Western Digital realizza le prime memorie 3D NAND a 64 strati

27 Luglio 2016 15

I limiti della tecnologia 3D NAND non sono stati ancora raggiunti, c'è ancora spazio per importanti passi in avanti che possano migliorare ulteriormente le prestazioni degli SSD. Lo conferma quest'oggi Western Digital, che in collaborazione con Toshiba ha realizzato il primo chip 3D NAND al mondo a 64 strati verticali.

Questo approccio permette di utilizzare 3-bits per ogni cella, da qui deriva il nome BICS3, la più piccola sul mercato. Western Digital ha quindi trovato il modo di realizzare memorie che siano ancora più dense e capaci di migliori performance, senza intaccarne l'affidabilità. La prima produzione pilota è stata già avviata e Western Digital parla di spedizioni ai partner già nell'ultimo trimestre del 2016, ciò significa che sarà impossibile vederli in commercio prima dell'inizio del prossimo anno.

I primi modelli BICS3 avranno una capacità di 256 gigabit, ma sarà possibile arrivare fino al doppio sfruttando un singolo chip. Non abbiamo purtroppo indicazioni sui prezzi e le reali prestazioni attese, ma siamo certi che presto arriveranno ulteriori dettagli.

Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 199 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Daniele

Probabilmente sono così veloci che un PC come quelli di oggi non lo reggerebbe!

giot

Anche Sandisk (ora di proprietà di WD) c'era arrivata in 48 layer:

https : // www . sandisk . com /about/media-center/press-releases/2015/sandisk-announces-world%E2%80%99s-first-256-gigabit-3-bit-per-cell-%28x3%29-48-layer-3d-nand-chip-operations-begin-for-3d-nand-pilot-line

Se queste nuove memorie ne usano 64, occuperanno un'area minore.

Ngamer

secondo loro vanno dalle 7 alle 10 volte piu veloci

Francesco

io vorrei vedere qualche test prima

ghost.mdb

Beh parlano di capacità iniziali raddoppiabili in un secondo momento però

Ngamer

voglio un ssd da 1 TB con 3d xpoint di intell :D

SommoPastore

Per questo i dati riportati sono "strani".

Maurizio Mugelli

hai ragione, mi pareva fossero 4bit tlc

SommoPastore

i samsung sono tlc come questi

Maurizio Mugelli

d'altra parte gli costa come il 2tb della generazione precedente che ha le stesse prestazioni

Maurizio Mugelli

salendo di bit/cella quindi con vita e prestazioni relativamente minori

SommoPastore

256gbit a 64layer è un pò poco, samsung c'è già arrivata a 48 layer.

romoloo

il problema dell'aumento di densità è che va contro le performance, poiché meno chip di memoria ci sono su un singolo supporto e meno se ne possono usare contemporaneamente. ho letto che per il nuovo ssd 850evo da 4tb Samsung ha dovuto faticare per mantenere le performance ai livelli degli altri della stessa linea proprio per i 48layers

romoloo

per ogni package, un ssd da 2.5" ne monta anche più di 10 volendo

sardanus

256 gigabit cioè 32 gigabyte? È un po pochino

Da Macbook Pro a XPS 15 9560: live Q&A oggi | Replay

Tutte, ma proprio tutte, le novità di Windows 10 Creators Update

Recensione Dell XPS 13 2-in-1

Recensione AMD Ryzen 7 1800X, 1700X e 1700: benchmark e overclock