Tante novità per Google Home, ma ancora niente Italia

17 Maggio 2017 4

Nel corso dell'evento di apertura dell'I/O 2017, Google ha annunciato svariate novità relative all'assistente virtuale/speaker smart Google Home. Purtroppo la più importante per noi italiani è che... non arriverà presto in Italia, a differenza di Google Assistant. Ed è davvero un peccato, perché la carne al fuoco è davvero tanta:

  • Notifiche - la funzionalità di "assistenza proattiva" segnalerà eventi del calendario, appuntamenti voli e, almeno al momento, non molto altro. Si dovrebbe espandere nel corso dei mesi a venire. Interessante osservare che il sistema non sarà molto invadente: invece che emettere un suono, si illumina (più avanti sarà comunque possibile scegliere la riproduzione di un tono di notifica). È possibile usare anche i comandi vocali per "leggere" le notifiche in sospeso ("OK Google, che succede?").
  • Chiamate vivavoce - saranno disponibili a breve, solo in USA e Canada, e permetteranno di chiamare tutti i numeri fissi gratuitamente.
  • Tanti nuovi servzi multimediali - Google Home sarà presto in grado di riprodurre contenuti da Spotify, Deezer, SoundCloud e molti altri.
  • Anche video - Google Home non avrà uno schermo, ma sarà in grado di sfruttare tutti quelli già in nostro possesso: quello dello smartphone, quello della Android TV, del tablet e via dicendo. Verrà aggiornato anche Chromecast in modo tale da essere compatibile con il servizio.

Infine, Home si espande in nuovi mercati, anche se, come abbiamo già detto, non quello italiano. Nel dettaglio: UK, Canada, Germania, Francia, Australia e Giappone.

L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus è in offerta oggi su a 352 euro oppure da Monclick a 957 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Re Deckars

A me sembra il piu completo comunque... Sono prodotti per la domotica e hanno senso se integrati con altri dispositivi.. con chromecast audio envideo inizi ad avere una buona integrazione a un prezzo modico

Hateware2

Ormai si vendono pochi smartphone e stanno cercando di creare interesse per questi nuovi prodotti che fanno peggio quello che già si fa divinamente su smartphone, poi certo per chi ha problemi motori e può usare solo la voce è di grande utilità

Minestra Riscaldapple

E meno male. Chi lo vuole un Trojan sul centrotavola?

Simone

Carino... mi sta inizziando a piacere Amazon, Apple, Microsoft(E con lei HP, Samsung etc...) ... c'è molta competizione...

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo