Recensione Antivirus Symantec Norton 360: protezione per PC, smartphone e Tablet

09 Luglio 2013 19



L'utilizzo di internet e in generale dei computer, ci ha visto da sempre a contatto con virus e programmi malevoli di vario genere; spyware, malware o trojan, sono "problemi" che abbiamo imparato ad affrontare, combattere e prevenire in modi diversi e con molti strumenti software. Inoltre, se riflettiamo poi sull'utilizzo sempre più frequente di transazioni via web (soprattutto economiche), la circolazione di dati sensibili è in continua espansione e di conseguenza la necessità di proteggerli.

Per cercare di "sottrarre" questi dati, i malintenzionati sono sempre all'opera con nuove idee; nell'ultimo periodo per esempio stanno imperversando i cosiddetti Fraudtool (vedi il famigerato GDF). Questi veri e propri programmi non consentono di fare alcuna operazione sul nostro computer se non attraverso un pagamento "di sblocco". Altri virus invece si spacciano per finti software antivirus, cercando di frodare l'utente e costringendolo ad un pagamento di rinnovo dell'abbonamento che di per se non esiste; il tutto con il risultato di arricchire soltanto questi malintenzionati.

Per limitare i danni e cercare una migliore soluzione per ripararsi da questi sistemi, andiamo oggi a scoprire come funziona la nuova versione dell'antivirus Symantec Norton 360, nuova versione che permette di proteggere non solo il nostro PC ma anche il nostro smartphone o Tablet (sia Android che iOS).


Per chi utilizza un computer da circa una ventina d'anni, avrà di sicuro sentito parlare di Norton Antivirus, forse il sistema antivirus più famoso. Questo programma inizialmente aveva ricevuto alcune critiche riguardo la "sua pesantezza" ma, dopo i primi anni, grazie a alle nuove versioni, il sistema è risultato molto snello e, soprattutto, la versione che andremo a vedere da vicino oggi conferma questo trend. Andiamo quindi a vedere per prima cosa quelli che sono i requisiti per utilizzare il Norton 360:

Sistemi operativi supportati

  • Microsoft Windows XP (32 bit) Home/Professional/Tablet PC/Media Center (32 bit) con Service Pack 2 o versione successiva
  • Microsoft Windows Vista (32 bit e 64 bit) Starter/Home Basic/Home Premium/Business/Ultimate con Service Pack 1 o versione successiva
  • Microsoft Windows 7 (32 bit e 64 bit) Starter/Home Basic/Home Premium/Professional/Ultimate
  • Microsoft Windows 8 e Windows 8 Pro (32 bit e 64 bit)

Requisiti minimi hardware

  • 300 MHz per Microsoft Windows XP, 1 GHz per Microsoft Windows Vista/Microsoft Windows 7/Windows 8
  • 256 MB di RAM
  • 300 MB di spazio disponibile su disco rigido
  • Unità CD-ROM o DVD (se l'installazione non avviene tramite download elettronico)

Supporto dei browser per Protezione antiphishing, Safe Search e Gestione delle password

  • Microsoft Internet Explorer 7.0 o versione successiva (solo 32 bit)1
  • Mozilla Firefox (solo 32 bit)1,2
  • Google Chromeze 1,2

1In base a quanto reso disponibile da Symantec durante il periodo del servizio.
2Supporta le principali versioni a 32 bit attuali e più recenti.

Supporto browser per la Protezione dalle vulnerabilità

  • Microsoft Internet Explorer 7.0 o versione successiva (solo 32 bit)1
  • Mozilla Firefox (solo 32 bit)1,2

1In base a quanto reso disponibile da Symantec durante il periodo del servizio.
2Supporta le principali versioni a 32 bit attuali e più recenti.

Supporto antispam

  • Microsoft Outlook 2002 o versione successiva
  • Microsoft Outlook Express 6.0 o versione successiva
  • Windows Mail (solo filtro antispam)
 Scansione e-mail supportata per client di e-mail compatibili con POP3

Package ed installazione

Norton_360_Custodia

Come potete vedere dall'immagine sopra il Norton 360 ha una custodia  semplice che include il cd di installazione e un piccolo libretto (che non mostriamo) con il codice di attivazione del prodotto. A seguire vi proponiamo tutte le immagini dell'installazione una volta inserito il supporto ottico nel nostro lettore:









Il sistema di installazione risulta veloce anche su un sistema portatile come quello utilizzato da noi: un Dell Inspiron 1564 con processore Intel Core i3 330M e 4 GB di memoria RAM DDR3. Ovviamente per lo step dell'aggiornamento, dipende direttamente dalla velocità delle connessione che utilizziamo. Andiamo ora a vedere come lavora l'antivirus nel prossimo capitolo; rimanete con noi.

Interfaccia utente



Il Norton 360 una volta installato risulta subito pronto a proteggere l'intero sistema e gli apparati ad esso correlati (vedere i prossimi capitoli). A questa interfaccia ci si accederà direttamente dall'icona presenta nella barra del menù start, vicina all'orologio in basso a destra (per i sistemi Windows):

Norton_Interfaccia_Icona_Zoom

Facendoci doppio click sopra, potremmo accedere così alla schermata di gestione dell'antivirus:

Norton_Interfaccia_Utente_1

Una volta chiuso l'avviso di benvenuto con un click sulla "x" del piccolo riquadro, eccoci quindi arrivati a questa finestra:


Qui si potranno direttamente gestire tutti i parametri dell'antivirus partendo dalla gestione della sicurezza con la visualizzazione dei dettagli, il menù delle scansioni, si potrà poi eseguire l'aggiornamento del database virus, gestire il firewall ed eseguire l'analisi dei processi.

Il "quadrato" in giallo delle informazioni personali invece, presenta la possibilità di gestire il proprio account utente e configurare l'Identify Safe, una sorta di sistema "tutto incluso" che gestisce tutte le nostre password (lo vedremo a seguire).

Norton 360 poi presenta una sezione dedicata al backup dei dati o un ripristino file direttamente dal sistema antivirus; successivamente vi mostriamo la schermata dedicata all'ottimizzazione dell'intero sistema.


Siamo dunque arrivati alla conclusione del capitolo riguardo l'interfaccia grafica del Norton 360 e di alcune funzioni. Continuiamo quindi nei prossimi capitoli che vedranno come protagonisti il sistema di gestione prestazioni del software, le attività e le impostazioni.

Attività e impostazioni (parte 1)


Rispetto alle altre finestre, se premiamo con il mouse nella sezione attività della schermata principale dell'antivirus, ci troveremo davanti alla schermata che vi abbiamo appena mostrato. Qui si potranno gestire le attività generali come eseguire una scansione del PC, effettuare l'aggiornamento del database, vedere le recenti attività eseguite di recente, controllare lo stato della protezione e dare uno sguardo alla mappa della sicurezza di rete. Successivamente, nella colonna centrale, il sistema evidenzia la parte relativa al backup che abbiamo visto nel precedente capitolo. Infine, nella colonna più a destra è presente il sistema di ottimizzazione del computer. Andiamo ora a controllare le impostazioni dell'intero programma di protezione:

Norton_Impostazioni_1

Anche se siamo davanti ad un sistema antivirus molto completo, come potete vedere dalle immagini, la finestra risulta davvero molto semplice: per ogni voce vi è una descrizione breve ma esaustiva. In questo caso potremo mettere mano alla gestione del sistema di antivirus, il firewall, al sistema antispam, la rete e all'account Norton Family. La colonna centrale mette a disposizione invece la protezione delle informazioni personali, la pianificazione attività, le impostazioni di amministrazione e le impostazioni di backup. A seguire ora andremo a snocciolare una per una tutte le finestre con una breve descrizione:


La slide dell'antivirus propone la possibilità di cambiare qualche impostazione che andrà così a pesare sulla sicurezza del sistema dato che si potrà anche togliere momentaneamente la protezione al PC.

Il firewall consentirà di filtrare i programmi consentiti automaticamente dal software ma consente anche di configurare alcuni programmi manualmente in modo da non bloccare quelli già installati o che verranno aggiungi al sistema.


Successivamente si arriva alle impostazioni del sistema anti-spam, che impedisce ai messaggi di posta elettronica non desiderati, di arrivare sulla propria casella, intasandola. La gestione rete invece consente di controllare com'è divisa la connessione e la conseguente rete domestica, proponendo un'ampia schermata che mostra tutti i dispositivi disponibili in rete, mostrandone gli indirizzi e le varie informazioni.

La slide riguardo la protezione delle informazioni personali invece consente di impostare l'account Identity Safe visto in precedenza, controllare lo stato di protezione dei siti web dannosi e bloccare ovviamente le pagine dannose.


La schermata dedicata invece alle attività da pianificare, come probabilmente avrete già capito, consente di gestire le scansioni automatiche ecc, in modo del tutto automatico.

Attività e impostazioni (parte 2)

Arriviamo così alle impostazioni di amministrazione che consente di gestire appieno il software dato che siamo praticamente nella parte più centrale dell'intero software di protezione.


Le impostazioni di backup, anche se si parla di antivirus, potranno aiutare l'utente con una gestione completa del proprio portfolio digitale. In pratica, con un paio di click si potrà effettuare una copia dell'intera raccolta di video e foto privata, proteggendola così ulteriormente. Infine andiamo a vedere le slide dedicate all'aggiornamento del firmware:


Anche in questo caso, dopo l'installazione e l'applicazione degli aggiornamenti, abbiamo calcolato che il database viene aggiornato nel giro di pochi secondi (ma anche qui dipende dal tipo di connessione utilizzata).

Prestazioni e sezione mobile


Cliccando sulle prestazioni, trovandoci sempre nella slide delle impostazioni, l'antivirus ci proporrà qualche dettaglio e informazione in più del sistema, dopo una simpatica animazione della finestra che si "girerà" di 180 gradi, mostrandoci praticamente il lato opposto.

Questa sezione del programma ci consente di tenere sotto controllo i file di avvio del computer, le attività dell'antivirus e la possibilità di escludere qualche programma che va in esecuzione automatica all'avvio. Non parliamo ovviamente soltanto dei processi presenti in "esecuzione automatica" nel menù avvio, ma anche di tutti quei "sotto" programmi che si caricano all'avvio di Windows.

Il Norton 360 non è un programma soltanto per PC o Mac ma bensì un'intera suite che si occcupa anche alla protezione dei sistemi mobili: l'antivirus infatti da la licenza per 3 dispositivi (compreso il computer su cui fin'ora sono stati fatti gli screen e le prove) e consente di essere installato anche su smartphone e tablet, oltre a sistemi Mac OS o iOS. Per far ciò, vi basterà cliccare sull'icona a forma di smartphone nella schermata principale dell'antivirus:


Una volta cliccatoci sopra, si aprirà così il browser che andrà a proporvi le seguenti schermate di configurazione:

Dopo la schermata di benvenuto, qui potremmo decidere (in base al nostro modello in possesso) quale sistema operativo presenta il nostro smartphone o tablet, andando poi ad installare il dispositivo direttamente dallo store di riferimento.


Una volta installato il software quindi, vedremo il dispositivo registrato nel pannello riepilogativo.



Norton 360 risulta quindi davvero completo come sistema antivirus e non ci sentiamo di spiegare molte cose in queste slide che vi abbiamo mostrato dato che risulta veramente semplice ed intuitivo metter mano nelle varie impostazioni: un punto fin'ora di sicuro che va a favore del software e alla casa Symantec.

In pratica grazie a questa possibilità, potremmo installare Norton 360 in versione mobile sul nostro dispositivo, consentendoci di tenere protetto il cellulare (o tablet) dalle minacce con la conseguenza di aver sempre protetti i nostri file, mail, video, foto ecc. Il sistema inoltre da la possibilità di installare anche il Norton Management che darà la possibilità in due click di entrare direttamente nel nostro account Norton e vedere i dispositivi registrati:

Vi mostriamo ora qualche slide del software Norton Mobile installato nel nostro dispositivo, un Samsung Galaxy S i9000:




Andiamo ora a vedere come si comporta il software se trova delle minacce oppure durante le scansioni; rimanete con noi.

Scansione sistema, minacce e download dei file

Gli avvisi che Norton 360 mostra durante le scansioni, il download di file o la scoperta nel sistema di minacce, sono molto semplici e poco invasive: in pratica vi apparirà sempre un messaggio in basso a destra dello schermo vicino all'orologio. Di seguito vi proponiamo l'avviso del download di un file benevolo:


Riguardo invece un file malevolo come un Trojan, ecco come il sistema si comporta:


In questo caso il sistema provvederà già a mettere il sistema in protezione, spostando il file malevolo in quarantena. Per vedere i dettagli quindi basterà cliccare in basso a destra sopra "visualizza dettagli" per far comparire la schermata di gestione:


Questa scheda mostra le informazioni sul file che il software ha già messo in quarantena, ossia una specie di contenitore in cui i virus rimangono in stasi, senza nuocere all'intero sistema. Volendo si potrà ripristinare i file, in caso di falso positivo, oppure di lasciare così com'è il tutto dato che Norton 360 ha già provveduto a proteggere il sistema (sottolineato anche dal programma, nella finestra in alto). Per le prove effettuate fin'ora abbiamo provato dei file infetti che, anche sotto falso nome di generatore di chiavi, il programma ha comunque messo in quarantena, sottolineando l'ottimo database di virus presente ad oggi. Ricordiamo comunque che, acquistare un antivirus non significa essere immuni dai virus o malware in generale, bensì ci consente di avere uno strumento in più per proteggerci.

Nel caso in cui l'antivirus non avesse sufficienti informazioni, vuoi per un virus nuovo o per un file sospetto, il sistema analizzerà il file e una volta controllato manderà un avviso (a seguire) che tranquillizzerà l'utente.


Durante la navigazione su internet invece, il sistema ci proteggerà anche da alcuni attacchi web, qui sotto vi mostriamo il sistema come si comporta:


Per chi poi volesse provare a ripristinare dei file infetti, dalle impostazioni si potrà visualizzare la "cronologia sicurezza", che sarà in grado di mostrare gli ultimi eventi:


Anche da questa schermata si potranno gestire i vari file infetti, ripristinarli, cancellarli ecc. Andiamo ora a vedere infine la scansione dell'intero sistema. Dopo circa 5 minuti, il sistema ha già completato la scansione con questo risultato:

Norton_Scansione_Completata

Non ci resta ora che andare a concludere la nostra recensione; rimanete con noi.

Conclusioni

Norton 360 risulta un'ottima soluzione dedicata alla protezione di tre dispositivi differenti e grazie all'interfaccia semplice ed intuitiva, l'utente riuscirà ad installare il software e ad essere protetto dalle minacce in tempi veramente brevi, anche se non ha mai creato l'account Norton, procedura che richiederà veramente pochi secondi.

Il software risulta molto snello e veloce anche se utilizzato con computer non di ultima generazione. Il prezzo di 79.99 Euro include tre licenze per altrettanti dispositivi.

Durante le prove che abbiamo effettuato infine, confermiamo l'ottima velocità del programma sia durante l'installazione e sia durante l'uso quotidiano, a conferma che l'azienda ha veramente fatto un ottimo lavoro di aggiornamento. Potete commentare la recensione anche nel nostro forum a questo indirizzo.



19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Golfirio Masturloni

uso Avg free, ma se dovessi spendere dei soldi per un antivirus sarebe solo per kaspersky, un amico me lo ha regalato per un anno (di tre license gliene servivano due), in ufficio abbiamo Norton, in due occasioni ha rilevato "infezioni" che non è stato in grado di rimuovere, le abbiamo tolte solo con Kaspersky virus removal tool (strumento gratuito).

fabrizio d'orazio

infatti....non so questa versione, ma quelle di alcuni anni fa facevano diventare il più potente dei computer praticamente un polmone. Una volta installato per disinstallarlo era praticamente impossibile, poi decideva sempre lui quando e cosa fare, fregandosene se tu stai giocando o guardando un film.....no no...non lo provo neanche se me lo regalano. E poi sinceramente, sarà una mia impressione, ma questo articolo sembra più una pubblicità che recensione......

crissstian96

E nel caso entra un virus è sempre meglio fare una scansione con malwarebytes o, in caso non riesce lui, combofix. Di sicuro sono migliori dei semplici guard che si trovano sugli antivirus

vincenzo di gesù

e io intanto ho comprato kaspersky one 3 dispositivi a 21 euro....!!!

Angelo Anubi

e non ti sei sentito inutilee per questo? cioè voglio dire hai messo antivirus e controcazzi e poi nessuno ti ha cagato? Tranquillo se hai bisogno di una spalla su cui piangere conta.... fino a 10 xD

mahdiameri

M_90

MS defender/ security essential e passa la paura :D.

IlPeppins

Forse le vecchie versioni... Quelle nuove, dal 2011 in poi, secondo me sono ottime! Rinnovo l'abbonamento ogni anno con soddisfazione

Favaro Filippo

Lo so che è integrato in Windows Defender, il non l'ho nemmeno mai installato era riferto ad un ipotetico antivirus

Fabri Fina

a me personalmente non arriva un virus da moltissimi mesi, se non anni. L'ultima volta passai un film da un amico mio che non aveva l'antivirus e mi si bloccò il pc per un pò prima che facessi la scansione ed eliminassi il virus con avg free

glukosio

mai usato un antivirus! quando avevo avast è entrato qualcosa una volta ma per errore mio, quindi non serve a niente se non si sta attenti!

matteventu

State diventando come TomsHardware con questi articoli.

Evitate per piacere.

Fra86

Non installo un antivirus a pagamento da tempo e nessun cavallo mi è ancora entrato in casa.

Giorgio Zaffonato

Per la verità è già incluso, è proprio security essentials.

Raad

Comunque fa figo avere tutto un ambaradan del genere. Tempo fa misi antivirus spacchioso e firewall stik@azzi e mi sentivo potente, dopo 1 settimana li ho tolti perchè non succedeva niente di pericoloso.

a b

Norton salvaci tu! lol

Favaro Filippo

Anni fa usavo AVG prima dell'uscita di Security Essentials, in Windows 8 e 8.1 non lo ho nemmeno mai installato, mai avuto problemi di virus.

iclaudio

mamma mia dio ce ne scansi e liberi....una macchina infernale come appesantisce lui i pc non lo fa neanche il peggior virus....

Felk

Non so perché, ma a me norton come antivirus sta sulle palle..

Microsoft Surface Go: piccolo e compatto | Anteprima video

Lenovo Yoga C930 ufficiale: 2-in-1 premium con altoparlante rotante | Video

Vaio S11 e S13 sono leggerissimi, potenti e ricchi di porte | Anteprima Computex

ASUS Project Precog: il notebook a doppio schermo del futuro | Anteprima