Recensione: Monitor Philips Brilliance 298X4QJAB

26 Luglio 2013 15


Torniamo ad occuparci di Monitor e in particolare di Philips che ci ha fatto pervenire in redazione il nuovo Brilliance 298X4QJAB, un prodotto indirizzato al mondo consumer caratterizzato da interessanti features oltre al design davvero gradevole.

Iniziamo col dire che il 298X4QJAB è un monitor UltraWide 21:9 che risulta ideale per l'intrattenimento domestico ma anche per la gestione di molte applicazioni legate all'ufficio. Philips in realtà ha pensato a una seconda versione destinata al mondo business (siglata 298p4qjeb), tuttavia anche il modello a noi giunto potrà essere utilizzato in questi ambiti senza problemi.

Il Brilliance 298X4QJAB ha diversi punti di forza, in primis il pannello AH-IPS da 29 pollici con risoluzione 2560 x 1080 pixel, l'ideale per sfruttare la tecnologia Multiview. Quest'ultima in pratica permette di gestire più dispositivi, consentendo all'utente lavorare contemporaneamente su diverse sorgenti, aumentando quindi la produttività o semplicemnte permettendoci di navigare mentre stiamo guardando un film o lavorando su un altro progetto.

Ma vediamo in dettaglio le specifiche di questo monitor:


L'identikit del prodotto rientra in quello di un classico monitor dotato di pannello AH-IPS che permette ottimi angoli di visuale cosi come la resa cromatica. Ovviamente, come tutti i monitor Philips, onboard troviamo diverse features proprietarie che permettono di migliorare l'esperienza utente; tra queste, oltre alla già citata Multiview troviamo:

• SmartImage per la configurazione semplificata delle immagini
• SmartControl per una facile sintonizzazione
• SmartConnect con HDMI, Displayport e cavo DVI a doppia uscita
• SmartTxt per un'esperienza di lettura ottimizzata
• SmartKolor per immagini ricche e vibranti


Descrizione

Come già sottolineato in apertura, il Philips 298X4QJAB è un prodotto dal design davvero gradevole, questo non solo per il particolare formato ma anche per una cornice sottile rivestita in alluminio. Una volta estratto il prodotto dalla confezione, procederemo ad installarlo sulla base, il tutto in poche e semplici mosse.





Come altri prodotti Philips, anche in questo caso il menu OSD verrà gestito direttamente da appositi pulsanti posti nella parte inferiore della scocca:


Il bundle prevede, oltra al manuale e CD Driver, il cavo di alimentazione, un cavo DVI, quello Display Port e il connettore audio jack 3.5".


Oltre alle caratteristiche già viste in apertura, segnaliamo l'ottima ergonomia del prodotto che potrà essere regolato a piacimento dell'utente sia in verticale che verso destra/sinistra.






Per quanto riguarda infine le interfacce, sul retro del pannello avremo a disposizione Dual HDMI, DVI, Dual Display-Port, audio Cuffie e PC e un hub USB 3.0 con 5 porte.




Menu OSD - Software

Come consuetudine diamo ora uno sguardo al menu OSD che non presenta particolari novità rispetto ad altri monitor dai noi testati in passato. I settaggi a disposizione sono molti, tuttavia dobbiamo segnalare che la pulsantiera non ci ha pienamente soddisfatto in quanto a risposta e precisione.

Ecco com'è strutturato il menu:







In alternativa l'utente potrà gestire le opzioni anche via software con la comoda utility SmartControl. In questo caso i settaggi a disposizione sono più mirati e permettono di gestire in modo intelligente anche i consumi:






Angoli di Visuale e Impressioni di Utilizzo

Dopo aver dato uno sguardo al funzionamento del prodotto, abbiamo condotto alcuni test, utilizzando il monitor qualche giorno nel quotidiano. Inutile dire che un display di queste dimensioni, oltre ad offrire un'ottima qualità dell'immagine, risulta molto comodo quando lavoriamo in multitask.

A proposito di resa dell'immagine ecco alcuni dettagli relativi all'angolo di visuale:





Per ottimizzare inoltre la resa del prodotto, vi ricordiamo che è consigliabile sempre installare i driver e il profilo ICC (contenuti nel CD) che migliora lo spazio colore:



Al termine di questi passaggi, i nostri tre giorni di utilizzo sul Philips 298X4QJAB si sono rivelati davvero un'ottima esperienza. Volendo essere pignoli, tra le varie funzionalità integrate avremmo gradito una qualità superiore degli speakers stereo integrati. Per il resto non abbiamo niente da eccepire su questo prodotto che è davvero eccezionale.


Conclusioni

Il nuovo Philips 298X4QJAB si è rivelato un prodotto davvero valido, gradevole per quanto riguarda il design, completo sotto il profilo delle funzionalità e con ottime prestazioni. La spiccata ergonomia è senza dubbio un ulteriore valore aggiunto, soprattutto quando decidiamo di regolare il pannello sul piano verticale con la comoda griglia a scorrimento.

Per quanto riguarda la resa cromatica siamo rimasti soddisfatti e anche in fase gaming abbiamo avuto una buona esperienza utente. Sicuramente non siamo di fronte a un monitor da gioco, tuttavia la possibilità di settare una risoluzione 2560 x 1080 pixel permetterà di "bilanciare" il response time, permettendo si sfruttare le schede video di nuova generazione in tutta la loro potenza.

Come accennato nell'articolo l'unico neo, a nostro avviso, è caratterizzato dai pulsanti di gestione del menu OSD che non sono il massimo della praticità. Per il resto il prodotto è da consigliare, e per chi fosse interessato lo trova online a partire da 440/450 Euro. Potete farci sapere cosa ne pensate del prodotto anche nel nostro forum a questo link.


Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 539 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Guest

Senti i fatti stanno cosí, alí baba in realtà non é morto, in poche parole ha trovato la fonte della giovinezza (una crema de loreal) in un forziere, dopodiché si é dato alla vita mondana, un giorno incontró questa avvenente ragazza marocchina, e gli chiese di ballare, alché la ragazza, che in quel momento cercava di imitare le acquile, urló, nei paraggi c'era ovviamente il papi, che sentendo tutto intervenne, alla fine il povero malcapitato che finí sotto le sue grinfie, gli fece causa, ma perse dopo appena 2 giorni.
Si é evitato di parlare di ció, in quanto é stato provato che tali notizie shockano le faine, gli scenziati ancora brancolano nel buio...

4lxp

wait, wait, wait, wait ma quindi berlusconi quando ha detto di aver salvato una giovane ragazza marocchina dalla questura, ed aver evitato un incidente diplomatico, diceva balle?

andyroid

Il solo monitor apple costa 1000euro. Non so se lo vuoi gratis, ma basta aspettare un e lo trovi ancora meno.

Guest

Quello é convinto che tutto il mondo é stato fatto dalla Apple...

Guest

Ogni giorno i politici ci raccontano delle loro gesta eroiche, io penso che ci sia di peggio dai...

voodoonet

hahahahahah!!!

Moto Pico

vorrei il numero della bionda per cortesia...

iTunex

Basta, BASTA! Non ne se ne può più! Apple, Apple, Apple, ecchedduepalle! Era un'ottima situazione per evitare di parlarne per l'ennesima volta, situazione completamente bruciata ç_ç

F124NK

scherzateci ma quei soggetti vestiti di blu negli apple store raccontano questa roba ai clienti :O

M_90

io credo che lui creda che tutto l'iphone sia fatto da apple XD

squak9000

...quello è convinto che i pannelli di iPhone li fa' la Apple...

al404

quando dicono che gli imac costano tanto... volevo passare a un macmini per mettere un disco a stato solido, però mi sono poi accorto che per avere un monitor con al risoluzione e la dimensione del 27 ips 2560 ci vogliono almeno 500 euro

Joykiller

vorrei anche io che me li portassero in ufficio per una valutazione!Come fate???XD

Luca Veronese

quasi tutti i monitor sono fatti da pannelli LG

applesoldier

tutti questi monitor 21/9 sono basati sul modello della lg ma costano di più

Netgear D7000: un anno e come non sentirlo | Recensione

Netgear EX7300 AC2200: Wi-Fi Extender di qualità | Recensione

Apple MacbookPro con TouchBar: tutte le novità in video | #parliamone

Surface Studio ufficiale: il primo All-in-One di Microsoft pensato per i 'Creators'