Minix Neo Z64 (Windows e Android): la recensione di HDblog

18 Febbraio 2015 307

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Minix Neo Z64 è un Mini PC compatto e del tutto silenzioso basato su piattaforma Intel Bay Trail. Ne esistono due versioni: una con Windows 8.1 with Bing e l'altra con Google Android 4.4. Hanno la stessa scheda tecnica, quindi la seconda può essere trasformata nella prima semplicemente installando Windows. Minix Neo Z64 costa 129 euro (Android) o 159 euro (Windows) ed è sicuramente il più atteso tra i nuovi Mini PC economici basati su processore Atom.

A febbraio 2015, posso già anticiparvelo, la variante Windows è la migliore della sua categoria. Il motivo che mi porta a scrivere questo è abbastanza semplice: c'è una certa qualità nei componenti installati, quindi un hardware che già conosciamo come valido qui riesce a dare davvero il meglio.

Su Neo Z64 Windows, ad esempio, non c'è traccia dei problemi di surriscaldamento dei rivali, e non ci sono vincoli o blocchi a livello BIOS per impedire l'installazione di altri sistemi operativi - Linux compreso. Inoltre, è usata una memoria eMMC 5.0 che su Android 4.4.4 fa la differenza in quanto a velocità. Infine, nonostante certi limiti nella riproduzione video dovuti al processore e non al prodotto in sé, ci sono ottimizzazioni e miglioramenti che permettono a XBMC/Kodi di girare meglio che altrove. In breve, è un prodotto curato.


Scheda tecnica in comune

Tra Minix Neo Z64 versione Windows e versione Android non ci sono differenze tecniche, lo ripeto. Ma nella confezione della variante Android (nome in codice: Z64A) c'è il telecomando IR con tasti dedicati al sistema. Minix ha lasciato il sensore IR su Z64W, ed ha semplicemente pensato di ridurre i costi evitando l'inclusione di un accessorio che sarebbe stato poco utile in ambiente Windows.

Controller a parte, la confezione è identica: cavo HDMI, cavo USB per l'upgrade, alimentatore 5V 3A e piccolo manuale Minix.

Al centro della scheda tecnica c'è il SoC Atom Z3735F, lo stesso dei Mini PC, delle chiavette e dei tablet Windows/Android al centro della scena da diversi mesi. Con 2 GB di RAM Samsung DDR3L, 32 GB di eMMC 5.0 SKhynix (e non 4.5), lettore microSD fino a 64 GB, 2x USB 2.0, uscita HDMI 1.4 (fino a 1080p@60 fps per limiti del SoC), jack audio 3.5 pollici (chip ALC5640) e WiFi N RTL8723BS + Bluetooth 4.0 + Ethernet 10/100, Neo Z64 non stravolge la categoria. Diciamo che ha un paio di punti in più sulla concorrenza ma non è questo il... punto.

Quel che lo rende valido, è l'enorme dissipatore a copertura della CPU e delle memorie RAM e ROM, abbinato ad una placca metallica fissata sul coperchio interno del telaio. Sono accorgimenti che permettono al Mini PC di smaltire il calore generato dall'hardware in maniera impeccabile, senza mai superare 70°C su Windows e 83°C su Android. Il fondo del telaio arriva a 53°C (Z64W) e 65°C (Z64A), ma non parliamo di un tablet, non dobbiamo toccarlo.

I livelli di Android sono meno entusiasmanti di quelli Windows, ed è probabilmente un discorso legato ad ottimizzazioni software e gestione energetica dei 4 core Atom. Ma sono davvero delle buone temperature per un processore x86. Conosciamo il valore del SoC Intel perché ne parliamo e discutiamo da 2 anni, ma qui c'è un implementazione migliore di altre. E c'è un'installazione che non prevede feritoie o prese per la ventilazione; il telaio di N64 è chiuso, sigillato. Nessuna sbavatura anche nei collegamenti, nelle saldature, nella pila CMOS per la memorizzazione del BIOS.

Quel grosso dissipatore fa la differenza su un Mini PC x86 come questo, ma non credo che sia tutto qui. Minix deve avere dei controlli qualità più alti rispetto alla media "cinese" quindi è meno frequente leggere di problematiche legate a - esempio - della pasta termica mal posizionata.

L'aver preso accorgimenti per dissipare meglio il calore permette a Z64 di differenziarsi dagli altri nonostante, lo abbiamo appena visto, la sua scheda tecnica non sia differente. Cosa manca a questi box Intel? La Gigabit Ethernet e una USB 3.0, ma sono i compromessi che devi subire quando usi un SoC nato per tablet e poi inventato su Mini PC. Non dipende dal produttore, è proprio un limite della CPU.

Minix Neo Z64 Windows (Z64W)

La versione Windows 8.1 with Bing di Minix Neo Z64 arriva con una licenza originale e attivata. È da specificare perché prodotti più economici usano una licenza demo che 1) sta facendo infuriare Microsoft 2) vale per 30 giorni. Dei 32 a disposizione, 22 GB sono liberi. Il sistema è liscio, pulito, senza alcun software aggiuntivo. Non ci sono promozioni su Office 365 qui, perché parliamo di un Mini PC non di un tablet, ma se avete una di quelle licenze valide per 12 mesi, potete installarla anche qui perché valgono per 2 dispositivi.


La gestione di Windows 8.1, al solito, è molto buona con questo hardware. Se la cava anche con i programmi desktop della suite Adobe CC, per due ritocchi con Photoshop, Lightroom o Fireworks è ok, ed ha la potenza a sufficienza per gestire SkyGo e Mediaset Premium (SilverLight) via browser con un carico sulla CPU pari al 30/40%. Il modulo eMMC 5.0 avvia Windows in 15 secondi e su CrystalDisk Mark non sfigura restituendo un accettabile 159/44 MB/s (con BitLocker disabilitato) in lettura e scrittura.

Peccato che la stessa eMMC abbia una velocità bassa per i file 4K (10/12 MB/s) e che questo, credo, porti a qualche inceppamento nella fluidità di alcune parti della UI di sistema. Nulla di davvero preoccupante, abbiamo visto di peggio nella categoria, ma Windows ogni tanto sembra avere un calo di refresh rate e questo, nel corso di una normale sessione di lavoro, si avverte. Gli altri benchmark sono in linea con quel che ci aspettiamo da questo hardware.

Abbiamo 777/2146 su Geekbench 3, 601 punti su PeaceKeeper, 500 ms per completare SunSpider, un punteggio di 5840 su Octane (Chrome, IE fa 3494) e un ottimo 3421 su HTML5 Impact e 220 pesci a 60 fps nel test Fish Bowl di Microsoft. Guardate le schermate sopra per altri dettagli. I test web, soprattutto, confermano la natura da Internet surfer di questo dispositivo.

Alti e bassi, invece, per quel che riguarda la riproduzione locale di filmati HD. Atom Z3735F non supporta la decodifica hardware dei video H.265 (con i driver beta arriva a 720P, ma con molta fatica) ma si comporta benissimo con gli H.264, soprattutto se 1080P. Il carico sulla CPU, in questi casi, non supera il 14%. Con Media Player Home Cinema si riesce, di base, a fare questo, mentre con Kodi 14 nudo e crudo (scaricato dal sito ufficiale ed installato, stop) si hanno risultati molto migliori, anche con i 4K. Guardate la video recensione per capire cosa intendo.

Kodi 14 Windows su Minix Neo Z64 supporta il cambio automatico di refresh rate, ed anche se nel mio test non sono andato oltre i 24, 60 e 25 Hz, è nella natura dell'uscita HDMI della GPU gestire altri framerate. Senza Gigabit Ethernet, con supporto parziale ai file HEVC, con i VP9 che sfiancano l'hardware, e senza supporto all'audio multi-canale via HDMI per motivi legati ai driver Intel (qui non c'è uscita ottica SPDIF), il Mini PC x86 di Minix non è il box consigliato se il vostro obiettivo è guardare sopratutto film.


Ma se vi bastano i 1080P, se vi serve anche fare altro e vi interessa avere controllo su codec e plugin, qui trovate uno dei Kodi più fluidi e reattivi della categoria Mini PC, potenzialmente migliore dei diversi XBMC/SPMC disponibili su SoC ARM. E dato che potete installare OpenELEC e/o preferire una distro Linux e quindi un Kodi diverso, è un compromesso che ci sta.

La parte forte di Neo Z64 Windows, comunque, è un'altra: le temperature. Di recente abbiamo visto lo stesso hardware andare in throttling dopo 5 minuti di stress, e abbiamo letto di temperature costantemente vicine al limite dei 90°C. Su N64 Windows non ho mai superato i 72°C, e mi sono abituato a lavorare su valori inferiori ai 60°C. Sono davvero degli ottimi dati per un x86 fanless. Il suo telaio non scalda mai in modo preoccupante, e questo mi fa pensare che, tutto sommato, sia davvero il modello consigliato per un uso 24/7. A qualcuno serve un muletto?

In termini di watt siamo invece sopra la media dei Mini PC: quasi 11 watt a pieno carico, 4/5 watt nell'uso generico e 2.3 watt in standby non sono pochi per la categoria, ma è un x86 e gestisce bene le temperature quindi lo perdoniamo. Strano vedere la variante Android fare di meglio.

Minix Neo Z64 Android (Z64A)

Questa è la variante pensata per chi ha già una licenza Windows da sfruttare o per chi non intende proprio avere a che fare con l'OS Microsoft. Permette di risparmiare 30 euro sul listino e di sfruttare un hardware molto potente (CPU 64-bit) su un Android recentissimo. Chi ha tempo, pratica ed una licenza Microsoft da sfruttare, può trasformarlo in uno Z64W con un'ora di lavoro.

Sui 32 GB di spazio eMMC, quasi 25 GB sono liberi per app e dati. È davvero un bel quantitativo. Android arriva con la UI Minix Metro e con aggiornamenti FOTA, e non mancano personalizzazioni per le impostazioni grafiche nel menù di sistema. Guardate le schermate sotto per avere un'idea più precisa di cosa è possibile modificare. C'è anche una nuova voce per abilitare Intel Smart Video e migliorare le resa della riproduzione multimediale.

Le apps pre-installate sono ai minimi termini, ma quelle che trovate all'interno valgono un approfondimento. XBMC Minix, al solito, funziona meglio di MX Player per la riproduzione di 1080p e qualche 4K (ma l'uscita video arriva a 1080p@60). Ha il supporto al plugin per lo switch del refresh rate e supporta il passthrough HDMI per audio multicanale (impossibile su Z64 Windows). Anche qui, niente H.265 per limiti del SoC Intel.

I benchmark alla CPU e alla GPU ci ricordano che abbiamo a che fare con un SoC Quad Core x86, ed in genere portano a risultati superiori ai SoC ARM più potenti (come RK3288 di Ugoos UT3S).

Su Geekbench ho 787/2101 in multi e single core, su Antutu (Antutu X non è compatibile) ho 31806, PCMark mi restituisce un 4208, 3DMark arriva a 7589 (ottimo), Vellamo dà 3239 nel test HTML Chrome, 2634 con HTML browser stock e 1194 con Metal. Risultati altalenanti, invece, nei benchmark web: Sunspider si completa in 802 ms, HTML Impact restituisce un 3374, HTML FIsh Bowl regge 60 fps con un massimo di 190 pesci e Octane arriva a 6100 con PeaceKeeper a 1081.

Benissimo la eMMC SKHynix su A1SD Bench: 121/71 MB/s in lettura e scrittura, più del doppio di quanto fatto dai migliori rivali (anche di Nexus Player). Di fatto Android si avvia in 30 secondi e tutto quel che riguarda la sua gestione è reattivo e scattante.


Non ho notato problemi di ricezione o cadute del segnale WiFi, sono riuscito ad abbinare senza problemi mouse e altoparlanti Bluetooth 4.0, ma di contro il sistema mi obbliga a passare manualmente tra WiFi ed Ethernet, e se la seconda è attiva non c'è verso di far funzionare la prima. Un bug che potrebbe dar fastidio a chi intende usare le due connettività.

I consumi e le temperature meritano un paragrafo separato. I primi sono inferiori a quel che succede su Z64W (0.1 watt in standby, meno di 4 watt nell'uso medio intenso) mentre le temperature tornano sui livelli dei rivali, e diventano quindi preoccupanti.

Su Neo Z64A si raggiungono gli 83°C quando si gioca (Beach Buggy Bliz nel mio caso - vedi schermata sotto) ed è difficile stare a meno di 70°C durante l'uso di tutti i giorni. La parte superiore del telaio, proprio dove la placca metallica, tocca i 65°C con il mio termometro IR. Non è poco. La gestione energetica di Android x86 non è al livello di quella registrata su Windows, e se non altro quei 10/15° C a favore di quest'ultima possono aiutarvi nella scelta finale.


Principali differenze tra i due modelli

Abbiamo visto che ci sono validi motivi per preferire l'una o l'altra versione di Neo Z64. Per tirare le somme:

  • Neo Z64A ha controller IR nella confezione, Z64W no.
  • Neo Z64A scalda dai 10 ai 15°C più di Z64W.
  • Neo Z64A ha tempi di boot quasi doppi (32 secondi).
  • Neo Z64A ha consumi inferiori di Z64W.
  • Kodi gira meglio nella versione Windows, ma è solo stereo.
  • XBMC Minix su Android supporta audio multi-canale passthrough.

E, oltre a questo, ci sono piccolezze dovute ai sistemi operativi. Tra queste vi ricordo la predisposizione al mirroring iOS, Win e Android della variante Z64A e il miglior supporto alle periferiche di quella Windows. Entrambi, comunque, usano un BIOS (UEFI 64-bit per Z64A) che non vincola l'installazione di nuovi sistemi operativi. Poco sotto trovate un filmato con in bella mostra proprio il BIOS dei Neo Z64.

Potete predisporre il Mini PC per far girare Linux in Live o per installarlo su eMMC (seguite questa guida per aver un Dual Boot con Ubuntu su Z64W), ma potete anche installare OpenELEC e altre distro. C'è sempre bisogno di un po' di lavoro per aggirare certe cose del BIOS UEFI, ma in genere è tutto ben documentato e supportato dalle comunità online - in primis dal forum ufficiale minix. Il supporto Linux non è ottimale Come nella maggior parte dei Bay Trail, ci sono problemi con il modulo WiFi, Bluetooth e con la scheda audio, ma la Ethernet è ok e la reattività dell'interfaccia è su buoni livelli. Potete lavorarci sopra ed ottenere qualcosa di accettabile.

Considerazioni finali

Neo Z64 è un'ottima conferma del lavoro di Minix. La versione Windows è la migliore provata fino ad oggi nella categoria low-cost perché solida, con ottime temperature e una componentistica senza difetti. A 159 euro, con licenza di Windows 8.1 che tra qualche mese potrà sfruttare l'upgrade gratuito a Windows 10, è il Mini PC (inteso come tale, non come box multimediale) che vi consiglio in questo momento. Restano alcuni limiti nella riproduzione video e nel gaming, ma non dipendono dal prodotto.


La variante Android è del tutto identica nell'hardware (anzi, include il controller IR nella confezione) ed ha il vantaggio del supporto audio multi-canale via HDMI su XBMC Minix. A 129 euro e con 32 GB di eMMC 5.0, è un buon affare. Se avete una licenza Windows, se vi interessa solo provare Linux (supportato, ma non ancora del tutto) o semplicemente se avete un po' di tempo per prepararvi a dovere il Mini PC, prendete questo anziché Z64W.

Ma se l'obiettivo è avere un Mini PC Android, qualcosa che vada bene sia per le app sia per il multimedia, che abbia consumi ridicoli e che scaldi davvero poco, è ancora da preferire un modello ARM come il solito Neo X8-H Plus o un equivalente con RK3288 (se interessa il supporto Linux). Non è una questione di Android; è un discorso legato alla piattaforma hardware.

Per chiudere, l'ho scritto diverse volte ma lo ripeto ancora: la versione Windows è un computer vero, potete usarlo per lavoro, in negozio, a casa o nella sala server. Non è un giocattolo e non costa poco perché è limitato. Il prezzo è basso perché le circostanze lo permettono - e non è detto che sarà così ancora per molto tempo.

Modularità è la vostra meta? LG G5, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 299 euro oppure da Amazon a 513 euro.

307

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Thomas Gatti

È capitato anche a me! Sei riuscito a risolvere?

Thomas Gatti

Ciao, anche io stesso problema!!! Sei riuscito a risolvere?

Modesto Battista

Salve, domanda ai possessori del minix

Guitto

Mi serve una postazione pc per casa, social, YouTube, pacchetto libreoffice e navigazione web, dite che va bene questo con win o linux oppure c'è di meglio ormai nella stessa fascia di prezzo?

wassilis leonida

CIao complimenti per la recensione come sempre dettagliatissima, a distanza di quasi un anno ormai credo che questo rimanga ancora il prodotto più valido se si vuole un mini pc che faccia da pc vero. Stavo pensando di realizzare una workstation per uso di software gestionali e da ufficio e credo che sia davvero un prodotto adatto! Il mio dubbio viene con le licenze.. non esiste una etichetta, un numero, un certificato o qualunque cosa che mi faccia capire che sto acquistando un prodotto effettivamente licenziato.. come si fa?

Giuseppe Briamonte

Ciao,
volevo intanto fare i conplimenti per l'ottima recensione e volevo chiederti ina cosa: secondo te/voi ad oggi è ancora sensato l'acquisto di questo moni pc (windows) o conviene attendere l'uscita di una versione più aggiornata, forse proprio da casa minix?
Grazie,
Ciao.

Matteo

vanno bene entrambi

Matteo

amazon

Giammy

Ah beh, allora
Comunque 5 mesi direi che non sono così tanti da non rispondere ad un commento, fossero anni capirei

Tresette

Ma rispondi a un commento di 5 mesi fa, comunque non ero serio, trollavo un mio amico che lo ha comprato

Giammy

Utile il tuo commento, argomenta perlomeno

Alex Stefano Stefò

complimenti per la recensione molto esplicativa. mi potresti postare un link dove prenderlo con spedizione sicura senza sorprese alla dogana e con win10 licenziato??

iSSU

tra z64 android e h8+ quale scelgo per riprodurre film dal nas in full hd e qualche sessione di gioco?

Mar_io

Complimenti bella recensione.

Mauro

Hai le idee moooolto confuse, te lo sconsiglio...

valeron de valeroni

Se acquisto il miniX neoZ64 e lo collego alla mia tv, Panasonic Viera Model No TH-37PX8E Hd ready, oltre a tutte le funzioni che mi garantisce, mi permette di vedere tutto in hd? Per intenderci, ho una cam di Premium ma non vedo in hd: con questo dispositivo vedrei in hd? Anche ad esempio rai hd?
Inoltre è il dispositivo più adatto alla mia tv o devo sceglierne un altro?

xbros

quello é il motivo. Questo é un PC a tutti gli effetti :)

sibirsk

ho smanettato con il forellino che c'è sotto al minix, che credo sia il reset del bios... dopo 3-4 volte che l'ho tenuto premuto è ripartito. sicuramente queste cose con un hardware "di marca" non capiterebbero.

material

scusa ma hai poi risolto?

sibirsk

io ce l'ho, ha funzionato bene fin ora, ieri sera ho lanciato l'aggiornamento a Windows 10, dopo aver letto esperienze positive, e stamattina l'ho trovato totalmente morto. come fosse brickato (l'alimentatore funziona). ovviamente mi rifiuto di credere che Win10 sia la colpa di un brick. questi qua non hanno nemmeno un immagine del S.O. di ripristino, e nel caso di problemi, rimani con un mattoncino "autistico" che non da nessun segnale video e non accende nemmeno la lucina. in pratica devi pregare di non aver mai problemi. pessimo.

Tresette

scaffale

nett

no. l'app si skygo per pc windows non fa quel controllo, credo sia un limite delle app per tablet e smartphone

daniele P

Scusate, ma non viene bloccato una colta riconosciuta la connessione hdmi?

matematico65

Scusate se insisto. Qualcuno ha avuto modo di provare Emule/Jdownloader con questo minipc con Windows? Solo per sapere se girano bene e perchè non vorrei buttare soldi visto che l'acquisto è mirato a questo uso specifico. Grazie.

matematico65

Ciao a tutti io pensavo di usare la versione di Windows esclusivamente per Jdownloader/Emule (nn insieme ovviamente) e lo dovrei collegare ad un NAS domestico autoalimentato. Potrebbe andare bene? Lo regge il mulo? La scheda di rete sostiene i continui contatti con gli altri clients e il server? Qualcuno ha fatto questa prova? Grazie in anticipo.

nett

silverlight sparirà. comunque utilizzando la nuova app di skygo sul windows store riesco a vedere bene tutto sia film che partite in streaming quindi funziona meglio che la versione silverlight.

FalcoPellegrini

SkyGo e Infinity/Premium Play fanno veramente pena. Silverlight non ho ben capito perché continuino ad utilizzarlo, a me ha sempre dato problemi anche con computer molto più prestanti (30MB)!

danilo saitta

ma tra i tanti mini pc windows quale mi consigliate?? vensmile
w10,aniol,beelink pochet p1 ,minix ecc ecc sono veramente indeciso..

Domenico Soriano

è capace di reggere un hub usb alimentato su cui mettere un hd sata da 2,5", una stampante epson??dove acquistare?

nett

Ho provato lo Z64w con Sky go usando silverlight. Con le partite in streaming va a scatti mentre con i film On Demand è ok. Non è un problema di banda (80Mb) e neppure di software esterni poichè ho effettuato la prova subito dopo il reset di fabbrica. Probabilmente la potenza del processore e della GPU non è adeguata per lo streaming con la codifica usata da Sky , infatti sull' iMAC la riproduzione delle partite in streaming è fluidissima.
Avete qualche idea a proposito?

Sathees Kumar

Ciao volevo farti una domanda dato che l'hai già comprato. Riesce a pilotare una TV 1080p senza problemi? Con la riproduzione di YouTube a 1080p come si comporta? La CPU va molto sotto sforzo? Grazie in anticipo per la risposta

Massimo Olivieri

sono chiusi entrambi dentro la plastica quindi dissipano male in calore per non dire per niente.

Continuo ad essere sempre più del idea che quest i box atom alla fine sono limitati in tutto:

- come medicaenter non convinco nessuno a detta di molti
- come pc desktop con 2gb sei limitato

in pratica un prodotto che è stato fatto per tenere i cosi bassi che in teoria puoi fare molte cose ,ma alla finire non riesci a farle in modo completo.

IMMO

pisqua187

è piu probabile che il tablet essendo piu largo e sottile dissipi meglio dei componenti inseriti all interno di uno di questi mini pc grandi come un hdd

dovellonsky

Disponibile su Amazon Italia

RicCardoMaoo

Ho acquistato uno alcuni giorni fa,è uno buono articolo,ho comprato dal Myefox,consegna veloce dalla EU.

Fabio Lamberti

Quale smartbox consigliate per vedere fluidi gli h.265 in 1080p???

Federico Biondi

Perfetto. Grazie.

Pietro B.

Arrivato oggi finalmente!! Nessun costo aggiuntivo per sdoganare il pacco

johnny117

e soprattuto la licenza è W con bing, cosa cambia da W normale?

johnny117

ragazzi ma per la riproduzione audio com'è messo? vorrei usarlo anche per ascoltare musica ma non so se ne vale la pena. consigli?

nett

Si ho pagato 6.90 dollari.

Pietro B.

Immagino che non hai scelto la spedizione gratuita (singpost). Altrim non mi so dare una così netta differenza

nett

fatto il 3 marzo in presale arrivato il 9.

Pietro B.

Davvero? Io l'ho ordinato il 24 feb, e ad oggi il pacco risulta "despatched ti overseas" dal 9 marzo. Ci sto perdendo le speranze. Tu quando hai fatto l'ordine?

nett

ordinato z64w 14 giorni fa arrivato dopo 7 giorni.

Danylo

>>jack audio 3.5 pollici
pollici? Magari mm

Federico Biondi

Ok grazie mille sei gentilissimo.

Pietro B.

ho scelto la spedizione gratuita.
Ho visto che giusto stamattina che hanno spedito l'oggetto. Quando arriverà ti farò sapere

Federico Biondi

Ciao, che metodo di spedizione hai scelto ? Anche io vorrei ordinare il Minix Windows su quel sito e mi piacerebbe sapere quando ti arriva.

Pietro B.

Grazie a questa recensione ho comprato la versione Windows, una decina di gg fa. Ma può essere mai che ad oggi, quelli di geekbuying non mi hanno ancora inviato niente? A qualcuno è andata meglio?

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo