Samsung annuncerà al SID 2013 i primi pannelli da 3200x1800 pixel per Ultrabook

20 Maggio 2013 51


Samsung pronta nuovamente a stupirci, ma questa volta non si tratta di smartphone all'ultimo grido bensì di pannelli per ultrabook. Secondo il sito della casa coreana arriveranno al SID 2013 i primi display da 13.3 pollici e risoluzione WQXGA+ pari a 3200x1800 pixel (276PPI), uno step successivo rispetto a quelli già montati sui Mac Book Pro 13 Retina (2.560x1.600 pixel e 219PPI), Chromebook Pixel (2.560x1.700 pixel e 227PPI) e Toshiba Kirabook (2560x1440 pixel).

Non solo una elevatissima qualità delle immagini e dei contenuti, Samsung promette perfino una riduzione dei consumi del 30% nonostante il numero più elevato dei pixel attivi, questo grazie all'ottimizzazione dei circuiti e maggiore efficienza dei LED Blu. Sarà interessante valutare quale possa essere il reale impiego di una tale risoluzione ai fini pratici, considerando anche una dimensione del pannello pari a 13.3 pollici. Non resta che vedere quando Samsung impiegherà questi pannelli, se li includerà negli ultrabook con chipset Ivy Bridge o punterà direttamente ai prossimi con Haswell.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 765 euro oppure da Amazon a 839 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Svasatore

Si certo d'accordo con te sui 300 ppi sugli smartphone, in gran parte anche sul discorso per i notebook tranne che bisognerebbe vedere se contano di più le dimensioni aumentate dello schermo oppure la distanza di utilizzo: prendendo ad esempio uno smartphone da 5 pollici con 300 ppi, distanza di visione sui 25 cm e confrontandolo con un notebook da 15 pollici con 250 ppi e distanza di visione 50 cm si vede chiaramente (anche se le misure non sono tutte perfettamente dipendenti fra di loro) che lo schermo è 3 volte più grande e la distanza è solo il doppio, quindi a parer mio 250 ppi sono ottimi ma non ancora al top o per dire non ancora inutili.
Per praticità la cosa ideale è verificare se si scorgono i pixel da distanza ravvicinata e quando non ci si riuscirà vorrà dire che hanno raggiunto il massimo dello sviluppo sulla risoluzione.
PS al cinema si vede abbastanza da schifo, si salvano le proiezioni in hd.

ninninov

Si ok ma i PPI mica tengono conto della distanza da cui guardi il display! Su uno schermo cinematografico mica le risoluzioni sono 440 ppi! Eppure si vedono alla grande.. dipende tutto da dove guardi l'immagine, 300 su uno smartphone sono più che sufficienti, sono perfetti direi, 440 sono inutili, su un notebook è lastessa cosa, 300 sono perfetti ma tenuto conto che lo guardi da più lontano, anche 250 sono ottimi no?

Svasatore

I PPI sono direttamente collegati alla risoluzione e alla diagonale per poter fare un paragone con i vari device è l'unica cosa da tenere in considerazione.
L'avvicinarmi allo schermo era per un discorso di qualità più fine a se stesso che di utilizzo pratico.

ninninov

Ma perché devi attaccarti allo schermo? Non so tu ma io quando scrivo o uso il pc sto costantemente ad una certa distanza, più aumentano i PPI più devo avvicinarmi allo schermo per apprezzare la qualità, infatti per i televisori FULL HD è consigliato osservarli ad una certa distanza, che aumenta all'aumentare della diagonale, ma la risoluzione (e non i PPI come dici tu) sempre quella è! Purtroppo i produttori hanno forzato i FULL HD sugli smartphone, che succhiano l'80 % della batteria e non hanno nessuna utilità poiché 440 PPI sono una cosa estremamente esagerata! E quindi adesso devono cambiare gli standard in tablet, ultrabook e tv!

Svasatore

no i 300ppi su uno smartphone per non distinguere i pixel si fa affidamento ad avvicinare lo schermo il più possibile agli occhi. Se lo tieni a 30 cm certamente ti bastano molti meno ppi per non distinguere i singoli pixel.
Sul resto credo che stiamo dicendo la stessa cosa, solo che io su un portatile a 50 cm riesco a vedere i pixel, quindi credo proprio che un incremento di risoluzione ci voglia.
Il top sarebbe non riuscire a vedere i singoli pixel neanche attaccandomi allo schermo.

LeChuck

Quello che intendo è che, se per uno smartphone usato ad una distanza standard il numero oltre il quale è impossibile distinguere i singoli pixel è, mettiamo, di 300 ppi, su un portatile, che viene usato ad una distanza maggiore, questo numero, proprio a causa della maggiore distanza, sarà inferiore, rendendo quindi sufficiente una risoluzione non particolarmente elevata.

Svasatore

Certo ma non capisco qual'è il punto. Nell'uso quotidiano non puoi farla così semplice perchè il pc portatile che sia da 13 o da 15 o da 17 pollici lo usi sempre alla stessa distanza che non è dettata tanto dalla qualità di visione dello schermo ma dalla distanza tastiera mani. Di conseguenza avendo lo schermo attaccato alla tastiera andremo ad avere una distanza media schermo-occhi di circa 50-60cm.
Quindi diciamo che per la distanza usata forse 276 PPI sono già al livello dei retina sugli smartphone, ma per fare un discorso puntando solo sulla qualità (quello che sostenevo all'inizio) la risoluzione UHD non è ancora il limite perchè avvicinandomi allo schermo riesco sicuramente a distinguere i pixel, per poco ma ci riuscirò perchè appunto il limite è di 300 PPI.
Forse così mi sono spiegato meglio.

LeChuck

Ma ritorniamo al punto iniziale allora.
Dicevi che all'aumentare della diagonale bisogna aumentare i ppi per mantenere la stessa qualità ma io ribattevo che ciò non solo non è necessariamente vero ma anzi, nell'uso quotidiano, è vero il contrario dato che pannelli più grandi vengono, normalmente, fruiti da distanze maggiori

Svasatore

Nessuno, ma non é costante la cosa perché ad un piccolo aumento di distanza la risoluzione deve raddoppiare per la stessa qualità. Ci son delle tabelle a riguardo.
Se il tuo 40 pollici lo guardassi da 1m50cm ti godresti sicuramente di più i contenuti che sullo smartphone. Vale se sono entrambi fullhd.

LeChuck

Ehhh, ma chi è che utilizza una televisione alla stessa distanza da cui utilizza uno smartphone? :-D
Pensa che, spesso, preferisco usare il mio Nexus 4 per vedere video piuttosto che il mio 40" perché la grandezza percepita per come usufruiscono di entrambi va a favore dello smartphone

83pp3m1

Appunto è quello che intendo io, all'atto pratico??? E' una trovata per vendere di più...stop

83pp3m1

Certo che l'ho visto. Nessuno mette in dubbio sia un ottimo schermo. Però ripeto dal mio punto di vista resta comunque un 13 pollici, sarà che io sono abituato a lavorare con un doppio monitor da 27 e da 40...

Svasatore

Si allontanandosi è vero, ma ingrandendo lo schermo per avere la stessa qualità devi aumentare notevolmente la risoluzione.

Svasatore

Apparte che non so cosa centri se tuo zio è un chirurgo? Caso mai fammi sapere dove opera e dove ha preso la laurea che in futuro me ne starò ben alla larga se ti consiglia di guardare un 15 pollici da 80 cm!!!! Che poi cosa vuoi che ne sappia di schermi e risoluzioni! Pensa che un tv UFHD da 60 pollici bisogna guardarlo a 1 metro di distanza.
PS. Non è che ti ha visitato anche te? Non vedere i pixel da 50 cm (DISTANZA PIU' CHE NORMALE PER UN NOTEBOOK DA 15) è allarmante.

LeChuck

Al contrario, allontanandosi dal pannello si ha bisogno di una minore densità per ottenere la stessa qualità percepita (vedi cosa disse apple a riguardo del display retina dell'ipad)

Gios

E anche sul contrasto ne stanno facendo da tempo un gran marketing!

Megacontrasto dinamico, gigacontrasto dinamico.......parole senza senso se non per il marketing! Si sono addirittura inventati il contrasto dinamico e hanno imposto quello come valore di bontà del pannello, cosa assolutamente falsa!

Per non parlare dei metodi di misura, utilizzati anche da molti siti che si elevano a palladini dei display (displaymate): usano la tecnica full on full ossia misurare il display a fondo nero e bianco. Questa tecnica restituisce valori falsi in quanto non tiene conto dell'illuminazione laterale dei pixel colorati su nero che fanno ridurre il contrasto; infatti esistono altre tecniche per misurare il contrasto.....solo che non danno il valore infinito che fa molto figo!

M_90

ah....immagino la versione top di gamma quanto possa costare XD

Andrea Ci

beh ma non è fatto per giocare.. la hd4000 per un uso quotidiano e video va bene..

Andrea Ci

base :(

Andrea Ci

qualità si, numeroni di risoluzione no.

Andrea Ci

francamente.. ho un vecchio vaio FW: 16.3 pollici con 1600x900.
e devo impegnarmi per vedere i pixel. ma tanto anche,.

Andrea Ci

tu hai specificato le parole "gamut" e "nit" e "contrato".

Ricorda che ormai tutti i produttori vanno verso le parole "figo", "numeroni" e "marketing".

Andrea Ci

all'atto pratico?

M.

Mio zio è medico chirurgo specialista in oculista. Lo schermo va guardato da circa 80cm. Poi insomma gli occhi sono i vostri, se volete passare un giornata lavorativa con gli occhi dentro lo schermo a contare i pixel, fate pure. Io su un 13.3 ci vedo benissimo anche a quella distanza.

Diamond Lover

Fai pure ironia, ma quando paghi un portatile più di 500-600 euro ti aspetti un minimo di scelta sulla qualità del monitor, dico bene? Invece quasi tutti ci propinano schermi di scarsa qualità.
Se sei contento tu...

Diamond Lover

Esatto, la cosa assurda è che con i formati 16:9 le cose sono peggiorate.. La realtà è l'innovazione nei notebook dal punto di vista qualitativo dell'immagine è stata peri a zero, nada, nisba...

Diamond Lover

Perchè tu il notebook lo tieni a 5 metri? 50 cm sono più che abbondanti e ti assicuro che su un monitor da notebook (13.3-14 ma soprattutto 15.6" che sono i più) le risoluzioni HD sono scandalosamente sgranate e basse. Per riuscire a trovare un notebook degno di tale nome con una risoluzione decente (14" 1600x900) ho faticato non poco, per fortuna uscirono i Vaio serie E14P.
La cosa ridicola è che i notebook sono fermi per il 90% alla risoluzione HD, mentre per gli ultrabook tirano fuori schermi 11" FullHD... Mavvaff.....

M.

Beh se solitamente guardi lo schermo da 50cm devi essere sicuramente un genio.

stef684

ma hai mai visto un Macbook Pro Retina 13" di presenza?O.o

83pp3m1

A me questa corsa ai PPI mi sembra tanto la solita trovata, delle multinazionali, per attirare più clientela verso questi prodotti... ma mi spiegate a cosa serve questa risoluzione assurda su un 13 pollici??

Svasatore

Bhè sei cieco forte! Io a 50 cm riesco a vederli a occhio nudo vedi te.
Hai provato a guardare in basso a dx se hai windows 7, guarda come risaltano sul nero.

Svasatore

Allora se su un display da 4 pollici per non vedere i pixel bisogna che la loro densità sia superiore ai 300 dpi, questi schermi più grandi anche avranno bisogno di 300 dpi, forse di più perchè hanno diagonali che sono triple o quadruple rispetto agli schermi per smartphone che la distanza di utilizzo non compensa.
Quindi serve per aumentare la qualità del display.
Mi vien da ridere però, a parer mio non esiste processore che gestisca tutto fluidamente e poi sarebbe bello utilizzare questa risoluzione nativa sui videogiochi...fra 4 anni forse.

GiorgioGR

Adesso non vorrei essere "spolliciato" a tradimento, ma... A cosa servono delle risoluzioni superiori al FullHD su un notebook (d'accordo, su un ultrabook, ma sempre di quello si parla), per giunta di 13"?
Quei 276ppi sono una densità pixel quasi da smartphone, che più o meno lo si dovrebbe guardare da 30cm (sparo a caso)... Con questo, una risoluzione simile potrebbe portare differenze solo a livello di prestazioni (se ha un HD4000 non si avvia nemmeno, poi...) e un'upscaling nella stragrande maggioranza dei contenuti visualizzati... Insomma: uno schermo 3200x1800 lo vedrei bene per una tv 50", non per un ultrabook. Poi per carità, probabilmente quel modello sarà un gioiellino, ma per me hanno più che altro voglia di strafare...

Gios

Alla fine si spende di più per avere di meno!

Murdock

Aggiungerei anche la perdita di qualità nella riproduzione di video e film dovuto al ridimensionamento

Gios

Punto numero uno non raggiunge i 300 ppi, che sono fondamentali per la fotografia.
punto numero due, questo pannello, come quello retina di apple, ammazza la potenza del pc per non avere nulla di più rispetto ad un pc con un display full hd!

Punto 3......un pannello del genere mosso da un i5 con hd5000 .......è già tanto se si accende il pc!

SVEGLIAAA (cit callea).
Quando si ha un panello full hd di 13 pollici con un gamut buono, un buon contrasto, e degli ottimi angoli di visione, e 400/600 nit si ha un ottimo pannello! Tutto il resto è per i FIGHI che non capiscono nulla! Ammazzare le prestazioni di un ultrabook per poter leggere senza perdita di qualità il diplay da 15 cm anziche da 20cm è poco furbo!

bob

samsung pronta nuovamente a strafare*

samuele

concordo i punti deboli sono sicuramente l'impianto audio e la scheda video. Per il resto è perfetto

LeChuck

Tutta questa risoluzione per poi farla gestire da una HD 4000? Grazie ma ci rivediamo prossimamente…

Samuele

Io ho la versione top dei serie 9 presa a ottobre scontata a 1200 €, mi trovo benissimo, assemblaggio ottimo, ho già avuto una caduta accidentale su pavimento di marmo... non si è nemmeno spento :P

M.

Ma infatti, ma come si fa... Pensa che guardando con la lente d'ingrandimento lo schermo riesco a vedere i pixel.. è uno scandalo!! Tutti in piazza a protestare!!

Donato Capuano

io ho ancora una rivista di computer idea di quando uscì il formato hd XD e ragazzi non parliamo di preistoria ma si e no 7 - 8 anni fa :P

Txus

oddio uno schermo hd, non riesco a leggere, non vedo nulla, aiuto!!

M_90

il serie 9 l'ho visto al MW sui 1300€, però non so se fosse la versione base o quella top di gamma.

M_90

si anche la serie 7 non è male.

io sono nappo

QUESTA è la risoluzione che sarebbe dovuta essere sui notebook + costosi già dall'anno scorso... su quelli da 600 euro ci sono ancora schermi hd ma come si fa!

dannob

bello quanti milioni cosa?? :P

Donato Capuano

la serie prima con i7 3230 6 gb di ram la solita (sfortunatamente) intel graphic 4000 256 gb ssd l otrovi a 999 o anche di meno che per un ultrabook diciamo che al limite proprio li potrebbe valere :P ed esteticamente non cambia quasi nulla

Donato Capuano

ultrabook bellissimi e stupendi, ma non adatti a chi da un computer vuole qualcosa in più :) (mi riferisco a tutti apple asus asus lenovo e così via)

M_90

il serie 9 è qualcosa di stupendo, materiali fantastici, leggerezza impressionate, qualità al top. peccato che costa un botto XD.

Recensione TerraMaster NAS F4-220: adatto a casa e in ufficio

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio