Samsung svela i nuovi SSD con controller Polaris

24 Marzo 2016 47

Durante l'ultimo evento organizzato in Giappone, Samsung ha svelato due nuovi SSD M.2 che montano il nuovo controller Polaris. Si tratta dei drive di fascia alta SM961 e PM961, prodotti che aggiornano l'offerta dell'azienda coreana, in particolare i modelli che utilizzavano il "vecchio" controller UBX.

Il nuovo Polaris è un controller a 8 canali e ben cinque Core, caratteristiche che ben si sposano con il protocollo NVMe e chip NAND MLC o TLC 3D.

Stando alle info rilasciate da Samsung, SM961 è la versione di punta, con NAND MLC e prestazioni che toccano 3,2 GB/s in lettura con picchi di 450000 IOPS; PM961 invece monta NAND TLC e offre fino a 3 GB/s in lettura (1,18 GB/s in scrittura) con 360000/110000 IOPS in lettura-scrittura.

Insomma dei veri e propri mostri di potenza; per la disponibilità si parla della seconda metà del 2016, siamo curiosi si conoscere i relativi prezzi.

Una buona scelta per spendere poco? Huawei Honor 3C, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 255 euro.

47

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sardanus

su questo concordo. Rimarranno sui top di gamma ancora per un bel po

romoloo

ma infatti nemmeno io farei mai un upgrade dal modello precedente, però stanno giustamente aumentando le prestazioni per mettere più strada tra questi e i sata3 che ancora risultano molto più convenienti come qualità prezzo, cercano di far convertire da sata3 a m2 pcie, cosa che secondo me prima di un altro paio di generazioni nom avrà senso a meno di usare processi che portano al limite la memoria

sardanus

e chi si lamenta..parlavo solo di un eventuale upgrade totalmente ingiustificato.. è naturale evoluzione, niente di stravolto

romoloo

queste sono le velocità della lettura/scrittura sequenziale, quella casuale è triplicata mi sembra. Comunque si tratta di un aggiornamento di un modello corrente, non di un prodotto del tutto nuovo, quindi non ci si poteva aspettare chissà quale stravolgimento. in ogni caso questo mi sembra che sia in assoluto l'ssd m.2 più veloce nel mercato quando uscirà, quindi non ci si può proprio lamentare

sardanus

solo in lettura, mi aspettavo molto di più in scrittura sinceramente

romoloo

la differenza è che gli attuali vanno a 2,5 GB/s in lettura e 1,5 GB/s in scrittura, i prossimi a 3,2 Gb/s in lettura e 1,8 GB/s in scrittura. direi che l'incremento prestazionale c'è

sardanus

ho capito ma la differenza dall'attuale 950 pro x4 è praticamente azzerata. Dov'è il vantaggio?

romoloo

parliamo di interfaccia m.2

NaXter24R

Consumer, tutta la vita infatti. Io ragionavo in termini assoluti

iLuke

Diciamo che nel rapporto qualità prezzo indirizzato all'utenza consumer Samsung è secondo me la scelta migliore

andant3

Partendo dal fatto che Samsung è la migliore per gli SSD, secondo me gli M2 sono ancora troppo costosi e poco affidabili per il boot (quindi per il SO) e alcuni dicono che il boot sia più veloce con gli SSD normali. Poi grazie al software Magician di Samsung e un SSD 850 Evo da 256GB (con un pc nuovo assemblato con i5 skylake, 16gb di RAM ddr4, etc) sfioro i 6000Mb/s in scrittura e 5000Mb/s lettura seq. In pratica sono passato dai circa 80Mb/s del vecchio pc con sata 2 e hd Hitachi, ai 200 Mb/s del nuovo hd Western Digital con sata 3, ai 500Mb/s dell'SSD senza boost ai 5000Mb/s dell'SSD spinto dal software Magician (sfruttando la Ram ddr4 avendone 16Gb a disposizione minimo).

Federico

la serie 850 Pro è velocissima, ma ancor più importante è l'affidabilità data dal processo costruttivo delle celle che è diverso da quello di qualsiasi altro SSD sia come numero di cicli di scrittura sostenibili prima del decadimento che come conservazione dei dati.
Vale la pena cambiare? un anno fa ti avrei risposto di si, adesso ti suggerisco di attendere la nova serie ancora migliorata.
A quel punto potrai acquistare in nuovo Samsung, suggerisco un taglio da 250 GB, ed impiegare l'attuale King come cache del disco fisico tramite Primo Cache.

riccardik

Diciamo che oramai anche il peggior ssd non è definibile lento, ciò però non toglie che si possa sempre migliorare

sardanus

ok dunque sono ssd 8x che in scrittura vanno quanto un 4x? Eppure sul mercato esistono soluzioni a 8x che vanno anche oltre i 5GB/s in lettura scrittura...

bah

Masterpol

penso esattamente la stessa cosa! certo per chi è appena passato ad un ssd da un hd gli può star bene ma chi ha ssd e lo sente già "lento" questo porta aria fresca ;)

Masterpol

a fine anno quando usciranno i nuovi processori intel/amd cambierò il mio attuale i5 di terza gen. avevo puntato sui 950pro m.2 ma a questo punto mi sa che puntero dritto su questi nuovi :D

Federico

Nota che non sono passato all'SSD cache da 128GB; in precedenza avevo un modesto 32GB e funzionava quasi altrettanto bene.
Se poi hai un SSD primario capiente puoi utilizzare anche una parte di esso come cache per l'HDD, risparmiando così sull'acquisto dell'SSD secondario (che comunque non costa molto).

onlykekko

Si e no.
Si: la differenza tra un ssd sata (tralasciando le ciofeche) e un normale Hdd è abissale e "non si torna indietro"' chi l'ha provato lo sa bene.
No: perché comunque si parla di velocità in lettura e scrittura fino a 6 volte superiori e oltre, se la Ram non basta la memoria virtuale si comporta egregiamente.

Mauro B

Uajù qui una cosa è certa: una volta assaggiato il brodo di SSD non si torna indietro!

Quando uso un PC con HDD ho sempre il dubbio che vada a carbone invece che a 220V.

Federico

Molto.
Tengo le macchine virtuali installate sul disco fisico e grazie a questa configurazione esse vengono eseguite *quasi* con le stesse performance che avrebbero se risiedessero sul disco allo stato solido.
Credo sia l'unico modo per avere buone prestazioni dall'intero sistema, a meno di non acquistare un SSD da 1 TB e limitare il disco fisico solo per download, musica e film.

Federico

Non conosci Primo Cache? https://www. romexsoftware. com/en-us/primo-cache

Saverio

sono contento che ancora non lo avevo aquistato a sto punto (anche se resta eccellente)

Dabliw

Se manterranno anche il prezzo sarebbe ottimo.

CAIO MARI

Forse i pro 15

riccardik

sul mio ho 35 tb in lettura e 23 in scrittura LOL boh sarò fissato ma guardando le foto dell'integrato il pro è decisamente più bello, deciderò a seconda della differenza di prezzo :)

NaXter24R

Dipende dal modello. Quello è vecchio infatti. I 750 son delle bombe invece, non calano di prestazioni nemmeno se gli tiri i sassi ecco perchè.
Vedila così, se lavori in uno studio professionale, conviene Intel, se sei un appassionato Samsung

Giova91

scusa ma perchè? stando ai bench individuati samsung risulta uguale e in alcuni aspetti superiore.
Il fatto che Intel sia più vecchio non ha senso visto che è estremamente più caro, ad oggi un consumatore perchè dovrebbe andare su Intel?

NaXter24R

E invece sbagli. A parte il fatto che i 730 sono di un anno più vecchi e andrebbero paragonati agli 840, gli Intel hanno risultati costanti, per tante scritture sono i migliori. Inoltre, anche in caso di perdita di corrente, fanno in modo che i dati non vadano persi, cosa che Samsung essendo un prodotto consumer, non offre.
E comunque, hai preso un modello di mezzo, se vai sui top, Intel rimane comunque migliore.
Poi se mi dici che Samsung a livello consumer è il migliore, quello è fuori dubbio, vero, sottoscrivo in pieno.
Ma a livello assoluto, Intel ha ancora un vantaggio

Giova91

Secondo me, tolto il fatto che il Samsung costa quasi 1/3 dell'Intel, non è per nulla migliore
ssd . userbenchmark . com/Compare/Samsung-850-Evo-250GB-vs-Intel-730-Series-240GB/2977vs2031

Francesco

che cache sarebbe?

Giova91

Vai sull'Evo, in teoria ha meno garanzia ma le memorie ormai sono estremamente durature, ti dico solo che statistiche alla mano un 850 Evo da 256Gb, se scrivi ogni giorno 2Gb di roba durerebbe circa 50 anni :D
Tradotto, la possibilità di sfruttare gli anni di garanzia con un utilizzo normale sono estremamente ridotti :D

riccardik

interessante il caching :)

riccardik

beh la differenza tra 500 e 3200 secondo me si sente ahhaha

riccardik

si infatti, se ne riparlerà al prossimo cambio piattaforma (ora ho un 4690k e non ho intenzione di cambiarlo affatto lol)

Saverio

sembra di si

NaXter24R

Intel è meglio secondo me, ma costano di più e son prodotti più di nicchia

NaXter24R

Occhio. La mia z97 supporta gli M2, ma lo slot è limitato a 10gbps, e infatti son fermo anche io. Non so quanto mi convenga passare ad M.2 visti i costi. Tanto vale rimanere su Sata con una capienza superiore. Su x99 o z170 invece è un altro discorso

romoloo

ma non ho capito, sostituiranno i 950pro attuali?

Federico

Io ho un SSD 850 Pro, un SSD supplementare su mini PCI ed un HDD da 2TB.
I 128GB dell'SSD miniPCI vengono utilizzati da Primo Cache come buffer del disco tradizionale (assieme a 2GB di RAM). Le prestazioni che si ottengono sono assolutamente stupefacenti, sia per ciò che risiede sul disco primario (850 Pro) che sul disco tradizionale.

Carlo

Si vede che non hai mai provato una configurazione con ssd m.2, fidati con uno di questi un pc VOLA.

Svasatore

Giusti per i nuovi macbook.

Francesco

abbastanza inutile, un SSD con Sata 6 va già benissimo

LeChuck

:Q_______________

riccardik

e qui mi sale la voglia di upgrade ad una mobo con supporto m.2...

Federico

L'SSD Samsung 850 Pro è stato uno dei miei migliori investimenti, ha prestazioni ed affidabilità da far impallidire qualsiasi rivale. Sarò felicissimo di provare i nuovi top.

CAIO MARI

Roba forte questa XD

iLuke

Samsung in quanto ad SSD è il top...

D-Link Mydlink Home Security: recensione by HDblog.it

Tp-Link Archer VR600 Modem Router: la nostra Recensione | Video

Computex 2016: tutte le novità mostrate, tour a 360° e resoconto finale

Haier Thunderobot 14 Gaming | Anteprima Computex 2016 | HDblog