Kinetic Leaf, il mouse che si ricarica con l'energia cinetica

28 Gennaio 2012 4


E' la domanda che si pongono quasi tutti gli utilizzatori di mouse senza filo: non sarebbe bello caricare il mouse mentre si lavora invece di dover aspettare? Beh, forse è arrivata la soluzione a questo problema grazie a Kinetic Leaf, un mouse decisamente innovativo. Lu Hairong e Zhang Xuehui sono i due designer che hanno progettato questo dispositivo chiamandolo Leaf (foglia). La particolarità di questo mouse sta nel fatto che utilizza la potenza della tecnologia cinetica per alimentarsi.

Per non avere problemi di batteria quindi bisognerà spostare il mouse continuamente, un'operazione che non creerà particolari problemi anche perchè trattasi di una periferica che si muove continuamente.



Purtroppo il concept è ancora solo un'idea sulla carta in questo momento, ma sicuramente la tecnologia in questione è disponibile. Contribuire a diminuire il consumo di batterie non è una cattiva idea; speriamo solo che dal concept si passi alla produzione, costi permettendo.

via

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 545 euro oppure da ePrice a 632 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Eros Nardi

Gli orologi necessitano di una potenza minima, basta pensare che una piccolissima batteria a bottone dura anni! quindi mettere un piccolo peso con perno centrale nel corpo dell'orologio in modo che il movimento del braccio lo faccia ruotare e quindi caricare l'orologio stesso è un sistema funzionante e collaudato.
Il problema in questo caso è che la potenza richiesta da un mouse è molto maggiore (sia per il tracking laser che per la comunicazione wireless).. Inoltre l'idea sfrutterebbe le 3 rotelline sottostanti che non avranno un movimento ben definito come quello che alimenta gli orologi =\ non credo che ruotando arbitrariamente una sfere si possa generare energia (non avendo ingranaggi deve essere qualcosa basata sul magnetismo e quindi va rispettata la polarità) però magari è possibile far ruotare ogni sfera in un unica direzione, ad esempio quella superiore si ricarica con i movimenti verticali, quella di destra con il movimento orizzontale e l'altra con movimenti inclinati.. e resta sempre l'incognita: la corrente generata sarebbe sufficiente a rendere il sistema autonomo?
Non mi interessano le idee fighe dei designer, voglio i prototipi cessi degli ingegneri XD

Alessandro Nitti

La forma del concept credo si ispiri alla "foglia" per dire che è un oggetto tecnologico che però rispetta la natura.... la tecnologia esiste ed è utilizzata nei cronografi e negli orologi di fascia alta, con sistema di ricarica "a bilancino".... penso che la tecnologia, o "il concetto" si ispiri a quel metodo.

z F u R I a N o

La forma non sarà un problema per i Designer, il dubbio sorge su questo tipo di tecnologia: esiste davvero?
Speriamo :D

Tony_the_only

Appoggio in pieno...l'unica cosa la forma mi sembra decisamente scomoda :/

Migliori mouse PC e MAC da comprare al Black Friday 2019: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video