I PC All-in-One piacciono sempre di più, secondo Digitimes

08 Giugno 2017 283

In quest'ultimo periodo stiamo osservando una sorta di rinascita dei PC All-in-One, sempre più oggetto di attenzioni da parte dei grandi nomi dell'high-tech. Proprio a inizio settimana abbiamo visto la nuova dettagliata offerta di Apple, che culmina con l'iMac Pro da ben 5.000 dollari che arriverà questo inverno. Lato Windows non solo abbiamo "Hero Product" come il Surface Studio, ma anche fantastici top-gamma dei partner come HP Envy 34 e i nuovi ASUS mostrati al Computex 2017.

I dati di Digitimes confermano il sempre maggior interesse nei confronti di questo form factor da parte dei consumatori, segnalando... un calo delle spedizioni negli ultimi due anni.

No, non abbiamo bevuto: il fatto è che il mercato generale dei PC è calato di più, portando quindi a un incremento delle quote di mercato degli All-in-One. Nel 2016 1 PC su 10 è un AiO (il 10,4 per cento, per essere precisi, che corrisponde a 12,18 milioni di dispositivi), e secondo le stime questa percentuale crescerà ancora nel 2017 e nel 2018 - tanto che le spedizioni su base annua dovrebbero tornare a crescere.

Saranno i quattro produttori top a spartirsi la stragrande maggioranza del mercato - tra cui Lenovo al primo posto, seguita da HP. Questa situazione perdurerà nel prossimo futuro - anzi, si acuirà ulteriormente: dall'83,8 per cento di share combinato del 2016 si salirà all'85,2 per cento nel 2017.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Euronics a 299 euro.

283

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
nando

Preferisco un Nuc e un bel monitor che mi dura molti più anni

Simone

Fabrizio Catena Il fatto che lei dica "non capisco dove tu voglia convincermi" è il presupposto sbagliato con cui ha iniziato a commentare: esporre fieramente la sua visione e trasmettere l'idea che non vuole cambiare assolutamente. Ognuno ha le sue esigenze, ma giustificare la propria opinione con "l'hub non so dove metterlo e non funziona bene" è una contraddizione! In primis, perché un fisso occupa sempre più spazio di un AIO, pertanto avendo quest'ultimo c'è sempre lo spazio per un hub; infine perché afferma qualcosa di "universale", magari per sua esperienza, ovvero che non funzionano bene / non hanno le stesse prestazioni, cosa comunque falsa: basterebbe cercare online e se ne troverebbero a bizzeffe di alta qualità. L'espandibilità, per concludere, non è una prerogativa comune, anzi.

SirMau

Figurati, a buon rendere

Keres

Ho capito ora! grazie mille ^^

Gark121

gli hub non funzionano bene? a posto, ho letto tutto a questo punto.

pensa che stranezza che ne ho 5 o 6 e funzionano tutti, anche quelli cinesi da 10€ e quelli usb 2 comprati 10 anni fa.... con e senza alimentazione (ovviamente, nei limiti di alimentazione previsti per quelli autoalimentati, ma reggono benissimo mouse, tastiera e chiavetta usb). un buon posto dove metterli è fissati sotto la scrivania (incollato con la parte superiore al tavolo o ad una gamba, a seconda di come è fatta la scrivania). almeno, il mio sta lì. senza contare che esistono anche soluzioni del genere
https://uploads.disquscdn.c...

Gark121

15" con la penna? se ne trovi uno con dimensioni sensate fammi un fischio. piuttosto di un piccolo tablet valuta una tavoletta grafica, da usare col notebook principale.

esistono anche i pen pc di wacom, ma i prezzi sono MOLTO alti.

io un pavilion x2 ce l'ho... e ho comprato un dell core m per rimpiazzarlo dopo 1 anno. nulla hce abbia un atom secondo me ha senso di essere comprato. finisci per detestarlo e non usarlo perchè è lento a far qualunque cosa.

Kevin

Se non fosse per la penna sarei andato sicuramente sul xps, e ci sto ancora pensando, magari affiancandolo con un piccolo tab con penna stile hp x2

Fabrizio Catena

Gli hub non funzionano bene neanche quelli con la corrente.Inoltre esteticamente non è bellissimo e non so dove metterlo.

Gark121

Un xps 15 lol.
Senza offesa eh, non avendo problemi di budget, non vedo perché preferirgli un PC più grosso e pesante o uno con 25Wh in meno...

Gark121

Usb A 3 che per la cronaca (almeno sugli Imac) Apple continua a mettere, così che puoi scegliere cosa collegare e come collegarlo nel modo che preferisci. Oggi via usb 3,domani via thunderbolt. Proprio perché è un all in one la dotazione di porte per estenderne le capacità è fondamentale.

Gark121

Il nulla assoluto. Però fa figo dire che si usa qualcosa di alternativo.

Gark121

Ma un hub da 10€ sulla scrivania non ci sta?

Keres

Ahhhh ora ho capito!! quindi sono quel filtrini che si mettono nella parte finale dell'erogatore e vanno puliti ogni tot svitando etcc, grazie ^^

Keres

A quindi puo essere che i miei erogatori lo hanno? quello di cucina cambiato meno di 3 anni fa, marca frank

SirMau

Io sapevo che era praticamente obbligatorio installarlo sui rubinetti.
É una maglia che sta proprio all uscita del tubo del rubinetto aumentando la pressione interna e separabdo cosi le molecole di acqua formando vuoti di aria quando esce. Piu aumenti la pressione piu aumenta l aria che esce insieme all acqua. Fa risparmiare un sacco di acqua.
Ora che ci penso hanno un altro nome

Motoschifo

E' quel filtro che metti dentro al rubinetto, non mi ricordo il nome (forse rompigetto). In pratica anzichè avere tutta acqua hai una miscela di aria e acqua, il che rende tutto più "soffice" e come risultato sprechi molta meno acqua.
Io lo preferisco, in alcuni posti in cui non c'è mi trovo scomodo perchè arriva troppa acqua e troppo in fretta (e chiudendo il rubinetto ne arriva troppo poca o a pressione troppo bassa).
Ma stiamo uscendo parecchio dai confini dell'articolo... :D

Keres

Da non esperto chiedo, erogatore aria+acqua :O cosa sarebbe? hai qualche link?

Keres

Da non esperto chiedo, erogatore aria+acqua :O cosa sarebbe?

N#R#S©

io adoro gli iMac! :D

Fabrizio Catena

Hanno grossi problemi di espansione.Posso metterci un solo hard disk e le porte usb sono veramente limitate al minimo(3).Se voglio mettere delle chiavette o un hard disk esterno devo staccare mouse o tastiera (per fortuna è touch).

Motoschifo

Infatti l'utente medio non sceglie Linux, proprio perchè non si pone nemmeno il dubbio visto che al supermercato trova pc già configurati e pronti.

Arriva a casa, accende e fa quello che deve fare.

Chi si fa domande in genere ha anche un minimo di curiosità e capacità che poi lo dovrebbe portare a capire meglio cosa sia un sistema operativo. Poi non è qualcosa di costoso ne di irreversibile, quindi può prenderlo e provarlo (es. live cd) senza rovinare tutto.
In seguito starà a lui vedere se la cosa diventa interessante, in caso contrario butta il cd e riprende la solita routine.

Davide

ma non capisci?

SimOOne

Io sono ancora nella fase "sto dietro al pc per quanto posso" ma non nego che l'idea di un AIO non mi dispiacerebbe affatto.
Ho valutato già diverse volte l'iMac ma ora ci sono molte più possibilità in questo segmento.
Asus ha lavorato bene e anche HP spinge in questo segmento.

Aster

Sei come la mia fidanzata allora:)

IlGiustiziereDelCodice

Beh insomma, non è propriamente così. Hai si libertà ma necessita di un grado di conoscenza che l'utenza media non ha e non vuole avere.

boosook

Mah, vero, ma secondo me ci marciano, e parecchio :)

boosook

A parità di specifiche intendo ovviamente incluso il monitor! :) sì, capisco alla perfezione tutti i punti a favore. Probabilmente è ciò che l'utenza cerca.

Motoschifo

Dipende da cosa ci devi fare, va molto a gusti ed abitudini personali.
Considera che Linux è gratuito quindi puoi provarlo quanto vuoi senza dover necessariamente spendere soldi. Già questo aspetto dovrebbe invogliare.

Io personalmente lo trovo l'unico sistema usabile, qualsiasi tipo utenza (dallo smanettone a quello che non sa nulla).

Poi c'è l'aspetto dei formati dei file (la maggior parte, se non tutti, sono formati aperti o file di testo) e questioni di licenza (puoi installarne quanti ne vuoi, dove vuoi, senza dover renderne conto a qualcuno).
Pensa solo agli uffici pubblici: non devono obbligare gli utenti ad installare prodotti a pagamento per poter leggere ciò che producono (ospedali, comuni, scuole, ecc).
Anche se molti di questi programmi sono multipiattaforma.

In alcuni frangenti (es. netbook) hai una maggiore velocità di esecuzione e minori richieste hardware.

Tutto questo si riferisce a Linux in generale, Ubuntu è quello più conosciuto ma ce ne sono tanti altri.

Per i giochi siamo ancora indietro, per tutto il resto (o quasi) siamo molto più avanti.

Alla fine è solo questione di abitudini e di volerlo fare, perchè tanti al solo pensiero di cambiare gridano allo scandalo.
Esattamente come può esserlo cambiare stile di vita, fare una dieta, fare un po' di sport, ecc.

Kevin

Esatto, come opzione un ssd almeno sata doveva esserci.
E mannaggia a loro per non aver fatto un SB15, con porte thunderbolt 3 e cpu H sarebbe stato mio anche con un prezzo sproporzionato. L'unica alternativa che mi resta che abbia gpu dedicata, cpu H e penna sarebbero appena annunciato zenbook pro e eventualmente il thinkpad p51 che è espandibile per RAM e storage ma fa quasi un kg in più ...
Aspettando delle recensioni dettagliate, tu cosa mi consiglieresti ?

Vinz

Domanda non polemica: cos'ha meglio di macOS o Windows? Mai usato in vita mia.

mauro morichetta

Il mio era sarcasmo almeno nella parte finale

Matt Ds

ma se l'ho comprata proprio per rovinarla e preservare l'altra

Dr. Home

Se sei un professionista (pro) comprare un prodotto Apple è un investimento più che ammortizzabile. Sul fatto di YouTube ci sta anche la potenza per l'editing

SirMau

Hai capito vedo :)
Era sottointeso per una due massimo tre persone. Dopo si entra nel sovracobsumo a mano e vanno meglio le lavastoviglie.

Motoschifo

Non è vero, è fattibilissima e basta solo starci attenti.
Non si tratta di 5 litri perchè quelle sono stime o medie. Basta sapere quando e come usare le risorse che abbiamo.

Lavare con lavastoviglie è comodissimo, per chi lavora o ha figli significa tempo per fare qualcosa che altrimenti non potrebbe fare.
Ma usarla tutti i giorni è sbagliato se si è in due persone o se non si fa mezzo carico.
Che poi a qualcuno non interessi nulla di tutto ciò posso capirlo, ma questo non vuol dire che sia inutile farlo.

Esempio pratico: a me piace lavare le piccole cose a mano perchè si rovinano/usurano meno. Alcuni bicchieri per esempio possono graffiarsi o rompersi, specialmente quelli con collo alto.
Ma dopo una grigliata con 12 coperti, non ci penso minimamente a farlo a mano perchè sprecherei un sacco di acqua. Meglio lavastoviglie :)

Motoschifo

Devo darti ragione... come per esempio chi si lava i denti lasciando il rubinetto al massimo senza nemmeno usare aria+acqua (quindi senza filtro miscelatore). O chi si asciuga le mani nei bagni pubblici prendendo 10 pezzi di carta anzichè 1, 2 o 3 (che sono più che sufficienti per asciugare).
Per fortuna molti giovani hanno buone abitudini.

Ma qui si apre un discorso ancora più ampio della diatriba AIO vs PC :)

Motoschifo

Meno acqua e detersivo rispetto a chi? Forse rispetto a chi lava un servizio da 12 lasciando l'acqua aperta al massimo, lì si che ti do ragione.
Ma mediamente consuma molto di più... e parecchio, proprio perchè deve lavare tutto indistintamente. Se infatti la fai andare con un normale programma di lavaggio, lei non sa cosa hai messo dentro e presume che sia al completo.

Motoschifo

Beh certo, ma io mi riferivo a farla andare tutti i giorni dopo averci mangiato in 2-3 persone una o due volte.
Se ci metti una pentola, hai riempito molto dello spazio utile, con due sei al completo.
Se quella pentola la lavi a mano (3 minuti?) hai spazio almeno per altri giorni senza alcun problema. Oltretutto, quando pulisci il secchiaio devi comunque lavarci, quindi le mani te le sei già sporcate.

In negozio ho proprio visto gente chiedere indietro i soldi perchè la pentola non poteva essere messa in lavastoviglie. Io lo vedo un po' eccessiva come cosa.

Questo era il senso del mio commento, che sia comodo è fuori discussione ma considerando che un ciclo di lavaggio impegna parecchie risorse (acqua e corrente principalmente), almeno facciamolo con un carico significativo.

Oltretutto qui si entra in un altro discorso, per esempio vedo gente che mette i cucchiai e mestoli di legno e li lascia lì per 1-2 giorni prima di farla andare. Con materiali di quel tipo meglio lavarli subito, altrimenti poi si impregnano ed esce cattivo odore.

Dopo che ho mangiato difficile che non debba lavare qualcosa, anche se fosse solo lo spremiagrumi per esempio.

Però se ci fosse un AIO con lavastoviglie integrata.... :D :D

mauro morichetta

In genere i blog sono tutti collegati con YouTube che è il mezzo più potente per arrivare alle persone. Detto questo è logico che il video editing sia una logica conseguenza, se non hai l’hardware giusto ci vuole un sacco di tempo per portare a termine i propri progetti. Ergo la modularità è un fattore preponderante. Fermo restando che se sei ricco ti fai il top di gamma Apple a partire da appena 5000 dollari...

Aster

troppo "plasticosi" i mini pc sono piu belli e ho installato parecchi con delle staffe dietro tv di grandi dimensioni senza minimo ingombro

Squak9000

Anche perchè a meno che non sia un MAC gli altri AllinOne esteticamente fanno veramente cagäre.

A meno che non spenda veramente mooolto.

Ma onestamente non mi prende visto che il PC a casa non lo quasi più... se non in qualche sporadico caso.

Aster

capito,pensavo avevo io le info castrate

Aster

esatto anche un futuro upgrade e piu facile

Maroo

Chi ti dice che la scheda scelta dalla Apple non sia consumer grande? Non sarebbe la prima volta, anzi. Quelle due assieme sono inoltre sufficienti per il 99% dei professionisti.
Per quanto riguarda il dissipatore, ho già detto che i pezzi sono scelti da Amazon, passando per vari siti diversi scendi a 4800, forse meno, con quel la configurazione e ti prendi un bellissimo AIO sui 150€ (un Kraken x62 è fantastico, nonostante non lo sembri in ambito lavorativo per via dei LED) che ti mantiene un i7-7700k a 5.0 GHz sotto i 60° in heavy load, figuriamoci uno Xeon (che ha temperature più basse di base) senza overclock. Probabilmente ti rimane sotto i 50, non sfiora neanche i 55. Ti dura 15 anni.

SirMau

Poche volte uso l acqua calda (non serve a niente nel mio caso visto che tolgo tutti i residui di cibo prima e i piatti risultano già pulito, vanno solo disinfettati con il detersivo). E poi ci metto poco neanche 15 min il piu delle volte ma questo perché, mi sono dimenticato di dirtelo prima, non tengo 15 forchette cucchiai cucchiaini e coltelli ma ne tengo in base al numero di persone che vivono in casa + una posata/piatto in più .
Esempio in questo periodo siamo in due a casa quindi teniamo 2 piatti piani (+1), 2 piatti fondi (+1), 2 forchette etc (+1), 2 bicchieri (+1). In questo modo é impossibile accumulare piatti e posate sporchi e rimani sempre li, questo ti permette di lavare le cose velocemente in poco tempo e con pochissima acqua che ricordiamoci é una sostanza tra le piu preziose sul pianeta non c'è da scherzare. Ci tengo tantissimo al consumo di acqua, ergo anche in doccia che la faccio poche volte alla settimana e in determinate condizioni apro per bagnarmi, poi mi lavo senza acqua corrente e infine mi sciacquo per un tempo di neanche 10 min.

Dr. Home

Per gestire un blog non credo che possa servire un pc potentissimo

Ikaro

Si ma usi comunque acqua calda, quindi sempre energia elettrica (o gas) usi, o almeno voglio sperare, altrimenti non mi invitare a pranzo :D
Quindi mi stai dicendo che per risparmiare 5 litri di acqua al giorno passi la giornata a "mettere la cera e togliere la cera"...è una cosa infattibile per la maggior parte della gente, diciamocelo :)

SirMau

Purtroppo non sono un ingegnere :)
Ma quando batterannonil mio record mi convertiró anche io

Hebininja

Ti stimo. Davvero, senza ironia.
Adesso, per favore, migliora il processo di funzionamento della lavastoviglie perchè io, a lavare i piatti non ci penso neanche :D

SirMau

Ma mi prendi per fesso? O credi veramente a quello che dicono?
La conclusione di questo dato l hanno fatto tenendo conto di un consumo standard di acqua con il metodo spugna e detersivo. Lo standard di consumo é ovviamente alto (molte persone non sanno manco come bisogna lavarli i piatti e a volte lasciano il rubinetto aperto). Siccome io non sono "lo standard" ma sono uno studioso di scienza quindi ho una certa cultura e anche precisione nei metodi che uso quotidianamente posso garantirti che le lavastoviglie consumano circa 15 litri di acqua contro i miei 10 litri. Questo perche::
1- dispongo di un erogatore di aria mischiata all acqua
2- apro il rubinetto tenendo la pressione bassa quindi esce un flusso basso di liquido.
3- ogni volta che uso piatto uso di nuovi lo stesso per la portata di cibo successiva e per tutta la durata del pasto facendo solo un veloce risciaquo
4 quando finisco il pasto sciacquo con un filo di acqua tutto per togliere i residui di cibo
5 a questo punto quando mi metto a lavarli mi serve solo una spugna con detersivo e un filo di acqua e lavo tutto
6 questa é la parte del consumo maggiore sciacquo tutto dal detersivo sempre con pressione moderata.
Conclusione non riempio neanche una bacinella media di acqua che equivale a meno di 10 litri di acqua a lavaggio.
Ah non ti dimenticare che l energia che viene utilizzata in tutto questo processo per compiere lavoro é di origine biochimica, non elettrica (che comporta consumo di acqua indiretti).

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore