Lexar presenta JumpDrive Tough, chiavetta USB veloce e a "prova di bomba"

23 Marzo 2017 19

Lexar, nota azienda multinazionale con sede negli Stati Uniti produttrice di memorie flash, ha recentemente annunciato l'ingresso nel proprio catalogo del nuovo flash drive JumpDrive Tough, una soluzione pensata per la protezione dei propri dati in situazioni ambientali difficili.

Sebbene forma e dimensioni siano del tutto identici a quella di una comune chiavetta, Lexar JumpDrive è compatibile con lo standard USB 3.1, la sicurezza dei dati è affidata ad un sistema di crittografia a 256-bit AES concesso in licenza da EncryptStick Life, mentre per quanto riguarda la parte "rugged", il produttore dichiara una resistenza alla pressione fino a 750 PSI (5,1 Pascal), resistenza alle temperature da -25 gradi fino a 150 gradi ed immersioni in acqua fino a 30 metri di profondità.

Lexar dichiara valori di trasferimento fino a 150 MB/s in lettura e 60 MB/s in scrittura, e per avere un termine di paragone, è possibile trasferire un filmato in HD, 3.000 foto o un file di 3 GB in meno di un minuto.

Lexar JumpDrive Tough viene venduta con una garanzia di 3 anni fornita dal produttore, nei tagli da 32GB (19,99$), 64GB (34,99$) e 128GB (59,99$).

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5 è in offerta oggi su a 346 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Daniele Brescia

TI sbagli, quello è "Il fu Mattia Pascal"

891

Mi sapete consigliare una chiavetta con buone prestazioni da 32gb possibilmente entro i 15/20€?

Alexander_Nuv

La chiavetta per l'Uomo Estremo che non deve chiedere MAI. (f5) https://uploads.disquscdn.c...

Susbinotto

Si guarda quante volte passo file sotto acqua o salgo sull etna ops se cade nella lava sono fottuto

OsloEpicureo

Gli scenari di utilizzo proposti dalle immagini per la stampa devo dire che sono proprio credibili: quante volte mi è capitato di avere lo zaino talmente pieno da non poterci mettere una chiavetta usb e al contempo di dovermi recare da un cliente con file importanti (non trasferibili tramite cloud) passando in bici attraverso un bosco fangoso.

giot

Sì, come scritto in fondo hanno fatto una traduzione automatica... così hanno copiato anche l'errore e la pubblicità.

Felk

Oddio, ma hanno copiato anche la pubblicità... D1o che idioti

Squak9000

Secondo me stefano limberti ha qualche problema a livello mentale per scrivere questi titoli....

stiga holmen

aahhahahahahaah quanti ricordi. difetto riscontrato solo da lui nel mondo. Poi con i macbook pro da 4000€ invece non l'ha riscontrato.... questo la dice lunga sull'oggettività di alcune recensioni e recensori.. :)

giot

E qualcuno vi ha anche copiato, questo articolo è una traduzione lettera per lettera del vostro:

http : / /www . bitfeed . co /page/lexar-introduces-jumpdrive-tough-usb-stick-fast-and-a-bomb-proof

ottone

poi si piega il connettore e addio dati, fosse la prima volta che mi accade

giot

Ma per voi a 30 metri di profondita ci sono meno di 5 Pascal?! Avete sbagliato solo di qualche ordine di grandezza la conversione da PSI a Pascal.

Fabrizio Rocca

"Ultraveloce"

stei21

Problema che non ha riscontrato nei nuovi MacBook Pro

Doncoco

Chiavette USB supermega tecnologiche.... niente usb C....

Nick126

Se non entrasse sul pro sarebbe veramente un problema visto che l'usb è a 3/4 di display

Rob973

se e' a prova di bomba si puo' usare con il note 7

Felk

Attenti a prenderla se avete un Surface (book se non mi ricordo male), che poi R1ccardo dice che non ci entra per colpa del portatile e non della chiavetta abnorme

rsMkII

Solo io mi aspettavo un video di torture test nell'articolo? Magari con una vera bomba (a debita distanza ovviamente)?

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

NAS Drobo 5N2: recensione by HDBlog.it