Barebone Shuttle XH97V Intel: Recensione di HDBlog

02 Marzo 2015 18

In attesa di avere sottomano i primi esemplari basati su piattaforma Intel Broadwell, i barebone con CPU Haswell ultra-compatti continuano a suscitare un interesse sempre maggiore, non solo per il migliorato rapporto performance/efficienza, ma anche per la possibilità di risparmiare sempre più spazio pur avendo a disposizione sistemi che non rinunciano alla produttività, dimostrandosi così validi anche per ambienti lavorativi.

E' il caso per esempio dello Shuttle XH97V, soluzione che l'azienda tedesca aveva presentato questo autunno e che si è rivelata davvero valida per prestazioni, compatibilità/espansione e soprattutto qualità costruttiva.

Quest'ultima caratteristica non ci stupisce avendo già testato diversi prodotti Shuttle, il nuovo XH97V tuttavia ci sembra tra le soluzioni più equilibrate che l'azienda ha proposto almeno negli ultimi due anni.

Nello spazio di 240 x 200 x 72 millimetri infatti, avremo la possibilità di assemblare un potente PC Desktop, un sistema destinato all'HTPC, o una piattaforma per il nostro ufficio. Tutto questo è reso possibile dal chipset Intel H97 che equipaggia la motherboard di questo barebone, capace di ospitare Processori Intel Haswell che vanno dai potenti Core i7, ai più economici Pentium, sempre con socket LGA 1150.


- Caratteristiche Tecniche

Abbiamo già svelato quindi i due punti forti dello Shuttle XH97V, vediamo ora in dettaglio le specifiche complete:


I dati tecnici confermano quanto detto fino ad ora; dando uno sguardo alla dotazione di periferiche onboard possiamo dire tranquillamente che il barebone può soddisfare diverse esigenze, soprattutto in ambiti dove per esempio è necessaria la gestione di configurazioni multi-monitor.

Una features da non sottovalutare è infatti la presenza di due connettori Display Port, che insieme alla classica HDMI permettono di gestire ben 3 monitor in contemporanea.

Certo, le dimensioni dello chassis non offrono la possibilità di montare schede grafiche dedicate ad alte prestazioni, ma è quasi inutile ribadire che in questi casi si devono accettare sempre dei compromessi.

Il resto delle specifiche possiamo definirlo del tutto in linea quelle di un classico PC Desktop, con WiFi integrato, supporto a display 4K e standard come USB 3.0, SATA 3 6 Gbps, Mini PCI-E ecc. Da non dimenticare infine che lo Shuttle XH97V supporta sia Sistemi Operativi Windows (7/8.1) che Linux.

A costo di sembrare ovvi, ribadiamo che essendo di fronte a un barebone l'utente dovrà acquitare separatamente CPU, Memoria RAM (DDR3 SO-DIMM in questo caso) e unità disco da 2,5" (HDD o SSD).

- Package / Descrizione

Come in passato, Shuttle si dimostra sempre attenta al packaging, curato e soprattutto robusto per proteggere il dispositivo in fase di trasporto. Il bundle offerto dal produttore prevede manualistica, disco driver, alimentatore e una siringa di pasta termoconduttiva per quando di andrà ad installare il Processore.


Il design dell'XH97V lo possiamo definire semplice ma soprattutto slim, una caratteristica che ci piace molto. Le linee in realtà sono quelle che abbiamo visto su altri prodotti Shuttle, con frontale lucido e connettori a scomparsa tutti posti al di sotto del vano per l'unità ottica slim.


Fattore di una certa importanza è in questi casi la dissipazione, in questo caso gestita da un sistema proprietario che utilizza due heatpipes per raffreddare la CPU (TDP max 65 Watt), aiutata da due piccole ventole e pannelli laterali con design a nido d'ape per favorire il circolo dell'aria.


Ecco come si presenta invece il panello I/O:


Come tutti i barebone di questa tipologia, lo spazio è calcolato al millimetro e l'installazione richiede una certa pazienza e precisione, non risultando però per niente difficile; una volta tolto il coperchio si individuano facilmente il vano HDD da 2,5" e quello per l'unità ottica slim (se la utilizzate).

Per avere performance di un certo livello ovviamente vi consigliamo di utilizzare un SSD, tuttavia anche un hard disk tradizionale può andar bene se non avete un budget troppo elevato e vi serve spazio per lo storage.


Per installare CPU, Memorie e altre periferiche (PCI-E), dovrete ovviamente rimuovere i vani superiori. Fatto questo notiamo subito che la qualità della componentistica della scheda madre è buona (il VRM a 3 fasi sufficiente per gestire una CPU da 65 Watt), così come il sistema di dissipazione proprietario Shuttle.

Quest'ultimo, come su altri modelli, potrà comunque essere rimosso qualora l'utente decida di optare per il classico heatsink originale Intel. Ricordate però che in questo caso ci potrebbe essere qualche ulteriore problema di spazio nel caso in cui decideste di montare anche una scheda PCI-E 1x aggiuntiva.


- Performance / Temperature

Come il lettore potrà facilmente intuire, le prestazioni del sistema proposto da Shuttle saranno condizionate inevitabilmente dall'hardware che andremo ad installarci sopra. Un conto per esempio è montare un Processore Core i7/i5 con un SSD, tutt'altra storia se dobbiamo optare (sempre questione di budget) per un Celeron e un hard disk classico a rotazione.

Nel nostro caso abbiamo usato un Intel Core i7 4770 con 8GB di RAM e Hard Disk WD Scorpio Blue da 500GB. Certo le performance dei processori Haswell non sono una novità (la nostra recensione a questo link), proprio per questo motivo la nostra scelta è stata fatta più che altro per vedere se il sistema di raffreddamento riusciva a gestire un chip con TDP da 84 Watt (invece dei 65 raccomandati).

Per i meno ferrati in fatto di prestazioni riportiamo un paio di benchmark CPU/Grafica:


Ecco invece il consumo di picco e, cosa più interessante, le temperature massime raggiunte:


Sicuramente i valori non sono proprio bassi, tuttavia 86 °C sono sotto la soglia di sicurezza Intel.


- Conclusioni

Lo Shuttle XH97V si è dimostrato senza dubbio un Barebone molto valido e sicuramente potrà andare in contro alle esigenze di un'ampia fascia di utenza. Come ribadito sopra, le prestazioni globali del Sistema risentiranno in modo proporzionale dell'hardware che sceglierete o che potrete permettervi; di base però la piattaforma Intel H97 è una sicurezza e garantisce un'ottima versatilità e ampia compatibilità con le tecnologie di ultima generazione.

Parlando della qualità del prodotto non possiamo lamentarci, per il Package, il telaio e la componentistica della motherboard; un poco meno per le mascherine anteriori che coprono i connettori I/O a scomparsa. Durante l'utilizzo infatti abbiamo notato fastidiosi piegamenti del pannello in fase di apertura, con un meccanismo a nostro avviso da migliorare.

Parlando di un'atra peculiarità del barebone, non aspettatevi di avere chissà quali spazio di manovra in fase di installazione, un compromesso che però l'acquirente in questi casi accetta a priori. Per quanto ci riguarda, l'installazione ci ha preso circa 20 minuti, quello che vi consigliamo è solo un poco di pazienza.

Ricordiamo anche i punti forti del prodotto:

  • supporto per 3 Display
  • supporto monitor 4K
  • ingombro ridotto
  • bassi consumi
  • piattaforma hardware di ultima generazione

Veniamo infine al prezzo. Lo Shuttle XH97V costa di base 230 Euro, a questo poi vanno aggiunti CPU, RAM e HDD/SSD. Se volete risparmiare potreste per esempio optare per un Pentium G3220 (50 Euro), accoppiato a 4GB SODIMM DDR3 (circa 18 Euro) e un HDD da 500GB (circa 45 Euro); in questo caso quindi il sistema avrebbe un costo totale di 350 Euro Circa.

Shuttle XH97V promosso, aspettiamo ora le varianti per Processori Broadwell a 14nm.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Valentino Milani

Da quello che leggo, il piccolino ha tenuto la cpu "standard" power 84W, qualcuno può confermare? ci sto facendo un pensierino..

MauroC

Grazie per la risposta, però non penso che ce ne siano mille di case simili,qualcuno si, ma non tantissimi. Dell'itek intendevi il diamond 7, perchè diamond9 non ho trovato niente e direi che è carino.
Il silverstone però è un altra cosa, parliamo di Nuc, quindi cpu saldata, e niente drive ottico

Luca

Ok, provo, grazie.

deepdark

Leggi sotto. In ogni caso ti consiglio un giro sul sito della silverstone e di cucirtelo addosso il pc. Avrai diversi vantaggi.

deepdark

Guarda, di case ne trovi mille mila, di mobo pure. Io ho preso (putroppo) un itek diamond 9, più per la possibilità della video discreta (che poi non ho messo). Ma, personalmente, ritengo bellissimo il Case SST-PT14B-H1T1 della silverstone ma. ahimè, vuole la sua mobo (vedi sul sito silversone stesso, sono indicate).

Darkhalo

Mi son spiegato male, volevo intendere a livello di gpu, dove in ambito htpc un'integrata AMD, avrebbe potuto offrire maggiori performance.

Bracco

Per non parlare del Pentium...

Luca

e poi uno si compra un prodotto di questo livello per metterci una ram da 18€ che ne limita le prestazioni???

Bracco

Dove li trovo 4gb di RAM a 18€?!

Luca

ma questo non è un prodotto concepito per l'ambito grafico; è uno slim, se si voleva qualcosa da usare in ambito grafico ci voleva almeno un mini pc in cui montare anche una scheda grafica.

Darkhalo

Probabilmente intendeva in ambito grafico.

Luca

Prestazioni maggiori???? Ridiculousness

Fabri Fina

Secondo me con amd apu sarebbe stato migliore. Prestazioni maggiori e costi minori

Cristiano Cambarau

230 € per il case e la scheda madre,un po' troppo pretenzioso secondo me.

Luca

Me ne dici uno che costa meno e offre le stesse caratteristiche??
mi sono studiato le caratteristiche dei prodotti dei principali produttori di minipc, ovvero Gigabyte, Shuttle, ASRock, Zotac e i prodotti della Shuttle sono indubbiamente i migliori; poi vengono Gigabyte e Zotac, e in ultimo ASRock (ma solo perchè non ha un parco aggiornato). Purtroppo la qualità si paga. Shuttle è il più caro, e il mio consiglio è quello di prendere da loro il barebone e altrove i restanti componenti.

MauroC

Sapresti consigliarmi barebone simili? Soprattutto come dimensioni?
Grazie

Claudio Riondino

Solo io ho letto barbone all'inizio O.O

deepdark

Prezzo totalmente fuori mercato (e testa).

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE

Recensione Intel Core i9-13900K: Raptor Lake-S sfida AMD Zen4