Toshiba e Samsung fermano la produzione di drive ottici

23 Maggio 2016 130

La TSST (Toshiba Samsung Storage Technology), nata nel 2004 dalla collaborazione dei due colossi tecnologici, ha annunciato di aver fermato la produzione di drive ottici di tipo CD/DVD. Questa joint-venture, che prevedeva la produzione di CDRW+DVDR, DVDRW+BDR e BDRW sotto il brand Samsung e in generale per i canali OEM, ha cessato di produrre nella metà di Aprile, lasciando così campo libero ad altri brand come LG/Hitachi e Liteon.

Questi prodotti, che troveranno ancora spazio sui notebook, saranno ora appannaggio delle aziende sopracitate (oltre che di brand minori), che, inutile dirlo, vedranno un notevole aumento del market-share, soprattutto per il 2017.

TSST infatti dovrebbe spedire gli ultimi lotti entro la fine del 2016, producendo i drive che troveremo soprattutto sui portatili a marchio Samsung e Toshiba.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 609 euro oppure da ePrice a 858 euro.

130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio

Hai molti giga allora, buon per te....

Ulisse Orsato

Il mio hard disk è praticamente vuoto: uso OneDrive e basta.

Pistacchio

E che usi? Il claud?

Liuk

Una fantastica macchina!

DKDIB

Eh sì, pure quelli scarseggiano.

Al mio amico sono riuscito a farglielo prendere Full HD, ma che fatica per trovarlo...
700 € per un portatile ASUS, con schermo da 15'' 1920x1080, 12 GB di RAM, disco meccanico da 2 TB, Nvidia GeForce GTX 940m, masterizzatore DVD ed Intel Core i7-6500U.

Liuk

Guarda che neanche io capisco il perchè e soprattutto per 'vedere' un BD bisognerebbe avere anche un monitor FHD sennò ciccia.

CAIO MARI

Ok ora ho capito

the

Si, mi sono espresso male, era praticamente il contrario, gli aggiornamenti delle app te li faceva in background assieme a quelli di sistema, fatto sta che mi trovavo meglio. Anche perchè praticamente sul mac app store mi aggiornava solo il sistema dato che tutto il resto era scaricato da web, al contrario di linux dove tutto era da repository...

Ulisse Orsato

Anche le chiavette tra non molto saranno superate, anzi: io già non le uso più...

CAIO MARI

Gli aggiornamenti di sistema sia grandi che piccoli, sia di sicurezza sia di funzionalità e compatibilità con nuovi accessori/prodotti, sia annuali sia mensili, sono nel Mac App Store da anni, puoi anche reinstallare la vecchia versione del sistema operativo (di 1-2-3-4 anni prima) avendola nella cronologia dei download

M@X

Nooooooo e adesso come faccio xD

the

Un ultraportatile serviva a pochi, come serve a pochi adesso, i prezzi medi si sono abbassati con il tempo, e quindi adesso molti possono comprarli anche solo per capriccio.
Spotify semmai potrebbe aver preso l'idea da youtube ed applicata alla musica, fatto sta che l'idea la hanno avuta loro. Non che itunes store muoia di fame, per carità!
App store su iphone è arrivato dopo all'installer che girava su iphone stesso (quando non era ancora uno smartphone), e ne copiava pari pari le funzionalità. Android market e gli altri non potevano essere molto diversi per forza di cose. Di fatto la prima implementazione è il repository di linux, che su desktop almeno è tuttora imbattibile. Il poter aggiungere le proprie source e l'avere gli aggiornamenti delle app e del sistema nello stesso posto gli da una marcia in più alle controparti mac e windows, tant'è vero che gli ultimi due di fatto non li ho mai utilizzati...

PierrNickever

Adesso mancano solo LG ed hitachi per chiudere il cerchio

CAIO MARI

Erano nicchie insignificanti, nessuno utilizzava quei prodotti anche perchè erano orribili oltre che scomodi, idem per gli store, 100 applicazioni fatte male
Spotify è nato grazie ad iTunes che ha portato il concetto di musica acquistabile senza pirateria, il software musicale più utilizzato al mondo, e ad AppStore che ha aperto il mondo delle applicazioni e degli abbonamenti mensili a tutto il globo terrestre (play store e Windows store ne sono la brutta copia)

the

Gli ultrabook esistevano già, fatti principalmente da sony, ma comunque chi ha introdotto il concetto di ultraportatile è stata toshiba con il suo libretto! I tablet ci sarebbero, ma sarebbero i convertibili, che comunque stanno ritornando, mangiando sempre più il mercato dei tablet con os da smartphone! Anche gli store di applicazioni esistevano già su linux, come esistevano già store musicali prima di itunes, che comunque non ha diminuito la pirateria. Se qualcosa ha diminuito la pirateria è stato spotify.

DKDIB

Sabato ho aiutato un amico a prendere un portatile "in emergenza" (gli si era rotto la mattina e quel giorno avrebbe dovuto lavorare), ergo ho girato per centri commerciali.

Vedere macchine da 1000/1500 € che, nel 2016, montano ancora un masterizzatore DVD (e dei dischi meccanici da 5400 rpm), mi ha messo una tristezza infinita.

Liuk

Sarebbe logico, il masterizzatore BD legge e masterizza anche tutto il resto.

DKDIB

Dal momento che "non si sa mai", da parte tengo sia un masterizzatore BD che un lettore floppy, che funzionano via USB.
I film su Blu-Ray, effettivamente, ogni tanto li guardo sul portatile.

DKDIB

Leggendo la news, si parla solo di CD (?) e DVD: immagino, quindi, che proseguiranno con la produzione di drive BD.

Con un po' di fortuna, si vedranno portatili con masterizzatore BD od anche solo con unità BD di tipo combo (masterizzatore DVD e lettore BD).
Per quelli che ancora montano unità ottiche, ovviamente. ;)

Liuk

M'accodo.

Sagitt

si ma i problemi non erano tanto tra apple e adobe (anche se è vero) il più è che flash era poco adatto al touch, consumava tantissimo ed era molto pericoloso per falle. questo è il vero motivo, all'epoca era usatissimo ma non era così fondamentale.. e poi qualcuno doveva agire per estirparlo.. stessa adobe dopo ha gettato la spugna sul mobile..

Liuk

Ti ringrazio.

Liuk

Non ti so dire se è un bene o un male! XD

LaVeraVerità

Finora nessun problema anche se devo ammettere che sta a coprirsi di polvere da più di un anno

Ikaro

Nono non si poteva usare proprio perché usava un flashplayer vecchio ;) questo dimostra quanto questo flash era ancora attuale...
Apple non ha messo il flashplayer per problemi con adobe mica perché ci ha visto lungo ;) non scherziamo nel 2007 ma anche dopo il flashplayer era usatissimo... Ho avuto pure un iPod touch e infatti nel momento di scegliere il primo smartphone é scelto un android...

Sagitt

ah ok non frequentandoli abitualmente non ne ero a conoscenza XD

Liuk

Anche io!

Ne ho comprate a campane intere e ancora mi avanzano.

Liuk

Il professionista usa P0rnHub.
(^__^)

Liuk

La prostata prostrata.

Liuk

Sono d'accordo!

Liuk

Ti posso chiedere se ne sei soddisfatto circa l'affidabilità?

Liuk

Ho preso una paura!
Meno male che altri fabbrichino queste unità, il mondo ne ha ancore piuttosto bisogno.

Sagitt

yup@rn? ahah comunque il browser su psp mai usato sinceramente.... però come si poteva vedere già li il flash era da estirpare.... però tutti insistevano con il flash lite.. mobile & co. Solo apple ci ha visto giusto.

Pistacchio

Già da tanto tempo si può fare tutto con le chiavette, ormai i DVD e floppy sono preistoria per me....

EdoardoF95

Quota, infatti ho preso un masterizzatore DVD portatile per eventuali necessita sul Surface (già usato tra l'altro) o su un fisso dal quale l'ho tolto

NaXter24R

Punti di vista. La pensavo allo stesso modo finché non ho iniziato a liquidare il PC. Due baie da 5.25 prendono parecchio spazio, soprattutto se come me necessiti anche degli hdd, e altro spazio che parte.

Francesco

Infatti è assurda e senza vergogna

Francesco

Assolutamente, ma molto meglio interno, niente cavi, ingombro...

NaXter24R

Lo so, ma due anni fa il mio interno mi è costato 45€ mentre uno esterno aveva un prezzo più alto. Per il prossimo molto probabilmente andrò di usb. Senti una cosa, come è messo a rumore? Quelli che avevo provato anni fa, ma erano DVD, facevano un baccano...

CAIO MARI

Gli ultrabook e i tablet non esisterebbero, nemmeno gli store universali di applicazioni, ci sarebbero tanti negozi in perenne conflitto e pirateria dilagante, per fortuna sono arrivati iTunes Store ed AppStore a cambiare il mondo digitale

Ikaro

Lo so ma una versione vecchissima come anche java (tipo la 6, credo...) inutile e inutilizzata ;) almeno nei siti che vedevo io...

Ikaro

Ma anche no ;) ci sono tutta una serie di fattori, dalle reti internet più veloci, alla pirateria, ai servizi di streaming e download che veramente il fatto che Apple l'abbia tolto da un prodotto di nicchia né nientev:D

Sagitt

Era ora

Sagitt

Ti stimo

Sagitt

Idem ahhahaha

Sagitt

La psp aveva flash

Sagitt

Sempre a criticarla poi.. Usb typec ti dice nulla?

Sagitt

Per chi ha vecchie consolle però ed'obbligo

Sagitt

Io ho messo sia floppy che 2 ottici, alla fine su un fisso il problema non sì pone

Sagitt

Idem, solo per evenienza

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex