Visori AR e VR: 100mln di unità vendute all'anno nel 2021 | IDC

19 Giugno 2017 15

I prossimi anni saranno quelli della grande espansione per il mondo della realtà virtuale e aumentata: sono in molti a scommetterci pesantemente, e la società di ricerche di mercato IDC concorda. L'ultimo report, pubblicato poche ore fa, indica che da poco meno di 10 milioni di visori spediti nel 2016 si passerà a poco meno di 100 milioni entro il 2021: un tasso di crescita annuale pari al 57,7 per cento.

Finora i dispositivi più diffusi sono i più economici e semplici - i visori da smartphone che sfruttano lo schermo di questi ultimi per proporre un'esperienza di realtà virtuale. Google, come sappiamo, permette di portarsene a casa uno in cartone per pochi spiccioli - e i più intraprendenti se li possono addirittura costruire in autonomia. Ma la richiesta sta aumentando anche nella fascia più alta, occupata da visori con display integrato, come HTC Vive, PlayStation VR e Oculus Rift. L'arrivo, entro fine anno, di una nuova ondata di visori Windows Mixed Reality di Dell, Acer, ASUS e tanti altri darà una bella spinta al settore, grazie anche ai prezzi più contenuti (si parte da 200 dollari, ricordiamo).

La realtà virtuale avrà una diffusione maggiore nel breve termine, perché è più facile da produrre e quindi più economica. Ma sarà la realtà aumentata a produrre i cambiamenti più profondi nel settore, stima IDC. Che aggiunge: il settore più importante per l'AR sarà quello industriale. Abbiamo già visto come Microsoft si stia muovendo in questo senso impiegando i suoi HoloLens nel mondo automobilistico, medico, edile, aeronautico e tanto altro ancora; secondo IDC, nei prossimi 5 anni l'80 per cento dei dispositivi AR saranno venduti ad aziende.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 762 euro oppure da Amazon a 809 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
InterTriplete..juveSulCampoLOL

L'unica certezza che abbiamo oggi è che psvr è un floppone assurdo... Ah già, si parlava di visori... vero! :)

Antsm90

Fatemi un visore VR con FOV a 220° a 500€ e lo compro all'istante

boosook

Nel post mi stavo appunto chiedendo perché... Costi? Mancanza di software? Problemi tecnici? Qualità non ancora all'altezza? Arretratezza dell'industria che non si accorge delle potenzialità? Mancanza di voglia di investire? Problemi fisici per chi lo indossa? Paura che le maestranze oppongano resistenza?

000

Mmm...e chi li ha citati nell'articolo?...

000

Acer e Dell li stanno già vendendo, sono visori mixed reality, mentre per l' augmented reality bisogna attendere qualcosa di più economico...

000

Quella degli hololens è davvero realtà aumentata con la possibilità di avere veri strumenti di produttività ovunque!
https :// youtu. be/N51NpZVB6Ts

MatitaNera

Chiediti perché

boosook

Nel settore professionale io credo proprio che faranno il botto.

boosook

Quello mi sa che si sarebbe potuto fare anche con un kinect. Accidenti a me che non mi e' mai venuto in mente e non l'ho brevettato. :)

Gios

Quella professionale sarà ultraprofittevole, sopratutto l'assistenza post vendita

il Gorilla con gli Occhiali

Grazie Sony e Samsung!

Andrej Peribar

Io credo che tra 5anni saranno spariti nel consumer, videogames inclusi.
E MS si manterrà la nicchia professionale perché sarà profittevole anche se piccola

Passante

PEM!!

ghost

tra 5 anni avrà senso comprarla con l'andazzo che hanno

C#Dev

Bhé, un raddoppio annuale ci sta visto che ora chiunque abbia un computer con Windows 10 e Delle specifiche decenti ha già a disposizione un parco app di realtà virtuale/aumentata di tutto rispetto.

Da giochi, a tour in altri posti del mondo, app di studio di anatomia.

Per non parlare di un'app che ho scoperto l'altro giorno: Holosign.

Permette tramite un visore di realtà aumentata di tradurre istantaneamente e automaticamente il linguaggio dei segni delle persone non udenti in linguaggio normale.

Fantastica.

Recensione TerraMaster NAS F4-220: adatto a casa e in ufficio

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio