Asus Transformer Book T300 Chi: la recensione di HDblog.it

19 Luglio 2015 258

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Asus Transformer Book T300 Chi è senza dubbio l'ibrido 2-in-1 più pregiato sul mercato, ma non per questo sarà facile farvi una recensione chiara e definitiva.

Tecnicamente è un tablet Windows con tastiera Bluetooth. Il suo aspetto allungato è dovuto allo strano schermo IPS da 12.5 pollici e 16:9, molto luminoso e perfetto per i video, proposto da Asus in due versioni: Full HD o QHD (2560 x 1440). Entrambe hanno digitalizzatore Synaptic e T300 Chi Stylus inclusa, e sono gestite da CPU Intel Core M (5Y10 o 5Y71) con 4/8 GB di RAM e 128 GB di spazio SSD.

Un T300 Chi collegato alla sua dock Bluetooth diventa un Ultrabook spesso 16 mm. La tastiera è ottima: un po' rumorosa e comoda, con una batteria interna che dura settimane e un layout classico quindi subito familiare. Si può usare seriamente per scrivere.

È il Core M più economico

Non è neanche costoso in rapporto alla scheda tecnica. I prezzi dei negozi italiani sono inferiori ai 600 euro per la configurazione FHD con CPU 5Y10, 4 GB di RAM e 128 GB di SSD, mentre ne servono circa 800 per il modello con 8 GB, 5Y71 e display QHD (codice FH014H). Mentre scrivo, ci sono solo due ultraportatili Core M dal prezzo di partenza simile, ed uno è ancora un prodotto Asus (UX305).



Su Windows 8.1 e a giorni anche su Windows 10, Asus T300 Chi è la dimostrazione di cosa si può riuscire a fare quando gli ibridi sono progettati da designer. Dal punto di vista costruttivo ed estetico è un passo avanti alla concorrenza: corpo interno ed esterno in lega metallica, finitura satinata anti impronte, un bordino lucido pronto a far brillare lo schermo, la tastiera, il touchpad, quando illuminato. T300 Chi è elegante e sinuoso, decisamente strano con quel suo rapporto 16:9 e con la tastiera talmente sottile da non far capire, immediatamente, che è così perché passiva e priva di porte.

Pregi e difetti della tastiera Bluetooth

Ma ci sono dei limiti in questo approccio. Manca una USB Full Size, c'è una microSD anziché un SD, c'è un peso superiore alla media dovuto anche alla necessità di bilanciare le due parti per evitare il ribaltamento. Di fatto, con 1450 grammi, T300 Chi pesa più degli Ultrabook di formato paragonabile ed è probabilmente questo il suo difetto principale. È pesante.

Inoltre avere una tastiera Bluetooth non è come avere una tastiera con connettore fisico. Si finisce per affidarsi completamente al software, e chi ha usato dispositivi Bluetooth con una certa continuità sa benissimo che imprevisti, inceppamenti e tentennamenti, possono capitare. Se per qualche motivo si disaccoppia la T300Chi Dock, non resta che schermo e touchscreen. E, sinceramente, in queste 2 settimane di prova, non c'è stato giorno in cui tutto è andato liscio.

Da una parte c'è una dock leggera, con autonomia di giorni, utilizzabile anche a distanza, completamente fredda perché priva di componenti (massimo 32° C a contatto, un ottimo valore). Dall'altra si deve rinunciare a qualsiasi idea di porte aggiuntive e si devono mettere in conto certe noie di gestione. Ammirevole, comunque, la cura di Asus. Per dirvele due: 1) trovate pre-installato un software per monitorare la carica e inviarvi una notifica 2) il tasto fisico sulla dock avvia l'abbinamento, non si limita a renderla visibile.



Non è un tablet, è un portatile

La verità è che T300 Chi si finisce per usare sempre come portatile. In fin dei conti, se escludiamo le prestazioni del disco SSD leggermente inferiori a quelle dei migliori rivali recenti, non c'è differenza con UX305 - e volendo anche MacBook 12 Retina. Il Transformer Book di fascia più alta è sempre reattivo e scattante, si avvia in 7 secondi, completa certe operazioni di conversione con Handbrake, certi rendering con Sony Vegas Pro, certe indicizzazioni con Adobe Lightroom CC, in un tempo paragonabile a quello di Ultrabook come XPS 13 e HP Spectre X360. Guardate la tabella a seguire.

Sony Vegas Pro HandBrake Lightroom CC
Asus T300 Chi 2:51 m 0:50 m 2:04 m
Asus UX305 2:15 m 1:09 m 1:59 m
Surface 3 3:55 m 1:10 m 2:47 m
MacBook 12 Retina - 0:40 m 0:20 m

Sony Vegas Pro: rendering 1080p MOV 30s, 2 crossfade in 1080p MP4 HP, Bitrate 10K-4K, CPU only, download progressivo. Adobe Lightroom: creazione nuovo catalogo da USB 2.0 di 184 foto + 3 video per 2.4 GB. HandBrake: conversione Full HD MTS 29 secondi con impostazioni default.

Il grande vantaggio prestazionale dei prodotti Core M è nella GPU Intel HD 5300, migliore della HD5000 usata su Surface Pro 3, Lenovo Yoga 2. Non è tanto il parlare della resa con i giochi moderni, più il fare operazioni di calcolo grafico con uno stress minore e, quindi, con un consumo più basso. I 14nm di Intel sono dei chip difficili da inquadrare e definire, ma adesso che i prezzi dei portatili si sono stabilizzati attorno ai 600 euro - perfettamente a metà tra gli Ultrabook Core e i low-cost Chromebook/ibridi - non c'è niente di meglio per la mobilità di un certo livello. Se solo questi modelli avessero delle batterie più grandi!

Autonomia e temperature

E infatti la nota stonata di Asus T300 Chi è l'autonomia. La batteria da 32 Wh (vedi dati tecnici nella galleria immagini sopra) arriva appena sopra le 5 ore e 30 minuti nel nostro solito test di navigazione web in WiFi, quasi la metà di un UX305. Anche Ultrabook con CPU Core da 15 watt fanno di meglio. Non c'è un problema di temperature e non c'è una cattiva implementazione di Asus. La massima raggiunta è stata di 88 °C sui core, ma è un'eccezione e nell'uso di tutti i giorni si sta sui 50 °C. È semplicemente colpa di una batteria piccola. Ipotizzo 60 minuti in più per la configurazione con schermo Full HD.

Autonomia Batteria Temperatura Max/Med/IR
Asus T300 Chi 5:32 h 32 Wh 88/57/39 °C
Asus UX305 10:26 h 46 Wh 66/58/42 °C
Surface 3 8:49 h 28 Wh 85/52/42 °C
Dell XPS 13 7:55 h 52 Wh 85/48/41 °C*
Lenovo Yoga 3 Pro 8:12 h 44 Wh 84/42/41 °C*
Macbook 12 Retina ~8 h 39.7 Wh 90/54/49 °C

HDblog battery test: schermo al 50%, sensore luce off, navigazione web continua su lista 100 siti con Firefox portable fino ad esaurimento carica. Temperature: massima su core, media in uso light, massima esterna con termometro IR. * = no-fanless!

Per sua sfortuna, ho fatto questi in un vero inferno terrestre. A differenza di Asus UX305 con stessa CPU, comunque, qui non entra un "limitatore di frequenza" in corrispondenza dei 60 °C. Il retro del telaio non supera mai i 39 °C, e per quanto sia un valore che lo rende caldo al contatto, è un buon risultato in rapporto agli 8 mm di spessore della parte tablet.


Il vetro resta molto più basso, diciamo sui 30-33 °C, ma purtroppo questo è sufficiente per dare una spiacevole sensazione quando scrivete. Il rapporto 16:9 vi obbliga a poggiare polso e avambraccio sul vetro, quindi sentite tutto il calore. La buona notizia è che il digitizer Synaptic riconosce per tempo l'avvicinarsi della penna ed ha quindi modo di staccare il touch capacitivo per attivare, appunto, quello che chiamiamo Palm Reject.

Mi resta qualche altro dettaglio prima di tirare le somme. La prima nota va all'impianto audio: ha un volume inadeguato e, semplicemente, finisce per essere un altro aspetto debole del 2-in-1. Difficile fare ottime cose con quello spessore, è vero, ma si poteva fare di più.



La seconda va agli accessori in dotazione: sono ottimi! Asus regala la T300 Chi Stylus, l'alimentatore con cavo lunghissimo, un microUSB-microUSB che vi permette di caricare la tastiera con la batteria del tablet, e un adattatore microUSB-USB 2.0 per avere a disposizione almeno una Full Size. Ok, poteva essere un 3.0, ma è da apprezzare la volontà di fornire un pacchetto completo.

Considerazioni finali

Finisco come ho iniziato: Asus Transformer Book T300 Chi è il 2-in-1 migliore per qualità costruttiva e design, ma non è solo apparenza. A meno di 600 euro online, è il Core M più economico sul mercato italiano e l'unico, tra gli ibridi di queste dimensioni, ad includere la T300 Chi Stylus per sfruttare il digitalizzatore Synaptic. Non ha veri difetti hardware, non va in throttling, ha una buona tastiera, una cerniera che si piega il giusto e uno schermo luminoso e brillante perfetto per i contenuti multimediali.

Però è un ultraportatile più che un tablet con tastiera, e se da una parte questo è un vanto perché significa usarlo seriamente nei contesti lavorativi, dall'altra è una posizione che obbliga a confrontarlo con la categoria laptop. E qui lo troviamo più pesante della media (siamo 400 grammi sopra i migliori modelli), con porte piccole e scomode, con un'autonomia che vi permette di fare 5 o 6 ore, non di più.

Vi basta e vi intriga l'idea di avere un 2-in-1 di fascia alta? Prendetelo, vale la spesa. Ma non pensate di farne il sostituito di un Ultrabook a tutto tondo perché non è ancora a quei livelli. Trovate altri dettagli su asus.com.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tiger Shop a 775 euro oppure da ePrice a 949 euro.

258

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mirko Ardito

Come faccio a collegarci un hard disk o una semplice penna usb?

Fabio Gulotta

Ciao quale mi consigliate tra questo e il t102ha? grazie

Polymar77

Non ho risolto perché purtroppo il tablet è arrivato con il vetro del display con microlesioni che nel giro di un paio di ore sono diventate una crepa. Shock termico, mi hanno spiegato. Fortunatamente su Amazon non hanno fatto storie (era un prodotto preso dal warehouse) e mi hanno rimborsato l'intero importo.

Stefano

Ciao! non so se hai risolto, ma su ebay se cerchi "stylus asus t300 chi" si trova! Nel dubbio chiedi al supporto amazon se è compatibile, ma penso di si..

Annamaria

ciao! io ogni volta che accendo la tastiera non è collegata nonostante i Bluetooth siano entrambi attivi...devo scollegare la tastiera e riassociarla ogni volta...c'è un modo per risolvere il problema?

And91

yess

Roberto Greco

Salve a tutti. Posso collegare un mouse bluethoot contemporaneamente alla tastiera? Grazie per la risposta

Polymar77

Ho preso questo tablet con una buona offerta, ma non c'è la penna nella confezione (ci ho trovato un hub usb 3.0). Quella specifica per il T300 sembra introvabile. La Z Stylus non sembra compatibile. Mi sapete dire se c'è qualcosa di adattabile?

Valeria Giammaria

nel caso non abbia la fotocamera posteriore c'è la possibilità di utilizzare una fotocamera esterna?

Valeria Giammaria

Buon giorno
Il tablet ha 2 fotocamera, frontale e posteriore?
Grazie

benderchetioffender

non preoccuparti, il processore è buono, lavora bene

in pratica una volta c'èra
- il processore a freq. fissa
poi hanno introdotto (epoca centrino)
- la scalabilità, (cioè il processore scende di freq se non ha task, lavoro da fare)
- poi il turbo boost (epoca Core)

ora in pratica il processore sta sempre al minimo, e quando richiesto alza improvvisamente il clock, in queste ultime incarnazioni M anche un pochino "oltre" quelle che sarebbero le sue possibilità - ovvero, i core M non possono lavorare mai "in pompa magna" per molto tempo di seguito (magari come puo fare un core i3-5-7), ma solo per qualche secondo:
tanto in quei pochi secondi non fa in tempo a scaldarsi troppo, si, consuma piu energia ma ha piu efficenza nel lavoro svolto, cioè consuma meno batteria in globale a fare pochi lavretti in maniera lesta

detto questo , ha uno score passmark di 2800 punti, piu che sufficente per tutti gli usi comuni (web/office/fotoritocco amatoriale/giochi ante 2006-credo-/ musica video in riproduzione e qualche transcodifica video leggera)

semplicemente alcuni segnalano la frequenza minima a cui lavora (800Mhz) altri la velocità massima, che, attenzione, in questo tipo di processore puo mantenere solo per pochi sec

Gian Marco Bolla

Nessuno ha avuto la possibilità di prova la versione da 4gb di ram ? mi preoccupa il Intel® Core

Vito C.

Ho da una decina di giorni quello core M 5Y71 e 8gb di ram: tastiera comoda con tasti ben distanziati, onfermo che si può usare "seriamente" per scrivere. Confermo anche i circa 5 secondi per la riattivazione della dock (il touch ovviamente funziona da subito).

Vito C.

A 15€ trovi su Amazon adattatori da microUSB 3.0 a USB 3.0 con hub di 4 porte! L'ho presa e provata proprio su T300 chi.

Salvo Errori

tra questo ed uno yoga pro 3 con core M 5071 quale mi consigliate ??

Libertè

già, però puoi mettere una tripla espansione di memoria

Mattia Schiavi

ragazzi meglio questo o Asus Transformer BOOK T300FA-FE001H???

Max

penso proprio di si.

Giuseppe

Per caso sapete qualche cosa riguardo l'aggiornamento a skylake di questo t300chi?

PensieroLeggero

negativo .. la usb full è 3.0 , ce l ho e non ho motivo di dirti una cosa diversa . Sarebbe anche un pò strano se fosse 2.0 su un prodotto del 2015

Ho capito chiaramente che non ti piace l estetica , ma forse conta di più la sostanza , e questo ne ha tanta . Windows 10 poi gira fluidissimo

PensieroLeggero

mi spiace ma sbagli : la usb full è 3.0

bond

2.0 full e 3.0 micro usb .

PensieroLeggero

acer aspire switch 12 , presa usb 3.0 full , prezzo ottimo

PensieroLeggero

l hai trovato a un buon prezzo?

Marco Cartellà

Scusate l'ignoranza....ma io a meno di 650€ non lo trovo....dove posso trovarlo a 580€?

Fabio

Ciao...ho da poco il t300.. con ancora win 8.1... ma come faccio ad aggiornarlo al 10?grazie mille!

zabel3

Buongiorno a tutti, qualcuno sa se collegando un apposito adattatore all'uscita usb, è possibile collegarlo ad un cavo ethernet? in ambito aziendale per me sarebbe importante...

RiccardoII

JBL ci sta! il problema è che a me serve anche potenza di suono, decibel. oltre alla qualità >.<

Matteo Pozza

Io ho un Lenovo Ideapad z510 e la particolarità è che ha le casse di JBL, e l'audio non ti dico, ma è favoloso! Se riesci cerca un modello che abbia questa caratteristica, non ne rimarrai deluso! :D

Steve

Ciao a tutti. Qualcuno può dirmi quanto dura la batteria della tastiera?

Ciao, unico problema col passaggio a Windows 10 è stato col driver bluetooth, ma è bastato attivarlo e disattivarlo manualmente ed è tornato a riconoscere la tastiera

SapphireHunter

Ottimo prodotto, ma senza la USB Full-size scende di troppo :/

ma siamo sicuri che nella scatola sia presente la stylus? in molti unboxing non viene presentata

Federico

concordo!

Antonio

ma il modello FH014H, con 8 gb di ram, dove si può comprare a 800 euro?

PensieroLeggero

meglio lo SWITCH 12 : ha diverse caratteristiche superiori al CHI(?)

nando

davvero carino...ma credo aspetterò il sp4 per cambiare portatile e passare all'ibrido... con la speranza di vedere su i nuovi skylake con durata di batteria oltre le 12 ore, tutte le porte che servono anche sulla tastiera, in pratica un sp3 migliorato su tutti gli aspetti...

Mgamer

Come quello del surface

Ardral

io sul mac lo tengo sotto controllo con il powergadget della intel, ma con il mio uso (niente giochi o editor) non va praticamente mai.

PensieroLeggero

hai suggerimenti per monitorare se va in throttling ? magari un programmino

Gabriele22

Buongiorno! Vorrei un consiglio da parte vostra; è buono per editing e prod. video/musica e gaming un hp dv6 3124sl con 8gb di ram e ssd? SCUSATE L'OT

Giaco mo

mmmmmmmmmmm ti piace la nutella vero???

Giaco mo

è un post talmente lungo che non ho voglia di leggerlo... ma comunque ti rispondo.. ciaooo

Giaco mo

ma tu studi, lavori o nessuna delle due?

Giaco mo

tu non hai una VERA opinione

itopinonavevanonipoti

autonomia mediocre considerato l uso in mobilità, scaffale

ste

Ma riuscite a leggere?? Lo so benissimo che il core m è ai livelli del in del sp3, io stavo criticando il su con atom!

Ardral

Mi dispiace ma c'ha ragione...uso un Macbook 12 (5Y71) da un mese ormai e venendo da un surface Pro 2 I5 4300 U faccio le stesse identiche cose, se non meglio.

Ardral

chiaro che con un uso normale non parte (come nel caso del macbook)....ma dal momento che fai girare qualcosa di un po' pesante sulla cpu ho i miei seri dubbi che la frequenza resta in turbo....

Manuel Bianchi

Cavolo se facevano la tastiera non bt (e quindi le prese usb3 normali), formato 4:3 e magari un filo più di autonomia sarebbe stato il prodotto del secolo :D
Mi sa che così passo, però un bel prodotto. Il prezzo è abbastanza ragionevole.

RECENSIONE Teclast F5, convertibile economico ma convincente

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex