Nuovo materiale ignifugo renderà le batterie più sicure

10 Febbraio 2017 20

Durante una recente puntata di un noto documentario, chiamato NOVA, che va in onda sul canale statunitense, PBS, il conduttore David Pogue e lo scienziato Mike Zimmerman hanno mostrato una rivoluzionaria batteria che non esplode nemmeno quando viene tagliata o perforata.

La nuova generazione di batterie è stata sviluppata da Zimmerman, professore alla Tufts University del Massachussetts, all'interno di un progetto che ha come scopo la creazione di batterie più sicure ed efficienti.

Osservando alcuni spezzoni della trasmissione, possiamo notare che nonostante la batteria venga tagliata e pugnalata con un cacciavite, non produca alcun effetto negativo ed anzi continui a fornire corrente ai dispositivi al quale viene collegata. Una scoperta molto importante per questo settore, divenuta possible grazie alla sostituzione del classico liquido elettrolito (prodotto altamente infiammabile presente all'interno delle batterie agli ioni di litio) con un prodotto plastico e solido completamente ignifugo in grado di permettere il passaggio degli ioni in maniera uguale o addirittura migliore.

Questo nuovo materiale potrebbe portare anche ad un notevole risparmio economico, visto che il processo produttivo risulta meno oneroso e la plastica utilizzata è simile a quella delle buste per i rifiuti. Zimmerman ammette che ci vorranno ancora diversi anni prima di poter vedere uno smartphone o un altro device dotato di batterie con questa tecnologia. Dovranno lavorare notevolmente sulla ottimizzazione e sperare che qualche colosso del settore intenda investire sul loro progetto.

Purtroppo non possiamo mostrarvi la puntata integrale del documentario in quanto risulta indisponibile per il nostro Paese, ma vi lasciamo ad un breve video riassuntivo, comunque molto interessante.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 575 euro oppure da ePrice a 627 euro.
Apple Ipad Pro (10,5) Wi-fi+4g 512gb Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 1,103 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauro morichetta

Credo che la soluzione con le batterie sia davvero facile, non occorre una potenza di calcolo tanto elevata da produrre calore in un cellulare per fare sempre le stesse cose Facebook ( che non ho ) e WhatsApp di cui farei benissimo a meno ma non posso per ragioni di lavoro.
I midrange di oggi sono dei veri e propri top di gamma che difficilmente hanno eccessi in termini di hardware, che alla fine è solo marketing, per mostrare cosa si riesce a mettere sotto la scocca ultra sottile, anche questo è un argomento di cui si può discutere a lungo, preferisco qualche millimetro in più per avere una batteria più capiente. Spero che in futuro il casino fatto dal note 7 sia da monito a tutto coloro che vogliono varcare delle soglie che non andrebbero varcate. Per quanto riguarda la batteria in oggetto dell'articolo, credo sia importante magari riuscire a farle con materiali plastici riciclati, non sia mai che diamo una mano a smaltirla.

Barabba

La difficoltà sta nel realizzare i progetti e non nel concepirli.
Per esempio io ho pensato a una batteria eterna, a una birra che non si scalda e non finisce, ad una moglie che non rompe le

DiRavello

non ho ancora letto i commenti... ma ho scommesso con me stesso che SE non trovo nessuno che faccia la battuta con il note7......... niente birra per una settimana! giuro!.....paura...... vado a controllare.

Repox Ray

Vabbé e allora non posso parlarne?
Oddio hai ragione avrei dovuto usare il trapassato remoto tanto é vecchia la notizia, ormai é un fatto così obsoleto, credo che sia persino fermo a Mashmellou e che non lo aggiorneranno mai a Nugatto...

Rigghiero Stoppano

Non ci voleva un genio nel pensare una soluzione del genere, ma del senno di poi son piene le fosse. Le regole sulla sicurezza sono scritte col sangue [cit.], per fortuna in questo caso no.

Repox Ray

Ma no, nonbsono i nuneri esatti, é per darti un'idea di cosa ti devi aspettare quando si parla di un prototipo che bisogna "sviluppare"...

Volpe

Ha inviato con Internet Explorer :)

Sterium

Si vede che il suo cervello usa come os una vecchia versione di andoid... :-)

R4nd0mH3r0

hai un lag di 48 ore. Fatti dare un occhiata

italba

Notizia vecchia ( http://samsung. hdblog. it/2017/02/08/Samsung-SDI-incendio-batterie-Galaxy-Note-7/ ) e fasulla. È scoppiato un incendio NELLA DISCARICA della fabbrica di batterie

Antsm90

Mmm, i cicli di ricarica non sono male (la metà di quelle al litio, ma si tratta ancora di un prototipo in fase embrionale), però 1/10 della capacità a pari volume è pochissimo :(

Repox Ray

"While this may sound too good to be true, even Zimmerman admits there are some challenges ahead. Two of the biggest he mentions are reliability testing and how a next generation battery like this will scale."

Quindi fai conto che sopporterà ad oggi 300 cicli di carica e 300mah occupando un volume pari a quello di una 3000mah convenzionale

Repox Ray

E intanto la fabbrica di Samsung che produceva le batterie del Note7 è andata a fuoco...

www theguardian com/technology/2017/feb/08/samsung-plant-fire-faulty-batteries-galaxy-note-7-battery-supplier

Antsm90

Però se non dicono i contro è inutile

dimebag darrell

Samsung dovrà attendere diversi anni prima di utilizzare questa tecnologia

Sagitt

come al solito

Sagitt

creato su misura per il note 8

Ezio

Cit samsung

GianlucaA

Acco i lati positivi di disastri come note 7: ora ci saranno molti più investimenti per migliorare la sicurezza Delle batterie

Vinx

Addio alle armi...,

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Dell XPS 15 2-in-1: video anteprima dal CES

RECENSIONE Acer Predator Helios 300: il gaming si fa "portatile"

Recensione Acer Spin 5 con CPU Core i7 Quad Core e penna attiva