Recensione Teclast TBook 16 Pro

13 Dicembre 2016 184

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Teclast Tbook 16 Pro è un convertibile 2-in-1 con schermo da 11.6 pollici Full HD e doppio sistema operativo. La parte tablet, con processore Intel Atom x5, 4 GB di RAM, 64 GB di eMMC e porte microHDMI, microUSB e microSD, costa circa 195 euro. La tastiera dock, con 2 USB 3.0 e aggancio magnetico unidirezionale, oscilla tra i 35 e i 40 euro a seconda del momento. Il totale fa 240 euro, euro più euro meno.

Teclast Tbook 16 Pro è un affare se si abbozza il discorso garanzia e assistenza (rispedirlo in Cina non conviene) perché è anche costruito bene, ed è più stabile e solido della media cinese con un corpo in metallo e un vetro non troppo spesso - non troppo riflettente. Visto di lato, o visto dall'alto, fa la sua bella figura e non difetta nemmeno nella presenza di loghi e marchi di solito eccessivi e qui, invece, appena accennati.

Scheda tecnica Teclast Tbook 16 Pro

  • Atom X5 Z8300 Quad Core / GPU Intel HD Gen8
  • 4GB DDR RAM Single Channel / 64GB eMMC
  • Wireless N 72 Mbps / Bluetooth 4.0
  • Micro USB 2.0 / Dock con 2x USB 2.0
  • Display 11.6″ IPS 1080p / Touch capacitivo 10 punti
  • Camera 2MP frontale / Micro HDMI / MicroSD
  • Batteria 3.7V 7200 mAh / Alimentatore 5V 3A
  • Telaio: 1460 grammi con tastiera collegata
  • Dual OS Android 5.1 Lollipop / Windows 10 Home

La tastiera è meno pregiata, questo sì: tutta in plastica (touchpad compreso) e più schricchiolante di quel che lasciano intendere le foto. Ma è comunque rifinita nel modo giusto, antiscivolo e anti-graffio, con dei buoni piedini morbidi sul fondo e altrettanti sulla base delle cerniera. Si lascia usare, non è la solita dock cinese da due lire. Qui si nota tutta la differenza di comodità e di approccio con i 2-in-1 da 10 pollici.

Il sistema Dual Boot: Windows 10 e Android

Questo Teclast fa parte dei nuovi dispositivi con Dual Boot di serie: partizionamento a metà, Android 5.1 di qua e Windows 10 Home di là. Dovrebbe girarci anche Remix OS; il 10 pollici e-Tab Pro che ho recensito alcuni giorni fa è proprio una sua versione compatta.

Android 5.1 Lollipop gira meglio di Windows 10. E' più veloce e più reattivo nella UI, include il Play Store, sfrutta meglio la GPU e lo spazio a disposizione. Ma è anche grezzo e bruttino su un display così largo, perlopiù con qualche app cinese di troppo e il dubbio fondato di malware nascosti. Se non ne avete proprio bisogno (ad esempio: l'intrattenimento di voglio figlio) vi consiglio di cancellare la partizione Android e ridare fiato a Windows 10.

Di fabbrica, Windows 10 arriva con 15 GB liberi, e sono pochi per un sistema così. Cancellare lo spazio Android e fare un merge delle partizioni con Easeus Partition Master vi porta sui 40 GB liberi - ed è tutt'altro affare. Il sistema Microsoft non è una scheggia su questo hardware, lo sappiamo. Qui il monitor Full HD e una eMMC lenta in scrittura soffrono il multi-tasking, quando avete più finestre e più programmi in azione. I 4 GB di RAM aiutano a gestire un 7-8 tab aperti senza attese considerevoli, ma non andate oltre.

Prestazioni, compromessi e cura

Riproducete video Youtube e locali Full HD, c'è anche un audio decente sia nel volume sia nella riproduzione, e fate entrare un sacco di roba sullo schermo quando portate al minimo l'ingrandimento del desktop. Conosco persone che usano Photoshop e Sony Vegas su Atom x5 come questo. In fin dei conti è solo questione di abitudine e di capacità. Come tutti i portatili basati su questi SoC, serve un utente esperto e consapevole per tirare fuori il meglio. Significa scegliere programmi leggeri, evitare di installare 10 estensioni del browser, scegliere l'antivirus incluso, avere il minimo in background e non sforzare mai la macchina con richieste extra. I compromessi sono tutti qui. Chi ha la pazienza di mettere da capo Windows e procedere all'installazione pulita di software e driver riesce a guadagnare ancora qualcosa.

Resta da discutere l'autonomia di Teclast Tbook 16 Pro, ma si fa presto. Nel nostro test di navigazione web in Wi-Fi si raggiungono le 5 ore e 10 minuti con schermo al 50% e impostazioni energetiche di default. Il tablet ha davvero un bel display per la categoria (al centro fa 220 nit e non è male) quindi si può portare al 40% senza rovinare l'esperienza. Sarà comunque difficile farci 6 ore piene con Internet attivo. Offline sì, per scrivere o guardare un H.264/H.265 via decodifica hardware, ma online no, non è realizzabile. E a chi pensa alle 10 e passa ore dei vari Asus T100HA, Acer Switch 10E e HP Pavilion x2, ricordo ancora una volta i 1920 x 1080 pixel. La batteria è una 72 Wh. Nella confezione c'è un alimentatore 5V 3A classico, ma il cavetto USB termina in modo proprietario quindi dovete averlo sempre con voi.

Non ho nulla da dire sulla ricezione Wi-Fi n, sulle temperature esterne ed interne e sulla webcam da 2 megapixel frontale. Questi componenti si comportano come previsto: il SoC Intel non scalda e non si avvicina al throttling nell'uso reale (inutile fare stress test su questo hardware) e la coppia camera + microfono basta per Skype e Hangouts.


Pregi e difetti

Solido, carino, rifinito con curaDisplay IPS luminoso e audio okTastiera dock sufficiente (e stabile)Confezione completa di cavi e accessori
Niente digitalizzatore integratoeMMC lenta, partizionamento discutibileRicarica con jack proprietario, cavo cortoNiente garanzia, niente assistenza, visto e piaciuto

Considerazioni finali

Nel complesso Teclast Tbook 16 Pro è un convertibile accettabile. Tutto il giudizio è condizionato dal prezzo di vendita, è chiaro, ma ci sono anche display e qualità costruttiva a suo vantaggio. E poi, una volta tanto, non è il solito 2-in-1 goffo e plasticoso. Questo formato tende ad essere proprio così quando supera i 10 pollici, ma lui non sfigura se lo portate in giro. Incollate un adesivo sul logo bianco di Teclast ed ecco un oggetto apprezzabile. Resta un acquisto per utenti consapevoli perché ha bisogno di cure iniziali, ma a questo listino potete farci un pensierino. Può essere la vostra macchina secondaria o il primo portatile di un bambino quasi ragazzo. Teclast si scopre un brand da seguire, anche in ottica futura, quando i SoC Apollo Lake prenderanno spazio. Altri dettagli su teclast.com.

L'iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 417 euro oppure da ePRICE a 636 euro.

184

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pisqua187

Si non male.. Se hai un po di dimestichezza lo apri e ci metti un paio di copper per dissipate meglio è così non va mai in throttling! Cmq ora c'è di meglio a quei prezzi il cube è già "vecchio " guarda su TechTablets..com

Domenico Belfiore

Con soc spreadtrum perfavore e poi è sovrapprezzato a 120 va bene ma 160 o più de lo tengono caro

Fabio

ok quando arriva

Desmond Hume

Io non ci ho perso molto tempo lo avrò usato tipo 10 ore in tre giorni prevalentemente nella navigazione col browser e nella stesura di alcuni documenti con word, non avevo ancora installato nulla ed era bello caldo con Chrome aperto su gmail. Mi son detto tra me e me che la batteria con quelle temperature a lungo andare avrebbe retto poco e dal momento che ha una batteria interna non facilmente sostituibile salvo rare eccezioni tipo dell)...

Reso aperto, corriere inviato da hp a ritirare e rimborso paypal al ricevuto giorno successivo. Molto efficenti hp store :D
Moh provo con il modello 10"...

Negli stati uniti ti lanciano dietro 12" con fhd e Core m3 a meno di 400 dollari su Amazon e qui se la tirano.

pisqua187

diciamo che alla MW e co per 199€ di solito ti lanciano proprio quei 2in 1 da 32gb e l utente medio basso pur di non spendere un capitale in qualcosa che sa benissimo di non sfruttare non spende oltre quella cifra.. penso che ci siamo passati un po tutti.. la speranza di avere un buon terminale a quella cifra non morirà mai...ma speranza e realtà sono due cose ben distinte.. cmq io ho un cube i9 con core m3 e sinceramente non scalda come dici.. anche facendo varie prove di bench non ha mai superato i 58°

Desmond Hume

Non ti credere che lo z8500 sia un fulmine di guerra. L'ho avuto nel t100HA. E il CoreM3 riesce a scaldare come un tostapane pure nella banale navigazione Web avuto con Hp X2 versione 12".

pisqua187

per me il difetto piu grande sta nell atom z8350... se è quasi uguale agli z8300 dopo un mese che ce l'hai rimpiangi di non aver preso altro.. e poi quella emmc da 64gb...nel 2016 non si possono vedere pc con appena 40gb liberi appena comprato..

Tiwi

io avevo s6 edge..però volevo cambiare..e visto che s7 sta ancora relativamente tanto (430 s7 e 530 s7edge), ho preso un op3 usato a 300 euro..cosi ho anche provato altro..
ed ora che l'ho provato..non vedo l'ora di tornare in samsung con s8..

per la tua domanda..dipende, se vuoi prendere subito s8, quindi tra pochi mesi, direi che non vale..
se invece vuoi aspettare un calo di prezzo di s8, quindi luglio-agosto 2017..allora si, lo prenderei

Shawn

One plus 3t

Keres

Perche? =(( prendilo da amazon e restituisci :P scherzo.. ma non credo sia difficile per una testata del genere avere un portatilino da 350€

PlugAndPlay

facci sapere.Su amazon ne parlano malissimo

Ghet

È che non volevo spendere molto quindi per questo avevo visto s7 flat, ma secondo te vale la pena a quasi 3-4 mesi dall'uscita di s8?

Tiwi

a 200 euro si trovano pc altrettanto validi anche nel negozio sotto casa..
personalmente, per una spesa del genere, preferisco di gran lunga un prodotto con garanzia e assistenza..qualcosa che pur non avendo questa dotazione hw, non debba buttare al primo problema che si potrebbe incontrare

Tiwi

se hai soldi, s7 edge senza pensarci 2 volte

Slevin

Forse è proprio per questo che il mercato è sotto le aspettative da anni?

Fabio

l'ho preso a 166 flash sale gearbest vedremo :)

maccio

sì pare di sì, il 5000 è configurabile con PCIe M.2 NVMe. concordo anche io sui 512 GB, in verità 256 mi potrebbero bastare, non dovrei avere bisogno di avere molti file sottomano, però visto che devo fare una bella spesa non bado al risparmio sul disco.
ed effettivamente la serie 5000 sembra il giusto compromesso tra performance e costo, perché anche con gli upgrade necessari (i7 o Xeon, RAM 16 e ssd) dovrei restare sotto i 2500€.
la serie 7000 è fantascientifica ma si va a cifre assurde XD
grazie ancora per i consigli ;)

Gark121

Figurati, era un consiglio, tutto qui. Semplicemente vedo la totale inutilità della mia gtx sul Cad ogni giorno e quindi mi sentivo di ricordartelo, tutto qui. I tempi di accesso alla memoria non credo che siano determinanti, alla peggio cambi il disco in seguito. Comunque se già c'è una configurazione di partenza con disco Nvme secondo me è meglio. E con 512 (dato il prezzo meglio partire "comodi") sei tranquillo per molti anni.

maccio

grazie mille per il consiglio. in realtà ero andato su quei pc perché c'era una lista di una decina di pc appositamente suggeriti dal produttore del software che intendo usare, tra cui quei due mi sembravano i più performanti.
comunque no nessuna necessità impellente né di giocare, né di 4k né di
touch, più che altro la cosa che mi tratteneva era il fatto che l'ibrido
potesse peggiorare di parecchio la velocità di scrittura rispetto
all'ssd, dovendo lavorare in primis con uno scanner di acquisizione 3D
in tempo reale e in seguito con un CAD (neanche troppo pesante a dire il vero).
il precision lo conoscevo ma mi era incredibilmente passato dalla mente, in quanto non figurava in quella lista e l'avevo ingiustamente tralasciato, ora ne guardo un po' le varie configurazioni di tutte le serie :)

Gark121

A parte il discorso su Amazon, che nemmeno mi va di commentare, ho allungato il tuo elenco a 9 pc (edit, si vedono solo i primi 8,ma se faccio lo screen più lungo poi viene troppo compresso). Gli Atom restano 2: l'acer e un mediacom 14".(il T100 a me non compare).

Intel in fascia bassa ha ancora i celeron e pentium, ok per tutto ciò che è abbastanza grande da dissipare (dagli 11" in su), che guarda caso è la fascia da cui comincia a guadagnare qualche spicciolo Microsoft. E che per la cronaca sono montati su 6 dei 9 elencati. L'anno prossimo arm a 200€ non vedrai manco la foto. Anzi, sono convinto che prima di settembre non ne vedrai proprio in nessuna fascia. Arriverà probabilmente un Surface non pro o qualche lenovo/dell verso fine anno con l'835 e prezzi al solito assurdi, e poi forse dall'anno prossimo vedremo qualcosa di comprabile, ammesso e non concesso che la prossima serie di snapdragon 65x (quella 2017) sia supportata da w10.

E tutto ciò sarà comprabile se e solo se l'emulazione sarà accettabile, cosa che non è affatto sicura.

Qua siete tutti convinti che da un giorno all'altro si passerà dai video durante le presentazioni a decine di prodotti in vendita. La realtà è che Microsoft mostra prodotti e idee che poi puntualmente non vanno da nessuna parte da secoli, e non c'è alcuna garanzia che arriverà effettivamente Windows su arm sul mercato e che non sia piuttosto una azione per indurre Intel a continuare a fornire roba per la fascia bassa.

https://uploads.disquscdn.com/...

Gark121

Considerando lo scaling di Windows sul mio Venue 11 pro (che è un 10.8"), francamente ci penserei due volte prima di prendere un 10" fhd.
Per altro, se conosci un 2in1 con un fhd, 4/64gb, una batteria (5 ore con un Atom fa ridere, l'hp in questione e gli altri pari fascia ne fanno da 10 a 12), una tastiera usabile, il digitalizzatore e le porte sulla parte Tablet (di cui una usb3) che non costi più di 299€, sei pregato di elencarlo.

Gark121

Cad su una gtx? È una forma di masochismo legata a quale necessità?

Per lavoro, esistono fondamentalmente solo thinkpad e precision. Di thinkpad sinceramente non saprei cosa consigliarti, ma tra i precision esiste il 5000 che è un xps 15 con una gpu quadro che al di là dei bench, quando devi lavorare sul Cad ha dei driver dedicati che ne cambiano radicalmente il lavoro.
Esistono anche le serie 3000 e 7000, più grandi nei volumi ma con più porte e altre possibilità di upgrade se preferisci una macchina meno portatile ma più aggiornabili e con più connessioni.
Io, al posto tuo, cercherei una configurazione sensata della serie 5000.
Questo a meno che tu non voglia in realtà giocare con quel pc (non c'è niente di male, solo che una quadro non è una gpu da gaming) e in tal caso l'alienware è la scelta migliore.

Il discorso sul disco è relativamente importante imho, quello che cambia è avere la batteria o non averla, e pesare 2kg o 3. Questo incide nell'uso, ben più di dei "rallentamenti" legati al disco.

Per altro, potendo spendere, partirei con un Nvme da 512gb, così da non dover fare update in futuro per carenza di spazio.
Eviterei come la peste i 4k e il touch (salvo che tu voglia farci grafica professionale, altrimenti prendi il 4k perché qualitativamente è eccellente), scegliendo invece un fhd opaco.

Questo è ciò che ti posso consigliare per esperienza.

Gark121

Io ho un Venue 11 pro core m e un hp x2 Atom (z8300). E la proporzione tra i due è che uno con 3 schede su opera rallenta e sull'altro disegno col Cad.
So di cosa parlo, e tutti i dati oggettivi misurabili danno il core m dalle 3 alle 4 volte sopra l'atom. A casa ho un vecchio i3 (seconda generazione mi sembra, comunque sia vecchissimo), e sta sopra l'atom in tutto. Messo un ssd, un quantitativo di ram adeguato e dual channel, si mangia l'atom per traverso (a parte i consumi ovviamente).

Per altro, lo stesso posso dire del mio z2 Tablet, che va meglio dell'atom (anche in cose pratiche tipo convertire una canzone o giocare allo stesso giochino) nonostante il doppio dei pixel da muovere e i 2 anni di età.

Ed è oggettivo che Intel vende gli i3 a oltre 100€ e gli Atom ad una ventina compresa la mobo...

phede86

lo chiamano 16 e poi è un 11,6 pollici.

Renato ®

Al livello hardware senza alcun dubbio. Per quanto riguarda il software, invece, o lo tieni così in inglese installandoci il Play Store oppure More Locale + PlayStore oppure il solito discorso recovery + flash rom (indiana quasi stock o in alternativa una di quelle disponibili).

Domenico Belfiore

Meno di 2gb di RAM nel duemila sedici e illegale e processori speadtrumm che non vedono ombra di update da secoli

Ghet

OT: probabilmente a breve dovrei cambiare telefono ed ero indeciso tra s7 e one plus 3t, voi che mi consigliate?. So che hanno un dimensione di schermo diversa però mi interessavano questi due dispositivi.
Grazie

KologarnIlGigante

Concordo che il paragone non ha senso, ma io ho solo risposto. Anche perchè già di base paragonare un 2 in 1 come questo ad un ultrabook come l'Air ha poco senso, mettici che sono due target completamente differenti e diventa assolutamente nosense.

Desmond Hume

Sono il primo a dire che la risoluzione è pietosa a fine 2016 ma lo preferirei 1000 volte al camafro in questione.

Mauro B

Non sono per niente d'accordo, ho un asus e200ha con atom e un tab pro s con core m. Come desktop ho un i5 K.

So di cosa parlo, ogni processore ha pro e contro.

Felk

Amazon è un Mediaworld più fornito e con una migliora assistenza. Ormai è diventato come un negozio comune, dove ci compra anche la gente che non sa neanche cos'è un computer (ma per puro caso, ne ha uno in casa). Lo conoscono tutti, dai giovani (ovviamente) agli anziani.

Comunque, quello che ho cercato di dirti, è che la fascia che più vende non è quella media, ma quella entry level-bassa. Intel prima aveva una proposta per vendere nella fascia entry level (gli X5, sui 200€ circa), mentre ora non più. L'anno prossimo entrerà in gioco ARM e dai 200€ in su (fino ai Core M, che non sono né carne e né pesce), venderanno come il pane (prestazioni superiori a X5, ma consumo molto ridotto, ergo, 15-16h ore di utilizzo).

Il punto è che la fascia entry level e quella bassa, sicuramente non rimarranno senza prodotti. Uno tra Intel, AMD o ARM la prenderà come è stato per Intel fino ad adesso.

Ti posto uno screen (sempre di Amazon) dei primi 6 portatili venduti. Indovina un po'? Il secondo e il quarto sono due Atom (quello con l'E2, non è secondo ma terzo).
Secondo te è da rimpiazzare o no? https://uploads.disquscdn.com/...

pisqua187

e cmq tua mamma ieri sera mi capiva benissimo! ci sono 300€di differenza in mezzo porco D10

pisqua187

DC! non puoi paragonare le due cose! uno costa 500€ ed era il top gamma della categoria 2012/13 questo è il low cost da200€! paragoneresti una bmw serie 3 del 2012/2013 a una hyunday i10 2016??

Slevin

per me al giorno d'oggi non avere un full hd è solo scaffale, anche a 50euro. Anche su smartphone, figuriamoci su 10-13 pollici

maccio

OT, HELP: mi serve un portatile di altissima fascia per lavoro, CAD e tasks grafici abbastanza pesanti e possibilmente una certa durabilità nel tempo. Avrei tenuto in considerazione MacBook Pro soprattutto per questo ultimo fattore ma devo escluderlo perché il software che userei non esiste nativamente per Apple e avrebbe bisogno di BootCamp e non mi va di incasinare le cose.
Ero giunto quindi alla sfida tra Dell XPS 15 e Alienware. A listino XPS costa 2549 e Alienware 2449, più 50€ se volessi portare la RAM 32 diciamo che il costo è lo stesso. Il problema è che Alienware ha:
- i7 6820 vs 6700 (clock simile ma 8 MB cache vs 6)
- 32 GB RAM 2400 mHz vs 32 ma a 2133 mHz
- soprattutto, GTX 1070, praticamente la migliore sul mercato dopo 1080 e Titan X, contro una 960 M, accettabile ma assolutamente non top e che si trova anche su portatili di 1000€ (8 GB dedicati vs 2)

A vantaggio di XPS invece il touch screen (cosa di cui posso fare a meno) e il fatto che sia solo SSD 1 TB e non ibrido come l'Alienware (SSD 256 GB + 1 TB rigido).
Ora...so che l'SSD puro è notevolmente migliore degli ibridi che non mi convincono molto ma può solo questo compensare tutto il resto dell'hardware che l'Alienware ha a favore, soprattutto la scheda grafica? O devo concludere che l'XPS è estremamente sovraprezzato? Grazie a chi mi aiuterà! :)

Marco

Io mi sto interessando al Teclast tbook 12 pro, schermo leggermente più grande e non 16:9.
Costa poco di più, ma penso abbia sia più indicato per chi cerca un ultrabook economico.

KologarnIlGigante

Ma comprendi l'italiano? Veniva chiesto se meglio MBAir o questo coso; risposta: questo trabiccolo dopo 2 mesi al massimo secondo me lo butti dalla finestra, MB Air ha schermo penoso ma se non si hanno grandi pretese (web, office e lavori leggeri) funziona bene ed ha un'ottima autonomia. Cosa centra surface o altra roba lo sai solo tu.

pisqua187

macbook air 2012/13...per l'esatezza... so che a tanti appena leggono apple gridano al miracolo ma 500€ per un catafalco di 4anni fa non mi sembra una cosa da consigliare... anzi...1366x768 di risoluzione e un ssd da 64 o 128gb e 4gb di ram non mi sembra proprio un bell affare.... ti fai tranquillamente un surface pro3 a quei soldi ed è nettamente migliore... e non dirmi la storia di mac os ...questo sceglieva tra windows 10 e un mac os

Gark121

Amazon... LOL
Vai da mediaworld e dimmi.
E detto questo, nessuno dei prodotti che hai elencato ha un Atom.

Gark121

Certo, in compenso supportano memorie degne di essere usate (ssd al posto delle emmc tanto per dire) e fanno cagare allo stesso modo. Sono processori pessimi, da ogni punto di vista. D'altronde, se un i3 costa 6-8 volte un Atom x7, ci sarà pure un motivo no?

Desmond Hume

alle persone che vogliono un prodotto dignitoso e in garanzia consiglio
Hp X2 10-p028nl in sottocosto a 249€ sul sito euronics.
versione con 4GB di ram e 64GB di eMMc

Felk

Ha detto di essere aperto ai cinafonini, se non sei capace di cambiare una ROM, i problemi sono tuoi ;)

Zuk Z2 costa 169€, Mi 5 in offerta si trovava sui 200€, Redmi 4 pro sui 140€, Cool1 150€, P9 lite lo si trova vicino ai 200€.
Non mi pare di aver consigliato telefoni che costano 500€ o chiaviche incredibili come P8 lite ;)

KologarnIlGigante

So che il comprendere le domande e rispondere in modo pertinente non è da tutti; la domanda originale chiedeva un parere tra un cinesaccio da 200€ che dura 2 mesi e un MB Air.

Mauro B

O magari ascolta te e si ritrova con un telefono che ha bisogno dell'elettrauto per funzionare.

Inoltre ha dato limiti di prezzo precisi, preferibilmente sotto i 200€.

Mauro B

No, ci sono limiti hardware che questi Atom non hanno.

pisqua187

si ma costa 500 cucuzze con il quale ci prendi un buon portatile del giorno d'oggi. se poi fa figo aver il mac è un altro discorso... è come consigliare un iphone 4s perche è piccolo...

Fabrizio

hai ragione, avevo visto il mix da 12 pollici, ho visto ora quello da 10, che è quello a cui ti riferisci, che è in preordine (e a 429 euro! -_- ). Io ho proprio il cube i7 book, che verrà appunto sostituito da questo, come hai giustamente detto. Tempo qualche mese, e accadrà come il book, che risale, se non ricordo male, a primavera di quest'anno, e lo si potrà trovare allo stesso prezzo, e sarà sicuramente un buon acquisto. Io sono assolutamente soddisfatto del book, al prezzo a cui l'ho acquistato, è sicuramente migliore della maggior parte degli altri, che offrono l'atom e un mmc, oltre al fatto che il digitalizzatore wacom è un'ottima cosa: ho provato a scriverci e prenderci appunti, e non è male, abbastanza veloce per farlo, giusto ci vuole un attimo per prenderci mano. Ho aperto ora la pagina di gearbest con il Mix Plus 2, e, come per il 12 pollici, offre (oltre al digitalizzatore wacom) il processore kaby lake e ssd da 128. Ho sviscerato parecchie recensioni prima di fare l'acquisto, e pare che i cube siano quelli più affidabili tra le varie marche cinesi.

gianluca

ma non è meglio uno zuk z2 o sbaglio?

Nicolas

Che io sappia per quell'uso si comportano dignitosamente. Considera però che sono 10" e lunghe sessioni di scrittura (soprattutto sull'Asus) non sono il massimo della comodità. Sono entrambi prodotti decenti soprattutto se uno non vuole un ultrabook in quanto, magari, a casa ha un fisso di tutto rispetto.

Felk

Vai su Amazon (ad esempio) e guarda la fascia dei prodotti più venduti. Il primo è un Asus con un i3 a 360€, mentre il secondo è un HP con un AMD E2 da 230€...
La fascia entry level e quella bassa vendono parecchio, fidati.

Recensione MSI GE62 7RE Apache Pro

Presa Diretta S2 EP5: Chuwi LapBook 15 | Video Replay

Guida acquisto | Migliori PC Portatili #Natale | Video

Intel Summit 2016: dall'IoT al Cloud #INTERVISTE