Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

19 Giugno 2017 216

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nei portatili da gaming ho sempre visto un problema di fondo, un controsenso. Sono delle macchine da tenere sopratutto a casa, da spostare al massimo tra una stanza e l’altra o tra un appartamento e l’altro. Non ci vai al parco e non te li porti in aereo, anche perché le loro prestazioni diminuiscono quando girano a batteria. Il laptop da gioco sta bene a casa, punto. Per questo mi chiedo il senso di tutte le cure estetiche, delle lucine, delle ventole laccate e dei dragoni stampati sul coperchio. Perché aumentare il costo di un prodotto su aspetti che poi restano di contorno? Non sarebbe meglio proporre qualcosa di concentrato sulla resa pratica lasciando al resto l'essenziale? Perché nessuno fa portatili da gaming così?

Capisco l'inserire l'alluminio in Ultrabook da viaggio così da migliorare resistenza e portabilità; capisco far pagare al cliente un extra per il vetro super-resistente di un tablet; capisco curare l'estetica di un All-in-One PC perché dovrà spiccare in uno studio, in un salotto, in un'attività commerciale. Chi compra un portatile progettato per il gioco cerca overclock, display specializzato, utility software per gestire le ventole, tanti GB di spazio, porte comode. E poi è fondamentale che queste macchine reggano sessioni di gioco lunghe ore senza scaldare troppo e senza dare fastidio con le ventole, risultati si ottengono alla svelta se lo spessore del telaio può essere generoso, senza tentativi di ultraportatilità.

Questo è il problema di fondo. Questo è il controsenso. Comprendo le scelte dei produttori di affiancare l'idea di estremo e avveniristico ai loro portatili più ricercati, e lo stesso vale per quei gusti al limite del tamarro che - pare - siano identificativi dela categoria. È un fenomeno in crescita, ancora agli inizi per quel che si può immaginare. L'interesse degli sponsor negli eSPORT è una testimonianza incredibile. Gli eventi stampa delle nuove schede grafiche o dell'ultimo sistema di overclock hanno la stessa imponenza dello smartphone top-di-gamma. Da tre anni, ormai, il mercato si muove verso i gamers - e l'ultimo Computex 2017 di Taipei ne è stata l'ultima conferma.

Tornando a noi - ci tenevo a farvelo sapere - c'è questo nuovo portatile Acer che segue pressappoco quanto appena scritto. Si chiama Aspire VX 15 ed è un 15.6 pollici con CPU Intel Core i5 o i7 Kaby Lake e scheda grafica GeForce GTX-1050. Costa meno di 900 euro nei negozi online italiani ed ha tutta una serie di qualità popolari tali da renderlo interessante. Ho provato per due settimane la sua configurazione intermedia, quella che si trova online sui 1100 euro. Ecco la sua scheda tecnica.

Scheda tecnica Acer Aspire VX 15-591G

  • Schermo: 15.6 pollici FHD TN (pannello OBE NT156FHM-N41), opaco, 145 PPI
  • CPU: Intel Core i7-7700HQ (4-core, 2.80-3.80 GHz, 6MB cache)
  • RAM: 8 GB (1x 8096 MB) DDR4 a 2133 MHz (2 slot, max. 32 GB)
  • GPU: Nvidia GeForce GTX-1050 (4 GB GDDR5) + Intel HD 630 con Nvidia Optimus
  • Archiviazione: SSD Kingston 128 GB M.2 SATA3 + HDD Toshiba 1 TB 5400 rpm
  • Connettività: Ethernet 1000, Wi-Fi ac + Bluetooth 4.0 (Atheros QCNFA344A)
  • Porte: USB 2.0, 2x USB 3.0, USB 3.1 Type-C (Gen 1), HDMI, SD, jack combo
  • Batteria: 52 Wh 4605 mAh / Alimentatore 135 watt 19V 7.1A
  • Dimensioni: 389 x 265.5 x 29 mm / Peso: 2.6 kg

Dicevo, qualità popolari. La prima su Acer Aspire VX 15 è la possibilità di aggiornamento hardware. Si può cambiare la memoria RAM con 2 slot a disposizione. Come detto nel video, le configurazioni arrivano con 8 GB di DDR4 su un singolo slot, e questo permette di aggiungere una seconda RAM per arrivare ai 16 GB senza sprechi, con una spesa minima.

Si può cambiare anche il modulo SSD M.2 scegliendo tra SATA 3 o NVMe - c'è spazio per moduli dai grandezza diversa: 2280, 2260 e 2242 - e si può aggiungere o cambiare il disco SATA con un meccanico o un solido da 2.5 pollici. Inoltre la pulizia delle ventole ed il repasting sono operazioni facili una volta tolto il coperchio, e lo stesso vale per il cambio di scheda wireless (un componente che costa pochi euro ma che, nei mesi, può richiedere un aggiornamento) ed il rinnovo della batteria. Insomma, è tutto il contrario degli Ultrabook e dei Macbook.

È possibile aggiornare la memoria RAM DDR4 fino a 32 GB.
Per smontare il pannello di Aspire VX 15 basta un comune cacciavite a stella.

La seconda caratteristica che farà piacere a molti è nel trio tastiera retroilluminata + tastiera silenziosa + tastierino numerico. Sembrano banalità, ma non sono scelte scontate. La tastiera di Aspire VX 15 è alta 1.6 mm e richiede 65 grammi per attivare un tasto; è quindi più spessa e appena più dura della media per una consistenza di scrittura che, alla lunga, diventa piacevole. Il telaio è stabile al centro quindi non ci sono flessioni. Il meccanismo a membrana è inoltre silenziato per una sensazione di morbidezza e assoluta discrezione. Chi è abituato a scrivere sulle tastiere Apple troverà un filo logico.

Voglio precisare che la retroilluminazione rossa non può essere modificata via software e non ha regolazioni di intensità; a dir la verità emette una luce un po' bassa rispetto ad altri laptop da gaming tanto che darà il meglio solo al buio.

La tastiera di Acer Aspire VX 15 ha retroilluminazione rossa.

E poi ci sono le prestazioni, la consistenza delle prestazioni. La metto tra le qualità popolari per i discorsi fatti ad inizio articolo: Aspire VX 15 riesce a spingere i 4-core del Core i7-7700 HQ e a tenere sopra 1.5 GHz la GTX-1050 per tutto il tempo necessario senza andare in throttling termico, senza toccare i 90°C sulla CPU e senza fare troppo rumore. In breve, dà le prestazioni che servono quando viene messo sotto stress. I grafici in basso sono piuttosto chiari e indicativi. Anche la tabella dei benchmark mostra risultati superiori alla concorrenza nei test grafici e computazionali. Non c'è nulla di strano in questo: libero dai vincoli stilistici della portabilità, il portatile ha spazio e metodi per non far gravare il calore generato sulla scheda madre - e per installare delle ventole più larghe del normale.

La costruzione interna mi piace in alcuni punti (spessori spugnosi sul fondo a copertura del disco, protezioni in plastica su RAM e HDD, ventole leggermente inclinate per avere più flusso di uscita) ma non avrei voluto vedere quel nastro giallo per bloccare la piattina dati. Bene, invece, l'uso di viti standard anziché torcs.

Benchmark Acer Aspire VX 15-591G

Aspire VX 15
i7-7700HQ/1050
XPS 15 9560
i7-7700HQ/1050/4K
Predator 17-793
i7-6700HQ/1070
MSI GE62 7RE
i7-7700HQ/1050Ti
recensione recensione recensione
GeekBench 3 3344/13053 3752/14258 3716/13147 3647/13977
Cinebench R15 82.86/704 80.86/621 95.92/669 -/745
GFX Bench 4 Car: 3542/6678
Man: 3714/10926
TRex: 3355/29597
Car: 1540/6553
Man: 3581/14114
TRex: 3348/25335
Car: 3547/16048
Man: 3720/24184
TRex: 3361/78679
Car: -
Man: -
TRex: -
3DMark Time Spy: 1774
FireStrike: 5228
SkyDriver: 15357
Time Spy: 1701
FireStrike: 5015
SkyDiver: 14613
Time Spy: 5024
FireStrike Ultra: 3886
SkyDiver: 25119
Time Spy: 2528
FireStrike: 6956
SkyDiver: 20329
PCMark 8 Home: 3499 Home: 3343 Home: 4541 Home: 4187
CDisk Mark SSD Seq: 540/444
4K: 22/75
Seq: 1626/902
4K: 22/66
Seq: 2529/1131
4K: 35/150
Seq: 552/490
4K: 22/106
Temp Max CPU: 88 °C
Esterna: 58 °C
CPU: 93 °C
Esterna: 52 °C
CPU: 86 °C
Esterna: 50 °C
CPU: 86 °C
Esterna: 50 °C
IPerf v2 Wi-Fi: 123/97
Eth: 625/512
Wi-Fi: 120/106 Wi-Fi: 78/52
Eth: 740/914
Wi-Fi: -

Test eseguiti con alimentatore collegato ad eccezione del controllo temperature. Impostazioni energetiche standard.

Aspire VX 15 usa le regole Nvidia Optimus (personalizzabili) per gestire le due schede video. La Intel HD 630 è usata per tutto quel che non riguarda giochi, montaggio video con CUDA (esempio: Premiere Pro) ed elaborazioni grafiche. Questo significa che nell'uso di tutti i giorni e nella riproduzione multimediale fino agli H.265 e ai VP9 (leggi: video Youtube su Chrome) il portatile usa la grafica integrata con un impatto ridotto su consumi, ventole, rumore, temperature. Il fatto che le ventole larghe possano girare a ritmi bassi e smuovere comunque una certa quantità di aria, è importante per sentire il portatile comodo.

Anche qui, non c'è nulla di strano: solo l'applicazione corretta di concetti base e nessuna stranezza costruttiva. Il disco SSD Kingston SATA del mio modello da 128 GB non è un PCI-Express e non garantisce quell'esperienza fulminea nel caicamento dei giochi (esempio) oppure nello spostamento file; il disco HDD Toshiba è il classico lentone da archiviazione. La stessa Nvidia 1050 non va oltre il Full HD a dettagli medi. Ma anche una scheda wireless ac senza problemi di ricezione, una Ethernet 1000 di supporto al multiplayer online e porte comode distribuite sui due lati

Stess test Prime95 + Furmark su Aspire VX 15. Analisi di 25 minuti.
Temperature massime fronte e retro dopo stress test (alimentatore collegato).

Per dire: tutto è migliorabile, ma il mix è giusto. Chi vuole spendere qualcosa in più potrebbe valutare la configurazione con SSD da 256 GB (PCI-Express in quel caso), GTX-1050 Ti (+20% di prestazioni) e schermo IPS. Lo schermo TN del mio modello è il compromesso hardware più duro da accettare perché peggiora l'esperienza utente. Di fatto, solo con l'inclinazione frontale si ha una visuale corretta. Aggiungete una copertura sRGB del 57%, una luminosità massima di 150 nit e un po' di bleeding a fondo schermo nelle scene completamente nere, ed ecco come il pannello AU Optronics sia il punto debole del tutto. Probabilmente il motivo che ha permesso di ridurre il prezzo di vendita.

Ora, c'è TN e TN. Queste soluzioni sono usate nei monitor da gaming e nei laptop per i bassi tempi di risposta e per la capacità di offrire soluzioni opache, prive di riflessi, senza applicare pellicole granulari eccessive. L'idea è credibile, ma l'implementazione Acer porta a dei compromessi. Come dicevo, c'è TN e TN, e questo non è tra i migliori.


Analisi uniformità display di Acer Aspire VX 15 e grafici SpectraCal Calman.

Dall'autonomia arrivano notizie molto più buone. I consumi ottimizzati e una bella batteria da 52 Wh fanno arrivare a 6 ore di uso continuo sia nella riproduzione Netflix HD via app di Windows 10, sia nell'uso internet di tutti i giorni. Lo schermo al 50% sta un po' sotto i 120 nit considerati comodi, ma a casa, per operazioni no stress come queste, bastano. Benissimo anche il draining in standby (il consumo pc chiuso). Nella norma l'autononomia a tutto carico, con giochi, rendering video o stress test: siamo poco sopra l'ora e un quarto. Questo deve essere un contesto di emergenza perché le prestazioni senza alimentatore scendono ed ha quindi poco senso considerare questo risultato come veritiero ai fini pratici. Non è consigliato lanciare un rendering o un'elaborazione importante quando il portatile non è collegato ad una presa elettrica.

Autonomia Acer Aspire VX 15-591G

Consumo orario Autonomia
Internet Work in Wi-Fi -17% 5.8 ore
Youtube HD / Netflix HD -15% 6.6 ore
Giochi / Rendering / Stress Test -84% 1.2 ore
Draining in standby (offline) -0.1% 41 giorni
Tempo di ricarica (PSU 135 watt) +46% -

Luminosità schermo al 50% (circa 70 nit), audio al 50%. Modalità bilanciata.

Prima di chiudere due parole sul supporto Linux. Aspire VX 15 gestisce una Ubuntu 17.04 LIVE riconoscendo Wi-Fi, audio, scheda SD, tasti funzione per la regolazione della luminosità e del volume, porta Ethernet. Il mio modello con disco meccanico aggiuntivo è perfetto per il Dual Boot con una qualche distro. Ottima cosa per un portatile che diventa quindi più versatile in famiglia.

Riassumendo: Acer Aspire VX 15-591G copre la richiesta di una macchina da lavoro o da gioco Full HD potente ed equilibrata, senza fronzoli. A meno di 1000 euro nei negozi online, garantisce un sistema aggiornabile nel tempo, tante porte, una tastiera per niente dozzinale e la capacità di sfruttare tutto l'hardware senza compromessi termici. Ha un buon audio e pieno supporto Linux. Il vincolo spiacevole è nel display TN con angoli di visuale ridotti e una fedeltà cromatica scarsa, ma se non altro c'è modo di sfruttare la sua bassa latenza per i giochi. Non il migliore, ma un portatile da valutare se l'obiettivo è comprare sostanza.

Acer Aspire VX 15: pregi e difetti

Prestazioni costanti e mai in discussione, non solo per il gaming.Buon impianto audio. Molto volume per film e montaggio video.Tastiera silenziosa con tastierino numerico, touchpad affidabile.Si può aggiornare: RAM, disco, batteria e scheda wireless sono accessibili.
Uno schermo TN ha senso per il gaming... ma non così scadente.Troppi software pre-installati, alcuni inutili.La zona centrale della tastiera arriva a 50°C sotto stress.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 419 euro.

216

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fastech

Dipende dal modello, gli ultimi nitro sono belle macchine e anche questo vx non è male...

fastech

Display a parte, per la componentistica offerta direi di sì.

Luca FiltroMan

Bravo a riportare la definizione dal dizionario senza stare lì a vedere anche le altre sfaccettature del termine. Ah, questi "laureati presso strada" fanno sempre più ridere. Onestamente, se non lo capisci non dovresti nemmeno essere in vita.

GeneralZod

Strano: Diverso dal solito o dal comune, dal normale, molto singolare, tale quindi da destare meraviglia, stupore, curiosità.
Come sia possibile che una parola che si conosce desti stupore solo tu puoi saperlo.
Ma onestamente, chissenefrega. Buona serata e prosecuzione.

Luca FiltroMan

Quindi secondo il tuo ragionamento che non sta nè in cielo nè in terra è impossibile considerare strana qualcosa che si conosce? Hai veramente troppo intelletto: laureato presso strada e capo di te stesso?

GeneralZod

Quando non si conosce un termine oggettivamente lo si ign0ra e lo si reputa strano. Tutti possono ign0rare qualcosa, ma ci si può facilmente erudire con un dizionario. Quindi più che di ign0ranza è una questione d'intelletto.

Luca FiltroMan

Il termine esatto può suonare strano, visto che qualcosa è soggettivamente strana e non oggettivamente. Essere stronzi e vantarsene non è intelligente.

GeneralZod

Il termine esatto non dovrebbe suonare strano. È questo che trovo di difficile comprensione. Ign0ro una cosa e me ne vanto...

Luca FiltroMan

Non ho MAI detto che sia sbagliato, solo che suona strano. Non dovrebbe essere difficile comprendere questo concetto partendo da come ho scritto la frase.

Alessio Alessio

Cosa ne pensate di un

Lenovo IdeaPad Y700

quello con amd per capirci?

Ratchet

Ti sembra basso?

GeneralZod

Con il backpack ho tastiera e monitor? E lo posso usare seduto?
Il Dell è un buon prodotto, ma economico. Gli Alienware sono un'altra cosa. Io mi accontento del mio MSI GT che al contrario ha una scocca in alluminio.

Markiarom

Non vuoi capire tu (il mio punto di vista, diverso dal tuo). Non dico che abbia senso comprare questo portatile e SUBITO comprare una GPU esterna. Dico che poteva essere utile spendere 8/900€ adesso e poi, tra 3,4,5 anni rimanere "competitivi" in ambito gaming affiancando una GPU esterna non necessariamente top gamma ma che sicuramente sarà infinitamente superiore a quanto puoi trovare adesso anche in fascia top, con un box che probabilmente costerà molto meno rispetto ad adesso e quindi rimanendo in una fascia di prezzo comunque bassa ma riuscendo a giocare fluidamente.

Kaan Ekinci

non sto paragonando a un desktop... comunque ho scritto gaming backpack anche , perché non hai commentato quello ? :D.. tanto vale che sei attaccato alla corrente con gaming backpack hai molto più potenza di un portatile e basta che appoggi per terra e inserisci alla presa :D.. e poi io di type C non ho bisogno quindi non è una neccesità almeno per adesso... e poi come costruzione della scocca il migliore e più solido.. ( non detto da me ma dai youtuber che ho citato prima ) poi ogni uno sceglie suo portatile per le sue esigenze a me serviva uno versatile ho scelto quello.. se no potevo prendere un alienware ma non aveva una batteria che mi soddisfava :D ( riesco giocare a fifa per 2 ore a 30fps comunque quando non ho la presa ) :D

Kaan Ekinci

ma non vuoi capire ? :D o fai finta di non capire ?... se lui spende 1000 euro per questa e poi vorra qualcosa che va di più con gpu esterna giusto ?... quindi con uno scheda grafica esterna più potente + la scatola spendera intorno a 2000 euro no ? allora a sto punto prende con gtx 1080-70 almeno non avra bisgono di scheda esterna...

rusp95

ok grazie

Markiarom

Questo portatile ha una 1080 GTX dentro?
Tra due anni esisterà ancora una 1080 GTX o ci saranno proposte ben più performanti?
La CPU, si sa da tempo, invecchia più lentamente per quanto riguarda il mondo del gaming.

Solli0a

no, mi spiace

Francesco

Sì a me VMware funziona benissimo con un i5 5200 u e 8 GB di RAM

GeneralZod

Sempre con questo paragone ridicolo del desktop. Sai, non è che in genere lo puoi smontare con tutti i fili insieme a monitor, mouse e tastiera e mettere in una borsa, eh. :-D
Un portatile da gaming è prima di tutto trasportabile ma in genere si usa attaccato alla presa di corrente. Prova a giocarci al tuo Dell senza alimentatore. Performances ridotte all'osso e autonomia di 1.5h scarse.
Inoltre in mia opinione non è accettabile che nel 2017 non abbia, non dico una thunderbolt 3, ma nemmeno una 3.1 Gen 2. Solo 3.1 Gen 1 (ovvero 3.0 liscia), nemmeno in Type C.
Però tanta autonomia che a te serve, e questo è l'importante. Peccato che hai dovuto cambiare il pessimo display rischiando beghe future con l'ottima assistenza (che ho contattato a più riprese personalmente per questa questione).

Simone Malizia

grazie mille, hai mai avuto modo di confrontare il display con la versione 4k? sarei piú interessato a quella

Kaan Ekinci

Ha molto senso no avere un GTX 1080 dentro portatile e poi comprare uno esterna per mettere GTX 1080 ? :D.. invece CPU non invecchia mai ? Vero in ottica futura ?

Kaan Ekinci

A me interessa autonomia su un portatile se no mi faccio un desktop a minor prezzo... Se questioni di portabilità ecc prendo un zaino con GTX 1080sli..( si intendevo gtx970m ) e anche io avevo un GTX 970 su desktop e non è stato così tragico passare a 1050ti mi gira dettagli alti full HD bf1 a 50 FPS se tolgo qualche filtro 60 stabili

Everything in its right place.

Manfatti piuttosto salirei sui 1500 per un portatile con una GPU che fa qualsiasi cosa senza (o quasi) compromessi un po' più durevole nel tempo.

gamem

Sono pannelli per un uso diverso, certo, ma hanno anche un diverso costo, ora nessuno lo compra per il pannello, ma se fosse costato molto di più però con un IPS, nessuno l'avrebbe acquistato a priori, io sono comune del parere che un buon pannello TN è perfetto anche per la multimedialità.

GeneralZod

L'autonomia sul Dell è ottima ma su un laptop da gaming non mi interessa. Poi non facciamo confusione. Tra una GTX 970 e una 1050ti c'è un abisso. La prima grossomodo va come una 1060. Forse tu ti riferisci alla 970M. Per me 970M/1050ti sono troppo leggerine e già oggi richiedono compromessi con alcuni titoli, figuriamoci domani.

salvaa

Gaming=brutti come la fame!

Kaan Ekinci

Io ho preso perché l'unico portatile gaming versatile... 1050ti va poco meglio di GTX 970 ma nessuno ti garantisce più di 8 ore di batteria come dell.. 84wh 6, celle.. quindi visto che adesso vendono anche con panello IPS.. se non ti serve potenza bruta.. per versatilità per scuola ecc dell è migliore sia di potenza che autonomia

DartBizu

Infatti spero che lato AMD ci sia un pò più di equilibrio... magari perdere un attimo lato CPU e avere una GPU performante stile1060. Ma non è che mi faccia tante illusioni :(

Markiarom

"Se vuoi usare una GPU esterna DEVI avere un ultrabook" e chi l'ha detto che devo necessariamente avere un ultrabook? Perché associare il form factor alla potenza?
Inoltre anche una 1070 tra qualche anno inizierà ad andare stretta. Per chi ragiona in ottica futura una GPU esterna (coi prezzi dei case che scenderanno) non è un'idea sbagliata.

Pantheon

Una 1050 secondo me non è proprio il massimo per giocare ,una 1050ti o 1060 sarebbe decisamente meglio

DartBizu

Di questo o degli AMD?

rusp95

ma 256gb sono pochi (anche se è un ssd) e poi mi sa che in futuro dovrei anche aggiungere un modulo ram per espanderla.

Pantheon

Ma il provola non sono i processori ma le gpu

rusp95

lo so, il primo 2core/4thread il secondo 4c/8t. ila mia era una richiesta per capire una tale configurazione ( che è per la massima, anche se si trovono più quelle con 940mx) cosa permette in ambito gaming e uso universitario. tutto qui. io dall'inizio ho puntato su un hardware con i7hq, 12-16gb ram ed una 950, ma costicchiano un pò.

DartBizu

A sto punto spero nelle soluzioni AMD che usciranno verso fine anno per avere un buon notebook a prezzi buoni.

psychomb

Quelli che seguono gli youtubers non comprano i pc e quasi nemmeno giocano perché guardano solo la gente giocare. È un dato di fatto ma vabbè vedila come vuoi.

tyrion94

assurde le temperature! che gioiellino!

Eliuss

ero indeciso ma alla fine ho optato per il lenovo y520, ce l'ho da due mesi e mi trovo davvero bene ^^

rusp95

Comunque togliendo il gaming un l'i7 di sopra e 8 GB vanno bene per una macchina virtuale con Linux (Ubuntu)?

cdman

acer = prodotti lowcost che solo a guardarli si rompono xD

GeneralZod

Guarda, è più una questione di principio per lanciare un segnale a Dell (che altrove già ORA ti fa scegliere il FHD IPS). E poi sebbene facile è sempre un rischio, che a fallare una clip in plastica è un attimo! Infine venendo da una GTX 970 la tanto osannata 1050ti non mi soddisfava, quindi ho deciso di passare alla 1060. Ora ho una 1070, ma quella è un'altra storia.

Felk

Nah... Meglio un IPS. Tanto chi compra un prodotto del genere, sicuramente non va a fare tornei di sparatutto ecc, dove quel millisecondo in meno ti può essere d'aiuto.
Per l'utenza normale, un pannello TN non ha reali pro, ma solo dei contro.

GeneralZod

Sì ma è 4K e su quella diagonale preferivo un FHD che consuma anche meno. Inoltre era solo sul modello full dove il prezzo lievitava.

Kaan Ekinci

Scusa ma a cosa ti serve un GPU esterna ? Se vuoi usare un GPU esterna devi avere un ultrabook... Se vuoi già spendere 1000euro per portatile da gaming... 500 GPU esterna + 300minimo gpu... A 1800euro vatti a prendere un portatile con GTX 1070 che non hai bisogno di GPU esterna

Kaan Ekinci

Non ci voleva così tanto per cambiare lo schermo di 7567.. io ho comprato i7-7700hq, 16gb RAM ecc.. con panello TN .. appena arrivata a casa sostituito con un pannello IPS in 10minuti.. panelli IPS trovi a 50-70euro quindi... Non cambierei 7567 con nessun computer se non uno più potente ma a pari potenza uno dei migliori... Pure dave2d e Linus hanno scelto come uno dei migliori computer nelle loro fascie :D

Kaan Ekinci

C'è dell inspiron gaming con la tua configurazione a 999...99euro per dell io darei :D

stefano

almeno iniziano ad uscire pc con schede video aggiornate e non quelli con schede nvidia serie 9 riciclate

cosa che in maniera folle ha fatto anche la stessa microsoft con prodotti di fascia altissima

MagoDiHoz

Bello omogeneo lo schermo.....

Michel

Ciao Riccardo
Complimenti per le tue recensioni, volevo chiederti che laptop mi consigli a chi si avvicina al mondo del video editing. Vorrei usare programmi come premiere pro e lightroom Photoshop. Diciamo un buon full HD con un buon rapporto qualità prezzo non eccessivo. Grazie.

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

NAS Drobo 5N2: recensione by HDBlog.it

Intel Compute Card è reale: ecco il PC che sta nel portafoglio | Video Focus