Intel pronta a rinviare le CPU Broadwell-E

15 Settembre 2015 74

Cattive notizie per gli appassionati di Processori e Sistemi Desktop High-End; Intel infatti sarebbe in procinto di rinviare al prossimo anno le nuove CPU di fascia Enthusiast Broadwell-E, destinate come ben saprete al segmento delle workstation e dei sistemi gaming desktop.

Stando infatti a quanto riporta il sito benchlife.info, i chip in questione non verranno prodotti in volumi prima del prossimo inverno, quindi la disponibilità slitta in primavera (il debutto era stato indicato invece per fino 2015).

Attualmente questo segmento di mercato è occupato dei prodotti Haswell-E a 22nm (con chipset X99 e socket LGA 2011-3), mentre Broadwell utilizzerà un processo produttivo a 14 nanometri. I processori "consumer" avranno un'architettura a 6-8 Core, hyper-threading, almeno 20MB di cache, controller Quad-Channel DDR4, PCI-E 3.0 e molto altro ancora.

Si vocifera che la compatibilità con l'attuale chipset X99 venga mantenuta così come il socket LGA 2011-3, questa per adesso l'unica notizia buona.


74

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
NaXter24R

Si lo so, ma serve una prova sul campo e ad oggi non si sa ancora niente. Son tutto fuochè un fan di Apple, anzi. Però mi incuriosisce, peccato il prezzo

Aldrex Chama

In quanto a produttività i surface costano meno e gli fanno le scarpe.

NaXter24R

Non credo. L'idea di base è buona. Dipende come viene implementato il tutto. Per un illustratore potrebbe essere un validissimo strumento

Aldrex Chama

Sisi.
Lo S810 supera tranquillamente i 10W, eppure prende calci in faccia dai core M.

Aldrex Chama

Exynos 7420 con TDP di 3W?
Prova con 6...

gingolo

Secondo me sottovaluti un pò un i7 vecchia generazione. In ogni caso, siamo all opposto, io cerco di risparmiare ottenendo il meglio (erroneamente pensai che l 8350 fosse una scelta azzeccata), tu pensi di comprare il meglio per durare di più negli anni. In ogni caso, con un 2600k ti ritrovi ancora con un top di gamma, sopratutto se lo porti nella fascia 4\4.5ghz. E sarà cosi ancora per un bel pò, date le prestazioni in + risicate dei modelli successivi (nel caso del 4790k, 8% in + a parità di clock).

Giordano Saltafossi

Il discorso dei componenti non era riferito a te, ma a gente che conosco a cui piace criticare sui miei acquisti (però loro parlano a vanvera, non hanno i componenti di cui parlano sotto mano; io si). Il 95990, come ho scritto, l'ho fatto come "massimo per Amd". Non mi risulta abbiano fatto cpu am3+ piu veloci ed avendo gia una scheda madre AMD, era l'ultima soluzione che avevo. Beh gingolo, 3 anni in campo informatico è tanto: esce 1 generazione e mezza di cpu Intel ed altrettante in campo schede video. la mia cpu è uscita piu di 2 anni fa e mi ritrovo, come prestazioni, al livello di una a cpu media attuale. Per fare un sistema che dura a lungo bisogna spenderci un pò di soldi e la mia soglia psicologica è 2000 euro, in modo che anche dopo un'anno e piu, sia ancora ben performante. Vedi, ora che ci faccio caso, sembra di essere nella stessa situazione di vari anni fa: Intel senza concorrenza che butta fuori cpu senza tanto guadagno in prestazioni. Ricordi i Pentium 4 socket 478 ? Amd andava avanti con l'Athlon socket 462 ma non brillava un granchè, poi quando Amd ha buttato fuori il 939 ed ha sverniciato Intel in prestazioni, Intel stessa ha buttato fuori il Conroe ed ha ripreso la leadership senza mollarla piu. Siamo piu o meno nello stesso stato

Giordano Saltafossi

Pensa un pò quel che ti pare, il 2600 è vecchio punto. Io volevo il massimo per Amd e l'ho fatto, ora voglio il massimo per pc desktop, ed il 2600 ormai è sorpassato. Se il massimo in prestazioni sarà il 6960, prenderò quello; se sarà deludente mi butto su un 5960. "Scartina" = non il massimo. O vogliamo fare come alcuni che conosco, che dicono "questo cammina, questo va meglio", ma parlano solo per sentito dire di componenti che non hanno mai visto se non in foto ??

Non ho capito il motivo del link: si sa da un pezzo che l'architettura Intel è cresciuta poco negli anni, che mi importa di un paragone tra 2600, 3770 e 4770 ? Una delle migliori cpu anche per giocare gioco al momento è un 5820k.

Stephen

no solo top di gamma u.u

gingolo

tienilo d occhio, che esce spesso a quel prezzo. Il 2500k costa intorno ai 100€ invece

Stephen

è finito :(

gingolo

www ocaholic ch/modules/smartsection/item.php?itemid=1164&lang=italian

Aggiungi solo i punti per vedere il sito, cosi capisci bene cos è un 2600k.
Ps: Non chiamerei "scartino" un SandyBridge, quando il processore che hai è almeno un 60% inferiore in Ipc e in tutto il resto, e sopratutto quando uno è cloccato a 5ghz, e l altro a 3.4ghz :)
Un altra cosa, dato che asserisci di voler il meglio ogni volta da ogni pc, perchè hai preso un fx9590?
All epoca era una scelta improponibile, costava tantissimo e valeva scarsi 200€ (ovvero il prezzo di un 8350).

gingolo

il 2600k sarà anche vecchioto, ma al 9590 lo sderena senza pietà già a 3.4ghz, figuriamoci a 4+ ghz. Intel lo usa per i paragoni nei giochi attuali, semplicemente perchè va come i processori attuali (magari 5-6 fps di meno a parità di clock di un 4790k). La serie Fx è ottima per rapporto prestazion prezzo. Un 8350 a 4.7ghz (ti ripeto, lo avuto fino a giungo) va come un 2500k a 3.3ghz (e non sempre) (anche questo avuto prima dell 8350). Contro un i7 2xxx+ nessun fx ha speranze.

gingolo

subito Molise, visto 2 gg fa. Io il mio 2600k p asus lo pagai 220€ a giugno

Enrico Rolando

si lo so, ma infatti ritenevo tutta la gamma 2011 sbagliata. la prima serie 1366 fece debuttare gli i7 prima del socket 1156. e secondo me dovrebbe essere così sempre. invece adesso fanno uscire prima gli economici per poi far debuttare dopo vari mesi il socket potente più "ottimizzato". boh, opinioni

Stephen

haswell-e ha da poco fatto un anno, solitamente hanno durata di un anno e mezzo, BW-E uscirà di certo di non certo è però se saranno cpu migliori o uguali alle attuali lga2011-3
skylake-e esce per forza di cose su un ipotetico chipset X190 e per questo motivo dopo solo 13 mesi non pensioneranno mai gli X99 che hanno ancora un anno e mezzo di vita

Stephen

belli i tempi dell'LGA771 che andava sul 775 con una piccola mod

Enrico Rolando

Dovrebbero... Cioè che senso ha far debuttare in primavera broadwell-e cioè dopo 8 mesi dal debutto di skylake?

NaXter24R

Probabile, però è una gran presa per i fondelli. Già non sopporto tutti questi socket. Capisco il chipset, lo capisco, ma caspita che ci vuole a renderli compatibili? Sarà un minimo complesso e non lo metto in dubbio, ma potrebbero farlo limitando la compatibilità. Quindi, prendi una z97 e ci butti un 6700k, fai oc e tutto ma ti tieni le DDR3 e tutto il chipset z97 no?
Il bello è che io sarei anche uno di quelli disposti a cambiare una volta l'anno. Bene o male tra vendi e compra mi destreggio bene, ma qui ti passa proprio la voglia.

Stephen

180 + mobo dove dove?

Stephen

dormi sereno prima di ottobre 2016 non vedrai nulla da amd, per intel invece c'è sempre la possibilità che le cpu extreme siano moscie come i broadwell i7 e i5 quindi c'è la remota possibilità che siano uguali o peggiori alle attuali 5820k, 5930k e 5960x

Stephen

in primavera skylake-e?? ma sei serio?

Stephen

te l'avevo detto :D
d'altronde era logico X79 > di Z68 e Z77, X99 > Z87 e Z97, Skylake è una serie 100 di sicuro la versione X si chiamerà X190 dando modo a kaby lake di essere il chipset Z180 (presumo)

gingolo

un 2600k a 180€ con scheda madre inclusa, overcloccato a 4.5ghz (ma magari anche 5ghz) con un dissipatore da 30€ fa 10 volte il lavoro di quel processore scaldando la metà (avevo un 8350, so di cosa parlo). Non serve spendere 2000€. Se poi vuoi il pcie 3.0 e altre chicche, chipset serie z, 220-250€.

Giordano Saltafossi

Quelli come me vogliono solo pc che fanno tutto nel modo piu veloce possibile. Gli altri si accontentano, io no. L'attuale è al limite come tutto: sulla Sabertooth 990FX V1.0 ho messo 2 290x, 32 GB di ram (max accettato dalla scheda madre), FX 9590 (ufficialmente non supportato dalla scheda madre), 1 ssd e 5 hdd che dovrò sostituire. Gioco, elaboro video e foto.

Cesoia

vero.I 14nm hanno rese molto basse ed i costi di sviluppo sono stati esorbitanti.Non potrebbero venderli a prezzi accettabili.Devono fare assolutamente un po' cassa con i vecchi 22nm.

Cesoia

Riassumo: piu' che per un limite tecnico (nessuno ha costruito una CPU ARM per il desktop e quindi direttamente confrontabile) giudico improponibile l'ingresso di un concorrente nel mercato desktop per un fattore puramente economico.Il mercato e' in regime di monopolio,chiuso e comunque ben assestato su Wintel.Oggi fra l'altro non e' nemmeno piu' il mercato di riferimento avendo passato il testimone al mobile,in numeri ed innovazione.

asd555

Praticamente hai scritto in dettaglio ciò che ho descritto a grandi linee...

Cesoia

Credo che sia li' che ARM intenda arrivare.

Cesoia

L'ingegneria del software odierna non rende piu' invalicabili o troppo difficoltosi i cambi di architettura.Il problema non e' quello.

Cesoia

Se ti riferisci al vecchio 32bit posso confermare.

Cesoia

ARM64 e' un architettura completamente nuova (2011) senza particolari vincoli con quella a 32bit precedente.Non si puo' dire altrettanto di x86_64 (AMD64) che e' di fatto un'estensione diretta di x86 degli anni '70. Fra retrocompatibilita' con subset precedenti e nuove istruzioni aggiunte "un tanto al chilo" ,negli anni, l'ISA Intel e' diventato un ginepraio difficile da implementare e da rendere efficiente salvo per i detentori dell'architettura stessa.
La questione del perche' ARM non e' arrivata ancora sul desktop e' semplicemente perche' nessuno fra i licenziatari ARM sente l'esigenza di investire in un mercato gia' in regime di monopolio e di fatto chiuso,dove gli svantaggi sono la quasi totalita' rispetto i vantaggi.
Se noti,pure nella ristretta cerchia degli x86,rispetto gli anni '90,tutti hanno abbandonato a parte AMD e nessuno ha voglia di investire.Vuol dire che non c'e' alcuna convenienza neppure tentando di entrare con un x86 compatibile.

danieleg1

Riscrivi tu tutto il parco software?

Francesco

Non saprei, il problema è che non c'è il software quindi nessuno neanche ci prova a produrre ARM di quella potenza adesso. E quest'architettura ha raggiunto la sua maturità solo negli ultimi 2 anni

danieleg1

Già peccato che ormai arm a furia di estensioni e solo formalmente un risc.

Cesoia

Non credo che le prestazioni passino per l'aumento del numero d'istruzioni dell'ISA.Se fosse stato cosi' i CISC negli anni '80 avrebbero dovuto surclassare i RISC del medesimo periodo.Cosa che sappiamo non e' successa.

asd555

Secondo me no.
Sempre per i famosi limiti fisici di cui ti parlavo prima.
Non sono un ingegnere del campo, ma se nessuno "ci ha pensato" ci sono sicuramente dei motivi ben precisi che possiamo immaginare:

- Scarso rendimento
- Produzione costosa
- Sviluppi futuri risicati o nulli

Questi 3 punti sono "i punti di forza" (chiamiamoli così) dell'architettura x86.
È per questo che non ce ne libereremo facilmente, e non ce ne libereremo facilmente neanche se domani qualcuno decidesse che tutti i PC devono montare architettura ARM.

Probabilmente serve una nuova architettura totalmente riscritta da zero, ma si ritorna al punto: il gioco vale la candela? Sviluppare nuove tecnologie è un costo, un rischio, e spesso le multinazionali non vogliono rischiare per ovvi motivi.
Saluti.

danieleg1

Se arm vuole raggiungere le prestazioni di x86 dovrebbe aggiungere un sacco di nuove istruzioni e alla fine non sarebbe molto diversa da x86...

Francesco

non so nel dettaglio se ARM abbia difficoltà a scalare su TDP + alti, ARM è nata per dispositivi a bassi consumi alimentati a batteria, x86 per il PC desktop classico senza troppi problemi di consumi.
Fatto sta che a oggi i proci ARM sono stati sviluppati solo per dispositivi a basso consumo se si aprisse un filone anche per TDP + alti potremmo vederne delle belle...

Cesoia

Infatti io confrontavo la potenza non ho ipotizzato minimamente che ARM ad oggi possa prendere il posto per esempio,nei portatili:per i motivi elencati sopra e perche' la potenza e' solo uno dei fattori e non l'unico da considerare in un mercato in cui si vuole entrare.

Cesoia

Nessuno l'ha gia' fatto perche' probabilmente ARM,ad oggi,nel desktop,non aggiungerebbe nulla di cosi' vantaggioso rispetto a quello che c'e' gia'.Nessuno investe soldi con la quasi certezza di buttarli.
Poi non capisco perche' il desktop PC debba essere a tutti i costi un punto di arrivo per ARM.Diciamo piuttosto che,visti i numeri in gioco fra mobile e desktop,quest'ultimo rappresenterebbe solo una "costosa distrazione" che nessuno dei licenziatari ha voglia di sobbarcarsi.
Se noti,cio' che era "PC" per il mercato consumer una volta,lo e' oggi quello mobile.Di telefoni se ne vendono miliardi.Di PC molti meno.Quali sono i valori in gioco? Dove conviene investire?

Black_prime

Voglio proprio vedere come se la cava l'iPad pro. Se iniziano ad intaccare l'idea collettiva e, per ora, giustissima che la cpu desktop è la sola viabile per ambito professionale, allora mi sa che Intel inizierà a farsela sotto.

GianlucaA

Se fosse così valida pensi che nessuno l'avrebbe già fatto? Società che spendono miliardi di dollari secondo te non ci arriverebbero se te formuli questo pensiero su dei commenti di un sito qualunque?

asd555

Intel è da sola e fai il cacchio che gli pare... AMD deve ancora decidere cosa fare del suo futuro tra tagli, scorporazioni e vendite di pezzi dell'azienda.
Siamo messi bene...

asd555

Non ti rendi conto che ci sono dei limiti tecnologici.
Se vuoi potenza per quanto vecchia l'architettura x86 è la migliore, se vuoi bassi consumi l'architettura ARM è la migliore.

Pochi cazzi, è così e basta.

NaXter24R

E allora vedi? Parli di due categorie diverse, non ha senso quello che dici. Vuoi prendere il più simile? Prendi un Core M e fai le stesse cose, vedrai che nonostante sia una CPU immonda, vince comunque

NaXter24R

I core M, soprattutto i Broadwell, hanno parecchi problemi, in primis, non sono fanless perchè sono a conti fatti degli Haswell (leggi, caldo) a 14nm. Skylake anche anche, ma sono una via di mezzo per cercare di limitare ARM, riuscito o meno che sia.
Ma da li a dire che un ARM prenderà il posto in un portatile...

Francesco

E non avrebbe senso visto che parliamo di TDP completamente diversi. Allo stesso tdp un ARM asfalta x86

NaXter24R

Quanto scusa? Ma tu credi che Geekbenck sia la verità assoluta?
Guarda che contano anche i set di istruzioni, la cache, l'architettura e tanto altro. Ma sei serio?
Vuoi fare un test? Prendi un video, convertilo e vedi il tempo che ci mette. Quello è un test. Vuoi farne un altro? Prendi un archio e scompattalo, oppure fai il contrario, comprimi una cartella, anche quello è un test.

Cesoia

Beh credo che Cortex A72,se e' vero che sfiora le prestazioni di un Core M,dia delle indicazioni ben precise di dove queste piccole CPU stiano arrivando.

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

Recensione HONOR Router 3: il miglior Router Wi-Fi 6 qualità/prezzo

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno