Qualcomm Centriq 2400 è il primo processore per server a 48 Core

09 Dicembre 2016 35

Quando nel 2014 Qualcomm annunciò il proprio ingresso nel mondo dei Processori per Server, non ci furono particolari reazioni o previsioni sulle proposte che il colosso tecnologico avrebbe fatto. Anche adesso quando parliamo di Qualcomm pensiamo subito ai SoC ARM per dispositivi mobili, e questo nonostante già lo scorso anno si fosse visto un chip a 24 Core che di sicuro confermava le intenzioni dell'azienda.

L'ultima novità annunciata dal produttore, però, non lascia spazio a interpretazioni e sottolinea ulteriormente la sfida lanciata ad Intel su un terreno dove l'azienda americana è leader. Parliamo di Centriq 2400, il primo processore al mondo per server a 48 Core costruito con processo produttivo a 10 nanometri.

Qualcomm quindi dimostra di fare sul serio, e lo fa battendo Intel sul suo stesso terreno. Al momento l'azienda non si è sbilanciata sulle specifche, non ha proposto comparative o dati sulle prestazioni, quindi non sappiamo quale potenzialità abbia il processore in questione. Sappiamo però che Centriq 2400 è basato su Core Falkor a 10 nm (ARMv8).

Nessun altro dettaglio è attualmente emerso tranne la data di debutto, ossia la seconda metà del 2017.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 516 euro oppure da Amazon a 759 euro.

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ricky aty

interessante windows su ARM interessante

ricky aty

siiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!

ricky aty

e si ARM è il futuro dei computer desktop e server

c0s87

Intendevo che non c'è solo win e linux.... ma il primo senza la notizia di MS era molto difficile ( se non impossibile ) prospettare un suo uso su ARM...

sardanus

ho scritto attualmente apposta, comunque grazie :)

Massimo Olivieri

gli ARM vanno bene per compiti più specifici gli x86 sono sempre stasti più flessibili.
Come è tra architettura cisc e risc. fare una comparazione tra chi è migliore non coretto.

Ezio

Si mi riferivo proprio a quella notizia

Massimo Olivieri

48 core su servizi server vengo usati tutti e non bastano mai , sono i 4 core che su uno smartphone ne vengono usati 2 per puzza

youssef

Linux+arm=futuro

Sagitt

Sì, era una battuta...

azze

guarda che si sta parlando di server non di smartphone. che te ne fai piu' di 4 core su uno smartphone??? non servono a niente.

azze

quelli li sanno fare eccome, non e' colpa loro se ci mettono sopra software scritto e pensato da cani

azze

sempre piu' convinto che ARM e' la scelta definitiva sia in ambito desktop che server, e' il futuro!! bassi consumi e con software fatto ad hoc grandi prestazioni.

Pistacchio

Claudio M.

:D :D :D

Sagitt

e poi boh, si passa da 8 a 48 core.

Raw

Fottesega dei 48 core
Pensa a far bene quelli a 4 / 8 core

Gabriele Di Bari

Non è emulazione in senso stretto, OS è windows 10 arm ed tutto ove possibile è in assembly arm, le applicazioni win32 x86 vengono ricompilate on-the-fly.

c0s87

Non lo sappiamo al momento, nel senso che questo nasce da un progetto nuovo.....

pietro

Si potrà montare anche win tra qualche mese

Maurizio Mugelli

possono coprire piu' o meno gli stessi settori ma sono ottimizzati per job diversi, questi lavorano meglio su job con molti thread leggeri concorrenti, gli xeon con meno thread ma piu' pesanti.
ad esempio google e facebook usano degli arm custom nei loro datacenter per i motori di ricerca mentre per cloud non sono l'ideale.

c0s87

No sbagli vanno a posizionarsi nel settore server per fare la guerra agli xeon di intel... xeon gli sui per tutto questo monta linux openstack KVM, Apache web server, ect.... in cosa si discosta dagli xeon..... concordo con sistox che prima di dare battuta intel bisogna vederlo in azione e saperne di piu.......

Maurizio Mugelli

in realta' non sono neppure lo stesso settore, questo genere di processori va su tipologie di server totalmente diverse da quelli che montano xeon.

AlphAtomix

calma con le parole, di sto chip non si sa nulla sulla sua complessità...

Ramsay Snow

La notizia è stata già data: Snapdragon 835 supporterà appieno anche Windows 10.

c0s87

In realtà dipende da come Ms lavora con il suo emulatore, ad oggi fai girare win con emulatori terzi perdendo il 20% della cpu, se Ms riesce a tenere quella quota intorno al 5/6% le prospettive si fanno interessanti...

c0s87

Si, ma ciò non toglie che possa essere implementato anche win server in futuro...

sbiki85

Coma mai c'è Renato Pozzetto in foto? XD

Ratchet

O'core mioooo

ice.man

windows desktop, ma sopratutto le applicazione sono e resteranno x86 a lungo
se nel frattempo dei andare in amulazione.....la perdita di efficienza non ne fa valere la pena

Sistox

In che senso batte Intel sul suo stesso terreno? Di uno xeon so praticamente tutto, di questo Centriq che ha tanti core e che è verde...

sardanus

domanda: in ambito server attualmente può essere sfruttato solo con Linux giusto?

Ezio

vuoi vedere che si metteranno a fare anche soc desktop? windows 10 diventa compatibile con soc arm e qualcomm che entra nel mercato pc

Leox91

Cache, frequency, Virtual Threading, or gtfo. :D

PS: 48 core O_O"

Helix

Lo voglio vedere su qualche smartphone xD

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video