutto volendo, figurati io mi sono adattato a usare anche il Surface Pro 3, ma quando si prova a disegnare con una Staedtler Noris Digital ci si rende conto che la differenza è ancora troppo alta.
Dovresti provare perché non è più come il vecchio emr presente anche sul Companion: precisione che spacca il capello, offset minimo solo vicinissimo ai bordi, niente gap tra schermo e vetro (ma questo ormai dovrebbe essere scontato nel 2017), punta da 0,7mm che fa sembrare ingombrante quella di un Cintiq.

Quest'anno sono passato per Cintiq 27 -bocciata, troppi bug per il prezzo-, Surface Book -bel computer, penna è quel che è...- e Surface Pro -bocciatissimo per via dei difetti produttivi allo schermo e per la penna che sulla carta sarebbe a un passo dall'emr ma è in pratica un unico enorme bug- prima di approdare finalmente a un computer in cui potevo tornare a disegnare senza preoccupazioni, il Galaxy Book.

La presentazione di questo Switch 7 ha un po' scosso le acque, potrebbe magari essere il nuovo acquisto l'anno prossimo se a livello di prestazioni risultasse passabile.

Antonio Guacci

Il Galaxy Book ha un enorme difetto: il display AmoLED, per un grafico è da evitare più della peste (sempre che non voglia cambiare il display ogni semestre).

Vero che la tecnologia AES ha il problema del jittering, ma poi rispetto a quella EMR vince in precisione più ci si avvicina ai bordi del display, e in parallasse inesistente (ma poi perde nuovamente in forza iniziale di attivazione).

Un vero vincitore tra le due tecnologie non c'è: la cosa è soggettiva, dipende dalla comodità che uno prova con una o con l'altra.

Io personalmente uso entrambi i tipi di pennini, e con entrambi mi trovo bene.

Stefano Azzalin

Alla fine tutto dipende dalla penna: se a uno può andare bene la tecnologia Wacom aes con i suoi limiti (il jittering disegnando lentamente), lo Yoga 720 è una bomba.
Se si cerca il meglio in fatto di penna al momento a parte il Mobilestudio di Wacom si può solo scegliere il Galaxy Book 12 di Samsung o questo Switch 7 che esce a dicembre. Esisterebbe anche il Notebook 9 Pro sempre di Samsung, ma temo non verrà distribuito in Europa.

A livello di penna mi spiace doverlo ammettere, ma il Galaxy Book sta proprio su un altro pianeta rispetto ad Aes o Microsoft/Ntrig.

Manuel

Assolutamente, infatti sulla carta è ottimo, bisogna vedere come va nell'uso poi

luigiesse21

Da quello che ho capito la MX150 è proprio inadatta al gaming, a differenza della 1050, che invece dovrebbe far girare bene gli ultimi titoli a 1080p dettagli medi. Confermate? Perchè se è così per un utilizzo a 360 gradi, senza andare sulle tamarrate gaming che hanno anche molta meno autonomia, lo Spin 5 (a parità di processore U di ottava generazione) dovrebbe essere l'ideale.

geepat

Infatti dicevo questo, poi basta guardare i precedenti di Acer..... non penso che siano riusciti a sconfiggere le leggi della fisica, poi il surface i7 ce l'ha pure una ventola e sta comunque in throttling, io qui inizio a sentire odore di grigliata

geepat

Infatti era questo che stavo dicendo, non vale assolutamente la sua spesa, è un prodotto super pesante e che starà in affanno costante per via delle temperature

mytom

Quella della CPU è "integrata".
Comunque, il termine Discrete in inglese ha un dupicle significato, e sarebbe più corretto tradurlo col termine italiano Separata (riguardo la CPU)

stefano

al di la del fatto che come dice mac va testato, anche dovesse andare bene rimane un hardware di medio livello, capisco che compresso in queste dimensioni e peso è quasi unico al momento, ma non è un super pc e non ce li spenderei mai più di 1400 euro

[-Mac-]

Sarebbe interessante vedere l'interno, giusto per capire se le mega cornici sono funzionali al sistema di dissipazione, perché altrimenti si tratta di un abominio per un 2 in 1 che dovrebbe puntare sulle dimensioni ridotte (questo rischia di essere più ingombrante di un XPS13).

[-Mac-]

La scheda video è sempre DEDICATA, anche quella integrata nella CPU.

[-Mac-]

Bisogna anche vedere se ci sono riusciti, perché per esempio il throttling è presente anche sul Surface con i7 e non c'è nemmeno una scheda video Nvidia.

[-Mac-]

Giudicare sulla carta un 2 in 1 del genere al momento è sicuramente prematuro, un sistema fanless con MX150 e pseudo quad core la vedo veramente dura, forse il fatto che debutti a dicembre non è proprio una casualità.

Bach05

Ci sono comunque ottime soluzioni dai. E poi fino a fine anno possono succederne di cose!
Intel presenta ormai un processore ogni 4 mesi

Antonio Guacci

Beh, ovviamente sì.

Bach05

Parlo di questo nuovo Acer: il primo con schermone e GPU dedicata. Ed in ogni caso il settore 2in1 è in rapida ascesa, si prospettano molti miglioramenti. Intanto valuto e risparmio.
Anche Asus e Lenovo dovranno rinnovare la gamma.

Bach05

Parlo di questo nuovo Acer: il primo con schermone e GPU dedicata. Ed in ogni caso il settore 2in1 è in rapida ascesa, si prospettano molti miglioramenti. Intanto valuto e risparmio.

Antonio Guacci

Acerbo quale? Il Lenovo o l'Acer?
HP è vero: non ha fatto arrivare alcuni prodotti interessanti, così come Samsung (ero interessato al suo Notebook 9 Pro, mai pervenuto in Italia), ma l'attesa che tu dici e che applico anch'io è una buona alleata, ad esempio lo Yoga 720 con i7 è arrivato qui solo settimana scorsa, per 2 mesi è stato presente sul sito solo quello con i5, ormai pensavo fosse l'unico commercializzato qui da noi.

Bach05

Anch'io ho valutato molto Lenovo e anche HP che però non ha fatto arrivare in Italia tutti i suoi prodotti.

Non ho fretta comunque, penso attenderò ancora un pochino a vedere come evolve la situazione. È un prodotto ancora un po' acerbo.

Antonio Guacci

In effetti è molto interessante, lo sto valutando proprio per il disegno.

L'unico problema (per me) è la dimensione del display: ho appena preso un iPad Pro 12.9" e da esso al 13.5" di questo Switch 7 BE il "salto" è troppo piccolo.

...Lo tengo comunque "in lista", insieme al Lenovo Yoga 720 15 che è appena arrivato in Italia anche in versione 7700HQ, GTX1050, 15.6" UHD anch'esso a 1999 € di listino (e che ho avuto modo di provare il mese scorso per una settimana intera, sempre in questa configurazione: disegnarvi sopra è autentica goduria!).

Manuel

Dopo due mesi ci sta sicuro sui 1500 euro

mytom

Il mio commento era inerente la lingua italiana.

geepat

Ma voi avete idea di cosa significhi raffreddare passivamente cpu serie u e GeForce, e portare in giro 1.5 kg di tablet?

Bach05

Finalmente un dispositivo che risponde a tutte lele esigenze, da valutare solo la batteria. Certo una manna per i creativi.
Prezzo alto sì, ma tutto sommato è tanta roba.

stefano

non sto dicendo che è una monnezza e lo dovevano mettere a 300 euro ma per me non vale 2000 (ci prendi un xps15)
Di listino lo piazzerei sui 1600, e lo prenderei in offerta a 1400
di più non vale

Giacomo

I prezzi di swift 3 aggiornati si conoscono già?

Manuel

Schermo ad alta risoluzione, paradossalmente più costoso di un 4k, unico 2 in 1 con scheda grafica dedicata (la mx150 è davvero ottima), tanti livelli di pressione quanto il Surface Pro, sono gli unici 2, penna integrata nella scocca e non "in giro" e fanless....a me pare più che giustificato il prezzo.

stefano

boh ma perchè sti prezzi...
2000 euro base....io non credo che i costi giustifichino questi livelli

Gark121

qualche buona idea (gpu dedicata, penna INTEGRATA e non lasciata "in giro"), ma anche un difetto che imho è terribile: 37Wh. dico, ma stiamo scherzando?

dai che il prossimo surface sarà così

Fabio

#whatsappdown tra i trending topic Twitter.

mytom

Vi prego! Scheda grafica DEDICATA!!!

infatti ora stanno mettendo l'articolo

Simone

a me ogni tanto parte, porc@!!!!

mi sa che non sono l'unico

non pare,io ora sto massaggiando con dei miei amici

Simone

OT ma WhatsApp è di nuovo down o è il mio telefono?

Midnight

Con quella cifra ti compri il digitalizzatore e lo schermo se va bene
.

con tutto quella ingegnerizzazione dietro te li sogni a 3/400 in meno al d1

The_Th

tutto bello, prezzo a parte :)
speravo un entry price di almeno 3/400€ in meno...

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB