Acer Aspire Switch 10E con Atom x5: la recensione di HDblog.it

03 Aprile 2016 243

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Chiudo il cerchio dei 2-in-1 Acer con il test alla versione aggiornata di Aspire Switch 10E. Nelle ultime settimane ho provato Switch 10V e Switch 12S, ovvero i top di gamma delle rispettive categorie. Con 10E si torna all'essenziale, alle funzionalità basilari: lo schermo resta un 1280 x 800 pixel, continua a mancare il sensore di luminosità, non ci sono USB-C. Ma la nuova CPU Atom Cherry Trail e la componentistica di contorno aggiornata la rendono una macchina migliore nel multimediale, più moderna nella dotazione e adesso pronta a vedersela con i rivali Asus e HP.

Acer Aspire Switch 10E (sw3-016) costa circa 250 euro online. La configurazione di base ha 2 GB di RAM LPDDR3-1600 e 32 GB di eMMC, ha WiFi n Dual Band con chip Broadcom e una USB 3.0 sul lato tastiera. Sappiamo che nella resa di tutti i giorni il cambio di CPU non stravolge l'esperienza utente, ma dai benchmark ho avuto comunque risultanti da analizzare.

Questo testo è un aggiornamento alla recensione a 10E pubblicata in estate.

La tabella che segue è indicativa. Da segnalare il guadagno nella conversione video Handbrake, i valori praticamente doppi di GFXBench e la buona banda WiFi n. Stabili le prestazioni lettura e scrittura del modulo eMMC, idem per Geekbench 3 e per le temperature. Le 8 unità di elaborazione in più della nuova GPU Intel si fanno sentire (12 EUs vs 4) anche in questi termini, ma con 36°C di massima esterna si riesce a mantenere la parte tablet sempre sotto controllo, mai davvero calda.

Acer Switch 10E
x5-Z8300/2GB/W10
Asus T100HA
x5-Z8500/4GB/W10
Switch 10E 2015
Z3735F/2GB/W8.1
GeekBench 3 791/2264 907/2971 787/2200
GFX Bench T-rex: 2065/1608
Alu2: 1017/1166
T-rex: 2492/1987
Alu2: 1316/1497
T-Rex: 1087/886
Alu2: 515/537
HandBrake 1m 31s 1m 02s 1m 53s
CrystalDisk Mark Seq: 138/72
4K: 20/11
Seq: 146/105
4K: 13/21
Seq: 144/84
4K: 16/10
Autonomia 9h 58m 11h 54m 9h 25m
Temp Max Esterna: 36°C
CPU: 71°C
Esterna: 33°C
CPU: 84°C
Esterna: 36°C
CPU: 63°C
IPerf v2 WiFi 43/43 30/38 -

*Autonomia: navigazione web in WiFi, schermo 50%, no risparmio energetico. HandBrake: conversione MTS 30 secondi con impostazioni standard.

Le vera novità è nel supporto hardware durante la riproduzione di H.265 e VP9. Significa che riuscite a guardare un film da disco esterno o dalla rete locale sfruttando i codec più moderni con un impatto marginale (4K H.265 = 14%) sulla CPU. E si può dire lo stesso dei filmati in streaming quindi di Netflix HD (20% da browser), Youtube (13%), SkyGo, Infinity e via dicendo. Guardate i grafici sotto: vi fanno vedere il carico medio, le temperature su core, l'impegno della GPU e il consumo in watt sulla batteria durante lo streaming web (1° schermata) e i benchmark.

La piattaforma Intel è molto efficiente. Acer Switch 10E migliora l'autonomia di 30 minuti nel nostro test di navigazione web in WiFi con schermo al 50% e sfiora le 10 ore. Salendo con la tipologia di lavoro si resta sopra le 8 ore (benchmark e test multimediali consumano il 12% l'ora), mentre riprodurre semplicemente filmati da browser (nel mio caso su Ororo.tv) consuma un 7.5% l'ora quindi permette 13 ore di autonomia. Sono pressappoco i valori dello scorso anno ottenuti con il vantaggio della nuova piattaforma. Niente male.

Ci sono altri dettagli: Windows è adesso in edizione 64-bit, la fotocamera frontale continua ad essere adeguata, la luminosità del display continua ad essere solo sufficiente e l'impianto audio ha un volume basso - a dire la verità in un modo poco credibile tanto da farmi pensare ad un problema con il mio modello.

La porta USB 3.0 è una delle novità dell'edizione 2016.

Posso dirvi altro. Vi consiglio Acer Switch 10E se l'obiettivo è scrivere, avere un telaio e delle finiture resistenti, una cerniera flessibile e più modalità di conversione. Asus T100HA ha, invece, un prezzo appena più basso, una portabilità maggiore, una CPU appena appena migliore, ma anche tastiera e touchpad scomodi e una cerniera che si piega poco. L'ultimo HP Pavilion x2 ha il vantaggio del digitalizzatore integrato quindi del supporto alla penna Synaptic, ha una USB-C per la ricarica e, ancora, un listino spesso scontato, ma di contro ha una qualità costruttiva e un'autonomia non al pari dei rivali.

Nella fascia compresa tra 200 e 250 euro sono questi i modelli da scegliere adesso. Per aumentare il livello si deve quasi triplicare la spesa e puntare un Surface 3 con tastiera, un Toshiba Satellite Click 2 (ma chi l'ha visto?), un Asus T300 Chi e via dicendo. E non è detto che sia una scelta logica: quando l'obiettivo è avere un portatilino 2-in-1 secondario, un muletto, una scorta, qualcosa che sia personale e pratico, non serve spendere di più.

Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Amazon a 158 euro.

243

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Santolo_95

Data la Micro USB si può anche ricaricare con un Power Bank?

Lorenzo D'Apolito

Scusate l'intrusione ma vorrei chiedervi che differenza c'è con l'acer aspire one 1002 e quale è consigliabile.
Grazie

Gianni Gerdini

ciao sapreste dirmi se effettivamente c'è la possibilità di istallare un hdd nella dock come suggerito dal sito ufficiale acer? grazie!

serix

Li ho provati entrambi in un CC. L'audio dell'Acer è più potente (mi pare che ci sia, tra l'altro, il Dolby) e forse ci sono meno impuntamenti durante l'utilizzo. Ho notato, infatti, rallentamenti durante lo scorrimento della lista programmi sulla sinistra, mentre il menù veloce al quale si accede cliccando il tasto sinistro del touchpad (o anche del mouse) impiega qualche secondo per apparire a schermo. Ripeto, non so se questo sia dovuto al fatto che fosse un modello da esposizione oppure se effettivamente sia lento. La tastiera dell'Acer mi è sembrata, inoltre, più robusta. Fatto sta che l'Asus ha un design bellissimo...
Quale mi consigliereste?

Palux

Sagace.

Alessandro

Impossibile darti torto

Palux

Rimane inutile, nonsense. ;)

Alessandro

Be io sulla baia ho preso un dell venue pro 11 (core i5, 4gb,128ssd fhd, 4g) ricondizionato da dell, garanzia tre anni dall attivazione a 360€). In pratica, almeno il mio, è stato in precedenza un reso. L unico problema riscontrato era il touch che perdeva colpi. Aggiornato il firmware della synaptic, problema rientrato.

dinoda

Eh, ma a 100 euro in più che si trova? questi stanno tra le 200 e i 300 euro. tra i 300 e i 400 euro non si trova nulla di meglio. per avere un step in più passiamo dai 500 in su, cioè il doppio o più! tra l'altro l'asus da 4 gb lo si trova a più di 400 euro e senza tastiera italiana. tu hai suggerimenti?
Io sono ancora alla ricerca.

Alessandro

hey, ci avevo messo la faccina esplicativa. ;-)

Palux

E quindi?
Il confronto è fra i due citati, mica con altre categorie di CPU.
Che cavolo di commenti senza senso.

Alessandro

io degli onda ho sempre letto male.. però per quel prezzo comunque ci proverei.

Alessandro

oddio, sono due ciofecaccie di cpu... :-)

Alessandro

2gb di ram, fidati, sono pochi. Apri due schede di edge, word, excel e son finiti.. Poi ok, gira ancora tutto.. ma secondo me meglio spendere 100 euro in più ed avere un prodotto oltre che migliore anche più versatile. In fondo non parliamo di cifre assurde.

Alessandro

dipende anche molto dalla facoltà. Io c'ho il digitalizzatore attivo ed è si una comodità, ma anche la tastiera virtuale, una volta che ti abitua alla sua assurda implementazione, va più che bene..
Per prendere appunti, comunque, con onenote è straordinaria...

crasholino

Molto interessante, però sinceramente, resterei in attesa del Surface Pro 5 al posto di comprare un acer *_*

MichAllright

Ciao a tutti, ho visto un commento che potrebbe essere simile al mio. Per l'università consigliate hp x2, acer switch 10e, toshiba l9w-b-100 oppure qualcos altro? Ho letto dell'uso del pennino...consigliato per l'uni?(ci andrò a ottobre)... consigli e critiche su entrambi sono ben accette ;) grazie in anticipo.

Gark121

quando l'ho preso io non c'era a disposizione quello di hp. il pennino è prodotto da dell o hp o acer, ma la tecnologia è synaptic, ed è la stessa per tutte e tre le marche. quindi puoi alternare i pennini senza alcuna differenza tangibile.

dinoda

Ok, ho detto una .azzata, il pennino hp su amazon è per il ProX2, non per questo.

dinoda

come mai il pennino dell e non hp? su amazon li hanno entrambi e il prezzo varia di un paio di euro. non è meglio quello di hp su un tab hp?

dinoda

Riccardo P A quando la prova dell'HP x2 con il nuovo hardware? Meglio Acer 10E 2016, Hp x2 2016 o Asus T100HA (non quello da te provato 4gb, che non si trova ma, quello da 2gb di ram)?

Flavio

Su gear best se metti spedizione italy express non paghi la dogana, e comunque hanno anche il magazzino europeo, se lo trovi li è anche meglio, però non tutti i prodotti li hanno già in europa. Comunque quello che ti ho linkato, c'è l'ho adesso, e seriamente è un ottimo dispositivo, a quel prezzo non si trova di meglio di ufficiale in europa. Sono soddisfattissimo di averlo acquistato.

JackSparrow1080p

Grazie!:) Per quanto riguarda l'importazione, hai pagato tanto di iva e dazi?

Flavio

Vai su gearbest e prendi questo, http :// www .gearbest. com /tablet-pcs/pp_314695.html?wid=1 (togli gli spazi) Altro che hp o asus, questo ha cpu x5 z8300, 4 Gb RAM, schermo FHD e touch screen, una batteria che tira realmente dalle 6 alle 8 ore (mi sembra infinita), e c'è anche un pennino incluso anche se devo capire come usarlo xD. Non parlo per sentito dire, l'ho comprato e devo dire che ne sono rimasto piacevolmente sorpreso, seriamente.

Palux

Dove conta il numero dei core (vedi bench tipo Cinebench etc) vince lo Z8300.
Altrove la spunta l'N3050.

Dipende.

Federico Federeady

Ma a livello prestazionale meglio l'atom z8300 o il celeron n3050?

JackSparrow1080p

grazie mille per il consiglio!;)

Gark121

università->pennino?
se usi il pennino hp pavilion x2 is the way. col pennino dell che trovi su amazon. i prezzi dovrebbero essere sui 200-250 per il tab e una quarantina il pennino, altamente consigliato

Nicola Pace

grazie...direi tutti ottimi consigli..:D

Gark121

non lo so, me l'hanno regalata. compra delle batterie aaaa la prima che ti capita, durano un paio di mesi in media (usando tanto la penna), ma si trovano solo import dalla germania, quindi meglio averne sempre di scorta perchè i tempi di spedizione sono lunghi (le mie hanno impiegato 8-9 giorni ad arrivare, da amazon). credo di aver esaurito i consigli XD

Nicola Pace

si sarà la prima cosa che acquisterò insieme alla stylus della Dell...tu quanto hai pagato la stylus della dell?

Gark121

confermo, fa tutto quello che dici, di schede (se hai solo aperto il browser) ne regge un numero compreso tra 4 e 8 a seconda dei siti.
kodi però, per il tuo bene, usalo con uno schermo esterno, i colori dell'hp sono veramente veramente pessimi (ha un gamut inesistente, bianco e contrasto invece non sono male e la luminosità massima basta e avanza). un cavo micro hdmi costa 2 soldi, investili e usa la tv XD

Nicola Pace

lo compro solo per onenote da usare con il digitalizzatore, office, posta, pdf, kodi e quel che si riesce a fare anche con una sola pagina di internet aperta...pretese molto basiche che da tutte le recensioni che ho visto sembra svolgere egregiamente...

Gark121

oggi con gli ultimi update dei driver ha anche un buon audio (prima al massimo gracchiava) e una buona batteria (1h in più). il digitalizzatore è il suo scopo, se non ti serve non comprarlo se (come nel mio caso) quella è la ragione di acquisto alla fine lo userai lo stesso, nonostante i limiti che gli troverai (per quanto tu possa avere aspettative basse, 40 secondi per aprire firefox faranno smadonnare pure te, per quanto ci si possa mettere in testa prima che devi scegliere solo programmi leggeri alla fine 2-3 eccezioni le farai).

JackSparrow1080p

Ciao a tutti,
cosa consigliate come notebook/2in1, più o meno di queste dimensioni, con una spesa massima di circa 250 euro? Ne farei un uso principalmente universitario: slide, pdf, appunti, skype e film/video, anche in x265, da guardare su tv collegandolo con hdmi.
Grazie in anticipo e buona serata!:)

Nicola Pace

anche io l'ho sto per prendere, ma per quel prezzo non si devono pretendere troppe cose..il digitalizzatore attivo vale la spesa...il resto conta poco...

Gark121

Guarda io non so che aspettative abbia tu da questo, ma se qualcuno lo compra per fare qualcos'altro dal "rimpiazzare nelle funzioni e nell'uso un netbook" non è colpa di asus, Acer o Microsoft. La colpa è dell'utente che compra senza capire che 200€

Davide

Ma vedi..hai detto bene "nessuno di questi cosi"..perché finché li fanno così la.gente li vede come oggetti del mistero..e molto probabilmente qualcuno li compra pensando di sostituire il.proprio pc di casa perché vedono Windows..si illudono..lo provano e scoprono che appena apri photoshop con un paio di plugin la ram se ne va e diventano inutilizzabili.

Il punto è che tutte queste aziende non hanno capito che non siamo negli anni 90 e che la.gente la conquisti con mezzi che non sono l'intel cherrytrail aggiornato ma con un brand!
Mi spiace tornare sempre li ma Apple riesce a vendere tablet da 12 pollici praticamente inutili nel rapporto display/ sistema operativo perché li fa belli e userfrendly..

Gark121

Chi guarda alla bellezza estetica non comprerebbe comunque nessuno di questi cosi. Guardali : spessi (per la usb a dimensione standard e per la scelta di farne dei 2in1),goffi, sgraziati, plasticosi.... Poi boh, hai ragione, dimentico sempre che la gente non è particolarmente intelligente...

Davide

Meraviglioso discorso ma 1, non l'ho chiesto io, ho semplicemente tradotto i pensieri dell'altro ragazzo che ha commentato e al di là di tutti questi aspetti è possibile farlo. 2. nelle giustissime cose che hai scritto ti sei dimenticato la più ovvia, quello a cui guarda l'utente medio e su cui un aziendina come la apple ci ha costruito un impero : L'estetica. le cornici sottili sono belle. s6 edge o s7 edge pensi siano utili? no, sono belli! gli iphone sono veri telefoni? no, ma sono belli! costano un fottio e ne vendono milioni quindi di cosa stiamo parlando?
saltando il pippotto e tornando alla tua domanda: "io davvero certe volte non capisco cosa dicono le persone. cosa cambia? cosa ci guadagni ad avere 1cm in più?" . la bellezza estetica.

Gark121

io davvero certe volte non capisco cosa dicono le persone. cosa cambia? cosa ci guadagni ad avere 1cm in più?
l'area di lavoro è sempre la stessa (perchè la risoluzione è la stessa) vedi solo le stesse cose un filo più grandi e un filo più pixelose. risultato che allontani la testa di altri 5cm dallo schermo e vedi uguale.
in compenso ti porti più peso (lo schermo pesa più della cornice, e ovviamente più metti peso nella parte tablet più ne devi mettere nella tastiera per non farlo ribaltare), consumi di più (almeno la retroilluminazione) e quando lo uso come tablet è più scomodo (ricorda che per come li monti non puoi limare la cornice del lato lungo, sennò non ci sta più l'aggancio alla dock e ti trovi lo schermo ancora più in basso di quanto già non sia quando lo appoggi sulle ginocchia, al massimo agisci sull'impugnatura in landscape, che però appunto necessita delle cornici per reggere il tab). oltretutto se avessi mai un digitalizzatore, le cornici sarebbero ancora più utili per appoggiare i polsi quando scrivi col pennino.
ultimo ma non ultimo, mettere uno schermo più grande nello stesso telaio costa, e tra tutte le limitazioni di queste macchine le cornici sono praticamente l'unica che si accetta senza praticamente mai soffrirne. se le cornici sottili sono irrinunciabili ci sono i nuovi convertibili di samsung e huawei, e i surface, che costano i loro bravi millemila € e ovviamente possono anche includere delle cornici più sottili tra le tantissime cose che migliorano rispetto ai modelli base.
semplicemente, se devo aumentare qualche caratteristica, la prima cosa da fare è mettere uno schermo migliore, poi arrivare a 4/64gb, poi mettere un soc migliore, poi mettere una memoria più veloce, più porte, meno peso, più versioni LTE e a prezzo più umano e solo dopo aver risolto tutto questo forse si potrà pensare SE vale la pena parlare delle cornici. questa è la scala delle priorità che dovrebbero avere i produttori secondo me. poi per carità, ognuno scelga per quello che vuole, ma franccamente 1€ in più per ridurre le cornici non lo spenderei, mentre per lavorare su tutto il resto sì.

Sandros

Grazie per avermi fatto conoscere ororo tv LOL :D

Milite777

Grazie per la disponibilità :) il modello è n105nl, lo farei io ma ho poco tempo a disposizione

Enrico Grigolini

In genere i cinesi hanno grossi limiti in autonomia, ovvero nn vengono ottimizzati(a memoria si parla del 30-50% in meno)... non li consiglierei

Davide

ma stiamo parlando di 1cm per parte..mantieni l'hd e si abbasseranno i dpi in maniera impercettibile...

Gark121

Allarghi il display? Stiamo parlando di macchine con schermi hd. Già così la definizione fa piangere non facciamoci ulteriormente male. Dovresti ingrandire lo schermo e passare al fhd, poi però i prezzi saltano. Sti cosi hanno mercato solo a 200€, sennò son troppo limitati

Davide

Se riduci le.cornici non riduci il tablet..allarghi il display semmai altrimenti non ha senso..poi che non si possa fare adesso son d'accordo..

dinoda

Consideri quindi questo o il fratello V meglio dell'hp x2?

tommaso de luca

Esatto. Potrei aggiungere che la cosa è davvero per me senza senso in quanto "costringi" i produttori a mettere sul mercato delle macchine limitate che frustrano l'utente nell'uso.
Ed il fatto che Win10 sia un ottimo SO che fa girare egregiamente macchine anche con HW basic passa in secondo piano perchè alla fine risultano castrate.... Boh...

Gark121

lag non è il termine corretto. il termine giusto è "attesa". lui non è inchiodato, il mouse si muove e tutto, ma quando la ram è finita, o quando richiami qualche app pesante non è assolutamente raro stare lì 30 secondi ad attendere che lui faccia quallo che gli hai chiesto. ci son volte che persino il menù start impiega 3-4 secondi ad aprirsi.
poi quando il programma (anche il browser, io uso opera perchè FF è troppo pesante) navighi tranquillo e senza problemi (ovvio, non aprendo 80 tab, ma 3 pagine di youtube, facebook e un articolo assieme li regge senza problemi).
l'unica cosa è che devi fare i conti con queste attese. il confronto con ipad secondo me non ha senso.
scegli cosa vuoi (un tablet o un netbook con lo schermo touch) e poi decidi cosa comprare. perchè l'ipad non è un netbook e questo (come tutti gli altri prodotti con windows) non sono normali tablet. nel bene e nel male

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore