Rockchip RK3399 è pronto, anche per laptop, 2-in-1 e visori VR

11 Giugno 2016 13

Rockchip RK3399 è un SoC ARM hexa-core formato da 2 Cortex-A72 e 4 Cortex-A53. Ha grafica Mali-T864, supporto per la riproduzione video 4K e uscita HDMI 2.0. E' progettato per girare su tablet, notebook, set-top box e supporti VR, un parco macchine notevole per un chip di fascia bassa ma ancora in linea con la storia dell'azienda.

Se ne parla 6 mesi dopo la presentazione di CES 2016 (assieme al SoC RK3229 di Zidoo X1 II - vedi la nostra recensione) perché Rockchip ha confermato la sua produzione di massa. RK3399 è pronto, e sarà inserito nei primi dispositivi entro l'estate. Interessante il supporto VR: il SoC supporta un refresh rate a 90 Hz, eye tracking avanzato, rendering a bassa latenza e riproduzione di 4K UHD a 360°. Nel video di fine articolo l'azienda parla anche di questo.


La predisposizione per notebook e TV Box è dovuta al supporto Dual USB-C, Gigabit Ethernet e RAM in Dual Channel, oltre alla decodifica hardware di H265, H264 e VP9. I SoC Rockchip sono finiti su Chromebook, Chromebit e set-top box Android TV, ed è probabile che il target sia ancora questo. Da capire se serviranno mesi di sviluppo per avere SDK complete e firmware stabili.

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Puntocomshop a 289 euro oppure da Amazon a 441 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Boronius

Hanno cecchinato solo quelli dedicati esclusivamente agli smartphone

Boronius

laptop chi? Quello della Barbie?

youssef

Anche a me perché ho avuto un tablet economico con in soc rockchip quad core 1.2ghz a 40nm,2gb ram e si bloccava di continuo,mentre avevo un altro tablet con snap 400 a 28nm e 1.5gb ri ram e va molto meglio

Gef

A me Rockchip non ha mai dato sensazioni di grande qualità e affidabilità, sbaglio?

youssef

Aaaaah ok grazie

THE_MARK

Solo per gli smartphone non ci saranno più atom

youssef

Ma aspetta,ore non ci sono piu gli atom,no?L'avevo letto qui su hdblog un articolo Che parla di intel che stoppa la produzione degli atom.Mi sbaglio o no?

Massimo Olivieri

Cambierà marcia quindo ci saranno un vero supporto unifico alle API e SDK decenti.
Adesso ogni produttore fa come gli pare....

Riccardo P

Grazie, corretto.

piervittorio

No, ho appena verificato, è ancora a 28nm.

piervittorio

La Mali 860 ha un reference design a 20nm, la Mali 880 a 16nm.
Dunque, in teoria, dovrebbe essere a 20nm.

Marco Manieri

Non credo ci sia abbastanza potenza per poterlo intendere davvero "per VR", a meno che non si intendano usi come Cardboard, a 1080x960.

Per uso mini pc mi pare ottimo il fatto che si pensi anche alla potenza, il problema sta nel solito problema della compatibilità: non lo si può usare per la produttività, oltre office e webapplication (che al massimo userà qualche azienda, ma a quel punto ci sono gli atom sul quale ci gira windows e siamo tutti felici), nè lo lo si può usare per gaming, non c'è lontanamente potenza necessaria.

A questo punto oltre a Chromebook e minipc superpotenti, usati solo per vedere film, non ci sono grandi applicazioni, tenuto conto che non è una piattaforma prettamente "economica".

P.S. rk3229 per lo zidoo x1 II, errore di battitura.

Federico Restifo

Ok, il mondo dei minipc android potrebbe davvero cambiar marcia così.
Il processo produttivo dovrebbe esere a 16nm, confermate?

Recensione Nintendo Switch

Presa Diretta S2 EP6: Teclast Tbook 16 Power | REPLAY

Netgear Orbi: Wi-Fi ovunque con semplicità | Video

Recensione MSI GE62 7RE Apache Pro