Acer regala 27 notebook alla classe più sperimentale d'Italia

23 Marzo 2016 83

Ai miei tempi le aule di informatica avevano i connettori di rete BNC* - e con questo credo di aver svelato molto. Ma pensate ai ragazzi di adesso, molto smartphone e mac, costretti poi a scuola su normali PC, mouse dozzinali su tappetini dozzinali, tastiere a membrana bianche, sporche e tristi. C'è di meglio in giro - e il saperlo fa pure passare la voglia di usarli per studiare.

Di recente, Acer ha regalato 27 TravelMate P2 ad un liceo di Piacenza. I notebook usano CPU Intel Core, hanno display dai 13 ai 17 pollici, 4/8 GB di RAM, SSD o HDD, e Windows. Alcuni hanno anche una GeForce dedicata. L'idea è fornire nuovi strumenti per le lezioni dei ragazzi che siano coinvolgenti, non deprimenti. C'è da dire che la scuola non è stata scelta a caso.

Il Liceo Ginnasio Melchiorre Gioia di Piacenza è una delle attive nella Flipped Classroom, un modo di insegnare diverso dal solito inserito all'interno di una sperimentazione didattica partita nel 2014 (Avanguardie Educative) che fa usare ebook al posto del cartaceo, che usa scrivanie "convertibili", che anticipa i podcast delle lezioni per poi discuterne, insieme, il giorno dopo. Alla consegna dei computer ha partecipato Alessandro Barbesta, Distribution&Commercial Head di Acer Italia.

"Sono lieto di poter consegnare a voi ragazzi, i notebook Acer della serie TravelMate P2, prodotti sicuri ed affidabili, ad alte prestazioni, il perfetto compagno per la didattica e lo studio. Nel vostro viaggio da studenti dovete infatti essere dotati di tutte le risorse di cui avete bisogno, e in questo ambito, la tecnologia deve fungere da facilitatore. Deve rappresentare lo strumento ideale per creare opportunità di apprendimento coinvolgente e motivante per tutti voi."

Anche gli insegnanti devono sperimentare: i 27 notebook Acer hanno il Classroom Manager, un software di gestione remota per interagire con i singoli laptop a gruppi o in totale, per avviare programmi, installare aggiornamenti, registrare presenze, accenderli e spegnerli da una postazione centralizzata. È un bel riconoscimento per questi ragazzi.

*: curiosi? c'è wikipedia.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact, in offerta oggi da Amazon a 408 euro oppure da ePRICE a 449 euro.

83

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrew23

Perdonami ma avevo completamente travisato il senso del tuo commento. Sono pienamente d'accordo sul fatto che la matematica sia il linguaggio e la fisica il manuale di istruzioni dell'universo e che in Italia, a partire dalle elementari per finire al liceo, non vengono insegnate e considerate come dovrebbero. Di conseguenza sono assolutamente d'accordo sulla tua idea di riforma e di istruzione.
Sono felice di aver scambiato un'opinione con una persona intelligente quale credo tu sia ;)

Sheldon!

Guarda, quando fui in seconda superiore imparammo il C++ sui quaderni perché avevano tagliato le ore di laboratorio perché non c'erano PC funzionanti. Non male, per un ITIS e soprattutto per noi che eravamo all'informatico. Però ora ci sono le LIM (noi le usammo una volta perché avevamo finito il programma e stavamo guardando video stupidi Russi)

Gios

Io non sono un detrattore delle lingue morte, visto che ho studiato latino dalla prima media, quindi stai sbagliando persona (tra le altre cose seguivo come admin e curatore del server un sito sulla globalizzazione del mio liceo).
Dico semplicemente che la rotta della nostra società è profondamente sbagliata, ancorata, più che ad un passato, ad una idea vetusta di concepire il mondo e la cultura.
La cultura scientifica in questo paese è trattata come un orpello da mettere per far funzionare le cose, invece la matematica è il linguaggio della natura e la fisica il manuale di istruzioni dell'universo: negare queste due cose vuol dire negare ciò che ci circonda.
La musica stessa è matematica scritta con un simbolismo diverso, ma è sempre matematica. La mia ragazza che studia in conservatorio è rimasta perplessa vedendo che conoscevo tutte le definizioni e i rapporti della musica, visto che sono laureato in ingegneria elettronica.
Non ho mai parlato di cancellare ma di riformare e mettere ore corrette laddove vi sia un indirizzo di un certo tipo!
Io per esempio cancellerei fisica da ogni liceo per come viene fatta: ho imparato di più in 6 mesi di analisi con un professore della Normale e di fisica con un professore del Sant'anna che in 3 anni di liceo, questo è il problema fondamentale dei nostri istituti!

Se poi vogliamo vederci allo specchio il problema è più ampio: voler dare a tutti il diploma e la laurea per cui si sprecano fondi per creare università senza laboratori di ricerca e corsi di studio dalla dubbia utilità culturale.

Felk

Fortunatamente alla fine fu un banale errore di trascrizione. Quel ragazzo ha passato una pessima giornata ahahah

Ferdinand

E anche tu hai ragione

Ferdinand

Ci ha pensato Platone però ahahah

root

Bhe ma nella laurea di informatica c'è il corso di architettura degli elaboratori dove di hardware ne parli parecchio, parti dal realizzare circuiti con porte logiche all'arrivare a vedere come funziona una CPU, quindi a programmare in assembly...

1.e4

Lol sto ancora ridendo per "e amd chi è", comunque ti assicuro che c'è anche di peggio.

StriderWhite

Ti dirò, di latino mi ricordo solo qualche estratto dal "De bello gallico", i "Carmina Burana" e un'interessantissima storia di Cicerone (mi pare fosse lui) che parlava di quando gli è venuto una scarica di cagotto così potente da non riuscire a muoversi di casa...
Di filosofia invece mi piaceva soprattutto Socrate, soprattutto perchè non aveva lasciato nulla di scritto! :D

LaVeraVerità

Beh, a proposito di non capirne un "h", casomai sarebbe i3

Repox Ray

E' il 2016 e gli studenti del classico vivono ancora nel dualismo Classico vs Scientifico. Ma come siamo messi bene.

Ferdinand

Si ok ma tu a grandi linee mi sapresti consigliare per il mio uso cosa mi converebbe usare (non pretendo assolutamente un elenco di tutti i processori con sigle anesse e clock di base), alla fine per ciò che lui vorrà fare (programmatore) una conoscenza hardware superficiale (almeno quali sono dual core quali quad, cosa comporta l'hyperthreading) da me estraneo sembrano abbastanza sensate.
Io devo essere sincero, due anni fa non ne sapevo molto (sapevo come ottimizzare un pc, partizionare e reinstallare un os dal bios e poco altro) con l'uscita delle nuove console mi sono affacciato sul mercato pc e sono rimasto affascinato dal mondo pc e tecnologico in generale, insomma un mezzo smanettone alla fine.

Ferdinand

E come è possibile ciò? Cioè è da ricorso a Tar una cosa del genere visto che vi dovrebbero essere registri riportanti precisamente alunni con debiti e non ammissioni.

Gabriele

Proprio così

Gabriele

Il liceo dovrebbe fornire una preparazione generale in vista dell'università o del lavoro, cosa che lo scientifico non fa

Felk

Era a fine quarto superiore se non ricordo male.
Venne promosso a giugno (quindi senza debiti) per poi essere bocciato a settembre ahaha

Felk

No, promosso senza debiti.

giaan89

Si in effetti vogliamo sapere come hanno fatto

giaan89

Complimenti ad acer, ma mi chiedo se non potevano incentivare invece chi questi strumenti non li ha piuttosto una scuola già all'avanguardia.

Liuk

Ai miei tempi i notebook non c'erano.
Ed era meglio così.

Lorenzo Caner

Serve qualche dato in più

Andrew23

Te li fanno aprire in maniera diversa... Si tratta di sapere tecnico, certamente utile, tuttavia lo studio delle materie umanistiche esercita lo spirito critico. Ti sfido a fare un dibattito di attualità con un qualsiasi maturato classico (con più di 80) e uno uscito dall'Itis o Itc col 100... Dimmi come va ;)

Andrew23

Ovviamente dipende da liceo a liceo, da classe a classe e via discorrendo... Anche nella mia ex classe c'era chi non sapeva nemmeno accendere il PC, vorrei solo che venga smentita una volta per tutte la relazione liceo classico=analfabeta digitale e scientifico. Anche se vai all'Itis informatico ma ci vai a scaldare il banco il risultato è il medesimo, con l'aggravante che oltre alla mancanza di una cultura tecnica, non ne avrai nemmeno una 'generica'.

Gabrix93

Perdonami, l'80% dei ragazzi che escono dalle superiori, ormai, è così manipolato, dalla società, il sistema ecc. che non PENSANO assolutamente a nulla. Tra l'altro ciò che conta sarà la propria competenza, se il greco e latino ti aiutano a pensare, anche studiare economia politica, diritto ecc ti fanno aprire gli occhi.

Andrew23

Vero XD

Gabrix93

Io ho visto sempre il contrario, ti dico solo che molti neanche sapevano usare paint

dan

tranquillo, non lo è nemmeno uscito dall'università ;)

a'ndre 'ci

eh... unione pericolosa di "dobbiamo risparmiare" e "occupati tu che fino a ieri pulivi i bagni di comprare"

Repox Ray

Non sai (ancora) quanto.

dan

il mondo dell'informatica è talmente vasto che è impossibile sapere tutto. è un po come la medicina.. ad un otorino non puoi pretendere di farti visitare i testicoli.. un'infarinata generale è giusto averla.. ma poi il capirci qualcosa è per chi si specializza in quello. sai quante volte mi sono ritrovato domande del tipo "questo processore è buono?? come? non mi sai rispondere?! la laurea te l'hanno regalata?" ..e li mi sale il crimine..

a'ndre 'ci

benvenuto nel mondo.....
qui ci sono laureati in ingegniiiieriiiaaa informatica che non sanno cosa sia un filesystem, non hanno idea di come organizzare file, non capiscono che differenza ci sia tra vga e hdmi e all'installazione di sql server sul proprio pc vanno in panico quando chiede "default o personalizza"

Body123

Ma era stato rimandato?

Ferdinand

Evolverci piccolo refuso

manu1234

Pensa che da noi hanno speso circa 3000€ a classe per le lim e le hanno date solo agli studenti di elettronica e automazione (che se ne fanno...) per il registro elettronico abbiamo un pc con xp per classe, la rete della scuola va a 3 mbps, non abbiamo tablet o cose del genere in dotazione, per risparmiare hanno comprato degli all in One della yashi, che nonostante abbiano un i5 hanno un disco di qualità infima e anche solo aprire la start di windows ci mettono 10 secondi.

Riccardo33

Concordo con te ma "evolurci" non si può leggere

Andrew23

Su questo hai perfettamente ragione, in un Itis, soprattutto se l'indirizzo è informatico, il PC è uno strumento di lavoro e la scuola dovrebbe darne uno in comodato d'uso a chi non può permetterselo ma, sai com'è, siamo in Italia...

manu1234

Anche se non sono workstation leggendo le specifiche probabilmente sono pc da 800-1000€, e comunque le workstation di solito meno di 2000 non costano

manu1234

In ogni caso pc così potenti sono uno spreco al classico, se non per qualche persona speciale ma è già tanto se tra quelli ce ne sia uno, in classe mia in un itis non tutti hanno i soldi per un proprio portatile e stai certo che ne faremmo un uso migliore

Andreino

Bello bello, bello tutto. Ma gli studiare solo gli ebook è una putt4nata spero non abbiano veramente solo quelli

x3n0n37

Si vede che te sei inutile

Ferdinand

Da ex alunno dello scientifico devo dire che il latino in quanto lingua non mi ha mai affascinato, ma passando agli autori di epoca romana si apre un mondo, oltre che in maniera più approfondita la storia, la geopolitica di quei tempi ed anche gli usi, consumi e valori societari di quelli che erano una volta i nostri antenati.
Oltre a sapere che in 2000 anni siamo regrediti più che evolurci (questo è un mio parere criticabilissimo).

Ferdinand

Qualcheduno che sta/ha fatto studi in informatica, mi assicura del fatto che non sono l'unico che ha un amico ( entrambi usciti da due anni dello scientifico) che non capisca un "h" di hardware?
So che non è materia presente ai corsi universitari ( ha studiato alcune architteture, linguaggi di programmazione, da poco i grafi), ma secondo me per complementarietà dovrebbe masticare qualcosina, non solo "i3>i5>i7 e amd chi è"

Ferdinand

Parli di esami di maturità o sbaglio?
Perché in questo caso mi sembra una cosa abbastanza normale, per me non si dovrebbe passare a prescindere...

Andrew23

La cosa che voi detrattori delle 'lingue morte' e delle materie umanistiche non capite è che lo studio delle materie scientifiche quali analisi matematica, fisica e chimica, tanto importanti nella società odierna, può e deve coesistere con quello delle materie umanistiche, che fanno parte della nostra cultura e della nostra storia, che ci insegnano a Pensare con la P maiuscola. Io, se devo essere sincero, sono per una riforma totale del sistema scolastico italiano, anacronistico e male organizzato, che però non implichi la cancellazione delle materie cosiddette inutili come il greco ed il latino.
P.s. Sì, mi hai beccato, ho fatto il classico, dove ho imparato a derivare ed integrare, ma ora studio ingegneria meccanica. Trai le tue conclusioni

Gios

I due pilastri della nostra società servono ad affondarci....in giappone studiano analisi matematica, algebra lineare e fisica (quella vera) già dal nostro 3 anno di superiori.

Ps Credo che tu abbia studiato al classico e credo che tu o voglia difendere a spada tratta, ma da noi allo scientifico facevamo tante ore di italiano, latino e filosofia quante al classico; sostituivamo al greco chimica, disegno tecnico e 2 ore in più di matematica

Gerardo Napoli

A quanto pare si, pure nella mia scuola siamo nelle tua stessa situazione e guarda un po' non siamo abbastanza avanzati! Io personalmente non ho bisogno di un pc nuovo ma alcuni alunni della mia scuola hanno difficoltà a studiare le materie informatica perchè o non possiedono un pc o ne possiedono un molto vecchio e non possono permettersene uno e questi regalano pc ai primi che capitano!

Jon Snow

E ne toccano due per studente, alla classe più indisciplinata d'Italia

Alexv

Evitano il latino con ore che definiscono "di informatica", ma allo stesso tempo possono dire di aver fatto il classico e presentarsi come dei letterati aspiranti politici, mica scemi XD. Scherzo eh, non vi arrabbiate. Comunque certe derive tuttologiche di certi istituti superiori hanno poco senso.

Felk

Innovativi? Niente e nessuno sarà più innovativa della mia ex scuola, neppure tra cent'anni.
Anche se non c'entra con qualcosa di tecnologico, hanno inventato, due anni fa, la prima promozione/bocciatura della storia dal punto di vista burocratico.
Hanno promosso a Giugno un ragazzo, per poi bocciarlo a Settembre.

io sono nappo

pff, apple regala sfondi....A TUTTI!

Tutte le novità di Windows 10 Anniversary Update | In distribuzione!

Play Store su Chrome OS: potenzialmente una svolta | Video

SSD Crucial MX300 750GB è rapido ed economico: la nostra recensione

D-Link Mydlink Home Security: recensione by HDblog.it