RS Components annuncia la disponibilità di Raspberry Pi Compute Module 3

16 Gennaio 2017 29

RS Components annuncia la disponibilità della nuova versione di Raspberry Pi Compute Module, soluzione basata sull’architettura di Raspberry Pi 3 e appositamente per i progettisti di sistemi embedded. Raspberry Pi Compute Module 3 mantiene il formato DDR2 SODIMM e, come il Raspberry Pi 3, monta un processore Broadcom BCM2837 a 64 bit, Quad-Core ARM Cortex-A53 con frequenza di clock di 1,2 GHz accoppiato a 1GB di RAM LPDDR2.

La scheda offre 4GB di storage eMMC, mentre una seconda variante più economica, CM3 Lite, viene venduta priva di memorie eMMC, quindi gli sviluppatori devono prevedere un ingresso per memorie eMMC o schede SD tramite la scheda su cui verrà montato.

Raspberry Pi Compute Module 3 è progettato soprattutto per applicazioni industriali ed è disponibile presso RS anche all’interno di un kit di sviluppo, insieme alla scheda Compute Module I/O. Questo kit di sviluppo open source sfrutta l’intero potenziale di connettività I/O dei modelli CM1, CM3 o CM3L in termini di pin e connettori flessibili, consentendo ai progettisti di programmare memorie eMMC Flash via USB.

Raspberry Pi Compute Module 3, il relativo kit di sviluppo e la scheda associata sono reperibili sul sito RS.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 762 euro oppure da Amazon a 890 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

ah bhe potrebbero fare una versione più costosa :)

MisterWU

Quoto. Ma probabilmente alcuni contano in Watt e non in µA.

MisterWU

Più potenza = più costo & più consumo
Lontano dagli scopi di raspy: educational (basso costo), embedded & portability(basso consumo).

MisterWU

È simile a raspy!! funziona con Debian che si vuole di più?? basta ricompilare se proprio cerchi una libreria specifica.

MisterWU

Per l'iot la potenza basta e avanza. Un server node red e server mosquitto ci girano senza problemi in contemporanea, l'ethernet è sufficientemente veloce per interfacciarsi con server per i big data.
La decodifica video HW é sufficientemente potente per soluzioni Sync multi device.
Altrimenti:
Per un media center ci sono SoC dedicati.
Per le Vision appliances idem.

Se si cerca un po' più di potenza per la robotica ci sono ottimi prodotti fatti dall'italianissima UDOO.

PS: se uno vuole farci un mini PC con un raspberry sono cavoli suoi se non ha abbastanza potenza per vedere la pubblicità di HDblog

MisterWU

Segnalerei alla redazione ed a chi è nel settore, l'uscita da qualche mese del "siemens iot 2020" in esclusiva su RS per il modello educational. Basato su un soc X1000 gestisce perfettamente IDE Arduino funziona sotto Linux e è compatibile con gli standard: Modbus, Profinet, REST or MQTT, node red.
É costruito rispettando standard industriali. Per chi è direttamente o Indirettamente legato al settore IoT è un prodotto assolutamente eccezionale.

Sagitt

alla stregua di un mini pc ultra economico o almeno di uno smartphone medio gamma attuale.

ciro

Ok, giusto per definire potente: cosa intendi?

Sagitt

io ho il 2, e già dal primo e le sue mille varianti è cambiato e migliorato molto in prestazioni, farne uno più potente non snatura nulla.. semplice evoluzione

ciro

Snaturerebbero ciò che è raspberry IMHO

Sagitt

è questo il fatto, ci sono tante alternative, ma nessuna con una community come raspy. per questo ce ne vorrebbe uno fatto da loro :)

ciro

Ma non è questo il punto, esistono altre soluzioni per fare quello che dici tu. Raspberry è unico (o quasi, sicuramente la community dietro è unica) nel suo genere.

Sagitt

si può sempre fare un modello extra, oppure possibilità specifiche di overclock

ciro

Per me meglio consumare poco (pochissimo) e avere una buona capacità computazionale e dinamicità come gli attuali. Se voglio più potenza mi oriento su altro.

Sagitt

in realtà sarebbe meglio se lo fossero, così da essere buoni per il loro scopo, ma anche per altro!

Sagitt

mai provati, però io appunto parlavo di qualcosa official raspberry

Sagitt

si la conosco! però appunto preferirei qualcosa di simile da raspy

Sagitt

dovrebbero fare delle board per tutte le esigenze visto che ci si può mettere sopra di ogni :)

irondevil

uso rasbian e ci installo i pacchetti necessari per firmare le chiavi ecc, su raspberry pi3

coluiche

Ho fatto retropie con il rb3 B. Bello, veramente bello. Te lo consiglio senza ombra di dubbio.

Ti@er

Che usi come vpn e server DNS rasbian o sistema dedicato tipo pfsense / o zeroshell che non girano però su arm. Ipfire bloccato a raspberry 1. Io ho il 3

dickfrey

Mi piacerebbe fare il Retropie con il RB3.
Mi domandavo però se qualcuno sa qualcosa circa un futuro 4° modello.
Con la fortuna che ho, dopo averlo comprato come minimo me lo annunciano.

irondevil

ma dipende cosa vuoi farci..sono dispositivi supportatissimi e molto versatili.In mezzora sono passato da una vpn a un server dns ,cose che difficilmente fai con altri e non in poco tempo. Sono board non create per fare da pc stick o sistemi di intrattenimento.

talme94

Udoo x86 se vuoi qualcosa di esagerato

Palux

E degli Orange PI con l'image del Raspy che dici?

ciro

Non devono essere potenti. Il loro scopo è ben altro.

Sagitt

Insomma i raspy di ora non sono proprio "potenti", hanno specifici limiti

ciro

Cosa intendi?

Sagitt

Secondo me devono darsi una mossa e dare un raspberry con i controcaxxi

Recensione TerraMaster NAS F4-220: adatto a casa e in ufficio

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio