WD My Book Duo: arriva in Italia la versione da 8TB a 549€

25 Giugno 2014 8

Western Digital annuncia l'arrivo sul mercato italiano del nuovo My Book Duo, soluzione per lo storage desktop pensato per l'ufficio o per la casa e caratterizzato da due dischi configurati in RAID oltre che dalla connettività USB 3.0.

Il dispositivo è configurabile nelle capacità da 4 TB , 6 TB e 8 TB, ed è dotato di Software proprietario per gestire e proteggere i nostri file, il backup e le opzioni cloud.

Dai professionisti della creatività agli utenti esperti, fino a chi crea contenuti ogni giorno, gli utenti con grandi quantità di dati troveranno il My Book Duo il modo più veloce e affidabile per trasferire i contenuti dai loro computer, raccoglierli in un’unica location e proteggerli con backup, password e crittografia,” afferma Jim Welsh, executive vice president of content solutions e worldwide sales di WD. “My Book Duo offre eccezionali velocità di trasferimento, una capacità impressionante e l’utilizzo di dischi WD Red integrati per fornire la soluzione storage desktop definitiva per ogni archivio digitale.


I due hard disk WD RED configurati in RAID 0 permettono (sempre attraverso l'interfaccia USB 3.0) di avere a disposizione un transfer-rate fino a 290 MB/s; ovviamente l'utente potrà anche optare per altre modalità come RAID 1 o JBOD.

My Book Duo offre una protezione completa dei dati, con backup locale, nel cloud e a livello di sistema, grazie al software di backup WD Smartware Pro ed al software Acronis True Image. My Book Duo offre inoltre agli utenti Dropbox una serie di vantaggi a livello di protezione dei dati e di possibilità di accesso; i dati Dropbox possono essere salvati in maniera sicura sull’hard disk locale, e la possibilità di effettuare un backup nel cloud verso l’account Dropbox grazie a WD Smartware Pro permette un’archiviazione sicura e offsite dei file critici.

Ecco le features principali del prodotto:

  • Interfaccia: USB 3.0 (x2)
  • Dischi a bordo: hard disk WD Red per NAS
  • Capacità disponibili: 4 TB, 6 TB e 8 TB
  • Gestione dei dati: RAID 0, RAID 1, JBOD; CPU indipendente per la gestione del volume RAID
  • Sicurezza: Hardware RAID, crittografia hardware, protezione con password
  • Compatibilità: NTFS (default) + riformattabile a HFS+J per Mac
  • Software: WD SmartWare Pro, integrazione cloud su Dropbox™, Acronis True Image Software, WD Security, WD Drive Utilities
  • Garanzia: 2 anni globale

WD My Book Duo è già disponibile presso i rivenditori autorizzati e online sullo store dell'azienda; i prezzi sono di 349 Euro per la versione da 4 TB, 429 Euro per la versione da 6 TB e 549 Euro per quella da 8 TB.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Clicksmart a 559 euro oppure da Yeppon a 694 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
qandrav

ahahahahahaha con gli hard disk esterni ho un pessimo rapporto...
beh la tua configurazione è molto più avanzata di quella che avevo io ;-)

pisqua187

io si!ho 2 dischi da 3 in raid 1 e 4 da 2 in raid 10! libide assoluta trasferire i dati

qandrav

Benjamin Sisko
Eraser85
in realtà per un paio di mesi ho tenuto due hard disk in raid1 e mi sentivo un po' "fuori dal mondo reale" , appena ho tempo se mi gira lo rifaccio ;-)

NaXter24R

Non capisco molto questa soluzione. Non conviene un NAS? Anche economicamente parlando...

andrewcai

Ho una NAS Netgear da 4bay quindi 16TB Wd RED e ho speso poco più di questo ahahahahah

Benjamin Sisko

io si... sempre minimo raid 1...

Il raid (quando non è 0) non è per prestazioni, ma sopratutto per tutelarsi dalla rottura degli hard disk...
Anzi... direi che proprio a casa sarebbe meglio avere un raid, perchè sei a temperatura ambiente e come sai gli hard disk soffrono molto il caldo che ne riduce la vita operativa.
Per esperienza personale, dei comunissimi hard disk desktop da 4 soldi, montati in pc tenuti in sala server, quindi a temperatura costante di 20° e funzionanti 24h x 365g, dopo 10 anni mai avuto problemi... gli stessi hd su pc di casa, in 10 anni ne ho cambiati 4... e non credo sia solo un problema di start/stop

Eraser85

ho un HTPC con un hdd da 2TB interno. Quando ques'ultimo si riempirà dovrò dotarmi di un simil-nas e stavo pensando la stessa identica tua cosa... penso che metterò tutto in JBOD e chissene.. IMHO non serve a nulla un RAID in casa per certe cose..

qandrav

ma qualcuno usa in casa hard disk in raid? semplice curiosità

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video

Xiaomi Notebook Pro e MacOS: binomio possibile? Video