Intel Coffee Lake 6 Core: prestazioni vicine a un Ryzen 5 1600X

26 Giugno 2017 188

Dopo i potenti Skylake X e i più economici Kaby Lake X, Intel ha in programma di aggiornare anche la fascia mainstream con i processori Core di ottava generazione, nome in codice Coffee Lake. Niente di nuovo fin qui, sappiamo che queste CPU avranno un'architettura molto simile Kaby Lake, con un processo produttivo a 14nm ottimizzato per cercare di limare qualcosa in termini di prestazioni e consumi.

Durante il Computex, Intel aveva dichiarato un miglioramento prestazionale del 30%, un dato piuttosto criticato visto che emergeva da un confronto con un Core i7 7500U, CPU che non è la più veloce della famiglia Kaby Lake. A parte questo, sappiamo che Coffee Lake introdurrà modelli a 6 Core/12 Thread nella fascia mainstream, probabilmente con il top di gamma Core i7 serie 8000.

Proprio questa CPU sembra essere protagonista dell'ultimo risultato apparso su Geekbench 4, ancora non riconosciuto come Coffee Lake essendo un engeneering sample. Il modello in questione ha un clock base di 3,2 GHz, mentre non viene riconosciuto il boost clock, sfalsando di conseguenza il risultato.


Da verificare anche il dato relativo alla piattaforma, in quanto viene riconosciuta come Kaby Lake con socket LGA 1151 e quindi chipset Intel serie 200. Non dimentichiamo infatti, che in un primo momento per Coffee Lake si era parlato di nuove schede madri Intel serie 300 e di nessuna retrocompatibilità con quelle attuali.

Detto questo passiamo ai numeri. Il nuovo Coffee Lake fa segnare 4619 in single core e 20828 in multi core, un buon punteggio che però è molto vicino al Ryzen 5 1600X. La CPU AMD infatti si ferma a 4574 e 20769, praticamente al pari dell'Intel che però probabilmente non è riconosciuto in modo corretto per quanto riguarda la frequenza.

In attesa di ulteriori dati e test più dettagliati, possiamo solo dire che Intel ha in cantiere diversi progetti, tuttavia AMD sembra non avere molto da temere da Coffee Lake, soprattutto se questo emerso dai test è un processore Core i7.


Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 194 euro.

188

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Metalnoise89

Ma secondo voi dovrei aspettare questi Coffee Lake o vado di Ryzen nello specifico ryzen 1600??

met

Mah la tua preparazione riguardo l'HW non è così buona. Fossi in te avrei evitato di commentare... Il 7700k va uguale al 1700x costando uguale? Ehm non proprio. AMD surclassa il 7700k in quasi tutti i bench sintetici (si si parla di bench sintetici non di gaming dove SONO ALLA PARI), ovvio che i benchmark in single core sono a favore di intel (4 core vs 8-----> clock più alto). Tra l'altro, comodo prendere il 1700x a 310/330 euro quando è presente il 1700 a 280/290 che surclassa lo stesso il 7700k che sta a 330/350...

The Jackal™

Certo

Diego Paolini

il 1600x è a 3.6 ghz

andrea55

Se 5 fps in Full hd di differenza in alcuni giochi significa fare schifo, manco li vedi

Campa Ivan

Che senza l'utilizzo di una soluzione esoterica come la tua impiegassi un giorno o + lo sapevo (immaginando di usare ad esempio un ipotetico 1850X). Staxrip come applicazione non l'avevo mai sentita prima. Ma quello che proprio non riesco a capire (sia ben chiaro però che ti credo sulla parola) è come sia possibile portare un untouched da 25 GB in h.264 a 4.8 GB in h.265 (HEVC) alla medesima qualità, senza toccare parametri come CRF, che inevitabilmente ne comprometterebbero la suddetta. Non è che avresti qualche guida, link, video per farmi capire meglio?
Inoltre questa tua soluzione sarebbe applicabile anche per i futuri rip untouched dei Blu-ray 4k, che come saprai dai primi che sono stati resi disponibili siamo intorno ai 60-80 GB, ora non ricordo bene, e che sono già in h.265?
Per quanto riguarda il percorso, sono d'accordo con te sul fatto che prendere un dottorato (sempre a trovarlo) in security sia sempre una cosa in +, un valore aggiunto. Solo che considerando l'ammontare di studio extra che uno ha per fare questo percorso seriamente, e considerando la (a mio vedere) troppa ''accademicità'' dei dottorati in questo settore, forse credo che sia meglio (almeno per me), studiarsi bene la materia per conto proprio, poi prendere le certificazioni del caso e pratica eventuale, e infine, una volta trovata una occupazione, magari fare il dottorato come sfizio personale, se si trova magari una programmazione degli orari + flat.
I ragazzi polacchi di cui ti parlavo sopra, ad esempio, hanno preso solo la laurea in informatica presso l'uni di Varsavia, eppure sono tra i migliori esperti al mondo in security.
Stesso discorso potrei farlo per i russi....avrai sicuramente sentito parlare di come gli Shadow Brokers hanno penetrato e ridicolizzato l'NSA, dove chissà quanti laureati al MIT o al Caltech lavorano. In altre parole quello che sto cercando di dirti è che almeno in questo settore (security) l'approccio diretto, quello sul campo che hai dall'incontro e confronto con altri esperti del settore e dall'acquisizione delle certificazioni in materia, sia appunto più professionale rispetto ad un corso puramente accademico come il dottorato e quindi da preferire.
Non credo sia un caso, se la maggior parte degli autori dei libri in materia, nel loro background hanno un percorso che predilige questo approccio, sono pochi quelli col dottorato.
Poi nessuno ti vieta in un secondo momento di prenderlo, io lo farei solo come sfizio personale, ma al punto in cui sono, credo che sia importante prediligere una formazione + pragmatica, + professionale e quadrarmi definitivamente con quella + accademica del dottorato, solo in un secondo momento, quando una occupazione l'ho trovata. In altre parole è solo un discorso di priorità.
D'accordissimo infine con te sul fatto che se uno vuole lavorare in europa debba andare nei paesi del nord come Svizzera, Germania, UK, Svezia ecc...fuorchè in Italia.
A proposito come ti trovi tu, lavorativamente parlando, in Italia? Suppongo che se sei rimasto lo avrai fatto per cause di forza maggiore (Es: cuore, famiglia ecc.).

c0s87

Errore XD , sto facendo il turno di notte x(....... quindi smonto alle 6 per far spazio al mio collega ing. -----------
No staxrip come applicazione, gli xeon 20c/40t in dual quindi 40c/80t... ma il mostro è la board xeon phi che ha 72c/288t questa fa paura XD.......... esistono tramite linea di comando usare le impostazioni avanzate, e il modo, io per esempio con x264 ti porto un file da 25gb ( provato con un untouched di un film ) a 4.8gb con audio dts eng e ita e qualità medesima........ se provi a farlo a casa ( tua come la mia XD ) senza la xeon phi ci impieghi 1 giorno se non 2....

Campa Ivan

Wow per quanto riguarda la tua configurazione esoterica!
Quanti cores hanno gli xeon che usi?
Quando parli dell'applicazione, ti riferisci ad HandBrake?
Da 30 GB a 4.5 GB.....non sono troppo pochi? Come è possibile alla medesima qualità? Io da quello che so su HEVC e dai risultati personali ottenuti, faccio circa la metà, quindi da 30 GB a 15 GB preservando la qualità.
Ultime domanda sei d'accordo con quello che ho detto su, per quanto riguarda il percorso di formazione sulla security? Faccio bene secondo te?
P.S. Faccio bene a supporre che in questo momento non sei/vivi in Italia, considerando l'ora?

c0s87

Lo spero che possa fare 5ghz, ma dipende anche dal numero di core implementati, se ti fanno un 20/40 ipotetico non possono darti alte frequenze.....
Io converto video in hevc ma lo faccio nella farm sfruttando una ws che monta un dual xeon e un coprocessore xeon phi ( ho modificato e ricompilato il sorgente del'applicazione per farla funzionare con phi ) per accelerare con impostazioni placebo e risoluzione fullhd impiego 48 minuti per portare un file da 30gb a 4.5gb alla medesima qualità XD........... io oltre al dottorato ho anche le certificazioni che mi servono nel mio campo come la:
Oracle Certified Associate
LPI ( Linux Professional Institute Certification )
CompTIA Security+
MCTS
ed altre........... Io ho studiato a Fisciano ( Salerno ), anche bologna è ottima, parliamo sempre di security....... certo se vai al MIT e ti prendi li la laurea solo per quel nome ti vale il triplo XD........

Campa Ivan

Certo che puoi.....Come hai detto tu li noterei su applicativi specifici.
Nello specifico rendering (Blender, Maya, Nuke) nel quale mi diletto, fin da piccolo mi piaceva disegnare ed encoding x265, col quale credimi la potenza non basta mai.
Gradualmente vorrei codificare tutta la mia libreria Blu-ray in HEVC, per poi spostarla su server al quale accedervi da Kodi su un HTPC e gustarmeli con l'accoppiata MPC-HC + madVR.
Per quanto riguarda il percorso sulla security, come saprai purtroppo le università italiane e straniere non hanno dei corsi di specializzazione o di dottorato seri. Se presenti in alcune università, sono solo RIDICOLI per qualità e contenuto. Forse solo solo in America si può trovare (a livello di dottorato) qualcosa di un pochettino migliore, ma anche in quel caso sarebbe comunque qualcosa di troppo accademico. Da quanto ho potuto constatare io gli unici dottorati decenti, che si possono trovare, sono quello in crittografia e quello in computer forensics. Per quanto riguarda la security meglio studiarsela da sè (sono disponibili ormai molti libri tecnici, su diverse branche della security dalla web security alla reverse engineering) e sostenere poi gli esami per i vari titoli che i big del settore mettono a disposizione (Es: CCSP di Cisco, CISSP, ecc. ce ne sono tante). Credo che questo percorso ti dia una preparazione meno accademica e più professionale rispetto ad un eventuale dottorato (non è detto che lo trovi), e in + te la costruisci come vuoi tu, non seguendo un percorso prestabilito e spesso farcito di cose inutili buone solo a maturare CFU.
Avrai notato anche tu questo nella tua università, per quanto riguarda la programmazione, dove avrai trovato ad esempio corsi di analisi matematica, geometria, fisica, ecc. e non avrai trovato sicuramente un corso di Python o JavaScript: se uno vuole imparare la programmazione deve farsela da sè, il massimo che uno trova all'uni è il corso di software engineering, dove però si suppone che uno sappia già programmare.
Per quanto riguarda il discorso sulle uni straniere sì: è una cosa di cui ero a conoscenza e che mi piacerebbe fare.
Per quanto riguarda il mio percorso, credo, poi, che la cosa migliore sarebbe fare un periodo di lavoro/formazione in Russia dove tu saprai la cultura ''hacker'' è fortemente radicata, sviluppata e risorsa di stato e anche in Polonia dove mi piacerebbe fare lo stesso con quel gruppetto di ''bravi ragazzi'' che stanno dietro a Qubes OS, del quale sono un grande estimatore.
P.S. Ultima nota se ryzen 14nm+ fa 4.6 Ghz in overclock, faccio male a pensare che ryzen 2 a 7nm nel 2018 farà 5 Ghz in overclock?

c0s87

Solitamente mi trovi nelle news sulle cpu XD.......... spero solo siano vere, quando me le danno i reparti tecnici o faccio prove, sono certo è per adesso non mi sono mai sbagliato, quando non li provo mi affido alle loro ( pochissime ) informazioni............. se posso come mai 4.1 a 4.6 per te è enorme??? i 500mhz li noteresti solo su bench e applicativi specifici........... quindi farai il percorso sulla web security ??? solitamente molte uni. hanno le convenzioni con le uni straniere, io ho fatto 6 mesi al MIT negli USA.......

Campa Ivan

Grazie mille x le risposte, mi sei stato di IMMENSO aiuto.
Per me da 4.1 GHz in overclock del 1800X, a 4.6 GHz in overclock (come immaginavo) dell'ipotetico 1850X, sono un passo avanti ENORME. A questo punto, perciò, aspetterò questa revisione a 14 nm+. Grazie ancora e spero di riuscire a scambiare con te delle opinioni in futuro. Anche io studio ing. informatica e ho la fissa per la crittografia (dove peraltro l'architettura Ryzen letteralmente vola) e la security in generale.

c0s87

Non sei eccessivo ne indiscreto io stesso l'ho detto tante volte in risposta a certi post......
Lavoro come capo ing. in una webfarm. di una multinazionale.....

Dalle mie informazioni dovrebbe salire di circa 200mhz su quello attuale, quindi teoricamente 600mhz, per arrivare sui 4.6ghz.... ripeto non ho provato questa revisione ne il reparto tecnico ( fonte migliore per me ) si è sbottonata... quinidi io stesso le prendo come informazioni ufficiose.. con l'arch. zen e un buon processo litografico credo si possa arrivare a toccare i 5ghz nelle declinazioni a non troppi core..........

Campa Ivan

Grazie mille x la risposta. Ottimo background, non mi sbagliavo.....nè sulla formazione, nè sugli Engineering samples.
Solo due ultime domande, se l'ipotetico 1850X va come il 1800X in overclock, sai allora se il 1850X, in overclock, abbatterà finalmente il muro dei fatidici 4.1 GHz, che sono il limite attuale dei primi Glofo 14 nm, più che dell'architettura Ryzen?
(Se non puoi, non ti chiedo di svelarmi la frequenza in overclock, ma solo se supererà o meno i 4.1).
Infine, spero di non essere eccessivo e soprattutto indiscreto nei tuoi confronti, posso chiederti che lavoro fai? Grazie.

c0s87

Sono ing. informatico con dottorato in crittografia............
Dalle informazioni in mio possesso , dovrebbe cambiare solo il clock di circa 400mhz ( valore ipotizzato non certo ), quindi avresti un ipotetico 1850x che va di base come un 1800x in oc, con lo stesso calore generato, ma rimanendo nel consumo a frequenze stock del 1800x..... puoi andare tranquillo a prendere quella già presenti sul mercato senza rimpianti......
Anche sul mese non so, mi hanno detto " Which is expected to be released by the end of 2017 "......

Campa Ivan

c0s87, da come parli, forse mi starò sbagliando, ma sembra che tu abbia avuto accesso ad informazioni che noi comuni mortali.....(mi riferisco ad Engineering samples). Io non so chi tu sia, nè tantomeno quale sia la tua formazione anche se non ti nascondo che mi incuriosisce molto, tuttavia se non puoi parlare (mi riferisco soprattutto al discorso Engineering samples) io lo capisco.
L'unica cosa che ti chiedo è: io ho bisogno di un nuovo PC ed ovviamente opterò per AM4. Ho solo un dubbio derivante dal fatto che, (come dici tu), AMD dovrebbe presentare entro quest'anno una revisione a 14nm+, stando almeno a quelle che sono le slides ufficiali. E cioè mi consigli di prendere adesso un 1800X, oppure conviene (a questo punto) aspettare e prendere la revisione?
E in quest'ultimo caso, se sai (come io suppongo), non è che potresti sbottonarti un pò e dirmi solo il mese in cui verrà commercializzato?
Nelle slides ufficiali dava un generico entro il 2017, credo perciò che entro dicembre dovrebbe essere disponibile, non è che tu potresti essere più preciso? (non ti chiedo le prestazioni/frequenze, ma solo, se puoi, il periodo preciso di commercializzazione). Grazie.

Tom Smith

Ancora quasi niente si aspettano le apu e ci sono dei portatili di qualche marca coi ryzen tipo asus

Harry

E per quanto riguarda la parte ulv/laptop?

Tom Smith

Anche io ho intel nel Pc non facciamocene una colpa:5

c0s87

Con l'attuale processo la vedo dura... con i 7nm dovrebbe mantenere le dimensioni attuali potendo aumentare i core.... un dual socket è gia sembra andare oltre le specifiche di schede, figurati una cpu piu grande XD............ poi da possessore di Intel sono finalmente contento della sana competizione, mi si ruppe il pc ( fulmine X-(.. ) quindi ho ripiegato su un 7700k ma il prossimo pc sarà bello poter scegliere XD........

Peppe Dell'Aquila

Esatto, era per precisare ..

Tom Smith

Infinity aiuta anche il numero oltre al costo come hai detto te. Probabilmente ptevano fare pure dei 64 128 che intel non avrebbe mai potuto fare ma se li tengono per le prossime gen

Peppe Dell'Aquila

Non ho mai detto 2019-2020 ho detto fine 2018 inizio 2019 che è ben diverso, così facendo visto che coffe lake non rappresenta tutta questa differenza rispetto a kaby lake significa che il salto significativo si dovrebbe avere con Cannon Lake a metà 2018 o verso la fine e Amd dovrebbe subito ribattere con Zen 2 ..

c0s87

Centra poco il numero core nel settore server.... intel porta con i prossimi xeon 28c/56t senza infinity, diverso il fattore costo, che premia l'approccio di AMD.......

Tom Smith

Ha fatto il salto con ryzen riuscendo a offrire più core di intel a pari prezzo e ottenendo un ottimo IPC. Tuttavia il salto più grande è stato Infinity fabric che anche se non lo vedi nelle CPU consumer ha permesso di creare cpu server fino a 32 core 64 threads

c0s87

Il mio commento è stato tolto, non rispondo solitamente alle provocazioni e troll, ma qui proprio non riuscivo a resistere è il tuo commento riassume quello che era espresso nel mio post.........

c0s87

Amd docet.... con la fretta capace che commettono loro uno sbaglio lasciando campo libero ad AMD per un decennio...... XD...... un progetto tutto nuovo può sempre incontrare problemi.......

Davide

sarebbe una strategia suicida. Se Intel tira fuori una nuova architettura per il 2019-2020 AMD deve necessariamente far uscire Ryzen 2 prima in modo da accaparrarsi quanti più utenti possibile. Di sicuro una nuova architettura Intel andrà meglio dell'attuale Core i e perfino di Ryzen. Facendo come dici tu rischierebbero di trovarsi gente che non compra perché aspetta Intel o peggio ancora rischiano di essere surclassati un'altra volta.

densou

e poi il problema sui giochi era solo a 1080p ma il furbone avrà finto di leggere recensioni....

[-Mac-]

Ho visto una prova sul campo il 1700 contro il 7700K e sul campo hanno un TDP praticamente uguale, nonostante AMD dichiari 65W e Intel mi pare 91W, quindi mi sa che il TDP di AMD non è proprio reale.

Nicohw

Mah, ti dirò... se uno deve fare gaming la compra a prescindere. Forse si vedrebbero più persone con vga discrete usate solo per riprodurre il desktop di windows.

Don

Ma certo, io sarei contento di averla sulla mia CPU, anche solo come riserva nel caso dovesse rompersi la dedicata. Quello che volevo farti notare è che hanno l'80% di share solo perché sono integrate nelle CPU, quindi è un dato di poco valore. Se si potesse scegliere fra CPU con e senza integrata (con prezzi diversi ovviamente), difficilmente avrebbero quote anche solo vicine alle attuali.

SL7Z4

"Meglio andare su una APU"
È una APU!!!
comunque prova a vedere gli 880K...

BerserkBo

Purtroppo no, è ottimo ma non regge certi carichi.
Meglio andare su una APU, costano poco, scaldano il giusto e le schede madri sono molto più flessibili.
Fra l'altro le cpu AM1 4core non si trovano praticamente più ....

BerserkBo

E va in throttling a pieno carico perfino a clock standard

Nicohw

È comoda, accelera hevc a 10bit, fa transcoding e supporta comunque dx12/ogl/vulkan. Il tutto senza consumare nulla e senza occupare spazio.
Con le giuste ram in un sistema itx riproduco (con filtri soddisfacenti) attraverso madvr. Ripeto, se non giochi o fai grafica 3d fa tutto.

giangio87

Come se la bontà di una cpu si vede dai giochi, per inciso sei rimasto in arretrato, con le nuove pacht i giochi girano meglio, e le prossime uscite saranno meglio supportate.

wic2

Lo so ma con il ryzen spendo 100 euro in più.
Sul pacchetto con i5 mi fanno un offerta nettamente migliore.
Vantaggi e svantaggi di avere il negozio a 10 min da casa.

Georgi Mihaylov

questi benchmark valgono tutto e niente...solo perche le cpu amd hanno punteggi elevati in determinati programmi questo non vuol dire un mazzo, infatti fanno caçare nei giochi.

Harry

Sapevo che AMD aveva lavorato bene con le nuove architetture, ma quando ha fatto il salto rispetto a Intel? E perché?

Don

Lascia perdere gli i5 e vai di Ryzen che sono più veloci!

wic2

Si ma infatti il reparto dischi sarà un ssd più un classico hdd entrambi buoni e la CPU finale un i3 7100 o i5 7400. Questo oltre alla 1050 proprio per non stare solo con l'integrata che rischia di andare stretta appena devi fare mezza cosa in piu

Don

Proprio per non avere Windows imballato e da formattare ogni 6 mesi conviene avere una CPU o un comparto dischi migliore, piuttosto che comprare una GPU che non usi (e che comunque puoi aggiungere in ogni momento) che non ha nessun impatto sulle operazioni quotidiane, ma solo sui giochi e sui programmi (pochi) che le sfruttano a dovere.

Ngamer

come sto dicendo da quando sono usciti i ryzen il confronto non va fatto tra i Nr di core uguali ma va deve essere fatto in base alla fascia di prezzo e se come dici tu costeranno piu di 350 euro ovvio che il 1600x vince a mani basse costando 250 euro ( anche meno ) anche se il 6 core di intel avra un pochino di prestazioni in piu ( forse)

wic2

Vado davvero tranquillo con una GPU integrata? Per 100 euro in più con la 1050 sono tranquillo

wic2

A conti fatti una 1050 viene un 100 euro e amplia notevolmente le possibilità della machina per ogni evenienza. Le GPU integrate sono migliorare notevolmente negli ultimi anni ma appena sono un minimo sotto stress si vede quanto poco valgono.
Avere una macchina un po' sovradimensionata come specifiche aiuta anche a non avere Windows imballato da formattare ogni 6 mesi

Don

Soltanto perché ogni Intel venduto (praticamente) ne ha una integrata, di certo non perché la gente le voglia o le usi.

Don

Non sono mai esistite incompatibilità di nessun tipo con le CPU AMD, a meno che i tuoi problemi non fossero ascrivibili alle performance più basse. Al limite si potevano avere problemi con i chipset delle schede madri.

Don

Conviene decisamente spendere quei soldi per altro, se non giochi nè usi programmi che facciano buon uso della GPU una 1050 è completamente inutile. Meglio investire i soldi in una CPU migliore e in un HDD meccanico per lo storage.

wic2

no ma il case è si una robetta da poco (comunque adeguato alle mie esigenze) ma l'alimentatore non è un integrato bensi un normalissimo alimentatore. Niente di eccezionale ma nemmeno una roba da far prendere fuoco al palazzo.
Eventualmente per un 20 euro in più upgrade pure su quello. il case boh sembra decente ma andrò a vederlo di persona.
L'alternativa sempre dallo stesso negozio a 500 euro ha i3 7100 invece di I5 (che è anche migliore in single core) e ci entra un SSD da 250 affiancato al HDD da 1 TB. Se un 50 ce li investo in upgrade per case e alimentatore dovrebbe essere un ottimo compromesso per l'ufficio

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo