Hard Disk: Hitachi HGST i più affidabili secondo Backblaze

01 Febbraio 2017 73

Backblaze ha pubblicato un nuovo report sull'affidabilità degli hard disk meccanici, uno studio aggiornato all'ultimo trimestre 2016 che prende in considerazione un arco temporale che va da aprile del 2013 fino alla fine dello scorso anno.

Secondo gli analisti che hanno condotto lo studio, nel 2016 sono stati 1225 gli hard disk che hanno riportato dei guasti. In percentuale si tratta dell'1,95% di quelli presi in esame; un dato in netto miglioramento rispetto al 2015 (2,47%) e al 2014 (ben 6,39%).

Guardando agli hard disk che hanno presentato guasti in base alla capacità, notiamo che i modelli da 3TB sono i più affidabili (1,4%), mentre quelli da 5TB sono i meno affidabili con un 2,22%.

Quanto alle marche, tenendo sempre conto che si tratta di statistiche su un numero piuttosto esiguo di drive, Hitachi HGST è la più affidabile (nonchè la più presente in percentuale nello studio); i drive del produttore giapponese, da sempre sinonimo di qualità, registrano un tasso di appena 0,6% di hard disk rotti. Seguono Toshiba 1,27%, Seagate 2,65% e Western Digital 3,88%.


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 359 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Palux

Ahahah.
Credici.
Sì sì, come no.
Non ti correggo i punti che hai scritto solo perché o sei scemo o trolli.
Studia caro... L'italiano è utile.

Solaris

L'importante è che si siano chiarite le tue rimostranze che, come vedi, erano senza fondamento.
Lieto di esserti stato di aiuto.

Palux

Ti saluto. Ho letto solo la prima riga.
Stammi bene carissimo.

Solaris

Ok, ti credo. Ho letto male io.
Allora questa come la mettiamo?


Quindi dipende dal modello?
Sì.
Perfetto. Siamo tornati a bomba sulla mia affermazione detta all'inizio


Una delle due affermazioni contraddice l'altra, ma è inutile, da qualunque punto vuoi rigirartela.
Non è che se ti metti a fare questioni di lana caprina la realtà della cosa cambia. Ti ho dimostrato che
1) Si tratta di modelli fallati, ma non uno, tutta la serie. Come nella tabellina che ho linkato dove, ad es, il ST400DX000 ha il 14,72 di fail rate.
2) Non sono casi isolati di utenti particolarmente sfigati, ma sono solo esempi di realizzazione di questa statistica
3) Non sono casi temporalmente separati ma sono indice di un fenomeno continuativo e reiterato.
In pratica si tratta di un chiaro fenomeno statistico che indica la scarsa affidabilità di alcuni modelli di questa ditta.
Che altro vuoi aggiungere? Qualche altro insulto?

Palux

Senti...o sei veramente coglion3 o sei un troll sfig@to.

E' inutile che copi "il loro singolo caso" mentre io sto parlando di modelli di HDD.

CASO non è sinonimo di MODELLO/MODELLI.

Non sai né leggere né comprendere.

Tu hai il tuo SINGOLO CASO ed il tuo caso non fa statistica.
Tu hai dei MODELLI del paleolitico che il report nemmeno cita perché usa roba un pelo diversa.

IL TUO CASO non è sinonimo di TUO MODELLO.
Il tuo caso NON fa statistica.
Io è sin dall'inizio che dico che DIPENDE DAI MODELLI.

Non sei nemmeno in grado di citare e quotare.
Riprenditi perché la tua figura è pessima, soprattutto per la lingua.

IL LORO SINGOLO CASO

Solaris

E vabbè, ciao bello.

Palux

"solo un modello"
Mai detto.
Questo basta per qualificare la tua pochezza nella discussione.

Addio Ciccio.

Solaris

Guarda che non stiamo dicendo la stessa cosa. Tu stai tentando di sminuire la cosa attaccandoti alla scusa beduina che è "solo un modello". Io sto tentando di farti capire che sta cosa va avanti da 15 anni. Sono 15 anni interi di modelli fallati, quindi non è la storia temporanea di un hard disk uscito male. E' una cosa fatta apposta e continuata. Se riesci ad intuire questa, poi possiamo passare al perché.

Solaris

Oh no, hai detto alla maestra che ho detto C4ZZO. Mi metteranno in punizione?

Palux

Te lo ripeto ancora, così forse al terzo mex capisci.
Rileggi, sin dal mio primo commento al quale tu hai risposto.

Se ce la fai ed usi il cervello, ammesso tu lo abbia a questo punto, capisci che io è sin dall'inizio che dico una cosa che tu alla fine hai confermato dicendo "tiene basso con i modelli High End" e cosa vuol dire?
CHE DIPENDE DAI MODELLI.
Coglion3.

Palux

L'unico che ha rotto, tra l'altro, sei tu.
Sei tu che hai replicato con una stronzat@ visto che i modelli da te citati nemmeno sono presi in esame nei report.

Coglion3.

Palux

Te lo ripeto.
Rileggi.
Io ho detto che vale per alcuni modelli? Si.
Tu hai parlato dei tuo dischi, roba del paleolitico e nemmeno presi in esame dal report fra l'altro.
Sei arrivato alla conclusione, tu, che dipende dai modelli.
Ed io cosa avevo detto all'inizio?

Ultima replica perché ho già perso abbastanza tempo su una cosa molto chiara.

Buona serata

k87

cambialo il prima possibile,i Barracuda sono molto difettosi..se puoi fare ancora il reso affrettati

k87

amazon,eprice,taocomputers,ak informatica

Solaris

Guarda, tu hai solo tentato di far passare i miei argomenti come roba vecchia per tentare di zittirmi. Io ti ho fatto gentilmente notare che la questione è ancora attuale. Dovresti ringraziarmi, ed invece rompi ancora il c4zz0?

Palux

Sicuramente qualcuno, però non inerenti a quanto qui discusso/accaduto.

Rileggiti. Byez

Solaris

Ma che problema hai in testa?

Palux

Quindi dipende dal modello?
Sì.
Perfetto. Siamo tornati a bomba sulla mia affermazione detta all'inizio e voi siete dei pirl@.

Come non detto.
Bravi che ogni tanto vi impegnate a capire da soli le cose. ;)

Solaris

Ci sono tabelline esplicative della stessa ricerca in cui si nota come il probema di Seagate sia legato ad alcuni modelli low cost decisamente fallati: Seagate tiene basso il totale dei guasti bilanciandoli con modelli high end piú performanti. WD invece ha una statistica piú uniforme.
In sostanza, mentre con WD ti aspetti una certa statistica, con Seagate, se becchi il modello povery, sei fregato.
https://www.extremetech. com/wp-content/uploads/2017/01/Q4-2016-Drive-Failure-Rates.jpg

Palux

Chi ce l'ha la % più alta anche se il numero dei drive è inferiore?
Fine. :)

ciao ciao

Solaris

A giudicare dalla tabellina pubblicata non mipare che la situazione sia migliorata nel tempo, anzi, tutto il contrario.

al404

c'è un motivo, premesso che io uso principalmente un mac ma ho anche un PC che uso per testare delle cose, la decisione di non usare il raid nasce dal fatto che a me serve effettuare il backup + archiviare dei dati che sono materiali ingombranti da verificare, spulciare e cestinare al 90%
una volta che ho ripulito e selezionato cosa devo tenere sposto i file nel disco interno ( che viene backuppato )
l'idea di suddividere in questo modo mi è venuta quando hanno iniziato a girare i ransomware

la NAS 1 ( la più vecchia e lenta ) ha:
- disco 1 per i dati di backup con una cartella condivisa che viene montata dal Mac
- disco 2 danneggiato per i file "temporanei" o cose di poca importanza che butto li

la NAS 2 ha:
- disco 1 con una cartella di backup non condivisa a cui può accedere solo la NAS 1 + altre cartelle per archiviazione dati ( file pesanti ma non indispensabili che non vengono backuppati, tipo RAW di alcune foto, video in formato sorgente, etc )
- disco 2 backup automatico di parte dei contenuti nel disco 1 su cartella a cui non si può accedere + altro spazio di archiazione simile al disco 1 ma con contenuti diversi

erdarkos

taaanto tempo fa i pù affidabili erano i WD ... cambiano le cose

Arnold

Ammetto la mia ignoranza in merito. Non credo dia problemi, ma sinceramente ho sempre messo i dischi in RAID quindi non saprei dirti con certezza assoluta.
Comunque se hai due NAS da due baie ciascuno prenderei in considerazione di metterli entrambi in RAID in futuro. Se non ho capito male ora hai 3 dischi in cui fai backup e 1 in cui metti file temporaneamente, magari potresti metterli entrambi in RAID1 e tenerne uno per i backup e l'altro per i dati vari, perchè per come li usi adesso, ammesso che io abbia capito bene, trovo che non sia la soluzione ottimale :)

al404

Ho avviato un test esteso dalla NAS ci vorranno solo 440 minuti :D
Ne approfitto e ti chiedo un altro consiglio, nel caso lo sostituissi e sapendo che non li metterò in RAID è consigliabile comunque avere 2 dischi della stessa dimensione ( es: tutti e 2 da 2TB)?

Arnold

I numeri parlano chiaro? Quindi c'è chi da realmente un giudizio sulla base di una statistica che confronta campioni da 45000 elementi con altri da 240?
Confrontati con chi opera nel campo anziché fare il saccente basandoti su numeri di dubbia rilevanza.

Arnold

Diciamo che se lo usi per file di poca importanza e non risentiresti dell'eventuale perdita dei dati puoi lasciare anche quello.
In caso contrario proverei a tirare giù il disco e verificarne lo stato con un tool, agganciandolo come HD esterno o secondario, se ne hai la possibilità. Sono abbastanza certo che nonostante lo SMART te lo dia funzionante, un altro programma (es. crystaldisk) lo considererebbe a rischio nel caso avesse effettivamente dei settori danneggiati.

Palux

Se siete ciechi posso farci poco.
Parlate, tu ed altri, di 300 e 500 GB...Roba di secoli fa. Il report parla di altro e gli specchietti sono chiari.
Bye

al404

no non ho dischi in RAID, ogni disco è un unità a se stante

n realtà ho 2 synology perchè quando ho preso quella nuova alla fine ho mantenuto anche quella vecchia, tra sbattimento e i soldi che ci prendevo e i case per i dischi ho preferito tenermela

ho 4 dischi divisi in 2 nas, uno di questi è quello con quei settori danneggiati, i backup sono ridondanti sui 3 dischi escluso quello "bacato"
in realtà su quello ci metto solo file temporanei grossi che non voglio archiviare sul PC

credo che i settori danneggiati siano stati creati da un FW bacato che però ho potuto aggiornare dolo dopo diverso tempo poichè non trovavo un PC windows a cui collegare il disco via SATA

da quando ho i report della nas non sono mai variati, mi chiedevo se avesse comunque senso sostituirlo

Arnold

Hai ragione, ma confrontare campioni da 25000 elementi con altri da 250...

Arnold

Ho perso il conto dei Seagate da 500 che ho dovuto sostituire in quanto a rischio o danneggiati.

Arnold

1) Stai dicendo che non hai i dischi in RAID?
2) Dipende da come gestisci tu le cose, se io sapessi che ho i dati a rischio cambierei il disco senza pensarci due volte.

Arnold

Io mi affido a WD e mi trovo abbastanza bene, di Seagate ne ho dovuti cambiare molti sui clienti in quanto danneggiati.
Sugli altri marchi non mi esprimo perchè non ho avuto la possibilità di vederne molti all'opera, ma a mio avviso chi può realmente dare un giudizio sulla qualità di un brand in questo campo sono le aziende di recupero dati; le statistiche, anche se fatte con criterio, lasciano un po' il tempo che trovano.

Alessandro

"Hitachi HGST è la più affidabile (nonchè la più presente in percentuale nello studio)"

Nello studio il marchio più presente è Hitachi. Comunque questi test non servono a niente, dicono la verità soltanto sui campioni e non su tutti gli hard disk prodotti, puoi solo andartene per un'idea.

Qubit

A me fa un rumore insopportabile per il 2017. Mai più meglio n segate che fa rumore quando è da sostituire

Lance

quale hsgt mi consigliate per un nas 4+4TB?

Svasatore

E parli di Samsung, sono sempre stati orribili.

Svasatore

Wow ci vorrebbe un po'di olio per te.

[-Mac-]

Purtroppo gli Hitachi HGST non sono facilmente reperibili, voi conoscete quale sito affidabile dove si possano trovare a prezzi interessanti?

Brix

mi spiace, sarò stato io sfigato però non consiglierei questa azienda a nessuno.

Non per altro, ci può stare che un hard disk non nasca per durare 10 anni, però solitamente suonano campanelli d'allarme quando stanno per lasciarti e hai il tempo di fare un backup totale o quasi; invece sto pezzo di m€rda il giorno prima funzionava perfettamente, il giorno dopo K.O.

Capace che il drive meccanico in se per se sarebbe durato 10 anni però il pcb ha deciso di bruciarsi di punto in bianco, affidabilità 0.

Alessandro Alfei

io mi trovo bene con Seagate la versione ibrida però

al404

il mio seagate che ho nella Nas ha da più di 1 anno 383 settori danneggiati
dite che devo cambiarlo? il numero non è cresciuto e lo stato SMART è buono
ho altri disci tutti WD red, sul seagate non ho dati importanti

yammo

Torna indietro. I segate sono merd4. Persi 3 in altrettanti anni. Penso di aver capito la lezione.

yammo

Seagate (samsung) = merd4

Solaris

Nono, fanno c4gare i SEAGATE. E non da oggi. Non ricordo neanche quanti ne ho buttati in tempi meno sospetti. Erano i tempi dei tagli da 300/500GB. Se non altro il report parla di come questi facciano ANCORA schifo dopo tutti questi anni.

Palux

Tutto dipende dal modello, chi è interessato legga l'intero report.
Prima di criticare o premiare una azienda guardate i modelli specifici.

A leggere i commenti sotto pare che il loro singolo casocon Seagate sia la norma e la verità assoluta.
PD.

cipo

..ho riportato la mia esperienza in uno studio dove ho lavorato.. i Seagate sia nei Mac che nei PC dopo qualche anno erano pieni di settori donneggiati... ovvio che non essendo più in garanzia venivano cambiati ed era finita li.. quindi non entrano nelle statistiche...

IFrauzI

Ho appena sostituito un wd caviar black ormai vecchio di 8 anni con un seagate barracuda, il tuo commento mi ha intimorito.

Benedetto

Direi che se ci basiamo sulle vendite è chiaro che chi vende di più possa avere anche una percentuale maggiore sui prodotti difettosi! WD forse è la più penalizzata! Ne possiedo uno da 10 anni e mai un problema!

boosook

beh un caso non fa statistica...

Cube Mix Plus è il tablet Windows 10 che non ti aspetti: Core M3-7Y30 a 280€

Da Macbook Pro a XPS 15 9560: live Q&A oggi | Replay

Tutte, ma proprio tutte, le novità di Windows 10 Creators Update

Recensione Dell XPS 13 2-in-1