Raspberry presenta Pi Zero W con wireless e bluetooth a soli 10$

28 Febbraio 2017 102

Raspberry torna a far parlare di sé presentando una nuova dev board economica basata sulla medesima piattaforma hardware del precedente modello Raspberry Pi Zero ma con l'aggiunta delle connettività wireless e bluetooth.

Pi Zero W possiede specifiche tecniche identiche alla versione originale. Troviamo infatti una CPU Broadcom BCM2835 single-core a 1 GHz, 512MB di RAM, GPU VideoCore IV, slot per Micro SD ed una serie di porte composta da una mini HDMI, una USB OTG, Micro USB ed il 40 PIN GPIO.La novità riguarda l'aggiunta del Wi-Fi 802.11 b/g/n e del BT 4.1 Low Energy, grazie ai quali potrete utilizzarla per tanti nuovi progetti che richiedono la presenza di connessione.


Il prezzo, pur essendo basso e pari a 10$ tasse escluse, risulta essere esattamente doppio rispetto a quello del Pi Zero classico. Infine, le dimensioni compatte (65 x 30 x 5 mm) e permettono di inserirlo all'interno di case più piccoli già disponibili in commercio.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale della fondazione oppure tutti i principali shop online nei quali vengono venduti i dispositivi Raspberry e i relativi accessori.

Modularità è la vostra meta? LG G5 è in offerta oggi su a 284 euro oppure da ePRICE a 454 euro.

102

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio 23

Pensavo al Silicio, e comunque solo gli orbitali più esterni quindi 6 elettroni, poi per il nucleo vedo.

Boh... un atomo con 120 elettroni :P Ne hai bisogno di lucine per rappresentarlo.

Claudio 23

Grazie!

Claudio 23

Americio?

Francesco Venturini

ahahahahah è vero che le lampade a led consumano meno, ma non così tanto poco. In più col fotovoltaico, a meno di un impianto home made fuorilegge, tu prima vendi all'enel TUTTO quello che accumuli che lei ti ridà dalla rete. Quindi il consumo eccessivo rimane comunque...

sì puoi! L'ESP8266 fa sia da client che da server. Il limite é legato solo ai 4kb di RAM. Che rimedi grazie ai 128kb di RAM dell'ESP8266.
Ha vantaggi e svantaggi. Raspberry non é realtime, Arduino lo é. Raspberry ti permette di fare molto di più, ma hai bisogno di un alimentatore da 10W acceso giorno e notte. Mentre con l'Arduino con meno di 0.5W risolvi tutto. Su Linux devi sperare che non ti si blocchi un qualche servizio o thread come spesso accade dopo 10-20 giorni. Sull'Arduino ti funziona veloce come al primo istante anche dopo 20 anni. Io ho rotto diverse schede SD con il raspy perché toglievo la corrente mentre scriveva sulla SD e poi non si avviava più Linux. Con l'Arduino non mi é mai successo.
Come detto, l'overkill é usare un OS per un semplice bottone. Raspberry é buono solo se: devi avere un server che svolge PARECCHI lavori e se devi mostrare qualcosa su un monitor. Altrimenti l'Arduino é migliore (mettiamoci pure un Teensy da 20€ per risolvere al problema della RAM).

qandrav

si esatto è stata una mini offerta (mi sembra spedizione gratis o spedizione ad 1 euro).

40€+spedizione in effetti è tanto..
pensa che negli usa (e in uk) li trovi buttati nei cestoni stile mediaw orld UFFA

Vublich

30€ è un ottimo prezzo si, ma era in offerta?
perchè ora lo vedo quasi ovunque sopra i 40€ più eventuali spedizioni e non sono pochi e volevo quasi comprare il fratellino a quello che ho già anche

qandrav

non ricordo se l'ho pagato (con spediz) 29€ oppure 31€ da kubii :)

uffa a continuare a parlarne adesso mi viene voglia del nuovo zero (disponibile su pihut)

Vublich

ho pure il pi3 che ho preso circa un anno fa ma l'ho pagato circa 35€ spedito, ma mi serviva qualcosa di più compatto.
a quanto e dove hai trovato il pi3 se posso chiedere?

ale

phpmyadmin lascialo stare per carità che fa schifo di suo, anche PHP possibilmente, dico che se per esempio devi fare che so io un device IOT che ti controlla che so io un bottone, fai molto prima a prendere un raspberry, installare apache o nginx, creare una pagina HTML con 2 bottoni, scrivere due script python da 5 righe per fare quel che devi fare, e lanciarli come CGI dal server, lento o che, mica devi avere mille utenti, l'arduino da 2 euro non ha l'interfaccia di rete (ce la devi mettere a parte) ma soprattutto non penso tu possa metterci un server HTTP quindi come fai il controllo remoto ?

qandrav

22€ con adattatori ci sta ma calcola che io ho preso a poco più il raspi 3

Vublich

ordinato pure io sempre su pi hut con i vari adattatori/pin inclusi per 22€ circa inclusa spedizione (velocissima oltretutto)

Francesco

C'è il pannellino fotovoltaico per questo! x°D

Auguri per la rappresentazione dell'americio ;)

https://uploads.disquscdn.com/... ma per cosa lo vuoi fare?

Io per il cielo ho comprato questi LED che puoi saldare singolarmente. Costano 10ct ognuno circa. Un display 16x4 costa 4€ https://uploads.disquscdn.com/...
Ora, se lo vuoi mettere dietro una cornice di 3cmx30cm di legno e un "telo" nero, non vedresti i LED e potresti intagliare un rettangolo all'angolo per il display.
Potresti pure inserire un bottone per uno shuffle, in modo che appare prima l'atomo e dopo 2-3 secondi appare l'informazione e così puoi vedere se riesci a scoprire che atomo é prima ancora che appaia sul display.

Claudio 23

Proprio quello che cercavo, grazie

ComicBit

Si effettivamente è stato stancante quando è uscito... bah! Speriamo meglio questa volta anche se ne dubito! Un raspberry pi come quello senza wifi è inutile!

qandrav

ah ok:)
ho tentato di prendere il primo rasp zero per mesi ma mi sono stufato...

(vabbe che ho già un r2 e due raspi 3)

ComicBit

Ovviamente infatti non parlo di adesso ma già da prima!

qandrav

eh adesso che c'è questo l'interesse per il primo è zero quindi normale che sia disponibile..

qandrav

si peccato sia andato in sold out immediato..
se hai avuto fortuna tu non significa nulla, ti basta fare un giro su qualche forum o su reddit per accorgerti che sei tu l'eccezione (o meglio sei stato fortunato)

Hai le idee molto confuse oppure non conosci bene i vari sistemi secondo me.
Mi parli sempre di installare un server. OK, hai installato un server e ora? I progetti non consistono nell'installare un server, ma di creare qualcosa di utile. E avere un server lento e che crasha se provi ad aprire ad esempio phpMyAdmin non ne hai qua niente.
Ho sia Raspy con Linux, con IoT core, ho un Arduino e un Teensy. Prima di cominciare a fare qualcosa decido quale sia l'hardware migliore. Non esiste il migliore in generale come stai dicendo tu. Puoi usare la GPIO su un Raspy da 35€ ma é 100 volte più lento rispetto ad un Arduino da 2€. Lo fai perché pensi che avere un OS sia migliore rispetto a non averlo? Pur dovendo solo accendere una lampadina tramite WiFi? E' sbagliato pensare così. Probabilmente prima ancora che tu abbia aperto vim, io ho già finito di programmare l'arduino.
E' vero che per tutto quello che ha bisogno di un server é meglio raspy, ma anche qua forse é più veloce un server vero con 32 processori da 3GHz e 1TB di RAM che ti fanno le cose, piuttosto che un server instabile "fai da te".
Parli di overkill... Quando poi mi dici che useresti un raspy per un semplice dashbutton ad esempio.

Mai preso niente dagearbest, ma penso che vada bene. Sotto ho messo un video di cosa sto facendo al momento

Non ci sono limiti :) dipende da quanto vuoi spendere. Userei dei ws2812 per i led. Puoi così gestire ogni led singolarmente. Puoi usare un display per mostrare le info sull'elemento. Puoi usare un modulo bt per gestire tutto tramite app.

Claudio M.

prendila da thepihut

Claudio M.

Preso. Grazie ancora

Claudio M.

Ordinato anch'io. Ho preso anche un dissipatore e un adattatore microusb-usb tutto a 20

ale

La semplicità è relativa alle conoscenze di uno, per dire me lo chiedi a me e ti dico che è molto più veloce connettersi in SSH al raspberry e scrivere con vim il programma in python (o in C).

Poi il vantaggio secondo me di avere Linux è che hai tutta una serie di software disponibili e già pronti, insomma non devi reinventare la ruota, ti serve un server web per implementare un controllo da remoto, ti installi apache, ti serve la libreria per controllare il GPIO o magari per l'i2c, l'UART e simili, installi la libreria per python in 2 secondi, ti serve che so interfacciarti con un qualsiasi hardware, una webcam, un display LCD, periferiche di input, prendi la libreria e via.

Claudio 23

Grazie della risposta, l'ho preso su Gearbest, devo preoccuparmi?
Ho in mente di fare una composizione di led che rappresentino l'atomo (non naturalmente ad orbitali, ma con il modello di Bohr), essendo non troppo elaborato ho pensato di aggiungere qualche altra cosa per dare un effetto "wow".
Hai qualche consiglio?

ale

Si ma comunque appunto con un arduino da solo non ci fai niente, nel tuo caso comunichi con un server esterno, mentre il raspberry ha tutto quello che ti serve integrato, senza bisogno di un PC o componenti esterni, incluso un sistema operativo completo su cui puoi fare girare tutto, interfacce di rete ethernet, wifi, bluetooth, insomma, molto più completa come piattaforma e molto più semplice anche da programmare, nel senso che alla fine hai un sistema Linux completo, ti ci colleghi via SSH e lo programmi in python o nel linguaggio che vuoi tanto come programmassi su un qualunque altro PC desktop, mentre l'arduino lo devi programmare in C++ (cosa decisamente più complessa), non ha librerie ad alto livello, devi connetterlo al computer per caricare il programma, più complesso secondo me

Guido Carenza

Appena ordinato su The Pi Hut, spedito dopo 3 ore, totale 13€.. bhò vedi tu..

secuflag

4 sterline

Claudio M.

Grazie. Sai, più o meno, a quanto ammontano le spese di spedizione?

ComicBit

E no.. Vedi che su pimoroni è sempre disponibile.. Ti costa di 13 euro ma lo prendi.. (parlo del primo)

AlessandroBaroni

Concordo, è veramente divertente e relativamente facile. Ci ho collegato un arduino in I2C che comunica con altri arduino con l'NRF24L01. Lato windows ci ho fatto un webserver un bel po piu complesso di quello che tempo fa feci su arduino stesso.

Ale Rox

Ti dico solo che ero in contatto con diversi store italiani in attesa di restock del pi zero e a un certo punto mi hanno contattato per dirmi che per un cambio di politiche della fondazione Raspberry non avrebbero più ricevuto pezzi, li compri solo all'estero quindi.
Poi ovvio, su ebay o shop italiani li trovi sempre ma essendo rivendite il prezzo è allucinante. :(
L'unico escamotage che ho trovato è farseli comprare da amici in uk (spedizione gratis per loro) e quindi farseli spedire in italia in un'unica spedizione.

Io ho scritto una app per Raspi 3. Ho collegato un sensore per misurare la distanza e in 30 minuti ho sia installato Windows che scritta l'app. Semplicissimo e identico a sviluppare per W10M. Inoltre il debugger remoto é già installato sul core e non devi fare niente a parte dire "esegui" su Visual Studio :)

Facile é relativo. Già solo il fatto che tu abbia detto: "basta installarci sopra un server" dovrebbe farti capire che non é facile per molti!
Con un Arduino da 2€ sono riuscito a creare un filtro per le chiamate di casa mia. Ad ogni chiamata, invia il numero di telefono ad un mio server, questo controlla se il numero é valido e se lo é controlla su pagine bianche il nome. A quel punto il server invia il nome all'apparecchio di casa mia (questo in meno di 1/5 di secondo). In pratica prima ancora che suoni, appare su un display il numero di chi ha chiamato (tutto rigorosamente tramite un Arduino e un ESP8266).
L'unico punto difficile é comunicare via seriale con l'ESP8266. Ma non é più difficile rispetto a usare i comandi sudo get-apt ;)

ale

E come lo controlli da remoto Arduino ? Con raspberry è facilissimo, basta installarci sopra un server HTTP con una pagina PHP e il controllo remoto lo fai in un attimo...

Sagitt

non ci sono vie alternative?

Ale Rox

Ti impongono di farlo purtroppo, un raspberry zero per ordine.
Adesso che è uscito il w pensavo di fare un ordine 1 zero e 1 zero w, indovina un po'? Stranamente lo zero normale adesso è out of stock, puoi solo ordinare il w e solo uno per ordine.
Impediscono di lucrarci agli utenti finali ma ci lucrano su i negozi alla stragrande, perchè per ammortizzare le spese di spedizione poi aggiungi sempre qualche accessorio. :/

no, niente social mi dispiace :P Solo email. Ma visto i prodotti che hai comprato e le idee che hai, credo che sei molto più fantasioso e molto più immerso in questo mondo di me :)

Io per finire vado sempre a comprarmi un teensy per avere più memoria :P

come ho scritto a Claudio, il mio ultimo progetto era un cielo stellato per mio figlio:

www. youtube. com/watch?v=JLyOfVmrpV8

Ora sto lavorando a dei bottoni con display SSD1351 integrati, ma anche qua sono passato velocemente al teensy perché mi servivano 40kb di RAM e l'Arduino non ce li ha.

AlessandroBaroni

A me sono familiari i linguaggi di casa MS. Ci sto dedicando del tempo su win IOT e poter risparmiare spazio non mi dispiaceva :)

Francesco

con il D1 mini, una volta impostata la porta del webserver sull'arduino, e aperta sul router, riesco a interagire anche in mobilità sul relè connesso all'arduino

Moklev

BCM2835 è ARMv6... hai voglia di adattare WIn10IOT, devi riscrivere tutto (attualmente è solo per 2/3 piattaforme ARMv7: BCM2836/6, la DragonBoard 410c e poco altro). Per poi avere cosa? In ambiente iot una board nonFOSS è solo un mucchietto di spazzatura in più di quello che circola.

Francesco

Hai telegram?Magari puoi darmi qualche consiglio! ^_^

Francesco

Bauhauhauhauha, ho preso diverse shield, ci stanno un sacco per il D1 mini, e ora anche un L9637D...ho trovato un progetto per leggere dati dalla centralina della moto che mi stuzzica parecchio x°D

Francesco

BUAHAUHAUHAH!

Francesco Venturini

buona idea semplice semplice, grazie

Recensione Nintendo Switch

Presa Diretta S2 EP6: Teclast Tbook 16 Power | REPLAY

Netgear Orbi: Wi-Fi ovunque con semplicità | Video

Recensione MSI GE62 7RE Apache Pro