Microtech e-Tab 3G: Windows e Remix OS | Recensione di HDblog.it

03 Agosto 2015 81

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Chi si ricorda quando i tablet Dual OS erano “mal visti” da Microsoft? Non ne abbiamo mai avuto le prove, ma è andata probabilmente così. Asus, Samsung, altri brand, proposero prodotti a fine 2013, ma solo l’anno dopo si è visto qualcosa di reale sul mercato. Ora lo sviluppo di PC con hardware Intel e Windows + Android pre-installati non è una novità da prima pagina, tanto che a volte si finisce per consigliare la rimozione di uno o dell’altro a seconda della singola resa.

Microtech è un’azienda italiana con a catalogo uno di questi tablet Dual Boot Windows e Android. Il suo e-Tab 3G è un 9.7 pollici con display che altri definirebbero Retina (2048 x 1536 px, quindi 4:3) gestito dal SoC Intel Atom Z3736F e da 2 GB di RAM. e-Tab 3G ha un buon set di porte: microHDMI, microSD fino a 128 GB, microUSB - fotocamere da 2 e 5 megapixel e, ovviamente, connettività 3G. È un classico tablet a-la-iPad basato su Intel Bay Trail, con la chicca della batteria da 8000 mAh e la possibilità di effettuare chiamate voce e ricevere SMS.


Non è originale, va detto, perché per forma, dimensioni e design riprende Apple iPad, e con lui tutta una serie di prodotti no-brand che si acquistano su aliexpress e simili. Macchine firmate Teclast, Cube, Onda, di cui abbiamo parlato decine di volte nei mesi, identici a prima vista ma comunque differenti nella scelta dei componenti, nell’ideazione, nel software. Microtech, ad esempio, ha probabilmente cambiato il tipo di memoria eMMC, ha reso standard 3G e GPS, e personalizzato sia Android che Windows (ci sono 3 mesi di abbonamento gratuito alla suite GData).

Ad agosto 2015, i prezzi del negozio ufficiale e-tab.it sono questi:

  • e-Tab 3G Android Lollipop: 319 euro
  • e-Tab 3G Windows 8.1 with Bing: 339 euro
  • e-Tab 3G Android L + Windows 8.1 with Bing: 339 euro
  • e-Tab 3G Remix OS ITA: 323 euro

e-Tab 3G è un tablet robusto, da 498 grammi, con un pannello posteriore interamente in alluminio satinato spesso 7.9 mm, con un assemblaggio di qualità e con una confezione che comprende alimentatore USB 5V/2.5A, cavi microUSB e OTG, e degli auricolari magnetici con cavo piatto, coppe di riserva e jack placcato in oro - davvero niente male.

Il formato è noto: la resa è quella di un iPad Air quindi comodo da tenere in orizzontale con i due palmi, e c’è sufficiente spazio verticale per far entrare due finestre di Windows, una pagina web bella larga o un PDF con visualizzazione comoda. I 264 PPI del display aiutano anche in questo senso. Se aggiungiamo che il pannello è un IGZO con luminosità e riproduzione dei colori sopra la media, ecco che ci sono le potenzialità per farne davvero un bel display.

Peccato che la distanza del vetro sia "visibile", con il risultato di riflessi esagerati se ci troviamo all’aperto. Non è una catastrofe, chiariamolo subito: un 9.7 pollici non è la soluzione ideale per l’uso in esterna, e credo che non vi verrà voglia di portarlo sempre con voi sotto l’ombrellone. Ma è per farvi capire che la resa di un display non dipende solo dai “numeri” di cui dispone.

Prima di passare ai test con Windows 8.1 e il più intrigante Remix OS, due parole sulle fotocamere. Non hanno una buona resa, e la situazione non cambia con il sistema operativo. La frontale da 2 megapixel è ok per le chat, ma c’è di meglio e la sensazione principale è di un “effetto sbiadito” che non restituisce una bella cera. Più fedele la posteriore da 5 megapixel: registra in 1080P 30 fps e semplicemente si fa usare, ma le buone fotocamere sono altre (e anche sui top di gamma non è per niente scontato trovarle).

Il vero difetto del tablet Microtech è la memoria eMMC lenta. Su Windows, con Crystal DiskMark, ottengo solo 46 MB/s in scrittura e 29 MB/s in lettura nei dati sequenziali, con i 4K che registrano quasi un record negativo: 6 e 2 MB/s. Ho risultati analoghi su A1SD Bench di Android. Questo spiega il boot lento per la categoria e certi punteggi dei benchmark inferiori alla concorrenza Bay Trail (anche in rapporto ai Mini PC Dual Boot pari-hardware come RKM MK36 o Pipo X8). Peccato, anche perché memorie eMMC di questa fascia tendono a perdere prestazioni negli anni, e qui già si parte da un livello basso.


Windows e Android restano tutto sommato fluidi nell’uso di tutti i giorni. Conosciamo benissimo il SoC Atom Z3736F, sappiamo che con 2 GB di RAM fornisce una navigazione web multi-scheda decente, fa usare Office 365 Personal (qui gratuito per 12 mesi), le apps di Windows Store e anche qualcosa legato al fotoritocco se non si ha particolare fretta. Su e-Tab 3G Dual Boot, Windows risiede in una partizione con circa 13 GB di spazio libero ma se non altro è del tutto privo di crapware e software pre-installato.

Aggiornarlo a Windows 10 e sfruttare così l’upgrade di licenza è una buona idea: la procedura Microsoft pensa a tutto e non vi fa perdere il Dual Boot - se lo avete. Potrebbero servirvi alcuni driver ma vi basta leggere questo articolo per trovarli.


Uno dei difetti dei tablet con telaio in alluminio è la ricezione WiFi e GPS. Non tutti hanno problemi evidenti e noiosi, ma diciamo che la maggior parte soffre un po’ della schermatura generata dalla lega metallica. Microtech e-Tab 3G non ne è immune: se mi sposto sul balcone più lontano dal router wireless vedo il segnale sforzarsi per restare attivo ed ho una ricezione finale inferiore a quella di altri prodotti. Continuo ad usare tutte le funzionalità di rete, ma probabilmente c’è un po’ di sofferenza.

Di fatto, non ho problemi con SkyGo, Ororo, Play Mediaset e nel complesso Youtube. Non ho cadute di segnale o altri comportamenti anomali. Le prestazioni del SoC Intel non permettono di fare chissà cosa in streaming, ma bastano per un 1080P H.264 anche ad alto bitrate - e con l’uscita video microHDMI unita al supporto Miracast è una buona notizia.

Sotto tono, invece, le prestazioni della GPU Intel HD integrata. Con Sonic Dash non ho la fluidità che vorrei, con GFXBench non riesco a completare tutti i test. Bisogna capire che su tablet entrano in gioco dei contesti di risparmio energetico più restrittivi di quelli dei Mini PC, quindi è un po’ scontato che sia così. La buona notizia è che le temperature sono ottime: 67 °C di massima sotto stress su core, con il retro che se ne sta tranquillo su 35/36 °C a contatto - perlopiù nella zona vicina alle porte, spesso lontana dalle vostre mani. È chiaro che con questi valori non si arrivi mai al throttling o allo stallo della CPU.

La batteria da 8000 mAh garantisce circa 6 ore di autonomia nel nostro test Windows, ed è un dato un po' deludente considerando i suoi 30 Wh. Colpa del display "Retina” e del draining di circa 1% ora: anche in sospensione con Connected Standby spento. Per quanto sia difficile inquadrare i contesti di utilizzo di un tablet con Windows (si può fare di tutto con questo sistema, e i consumi variano tantissimo dall’aprire Photoshop CC al tenere solo Internet Explorer) posso dire che il tablet regge un weekend se lo usate con attenzione per web, social e poco altro. Dovete solo stare tranquilli con la luminosità.

La prova di Remix OS

Provare la versione con Remix OS (323 euro) è stato uno degli aspetti più divertenti. Il sistema operativo è un Android con interfaccia modificata per l'uso con tastiera e mouse, per l'uso su schermi grandi, per l'adattamento ai tablet. Di fatto, aggiunge una taskbar che funziona come quella di Windows, rende possibile aprire le apps sia in modalità tablet (a schermo intero) sia in modalità telefono (in finestra) e pre-installa alcune applicazioni che... applicano questi concetti alla perfezione.


Carina l'app Galleria, notevole il client eMail, un po' più lento di Chrome il browser stock ma potente il sistema di notifiche. La gestione multi-finestra semplicemente funziona, ma attenzione che le apps compatibili al momento sono poche.

Remix OS pre-installato su e-Tab 3G è fermo alla versione 1.4 basata su Android 4.4 KitKat, ma immagino che presto sarà possibile aggiornare alla release 1.5 e quindi a Lollipop. Microtech ha tradotto in italiano l'interfaccia del sistema, e questo è sicuramente un merito. Il sistema mi è piaciuto perché le modifiche alla UI rendono davvero più comodo utilizzarlo in orizzontale come se fosse una sorta di Windows compatibile con Play Store. Sarei curioso di vederlo in azione su un ibrido 2-in-1 di livello, e mi auguro che i progetti crowdfunding attivi finiscano per finanziare qualcosa di interessante. Il sistema, ripeto, merita un approfondimento.

Considerazioni finali

Microtech e-Tab 3G sfrutta bene quelle che sono le caratteristiche di un tablet in alluminio da 9.7 pollici. Ha un formato collaudato e familiare unito ad una costruzione superiore alla media dei low-cost. Le funzioni telefoniche, il 3G integrato, l’espansione su microSD, lo rendono una via di mezzo tra la comodità dello spazio su schermo e le cose che servono in mobilità. Uno dei suoi vanti è nelle basse temperature.

Ma è anche il tipo di tablet che obbliga a dei compromessi, e qui la scheda tecnica soffre una memoria eMMC lenta, fotocamere appena sufficienti e una ricezione WiFi non al top. Inoltre potrebbe farvi sembrare “quelli con l’iPad tarocco” - se siete sensibili a queste cose.


La configurazione con Windows 8.1 (e Windows 10) vi permette di stare tranquilli se l’obiettivo è avere flessibilità, se magari volete di tanto in tanto collegarlo ad una tastiera Bluetooth o semplicemente cercate un 4:3 per far girare le app Microsoft. I tablet Windows non si scoprono adesso, ma qui avete un bel display, una costruzione in metallo e anche una ROM Android L da installare in Dual Boot - se ne siete in grado.

La versione con Remix OS è la star. Intrigante quanto basta, non fluidissima e con qualche difettuccio, ma anche flessibile con la compatibilità Google Play e molto potente con le apps da passare in finestra. È un approccio “desktop” che su 9.7 pollici ha senso. A Microtech va il vanto di aver tradotto la UI del sistema, nella speranza che venga dato un seguito con aggiornamenti, con Remix OS 1.5 basata su Lollipop e magari con qualche personalizzazione software. È un approccio che mi è piaciuto e che vi invito a provare se l’idea vi incuriosisce. Trovate altri dettagli su e-tab.it.

Una scelta che vi fa onore? Honor 5c, compralo al miglior prezzo da Media World a 149 euro.

81

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Raiden

concordo pienamente, in questi giorni sto impazzendo per trovare un tablet decente e con buona risoluzione (importantissima) e alla fin fine mi sto buttando proprio sul vostro prodotto...anzi vi ringrazio perchè la vostra alternativa per il mio uso è la migliore! E soprattutto grazie per aver creato un tablet con una densità di pixel finalmente decente!!!

Raul Di Bert

buona sera, ho acquistato da poco questo e-tab 3G con Remix OS...ho un problema persistente abbastanza grave, in pratica quando blocco lo schermo il dispositivo muore del tutto...l'unico modo di farlo ripartire è attraverso un'accensione "forzata"...grazie in anticipo a chiunque mi sappia aiutare!!!

Pà Garby

Con remix os, c'è la possibilità di avere la visualizzazione in verticale?

Daniela DB

Gentilmente, qualcuno può indirizzarmi nella scelta di un prodotto windows lte per navigare, usare office e ppt in mobilità? Sono fortemente indecisa tra un prodotto come questo tablet con tastiera molto minimale e un convertibile 2 in 1 che temo sia un po' pesante, oltre al fatto che non sono numerosissimi i convertibili lte. Fascia di prezzo 200-300.
Grazie

Ostibio

Salve, sono interessato all'acquisto del tablet e-tab 3G e vorrei cortesemente sapere se dovrei prendere la versione solo con remix os o quella con windows 10 e remix os. G
Grazie mille!!!!

Fabio Bettega

Anche io volevo saperlo, a vedere sul loro sito sembra un ottima alternativa low cost ai convertibili attualmente in circolazione, speriamo lo recensiscano a breve!

Marco

Ciao,qualcuno sa' darmi una opinione sul microtech e-tab pro? Non ho trovato nessuna recensione in giro ma guardando nel loro sito mi sembra un prodotto valido,paragonabile a uno switch 10 e. Cosa dite? Grazie

Michael Supino

ciao, è possibile installare programmi per la produzione musicale, FL STUDIO ad esempio?

Antonio Romano

ciao a tutti

ho una domanda

è possibile collegare una reflex al tablet tramite cavo usb ed utilizzare Adobe lightroom per l'acquisizione diretta.

Grazie

Imparziale

Ciao scusa non avevo letto. Il sistema in generale è molto fluido, certo ogni tanto qualche rallentamento c'è, per l'audio non saprei dirti non ho fatto caso a disallineamenti. Comunque io ho rifatto un'istallazione super pulita perché con la prima era inutilizzabile.

Massimo

E' un problema che ho riscontrato su Remix os installato su nexus 10, non sul prodotto e-tab Remix

Fabio Rifici

Ciao Massimo, ti riferisci ad un disallineamento che tu hai riscontrato su Remix OS in generale o ad un disallineamento che hai riscontrato su e-tab Remix ? Perchè nel secondo caso ti prego di volercelo segnalare nell'Area Clienti e vedremo di analizzare la cosa. Ad oggi non abbiamo alcuna segnalazione di questo tipo dai nostri clienti e noi stessi non abbiamo sperimentato questa cosa su e-tab Remix, con i players tradizionali. Facci sapere.

Massimo

qualcuno che ha riscontrato un problema sui video?? cioè dei rallentamenti e poi un disallienamento dell'audio durante i video

Massimo

Ciao vorrei sapere se anche te hai dei rallentamenti e poi un disallienamento dell'audio durante i video

Ph03n1x

Guarda, mi inchino di fronte alla tua cortesia e professionalità nel metterti in gioco su un blog di questo calibro.

Che dire.
Ci sono persone in3tte in Italia che si credono dei guru del settore, sparano balle grandi quanto una casa, e si permettono perfino di andare in giro a flammare come i peggio tr0ll della rete.
In barba a qualsiasi forma di professionalità.
Spero che quei 4 buff0ni di St0nex sappiano prendere esempio da tanta abilità nel rispondere ai commenti spesso pungenti di un blog, facendo valere le proprie ragioni ma allo stesso tempo mantenendo un atteggiamento strettamente professionale e ammirevole.
I miei complimenti e, se dovessi acquistare un device nella fascia in questione, Vi terrò in seria considerazione :)

Fabio Rifici

E allora non si chiama X98 Air II, come hai scritto tu, ma X98 Air 3G. Bastava leggersi quello che c'è scritto sotto. 200 euro è il prezzo senza IVA e senza dogana. Con IVA e dogana, SENZA alcuna garanzia ed assistenza, con Wi-Fi single band e ROM cinese, la differenza è di circa 80 euro, esclusa SIAE, RAEE che loro non pagano (e potrei continuare a lungo). Al primo problema ne riparliamo..

Blaze1990

Anche 3g mi spiace!

Fabio Rifici

Ciao itopinonavevanonipoti (fighissimo il tuo nick :-) ). Secondo noi l' ambizione di Remix è quella di essere una specie di "mondo di mezzo", passami il termine.

In una certa misura prende gli elementi chiave e la produttività di Windows e li combina con la mobilità e la miriade di possibilità in fatto di app che offre Android. Tutto in un' unica User Experience. E' grandioso, credimi.

Remix possiede molte delle key features di Windows. Metterlo insieme a Windows in Dual Boot, secondo noi, avrebbe significato nondimeno che dichiararne apertamente il fallimento, quando invece non è così.

Remix porta in dote la possibilità di sostituire Windows in moltissime attività. Ecco perchè abbiamo scelto di non metterlo in Dual Boot con Windows, per ora. Ma non è detto che non lo faremo in futuro, in base a quello che chiederà il mercato.

Imparziale

Remix os lo sto provando da un mesetto su nexus 10 e posso dire che è la distribuzione che android dovrebbe avere sui tablet. Lo ha capito una start up ma non google ( o forse ha finto di non capirlo, per non entrare in contrasto con microsoft).

itopinonavevanonipoti

costano troppo per essere il solito tablettino cinese

Giuseppe Nicolò

Sisi, nulla da dire sul resto, era solo un appunto sulla frase nello specifico, ma ho capito il concetto che intendevi esprimere.

Fabio Rifici

Assolutamente si, la paga il cliente finale. Ma è compresa nel prezzo di vendita di e-tab. Così come sono compresi l'equo compenso SIAE ed il RAEE.

Quando invece si acquista un prodotto da Aliexpress o altri siti simili, proveniente da Paesi Extra UE, il prezzo dichiarato NON è MAI comprensivo di IVA e tasse. Quando il pacchetto arriverà in dogana e verrà nazionalizzato (sempre che non venga dichiarato come "giftbox", in tal caso l'IVA verrà per la grande parte evasa) allora si applicherà l'IVA al 22% ed una piccola spesa doganale, oltre ovviamente al costo del trasporto che va sempre sommato. Inoltre manca la garanzia 24 mesi, manca l'assistenza post-vendita, mancano le ROM in italiano, mancano gli aggiornamenti OTA in italiano, mancano gli accessori specifici per l'Italia (penso alla nostra SmartKeyboard, ad esempio).

Giacchè noi offriamo tutte queste cose COMPRESE nel prezzo di vendita, mi pare giusto evidenziarlo, anche per consentire alle persone di valutare a 360 gradi il prodotto, non solo per l' ID simile a quello di altri OEM cinesi.
Tutto qua, intendevo solo questo.

Giuseppe Nicolò

"...oltre al 22% di IVA che, per la cronaca, sono circa 60 euro sul prodotto finito !"
Scusami, ma se non sbaglio quella la paga chi acquista il prodotto.

Riccardo P

Remix OS non so, ci stavo pensando ma dipende dal "carico" di lavoro, magari mi piacerebbe farlo sulla 1.5.

Riccardo P

Sì, ignora quel dato.

Fabio Rifici

Ciao, Microtech è un' azienda nata nel 2007. Oggi siamo nel 2015 quindi di anni ne sono passati già 8. Per definizione non siamo più una startup. Falliremo o venderemo tutto nel giro di qualche mese ? Noi speriamo di no, anche perchè siamo un' azienda florida che cresce a ritmi sostenuti, nella quale vi sono persone vere che lavorano e che mettono il loro impegno al servizio dei clienti, tutti i giorni. Non ci sarebbe motivo di chiudere o fallire, allo stato attuale. La sfera di cristallo non ce l' abbiamo. Ma non ce l' hanno neppure gli altri. Pensa che nei commenti "al piano di sopra", c'è gente che compra prodotti SENZA alcuna garanzia, senza assistenza, con software in cinese e senza aggiornamenti OTA in italiano, senza accessori, perchè spende forse 70 euro in meno ! Noi speriamo di offrire un' esperienza diversa, specialmente con l' innovativo Remix OS.

Fabio Rifici

Ciao, purtroppo questo è dipeso da una svista, da un nostro errore al quale porremo rimedio. Ci scusiamo semmai con il giornalista, molto bravo e competente, che ha eseguito la prova. Non stiamo parlando tuttavia di un prodotto consegnato malfunzionante o che va "a manovella", ma semplicemente di una unità NFR che in talune situazioni, misurabili SOLO sotto benchmark (lo dice lo stesso giornalista nella videorecensione), non riesce a dare il meglio di se in lettura e scrittura sulla eMMC. Nell' uso quotidiano non c'è un problema misurabile, stiamo parlando solo di benchmark. Ma vi porremo rimedio, come ho scritto.

Le unità NFR che si danno gratuitamente ai negozi, agli agenti, ai distributori NON sono quelle sulle quali gli utenti finali installano software per eseguire benchmark. Almeno io non sono mai stato da MediaWorld ad installare Crystalmark su un tablet e mai mi sognerei di farlo. Non si tratta di unità che possono essere vendute, per inciso. Chiediamo scusa tuttavia per l' inconveniente.

Fabio Rifici

Questo "coso", come lo chiami tu, offre Android e Windows insieme, oppure solo uno dei due, oppure solo Remix OS in italiano, come unico tablet in Europa ad avere Remix OS in italiano. E' un' esperienza completamente diversa rispetto ai modelli citati da te che, per inciso, si trovano sul web a partire da 397 euro per il Tab S (quasi fuori produzione), chissà quanti in più per il prossimo S2 e da 450 a 590 euro per lo Z2 LTE di Sony. Se tu sei riuscito a comprare lo Z2 LTE di Sony a 330 euro buon per Te, come ho già scritto. Gli utenti di questo forum possono verificare facilmente il prezzo dei dispositivi menzionati da te facendo una semplice ricerca sul web. Non è che ripetendo una bugia 30 volte questa si trasforma automaticamente in verità. La gente è dotata di cervello e può verificare facilmente, se vuole farlo. Non ti piace e-tab ? Benissimo, nessun problema. Vuoi paragonarlo con altri prodotti ? Certo, ma nella stessa fascia di prezzo ed a parità di sistemi operativi. Altrimenti si fa disinformazione.

AntonioCappiello

Diciamo che è un altro dei fattori importanti. Garanzia, prezzo maggiorato causa dogana, spedizioni che durano mesi. Si trova di tutto

NewEbola

No, il problema di quel sito non è la spedizione ma la garanzia. Se si rompe qualcosa, auguri!

NewEbola

"noi teniamo un magazzino da cui partono le unità NFR (per le esposizioni, per i negozi, le recensioni, le unità demo ecc.) che è diverso dal laboratorio in cui viene sviluppato il software. Qualche volta può capitare che le due cose non siano allineate."

A me sinceramente fa un po' ridere questa affermazione.

I tablet di esposizioni, negozi e demo sono quelli che gli utenti provano e usano per determinare se acquistare o no il prodotto, quindi dovrebbero essere perfetti: è da questi tablet che dipende se un utente acquisterà o no il prodotto!

E mi fa ancora più meraviglia che inviate il vostro tablet a uno dei siti di tecnologia più seguiti in Italia (forse il più seguito) per recensirlo e non vi accertate che tutto sia perfetto!?

ste

Ricc 2 cose, dici che come memoria interna sia una msd? Perché fa praticamente gli stessi risultati della mia, forse qualcosa in piu in scrittura, altra cosa, farai un approfondimento su remix os? Magari su nexus 9?

Gieffe22

si ma è un'azienda che durerà 2 anni, o è la classica startup che fallirà o venderà tutto nel giro di qualche mese, facendo attaccare al palo eventuali acquirenti? non è una critica, solo una domanda fatta da chi non ha mai sentito nominare questo brand. Ammesso e non concesso che ci sono prodotti di lenovo, ben altro brand, come fatto notare su da altri utenti, con windows, che costano meno offrendo hw analogo. Però capisco che entrare in questo settore è maledettamente difficile, soprattutto qui in italia, quindi vi faccio i complimenti per il prodotto che pare comunque discreto

Paolo Giulio

Nessuno dice di non evidenziare le cose negative, ma quello che dico io è ANCHE evidenziare le differenze che possono in parte giustificare un aggravio di costi rispetto ai soliti rebrand cinesi... ed ho trovato più illuminante l'intervento del sig. Rifici che tutta la pappardella su foto alla luce o al buio o WiFi sul balcone del recensore... diciamo che la recensione l'ho trovata "generalista" e mediocre già di suo... se poi ci metto vicino l'assenza di info fondamentali come quelle evidenziate, direi che siamo anche sotto il mediocre...

Gark121

Questo coso offre Android o Windows. E io ti ho citato 2 prodotti con Android migliori a pari prezzo e uno Windows pari a 100€ in meno. Poi se vuoi arrampicarti sugli specchi libero di farlo

Luca87

Ennesima domanda(forse banale e OT) , tramite otg sarei in grado di utilizzare su questo tablet un hd esterno, diciamo grande un 1Tb, alimentato dalla sola usb? E sempre tramite otg è possibile utilizzare un controller xbox one, indispensabile per utilizzare la funzione streamin di w10 per la console?

Celestial Knight

Ho letto bene 2836Mhz di picco? CPUID e' impazzito? La cpu dovrebbe massimo toccare 2166Mhz o sbaglio?

Fabio Rifici

Guarda, giusto per fare chiarezza, il tab S (a breve fuori produzione) o il Tab S2 o lo Z2 LTE che tu hai citato offrono un'esperienza completamente diversa, perchè hanno solo Android, non hanno Windows, non hanno Che poi tu sia così bravo da comprarli a prezzi che, nel momento in cui scriviamo, sono introvabili è un altro discorso. Ma si tratta di prodotti normalmente collocati in un'altra fascia di prezzo e che offrono un'esperienza diversa.

Gark121

Primo, ho parlato del Tab s non s2. E costa 300 €. Pure di meno il lenovo. E lo z2 va cercato, offerte si trovano. Fino a una settimana da c'era in una catena di supermercati (coop? Boh, qualcosa del genere, non ricordo) a 259, in negozio fisico. E 339 la versione lte se ricordo giusto.

Fabio Rifici

Beh...che dire..sono contento per Te. Ma non è il suo prezzo. Probabilmente si trattava di un'offerta sottocosto. Il suo prezzo è mediamente 130 euro più alto rispetto a quello cui l'hai pagato tu. Verifica tu stesso su Internet, non credere a me. L'S2 appartiene anch'esso ad un altra fascia di prezzo, quella tra i 430 e i 500 euro. In entrambi i caso stiamo parlando di due devices ARM based SOLO con Android, niente Windows e niente Remix, soprattutto !

Gark121

Io l'ho pagato ad aprile 321€. Fatturato. Sapendo cercare un po' su internet (dato che questo non è un prodotto classico "da mediaworld" ho dato per scontato di rivolgermi ad un pubblico che sa comprare, girare su internet etc. L'Iva è chiaramente una zavorra notevole per chi rimarchia o importa prodotti dalla Cina, ma stante il mercato attuale a 300 e passa euro non sarebbe la mia prima scelta. Un Tab s, un lenovo miix 3 10 o simili, mi sembrano alternative migliori. Soprattutto per la batteria. Altrimenti remix os a me interesserebbe, come pure un Tab in 4:3 con una rom già in italiano senza bisogno di smanettare.

Fabio Rifici

Ciao, rispetto la tua opinione. Anzi, se mi dici dove compri uno z2 tab lte a 300 euro, li compro anche io e li rivendo a 450 euro, dato che questo è lo streetprice su trovaprezzi (dove, come saprai, l'IVA non è di casa). Su Amazon costa poco meno di 600 euro ! Prodotti di Teclast, Cube o altri OEM, se ci metti le tasse che loro non pagano, l'IVA e altri balzelli, la garanzia che loro logicamente non ti possono dare, l'assistenza che non ti possono dare, l'hardware comunque diverso, le ROM con le app in CINESE e con aggiornamenti OTA in cinese (i nostri sono in italiano e basati spesso sulle segnalazioni dei nostri clienti), gli accessori di qualità, vedrai che comprendere la differenza non sarà poi così difficile. Logicamente peró se trovassi uno Z2 LTE a quel prezzo lo comprerei anch'io

Gark121

Fuori prezzo. A 300€ prendo uno z2 Tab lte oppure uno dei mille prodotti Windows dei produttori più famosi. Oppure prendo 1 teclast x98 3g e con 100€ avanzati un powerbank enorme per farlo durare quanto dovrebbe durare un Tablet, perché 6 ore di web é un risultato non scarso, di più. Altrimenti la versione remix os poteva essere interessante da provare.

stuck_788

pero', mica male...

Fabio Rifici

Ciao Luca, in Windows 8 mi pare di ricordare che ci siano 8.5 GB disponibili. Onestamente però non ricordo con precisione, non avendo tra le mani un e-tab in questo momento. Ti posso dire che in Windows 10 rimane libera qualcosa di più. Sotto Android, tuttavia, potrai installare le tue app sulla MicroSD ed a breve, verosimilmente nell' ultimo quarter del 2015, potrai fare la stessa cosa anche su Windows 10 :-) Il fattore di forma 4:3 invece è molto interessante, a mio giudizio, perchè più fruibile del 16:10 per la lettura e la mobilità, anche in portrait mode, per esempio. Un 16:10 in portrait è un po' complicato da usare.. Ma è remix la parte incredibile del nostro progetto, fidati.

Axel01

Convinto, soprattutto della prima frase! Basta con l'OT, non ha senso.

Luca87

Grazie mille per aver chiarito subito il dubbio. L'errore è presente nel manule della versione dual os scaricabile in pdf dalla sezione supporto del sito.Se è possibile vorrei sapete quanti dei 32gb interni sono effettivamente utilizzabili! Comunque un prodotto veramemte interessante, soprattutto per la soluzione dual os... Solo il ratio dello scermo non mi convince a pieno.

Fabio Rifici

Io non sto difendendo un bel niente. Chiunque può leggere quello che ho scritto e chiunque può vedere che il tuo profilo ha 5 commenti, tutti e 5 negativi e tutti e 5 in questa discussione (quelli scritti con questo account). Questi sono fatti, tutto il resto sono opinioni, comprese le mie. Sono opinioni sbagliate ? Bene, non comprare e-tab, non ti costringe nessuno.

Se invece continui a scrivere non ti fai un favore e non lo fai nemmeno a chi ti ha mandato. Credi a me.

Axel01

Non sono un hater, ho solo fatto notare ciò che hanno fatto notare anche altri utenti.
E' ovvio che stai difendendo il tuo prodotto, però il consumatore vede quello che vede, senza "si ma noi" e finezze varie

Fabio Rifici

Ciao Luca, e-tab può gestire microSD fino a 128 GB. Credo lo dica anche il giornalista nella videorecensione. Magari però abbiamo scritto male qualcosa noi sul sito. In questo caso ti prego di volerci perdonare ed indicarmi dove l' hai letto. Cercheremo di correggere prima possibile. Per quanto concerne la MicroSD, con alcuni accorgimenti è possibile farla riconoscere correttamente sia da Windows che da Android senza necessità di partizionarla. Lollipop inoltre può leggere e scrivere anche su NTFS.

La principale limitazione di Lollipop nell'uso delle microSD è causata dai permessi che le singole app devono ottenere per poter usare le memorie esterne, ciò limita l'utilizzabilità delle microSD con molte di queste app.

In e-tab abbiamo però preinstallato un file manager (ES file explorer) che ha nativamente il supporto a questo tipo di memoria sia in lettura che in scrittura. Non esitare a chiedere si ti servono ulteriori informazioni.

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore