Intel 600P: gli SSD NVMe arrivano sulla fascia mainstream

26 Agosto 2016 32

Intel spinge ulteriormente sul segmento degli SSD NVMe e annuncia l' imminente disponibilità dei drive serie 600P, portando di fatto questa tipologia di SSD nella fascia consumer. L' azienda di Santa Clara, sempre in prima linea quando si tratta di nuove tecnologie, riesce ora ad offrire dei drive che hanno un costo pari a quello degli SSD di fascia alta, ma con performance (specialmente in lettura) di tutt' altro livello.

Gli Intel 600P sono disponibili in form-factor M.2 e capacità di 128, 256, 512 e 1024 GB, e anche se non rappresentano il top di categoria, permettono di abbassare ulteriormente il costo per gigabyte.

Al momento sappiamo che gli SSD sfruttano un bus PCI-E gen. 3 x4 e montano chip NAND TLC 3D Intel-Micron, con supporto AES 256 bit e garanzia di 5 anni.

Per i costi e i dati relativi alle prestazioni potete consultare la tabella a seguire; sicuramete 359$ per un drive NVMe da 1TB sono un buon affare che gli appassionati non si faranno sfuggire.


L'atipico che non delude in Italia? Meizu MX6, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 299 euro.

32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
dodicix

Sulla mia ASRock z77 Extreme4 ho liberi un paio di connettori PCIe 3.0 di tipo x16 e x8. Per questo disco serve un x4. Sbaglio se dico che lo potrei inserire indifferentemente in uno dei due connettori?

sbiki85

Lala?

Petaloso

va di 950 pro superiore e più economico!!

Skynet J4F

Molto, molto, molto interessante... :-) pensare che ho pagato piu di 300€ il 950 pro 512gb...

Fiore97

Infatti ho detto quasi morti

Sheldon!

Da poco hanno presentato i nuovi Z8X50 se non erro

Lillo il commentatore®

UPA!

The Jackal™

Il 950pro al momento è il non plus ultra credo, e i prezzi lo testimoniano. Questi intel si posizionano sotto, però il prezzo li rende estremamente interessanti

Nicohw

Il 512 ha 128k iops R/W e quasi 2gb/s di sequenziale in lettura.
In ambito consumer la lettura conta decisamente più che la scrittura.

Nicohw

Decisamente superiori, specie il 512gb.

Gianluca

Scusate la domanda stupida, rispetto ad un 850 evo invece come sono?

sardanus

È perché hanno l'asticella troppo alta, questi sono i primi ssd m2 pcie base gamma che vedo con prestazioni paragonabili se non di poco inferiori ai sata più in voga, velocità sequenziale a parte

Giardiniere Willy

Appunto. Spero che abbiano un bel po' di tbw. Intel in genere faceva ssd destinati ad un mercato professionale, quindi più affidabili e ciò, in teoria, dovrebbe garantire una buona durata

DIXON

lo credo anche io

sardanus

per niente, solo in velocità nei tagli superiori ai 128GB. Gli IOPS sono molto bassi e nel 128 e nel 256 vanno anche sotto alcuni ssd sata

Enrico Giordani

Per uso domestico o workstation non c'e' SSD sul mercato che non sia piu' che sufficiente in termini di IOPS, discorso diverso se si parla di uso server.

sardanus

la sequential write è proprio bassa.. come stanno messi a TBW?
Comunque anche gli IOPS in lettura (??) sono bassi

Oliver Cervera

Il prezzo del 256 è davvero succoso. Non vedo l'ora di vedere i test!
Ovvio, non può competere con la serie 950 Pro, ma è spanne sopra i SATA3!

Francesco

più che altro contano gli IOPS... motivo per cui anche con un Sata1 si riescono a sfruttare bene

Fiore97

la sezione atom ormai è quasi morta a parte se intel li presenterà a IFA

manu1234

Se migrano a Pentium e Celeron almeno con i primi ssd sicuri, perché non supportano le emmc

Fiore97

credo che migreranno versi i pentium o celeron e almeno 64/4

DIXON

Di niente, speriamo presentino validi prodotti per la fascia media perchè al momento o fascia bassa o prezzi spropositati in rapporto alle prestazioni.

Enrico Giordani

Le velocita' massime sono solo una delle varie caratteristiche, gli SSD (SATA o NVMe) di sicuro non si possono giudicare solo da quello.

Fiore97

ok grazie

DIXON

Non credo su quella fascia di prezzo, il 128gb probabimente nella fascia dei 400-600€ sarebbe possibile ma non è detto che proporranno modelli a questi prezzi.

Giardiniere Willy

Decisamente peggio. C'è l'ha tabella sotto

sardanus

prestazioni rispetto a un 950 pro?

Fiore97

quindi anche i 2 in 1 da 200-300€ avranno l'ssd a posto delle memorie eemc?

silvergdb

mi aspettavo prezzi molto più elevati, direi che ci sono buone possibilità che il prezzo cali ancora, davvero ottimo!

GiorgioGR

Apperò! :o

Ngamer

ne ho spesi 80 per 256GB (sata) questo me lo faccio sfuggire volentieri :P

Recensione Dell XPS 13 2-in-1

Recensione AMD Ryzen 7 1800X, 1700X e 1700: benchmark e overclock

Recensione Nintendo Switch

Presa Diretta S2 EP6: Teclast Tbook 16 Power | REPLAY