Mark Zuckerberg visita Oculus e dimostra un prototipo di guanti VR

10 Febbraio 2017 29

In una delle sue ultime visite ai laboratori della "sua" Oculus, Mark Zuckerberg, CEO e fondatore di Facebook, ha mostrato al pubblico un prototipo di controller per sistemi VR decisamente interessante. Si tratta di un paio di guanti, che permetteranno a chi li indossa di disegnare con le dita, digitare su tastiere virtuali e perfino lanciare ragnatele alla Spider-Man.

I dettagli tecnici dei controller non sono molti. Di certo sembrano leggermente più sottili di uno dei predecessori più famosi al mondo, il Nintendo Powerglove, e il tracking dei loro movimenti sembra affidato a una serie di fotocamere esterne. Ma Facebook/Oculus sembra avere ambizioni che esulano dal "semplice" gaming".

Secondo indiscrezioni, la società di Zuckerberg sembra soprattutto interessata ad approfondire l'idea della digitazione. La possibilità di inserire testo in modo affidabile e rapido in un ambiente VR ha notevoli implicazioni in ambiente lavorativo: in particolare, Facebook starebbe conducendo esperimenti su un ambiente di sviluppo software virtuale, con il notevole vantaggio di avere uno "schermo" dalle dimensioni fondamentalmente infinite.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 539 euro oppure da ePrice a 629 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ale

Considerando che gli sviluppatori più esperti diciamo così non voglio abbandonare vim (o emacs per i più avanzati) e la shell come si faceva negli anni 80, direi di no

mmorselli

Nessun problema, e ci passo ore in VR, la stanza è dedicata. Hai provato a rimettere il quadro al suo posto, con le ultime versioni di SteamVR? (io uso la beta da quando ho il VIVE, la versione non beta l'ho avuta solo il giorno dell'installazione)

Se mi avvicino a mezzo metro dallo specchio vedo chiaramente la lighthouse che ho dietro alle spalle... Proverò a vedere andando in quel punto, in genere sto in mezzo alla stanza dove il riflesso non è diretto (la lighthouse è a 45° dallo specchio per cui anche io dovrei posizionarmi a 45°, mentre in genere sono perpendicolare). Per altro nemmeno mi serve quello specchio, è un vecchio armadio in una stanza ex-magazzino, semplicemente non me ne sono mai preoccupato.

Davide

Vabboh non si va da nessuna parte.... bye

davidemo89

ed hai un tracking senza nessun problema? Nessun salto facendo tutti i movimenti possibili immaginabili? C'è gente che ha dovuto perfino togliere un poster lucido perchè dava problemi con il tracker. Io ho dovuto togliere un quadro perchè rifletteva. Perfino nella guida ufficiale c'è scritto di nascondere tutte le zone riflettenti.

Uno in casa aveva 5 specchi per tutta la parete, ha dovuto coprirli tutti

mmorselli

In realtà il problema degli specchi è stato fixato circa un anno fa, c'è una patchnote che lo cita. Nella stanza dove uso il VIVE c'è un armadio con uno specchio 2mx1m, praticamente sulla diagonale di una lighthouse, mai avuto nessun problema di tracciamento.

davidemo89

Basta che posti un video, ci sono 80.000 persone che leggono quella pagina e la maggior parte sono utenti con oculus. Non hanno ancora trovato nessuno con un tracking preciso come quello del vive (hanno fatto gli stessi test anche con il vive per capire se era il software che non funzionava o il hardware. Software scritto per l'oculus, lo usano con il vive con un hack).

C'è gente che ha detto "A me funziona perfettamente", poi fanno vedere il video e si vede "perfettamente" che ci sono problemi minori. Non è assolutamente la stessa espeienza che si ha con il vive, perchè con il vive non si hanno questi "problemi minori"

Davide

Sapessi bene l'inglese potrei anche aiutarli.

davidemo89

Spiegalo a loro
reddit .com/r/oculus/comments/5t535v/to_anyone_with_good_3_or_4_sensor_setup_tracking/

Stanno cerncado di far funzionare scale room con 3 sensori perchè nessuno con 2 ci è riuscito senza problemi

Davide

Si si tutti quelli che hai conosciuto tu non vedono un palmo dal naso e piazzano i sensori come suggerisce la figura in fase di config... poi esiste un modo sperimentale che per magia va pure meglio.

davidemo89

ex possessore. Rimandato indietro dopo 20 giorni i test e test. Preso il vive ed ha funzionato tutto al primo colpo senza fare nessun test

davidemo89

Cos'è magia? Sarai uno dei 10 fortunati che funziona perfettamente haha. Sei sculatissimo.

Non hai idea con onward in gioco quanti si lamentano "Ma come fai a sparare così bene? La mia arma traballa tantissimo" "Come ci si gira? -r: Devi girarti fisicamente..." "ma ho punti bui, non posso sparare in quella direzione"

E poi parlandoci scopri che hanno tutti oculus, ogni giorno che entro in gioco trovo qualcuno che si lamenta e stranamente sono tutti utenti oculus.

Davide

No, ho 2 sensori ed ho il roomscale a 360 gradi.
Ho messo due sensori in alto agli angoli opposti pella zona di gioco quindi di che parli?

Davide

Ovviamente parli con cognizione di causa nè... sono un possessore e non mi lamento

Luca

Sisi chiaro che un paio di monitor darebbero piu' o meno lo stesso risultato.. Stavo solo "sognando" lo sviluppo software nel futuro

edoluz

Penso che sia l'obiettivo di Microsoft e del suo concetto di Mobile: Hololens + Nuovi dispositivi mobili, ovvero produttività ovunque senza limiti...

davidemo89

Si, hanno già rilasciato la patch che doveva sistemare tutti i problemi di tracking. Leggiti reddit, c'è gente a cui andava bene e adesso va malissimo.

Il sistema PSVR costa anche 600€ in meno.

Il sistema oculus è proprio pessimo. Oltre a dover attaccare ogni sensore al pc via USB devi anche averne 3 per avere un tracking a 360 "decente".

Con il vive metti due sensori agli angoli della camera, attacchi alla corrente e puff funziona tutto (tranne se hai specchi o cose che riflettono xD ma questo non possono "fixarlo")

Antsm90

Che è uguale ma al contrario... (Oculus emette infrarossi dal casco ed ha davanti un sensore che li cattura. Valve emette infrarossi dai 2 emettitori a muro ed ha vari sensori sul casco che li catturano)
Comunque sembrerebbe che sia un problema risolvibile via software, vedremo coi prossimi update se sarà vero

davidemo89

Sviluppo software no. Ma grafica si.
Guarda l'editor di UE4, si riescono a creare mappe molto più facilmente che senza VR

davidemo89

Se non sistemano il tracking non vanno da nessuna parte. Un sistema con webcam è stata la mossa peggiore che potessero fare. Dovevano fare un sistema come quello della valve.

manu1234

Più o meno quello che fa già holographic?

Andrej Peribar

Vabbhe ma non serve il VR, ma come ad ogni sviluppatore che si rispetti, il multi monitor XD

Lo sviluppatore per me (non è un offesa o una accusa) vede il codice vivo, leggendolo

Simtopia23

Su Vive non c'è già da un anno e mezzo?

D3stroyah

beh c'è già bigscreen con multiple virtual desktop per VR. Manca solo la risoluzione ora :(

Luca

Ma io continuo a cambiare schermata, passo dai vari IDE (text editor per sviluppatori), al terminal, al browser, ... Io dico piu' in generale avere un desktop "infinito". Ma come ho detto questo mi "spaventa".

Andrej Peribar

Secondo me no.
Io non sono uno sviluppatore, quindi potrebbe essere che non "guardo quadrimensionalmente" (ho fatto in passato qualche lavoretto ma livello basso).
Però il VR nello sviluppo codice è inutile un ambiente del genere.
Il CAD è diverso.
Poi chissà.
Però sono curioso, in che senso è utile per te (intendo nella tua "visione")

Susbinotto

Che odio sto zuckemberg....

Susbinotto

Che odio sto zuckemberg...

Sagitt

interessante

Luca

Ne parlavo proprio l'altro giorno con la mia ragazza. Ci immaginavamo un ambiente di sviluppo software in VR (sono uno sviluppatore software, per questo abbiamo preso questo come esempio). Sarebbe molto interessante per la produttivita', anche se non lo userei mai visto che devi stare 8 ore con un apparecchio in testa

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB