Ryzen 5 ufficiali: AMD all'attacco della fascia media

16 Marzo 2017 248

Il recente lancio dei processori AMD Ryzen, ha smosso un mercato statico ormai da troppo tempo; una situazione che vedeva Intel dettare tempi e ritmi, proprio grazie all'assenza di concorrenza nel segmento di fascia alta e medio-alta delle CPU desktop consumer.

Con i prodotti della serie Ryzen 7, AMD ha attaccato il competitor su questa fascia, e oggi annuncia ufficialmente l'ampliamento della line-up dei sui processori con la presentazione dei prodotti Ryzen 5.

Se con i Ryzen 7 1800X, 1700X e 1700, AMD ha puntato alla fascia alta/enthusiast con una convincente campagna prezzi, i modelli Ryzen 5 vanno nella stessa direzione, collocati però nel segmento mainstream, vero punto focale per i produttori di hardware per PC.

Ryzen 5 racchiude una gamma di processori con architettura a 6 e 4 core, caratterizzati dalla presenza della tecnologia SMT (Simultaneous Multi Threading), che raddoppia il numero di core logici. Il tutto è compreso in una fascia di prezzo che non supera i 300 dollari.

Come i Ryzen 7, anche i nuovi Ryzen 5 arrivano sul mercato con tutte le novità dell'architettura Zen; prima fra tutte SenseMI, tecnologia che ottimizza prestazioni e consumi del chip, non solo in tempo reale, ma anche con una precisione fino ad ora mai vista. AMD mantiene inoltre la promessa fatta in fase di lancio per i prodotti Ryzen, fornendo anche in questo caso processori con moltiplicatore di clock sbloccato per l'overclock.


AMD Ryzen 5 - Ecco i modelli

Delle tecnologie e funzionalità introdotte da AMD con le CPU Ryzen, abbiamo già parlato nel nostro primo articolo, focalizziamoci quindi sui prossimi prodotti che l'azienda presenterà sul mercato.

A guidare la flotta di queste soluzioni di fascia mainstream ci sarà il Ryzen 5 1600X, un chip a 6 Core con SMT e un totale di 12 core logici. Inutile dire che il punto di riferimento sono i Core i5 di Intel, mentre allo stesso tempo, la presenza di processori Ryzen 5 a 4Core/8Thread potrebbe e dovrebbe spingere il competitor a rivalutare l'utilità dei Core i3 dual-core, oramai poco allettanti in ottica multi-tasking.


Ma torniamo a Ryzen 5 1600X, un prodotto che AMD colloca a diretto confronto con il Core i5-7600K e rispetto al quale offrirebbe prestazioni multi-thread superiori del 69%. Si tratta di una CPU con frequenza base di 3,6 GHz e Boost a 4 GHz (probabilmente su due Core), il tutto con TDP di 95 Watt e soprattutto con un prezzo di soli 249 dollari.

I modelli a 6 Core/12 Thread saranno due, Ryzen 5 1600X e Ryzen 5 1600 (219$), quest'ultimo con frequenza di 3,2/3,6 GHz; per i quad-core/8 thread troviamo Ryzen 5 1500X e 1500, proposti rispettivamente a 189 e 169 dollari. Tutti i processori saranno disponibili in versione boxed con dissipatore AMD Wraith Stealth e Wraith Spire, inoltre, come per i Ryzen 7, la sigla X rappresenta la presenza della funzionalità AMD XFR.


Anche i Ryzen 5 saranno affiancati dalla piattaforma AM4, con possibilità di scegliere schede madri dotate di chipset X370, B350, A320 e X300. Queste offrono supporto nativo a memorie DDR4, SSD NVMe, USB 3.1 e PCI-E 3.0, con diverse possibilità di espansione che variano in base al modello e quindi alla fascia di prezzo.


Dopo Ryzen 7, AMD è quindi pronta ad attaccare Intel sulla fascia di mercato più importante; i prezzi sono buoni, e se le prestazioni saranno in linea con Ryzen 7 (cosa certa), la concorrenza dovrebbe essere definitivamente tornata anche nelle fasce di prezzo più basse. Il debutto dei Ryzen 5 è fissato per l'11 aprile, eccovi una tabella riassuntiva dei prodotti che vedremo in vendita:

Core

Thread

Frequenza Base

Frequenza Boost

TDP

Dissipatore

Prezzo

AMD Ryzen 5 1600X 6 12

3,6 GHz

4 GHz

95W

N/A

249$

AMD Ryzen 5 1600 6 12

3,2 GHz

3,6 GHz

65W

Wraith Spire

219$

AMD Ryzen 5 1500X 4 8

3,5 GHz

3,7 GHz

65W

Wraith Spire

189$

AMD Ryzen 5 1500X 4 8

3,2 GHz

3,4 GHz

65

Wrait Stealth

169$

Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 310 euro.

248

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ale Tonoli

Pc da gaming:
Ryzen 5 1500 o i5_7400k

andrea55

Comunque in genere gli Amd nell'uso quotidiano sono leggermente più responsivi rispetto agli Intel, molti hanno riscontrato questa lieve differenza

Lorenzo Caner

si iporrà confronto fra il 1700 ed il 1600X

Lorenzo Caner

a fine anno

Massimiliano

Ci saranno Ryzen mobile per notebook?

Žan Andris

ma esiste il 1600? io non l'ho visto su internet :(

Gark121

ad oggi gli unici costi "reali" per noi sono quelli della serie 7, e sono tutt'altro che miracolosi rispetto agli i7 4 core. vedremo se rispetto agli i5 ci sarà un vantaggio o no.

Gark121

si parlava di multi threading, e dicevo che è assolutamente inutile quando un solo thread arriva al 100% e il resto viaggia nell'ordine del 50%. puoi aggiungere anche altri 91470932741892643270951 core, ma non otterrai miglioramenti, perchè quello che sta facendo da collo di bottiglia è il single core.

questo si stava dicendo. poi tu puoi pure obbligare windows a mandare al 100% il core 3 invece del 2, ma capirai da solo che è tempo sprecato.

hammyboy

i programma considera quello che vede il sistema operativo. 1 o 10 core. Se poi ne supporta uno solo lo supporta sia su intel che su ryzen. Il programma non vede le marche.

hammyboy

si intendevo che puoi settare quel programma su un core sempre scarico, visto che sopra si parlava di 4 programmi su un core solo e gli altri liberi. La tua risposta poco centra con il caso sopra elencato. Nel tuo caso invece si hai ragione. ma si parlava d'altro.

hammyboy

Queste si, vedremo i 6/4 core. MA non per prestazioni piuttosto per costo/prestazione. Cosa che qui nessuno sta considerando. Se va il 15% in meno costando il 40% in meno è un affare. Se costa uguale no.

LeChuck

Attendiamo le APU.
Ci si aspetta che le top di gamma abbiano una potenza pari ad una PS4, lato grafico, e abbiano della HBM integrata.

NaXter24R

"colpa" dei 22nm e della pasta del capitano

Gark121

E che c'entra scusa? Ho detto che c'è un solo task alla volta che richiede il 100% dal processore, non che lo richiede sul core numero 1. Anzi, ad esempio sul mio notebook noto che è spesso core 6 (cioè il 6o thread, quindi 3o core) ad andare al 100%, perché di solito è il primo lasciato completamente libero da Windows.

Gark121

Infatti su 400€ di processore sono quei 25 centesimi al mese di corrente ad essere determinanti (così mi ha sempre fatto ridere gente che diceva "eh ma le gpu amd consumano di più", con 1200€ di PC si preoccupa di 10€ all'anno di corrente)...
Come calore, non ci sono differenze sostanziali tra una e l'altra soluzione a quanto leggo. Quello semmai è un discorso, se ci fossero differenze importanti.

E ovviamente non è la stessa cosa i5 contro i3 (i3 che sono soldi buttati ovviamente). Da 2 a 4 core fisici la differenza c'è eccome, per il semplice fatto che c'è un numero di task "minimi" per valere la pena fare un fisso (seriamente, per usare un i3 prendi un notebook cassone da 3/400€ o per gaming un g4560 e metti i 100€ di differenza in qualcos'altro tipo la gpu).

Qui non è quello il confronto. Qui il confronto era tra 4 core fisici con una architettura che permette quasi 1ghz di differenza ("mura" a 4ghz circa stando a quanto ho letto, sbaglio forse? Mediamente un 7700k regge fino a 5ghz con tensioni decenti) e che viene sfruttata meglio dal 99% dei programmi e 8 core fisici cloccati molto più in basso e malsfruttati, oltretutto i primi appena usciti con una architettura nuova e un pp nuovo contro qualcosa di molto consolidato, nell'uso di applicazioni "da ufficio" o comunque diverse dal montaggio video (dove invece ripeto, le soluzioni amd sono oggettivamente migliori). Quello era il discorso. Poi se per giustificare dobbiamo svicolare, cambiare, confrontare le mele e le pere quando l'argomento del discorso era il tipo di carne da mettere sulla griglia, prego, fallo.

hammyboy

che centrano le firepro? i programmi di rendering a oggi sono appaggio del 7700... non parallellizzano bene nemmeno sul 6900.
Quindi non è ryzen, son proprio i programmi. il 7700 è sempre davanti al 6900... la compressione professionale no, ma anche quello da indizi sulla velocita

hammyboy

il programma? che centra lo apri e metti affinità sul core 3 e gira su quello. Il programma non centra, è il sistema operativo a farlo.

Darkhalo

Io non ho bisogno di mentire a te, ne tanto meno che a me stesso. Sei libero di comprare ciò che vuoi con i tuoi soldi. Tieniti i tuoi i7 a millemila GHz. Io preferisco avere più core anche a frequenza inferiore, che sia un R7 a posto di un i7 1151, o che sia un i5 7400 rispetto ad un i3 7350k. Non sto facendo riferimento alla marca. Ma per esperienza personale è così. Tra l'altro un R7 1700 consuma pure meno rispetto ad un i7 7700k.

Gark121

Ti ripeto, la ui di word è single task. Non il gestionale di topo Gigio, word, ossia il programma più diffuso del mondo.
Ma è meglio contarci c@zzate.
E salvo bug e script che impazziscono (e lì lagga qualunque cosa, anche con 640 core), tra 12 e 4 core non c'è nessuna differenza a pari clock navigando o nell'uso normale. E infatti in ogni singolo test del mondo, anche multi thread, in operazioni diverse dal montaggio video o dalla compressione file Intel piscia in testa a ryzen con metà dei core, così come (così non urtiamo la vostra sensibilità da fan boy del menga) un 7700k batte un 5960x in tutto ciò che è single thread o comunque poco parallelizzato, ma almeno (rispetto ad amd), in ogni singolo contesto abbastanza parallelizzato il 5960x recupera. Cosa non sempre vera per amd. Ma ripeto, continuate pure a mentire a voi stessi e al mondo, non è un mio problema.

Darkhalo

Chiaramente non pagine HTML standard. Comunque capisco il tuo scetticismo, anch'io fatico a credere che un core ZEN a frequenza superiore a 3GHz fatichi a gestire un documento Word. Il mio era un caso limite, solamente per dire che al giorno d'oggi non esistono scenari single tasking, tranne la segretaria dello studio medico con il gestionale.

Gark121

La sottile differenza tra "idle" e "uso non game"...

Roman Pierce

Una gpu piu ptente in idle consuma tanto quanto una piu scarsa, è un dato di fatto.

Ale

Ma se ultimamente ha bilanci in attivo.. e questo da prima di zen..

Gark121

nono, chiaramente non parlo dei giochi, quelli sia mai che nel 2000credici sfrutteranno decentemente 2 gpu. parlavo di applicativi un po' diversi, professionali ma anche "ludici" come può essere photoshop (che personalmente uso per c@zzeggio ad esempio :D). comunque si, in un futuro spero più prossimo possibile le hbm spero di vederle più diffuse possibile. se ci pensi intel ha già preso una strada analoga con le gpu iris, che hanno 64 o 128mb di una memoria molto veloce dedicata all'integrata (scusa lo scioglilingua, non so come altro dirlo XD) e con risultati tutt'altro che dispprezzabili. mi attendo anche di meglio da amd, che come gpu ha sicuramente molta più esperienza di intel. vediamo, al momento vorrei anche capire come e quanto scala zen. ad esempio intel ha realizzato i core m che sono un piccolo capolavoro di scaling se ci pensi. amd nella sua roadmap non mi pare abbia niente di così estremo, vediamo cosa realmente uscirà. l'unica cosa certa è che urge una amd competitiva sul serio, in modo che pure intel si dia una mossa. non è possibile vedere uscire kaby lake che in pratica le prende da skylake in metà del listino, in determinati casi fatica persino a reggere il confronto con haswell (macbook pro 15 2014 vs xps 15 2017... mediamente vanno uguali, con singole cpu haswell "fortunate" che riescono a superare la media dei kaby lake pari fascia, e la colpa non è dell'implementazione di dell visto che altre macchine hanno prestazioni analoghe).

Ngamer

per quel 40% di uso che ne faccio del pc sarebbe un gran bel guadagno nei rendering di video 4k il mio 2500k l ho tirato anche a 4.8Ghz con un dissi ad aria da 20 euro temp coi bench intorno ai 65-70 e cmq stabile senza overvolt. pero ho la scheda madre che comincia a darmi qualche segno di cedimento lato usb ogni tanto mi si impallano ( 2-3 volte al mese) questi ryzen potrebbero essere degli ottimi sostituti per il mitico i5 2500k che mettero sotto teca come migliore cpu di sempre e sono partito dai pentium :) attendero i bench del 1600x e prezzo delle ram che dovrebbero calare un po dopo l estate. curioso di vedere anche la risposta di intel ma non avverà prima di 1 anno da adesso , un po troppo in la . tu con un i7 stai trq ancora per un bel po

Don

Sandy Bridge era un'architettura fantastica! Già Nehalem andava bene, ma AMD ancora poteva giocarsela con gli X6. Sandy ha segnato l'inizio della fine. Speriamo che Ryzen venda bene.

DerFlacco

Si vero. Il problema fu anche che Intel calò l asso nel 2011 (Sandy Bridge), e da allora ci munge come vacche da latte a causa di bulldozer.

Žan Andris

ma scusa non si passa dal 1600x al 1500x ??

Don

Ahahah dai, non fanno così schifo! Vanno decentemente in tutti gli ambiti, in rapporto a quello che costano. Comunque vedere moltissime scelte sbagliate con quell'architettura, i primi (8150) andavano persino più lenti dei Phenom II X6, che erano buone CPU. Probabilmente se a essere continuato ad usare K10 le cose sarebbero andate in po' meglio.

Ale

Capito, pensavo avessi frainteso ciò che ho scritto, non insinuavo nulla di male.

Infatti quando caleranno di prezzo ho scritto xD le apu precedenti erano sbilanciato perché come architettura CPU erano indietro.. adesso con ryzen hanno recuperato prestazioni e abbassato i Consumi, e questo già un bel passo, riguardo alle GPU non so Vega.. ma polaris lato consumi non mi sembra gran che paragonata alla concorrenza su desktop, ok come prestazioni, bene.. ma come consumi una 1070 consuma Come una 480.. dunque nel rapporto consumi/prestazioni devono ancora lavorarci.. quest'anno hanno già fatto un grande passo lato CPU, magari l'anno prossimo toccherà alle schede video (fermo restando che di Vega non si sembra mia nulla, potrebbero aver già fatto il passo oppure no) comunque in ottica futura una bella APU bilanciato cpu/gpu con hbm2 sarebbe un qualcosa di epico, consumo ai minimi storici e prestazioni notevoli, certo, anche poter usare i tegrata + dedicata sarebbe figo, ma già il multi GPU con schede video gemelle e ottimizzato di me**a sui giochi, figuriamoci con schede differenti.. in gioco non succederà mai, in ambito professionale chi può dirlo..

DerFlacco

Ivy aveva problemi a salire se non ricordo male. Ad alcuni murava prima dei 4.5, e in ogni caso rispetto a Sandy l OC era considerevolmente limitato.

DerFlacco

Gli FX avevano un architettura progettata per fare schifo. Ovviamente non parlo degli atlhon FX. E ovviamente ne ho posseduto uno (8350).

DerFlacco

Guarda, da quello che vedo in giro (bench simulati del 1600x, o anche bench dei 1700) a mio parere anche per questa gen Sandy resta nel case, almeno per me che ho un i7. Il miglior upgrade che potresti fare, è un 2600k usato o un 3770k, tirarli sui 4.5 ed avere prestazioni di fascia alta.
Se lavori è un altro conto, ma spendere 5/600€ per una piatta che non porta nessun incremento prestazionale, per me non ha senso. Neanche un 7700k che offre in alcuni casi un 25-30% di IPC in più , non vale 600€ di esborso. Io passo, aspetto la prossima gen, investirò in un monitor 2k piú grande.

Gark121

so benissimo cos'è una APU. ma ad oggi amd ha fatto sempre o quasi delle APU sbilanciate lato gpu (cioè, gpu molto migliore della cpu). quello che auspicherei io, è una normale cpu da notebook (con gpu "base" integrata) e la possibilità di usare la integrata ASSIEME alla dedicata, ovviamente tutto "made in AMD", ora che ha a disposizione finalmente una architettura gpu competitiva anche come consumi. spero di essermi spiegato. una memoria video molto veloce imho andrebbe ad aumentare il prezzo di molto e per il 90% del tempo sarebbe inutile. poi magari in ottica (molto) futura sarà lo standard, ma imho mancano alcuni anni e almeno 2-3 generazioni.

Ale

Un'APU è sostanzialmente una CPU con gpu integrata.. l'uso di hbm al posto dei chip di memoria classici servirebbe a ridurre molto i consumi, non era un refuso.. non volevo scrivere GPU xD

Gark121

riprendo l'immagine dell'utente m a u r i z i o m u g e l l i, che mi sembra esemplificativa.
https://uploads.disquscdn.c...

di ciò, macchine da 25W mi sembra plausibile siano quelle "basiche" dual core con 3 gpu core. dubito fortemente possano scendere sotto con performance accettabili, ma non potrei sbagliarmi, molto fa anche la gpu (inteso come efficienza. sulla carta dovrebbero essere rivali per gli i5u con iris, ossia macchine da 28W, ma non idea di quanto siano efficienti né le gpu né le cpu di amd di nuova generazione a bassi regimi, nessuno le testa mai in questi contesti).
comunque sicuramente è previsto di fare qualcosa "da notebook" o comunque a "basso consumo". le tempistiche parlano di seconda metà di quest'anno, vedremo.

greyhound

e perche?
sui lavori di editig non c'é storia
nei giochi amd é dietro ma a livello software i margini sono molto elevati (disabilitando 4 corefisici e tutti quelli logici in un 1800x si ottengono aumenti prestazionali superiori al 10% in diversi titoli)

Ngamer

il mio i5 al momento è a 4.4Ghz su tutti e 4 i core ma posso salire ancora. se non lo usassi anche per giocare (diciamo 60% gioco 40% lavoretti) prenderei al volo il 1700 .

giacomiX11

Top.

Claudio

Chiedo a te che sembri esperto: si parla per caso anche di ryzen nella fascia sotto i 95W di TDP? Un 25W o un 15W?

Gark121

se il programma non considera proprio l'esistenza di AMD, cosa vuoi forzare?

Gark121

drop di frame con un 4770? minchi@ sapevo che chrome faceva cagare, ma non pensavo così tanto. su FF e opera mai visto nulla del genere manco su notebook (e ripeto, il confronto è un dual xeon sandy con 64gb di ram, non una cpu consumer in un assemblato casalingo, con tutto il rispetto parlando).

la gestione del turbo è diversa tra intel e amd, io spesso vedo che entra in turbo anche senza averne realmente bisogno, per essere più pronta quando ne ha bisogno, complice il fatto che spesso il tdp è comunque abbondante.

Gark121

non sono d'accordo in linea generale. l'integrata DEVE essere scarsa, perchè nel 90% del tempo il pc non ha bisogno di qualcosa di meglio, e una gpu "potente", comunque sia, non scala così bene.

a meno che non trovino un modo di "spegnere" una parte della gpu (una parte consistente), ma anche lì, avere due fonti di calore separate è e resta una buona cosa per obbligare i produttori a mettere una ventola su ognuna delle due.
invece sarebbe interessante vedere con le dx12 se è possibile sfruttare integrata E dedicata assieme, magari basate sulla stessa architettura per migliorare la compatibilità e l'efficienza dei driver. quella è una roba che mi sogno da un bel po', ma che ad oggi è praticamente utopia.

Gark121

prendere una cpu "appena" esce senza manco vederla all'opera. cosa dicevo a proposito dello spegnere il cervello? cvd

Gark121

rendering manco col c@zzo. un programma cad che sfrutti a dovere questa architettura non c'è, e gli stessi driver delle gpu (e si, gpu nvidia, perchè nel mondo professionale le firepro sono una percentuale irrisoria e tra l'altro sono ferme a 3 anni fa pure quelle) non girano bene su questa architettura, e non sgravano la cpu altrettanto bene di quanto non fanno con le intel.
poi ci si può raccontare che "sono solo i giochini", ma la realtà è che da office a photoshop, da autocad a starCCM+ (e si, un cfd che in teoria è fatto per supportare fino a 3000 core non riesce a sfruttare a dovere l'architettura, sarà mica che non è così fantastica? naaaa, meglio continuare a ripetere che sono solo i giochini), l'unico ambito dove ad oggi è consigliabile ryzen è quello del montaggio video.

la compressione dei file francamente non ho mai conosciuto nessuno che la facesse a livello professionale, ma il fatto che non l'abbia visto non significa che non esista in assoluto.

Michealknight

È da vedere insomma, aspettiamo i benchmark.

JoeMacMillan

Speriamo sia così anche per ryzen 5

JoeMacMillan

Il fatto è che credo che questo vantaggio sarà esiguo e considerato che praticamente qualsiasi applicazione mediamente gira meglio su Intel, unito a possibili problemi di gioventù di ryzen, lo rendono alla fine non così appetibile alla stragrande maggioranza che ha sempre e solo comprato intel

Gark121

sto facendo un discorso molto semplice in realtà: la gente che ha motivo di comprare questa cpu invece di una analoga intel è poca. ma qui, nessuno riesce ad accorgersi di una cosa così f0ttutamente lampante.

JoeMacMillan

Io mi riferisco ai ryzen 5, dove visto l'andazzo del ryzen 7 che è meglio di Intel, perchè sfrutta meglio il multithread (anche se single core "forse soffre") e costa molto meno degli "equivalenti" Intel, mi aspettavo qlcosa di simile pure da r5, tuttavia le premesse non sembrano le stesse: con prestazioni che sulla carta sembrerebbero molto vicine ad Intel ed anche costo presumibilmente (almeno per ora) quasi identico

ASUS VivoBook S15: la nostra video anteprima

Asus ZenBook 3 Pro UX550: la nostra Anteprima Video

Asus ZenBook Flip S UX370: la nostra Anteprima Video

Recensione Intel Optane Memory 32GB: prove tecniche di rivoluzione