Dissipatore CPU Noctua NH-D15: Recensione da HDBlog

11 Giugno 2014 20

Sono passati quasi cinque anni da quando Noctua presentò l'ormai famoso dissipatore NH-D14 (puoi leggere Recensione: Noctua NH-D14 CPU Cooler), uno dei migliori cooler per CPU (se non il migliore) mai proposti sul mercato.

In questo lasso di tempo l'azienda, mantenendo sempre un ruolo di leadership in questo segmento di mercato, ha proposto molti altri prodotti, interessandosi per esempio ai sistemi compatti e agli HTPC (vedi NH-L9i o NH-L12) oltre che aggiornando la compatibilità dei modelli di fascia alta con i nuovi socket Intel e AMD.

Qualche settimana fa però, il produttore austriaco è tornato alla ribalta annunciando la disponibilità della sua nuova punta di diamante, parliamo del dissipatore NH-D15.

Diretto successore del Noctua NH-D14, questo cooler mantiene di base la stessa concezione del design Dual-Tower, ottimizzando però il rapporto dimensioni/performance grazie a un corpo lamellare decisamente meno ingombrante.

Specifiche - Gallery

Prima di vedere da vicino il dissipatore, diamo uno sguardo dettagliato alla tabella delle specifiche tecniche:


Se confrontiamo le features con quelle del predecessore NH-D14, ci accorgiamo subito che le dimensioni sono più o meno le stesse, tuttavia gli ingegneri Noctua sono riusciti a rendere il Cooler meno ingombrante quando viene utilizzato in modalità Single-Fan; questo si traduce in una maggiore compatibilità con Memorie RAM particolaremte generose.

Tutto questo è reso possibile da un corpo lamellare ottimizzato nel design, che non prevede di eliminare le alette nel loro numero complessivo; per avere un'ulteriore conferma di questa caratteristica basta guardare al peso, NH-D14 pesa 900 grammi senza ventole mentre NH-D15 si attesta a 1 Kg.

In linea di massima il Noctua NH-D15 mantiene le linee guida degli altri prodotti high-end dell'azienda; tra le novità da segnalare c'è senza dubbio il nuovo layout per le 6 heatpipes a doppia linea, l'utilizzo di due ventole NF-A15 da 140mm e il supporto a tutti i processori attualmente sul mercato.

Impeccabile come di consueto il package e il bundle, ma ovviamente non poteva essere diversamente visto che parliamo di fascia high-end:

Pensato per i Processori più esigenti in fatto di dissipazione, l'NH-D15 andrebbe utilizzato in configurazione Dual-FAN; niente vieta però all'utente, viste le capacità di dissipazione del cooler, di utilizzare una sola ventola o l'adattatore L.N.A. per abbattere ulteriormente gli RPM e la rumorosità.

Il corpo dissipante è come di consueto in rame nichelato, stesso trattamento utilizzato per il sistema di alette; se volete invece maggiori dettagli sulla ventola NF-A15 vi rimandiamo a questo link.

Piattaforma di Test e Performance

Dopo aver visto le caratteristiche base del prodotto procediamo come di consueto a un test sul campo che prevede l'utilizzo della seguente configurazione hardware:

  • - Intel Core i7-3770K
  • - ASUS Z77-V Pro
  • - Kingston HyperX Genesis 8GB
  • - Radeon R9 270
  • - PSU Silverstone Strider ST70F-ES

Per avere un metro di paragone abbiamo messo a confronto le temperature rilevate sul Noctua NH-D15 (in modalità Single e Dual FAN) con quelle del dissipatore AIO Corsair H75. Il software usato per stressare il Processore è Prime95 mentre le temperature sono state rilevate con Hardware Monitor.

Il primo grafico a seguire si riferisce alla CPU a Default mentre il secondo alle temperature rilevate in Overclock a 4,55 GHz; ecco i risultati:



Conclusioni

Eccoci finalmente al termine di questa nostra prova che, confermando ancora una volta l'elevata qualità dei prodotti Noctua, vede uscire NH-D15 promosso a pieni voti. Il prodotto non presenta a nostro avviso pecche, risultando uno dei dissipatori ad aria più performanti attualmente disponibili sul mercato.

Certo per i possessori di un NH-D14 l'upgrade forse non è la scelta migliore, tuttavia se per problemi di spazio avete necessità ad utilizzare una sola ventola, il nuovo NH-D15 può fare al vostro caso, soprattutto quando siamo alle prese con qualche kit RAM particolarmente generoso in dimensioni.

Anche se oramai è uno standard per Noctua, ci sono comunque da segnalare il bundle e il package, impeccabili sia sotto il profilo della qualità che della funzionalità.

Infine il prezzo; il Noctua NH-D15 è un prodotto di fascia alta e quindi il prezzo è adeguato alle caratteristiche del prodotto. Online il costo medio è di circa 95 Euro. Potete commentare la recensione anche nel nostro forum a questo indirizzo.


Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 199 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Takeshi

Ottimo prodotto ma ingombrante e costoso

simo

cambia tanto fidati

tivi92

Aerocool Xpredator X3 :)

NaXter24R

Appunto. Ma se guardi gli ultimi mid tower che sono usciti praticamente tutti supportano il radiatore doppio come l'h100.

Assetto Corsa

Nessun pericolo per la scheda madre. Ci vuole ben altro per darle problemi

Assetto Corsa

Si ho capito ma questo ha 2 ventole ed un mattone. In confronto, il mio è un paperino che va anche con la ventola al minimo

Assetto Corsa

Mi sa che non hai proprio inteso quello che volevo scrivere

simo

solo h100 ha rogne per il radiatore grande, quelli più piccoli invece si possono montare in qualsiasi predisposizione delle ventole da 12 cm

NaXter24R

Infatti, questo costa 95€, un h100 sta sui 100€ o anche meno a volte. Ognuno ha i suoi lati negativi, uno ad aria ad esempio implica la scelta di certe ram piuttosto che altre e in certi casi obbliga a perdere tempo per sistemare correttamente il tutto.
Un AIO invece da qualche grattacapo per il radiatore, ma ormai quasi tutti i nuovi case hanno la predisposizione, magari non per quello con doppia ventola ma per quello singolo nessun problema

simo

soso, sono un felice possessore di un h60 da 3 anni e ricordo che all'epoca ero indeciso fra il dh14 e il mio e vedendo che prestazioni e costo erano simili ho optato per quello

NaXter24R

Se montato bene non succede nulla. E' vero però che non è il massimo un blocco del genere nel case. Gli AIO ormai costano il giusto, si montano facilmente (forse più facilmente di questi dissipatori ad aria) e danno prestazioni uguali o superiori mantenendo una migliore circolazione dell'aria all'interno del case. Oltretutto lo sporco si limita ad accumularsi tra radiatore e ventola e anche questo è un vantaggio per la pulizia.

mattiaaloe

Solo io avevo pensato a un dissipatore di cioccolato?

Thor91

La scheda madre è fissata al case, è quasi impossibile che si fretta...

Jhulo

Noctua è famosa per questo. Sebbene non sia il massimo dell'estetica crea dissipatori di eccezionale qualità e ventole davvero imbattibili per silenziosità e efficienza (sia airflow che static pressure). Io li uso quando non ho spazio per radiatori o quando non voglio tubi oppure quando voglio un raffreddamento passivo.
E' normale che raffreddi meglio del tuo, tuttavia se ritieni che le temperature sono troppo alte puoi provare a pulire il dissipatore con un compressore (non eccessivamente forte).

simo

si ma ho paura per la scheda madre sinceramente, mi da sempre la sensazione che si fletta troppo, sopratutto spostandolo

Thor91

Io ho il d14 montato da 4 anni e nessun problema...c'è un sistema di aggancio spettacolare

simo

condivido, senza contare che avere un chilo di roba sulla scheda madre non mi ha mai dato fiducia

simo

gli i7 scaldano di più, il voltaggio sarà differente e la pasta termica interna degli ivi bridge faceva schifo

Assetto Corsa

Cioè, tutto sto popo di mattoncione e rinfresca uguale se non peggio del mio Zalman CNPS10X in singola ventola con resistenza per tenere i giri al minimo?

i5 4670K (haswell scalda più dell'ivy bridge) portato a 4.2GHZ con picchi massimi di 64 gradi

Non è che è stata messa male la pasta?

tivi92

Il prodotto è sicuramente interessante.. ma personalmente questi dissipatori da aria lo trovo troppo invasivi all'interno del caso.. certo è che con un Full Tower si è a posto ma anche l'occhio vuole la sua parte ed esteticamente non mi piacciono un gran che.
Meglio i Corsair H100/110

Cube Mix Plus è il tablet Windows 10 che non ti aspetti: Core M3-7Y30 a 280€

Da Macbook Pro a XPS 15 9560: live Q&A oggi | Replay

Tutte, ma proprio tutte, le novità di Windows 10 Creators Update

Recensione Dell XPS 13 2-in-1