Recensione: Dissipatore per CPU Arctic Freezer i30

06 Ottobre 2012 2


In diverse occasioni ci siamo occupati di Arctic, una delle aziende più rinomate nel settore dei sistemi di raffreddamento per PC, particolarmente apprezzata per l'ottimo equilibrio che riesce a mantenere nel rapporto prezzo/prestazioni dei propri prodotti. Nell'ultimo periodo l'azienda ha proposto interessanti novità, non solo "spostandosi" su sistemi ibridi (come il recente Accelero Hybrid) ma aggiornando anche la linea di CPU Cooler con prodotti destinati alla fascia medio-alta del mercato. Nella recensione odierna ci occupiamo proprio di un dissipatore per CPU, parliamo del Freezer i30, prodotto ad alte prestazioni ideato specificatamente per socket Intel.


Vediamo subito la scheda tecnica del prodotto:


A seguire la tabella relativa alla compatibilità:


Ricordiamo al lettore che l'Arctic Freezer i30 ha un "fratello", siglato A30, destinato invece alle piattaforma AMD (info a questo link).

Freezer i30 in dettaglio

L'Arctic Freezer i30 è un cooler a torre capace di dissipare fino a 320 watt di potenza, questo spiega le generose dimensioni e il peso di 900 grammi.



Strutturalmente il dissipatore non presenta particolari invenzioni, il design risulta abbastanza lineare ed ottimizzato per favorire il miglior flusso d'aria possibile. Arctic ha previsto un heatsink composto da 48 alette in alluminio da 0,5 mm, attraversato da 4 heatpipes in rame con diametro da 8 millimetri.


Le 4 heatpipes sfruttano il classico sistema Direct-Touch e vanno a diretto contatto con il processore, aumentando la capacità dissipativa del cooler. A raffreddare il tutto troviamo poi una ventola removibile da 120 millimetri, parliamo di una Arctic F12 PWM capace di una portata massima di 74 CFM a 1350 RPM; con queste caratteristiche l'Freezer i30 riesce ad avere ottime performance con un livello di rumore davvero contenuto.



In dotazione con il dissipatore troviamo il kit di ritenzione per piattaforma Intel (compelto di viti) e una piccola siringa di pasta termica MX-4 per almeno due applicazioni.



Piattaforma di Test - Performance

Dopo aver visto come è stato ideato l'Arctic Freezer i30, passiamo ora alla fase di test che prevede una prova del cooler sulla seguente piattaforma hardware:


Il processore in esame è stato testato a Default e successivamente in Overclock a 4 GHz; per l'occasione abbiamo utilizzato i software Prime 95 e Core Temp, rispettivamente per lo Stress Test e la rilevazione della temperatura della CPU.





Ecco i risultati del benchmark che ci conferma l'ottimo comportamento del dissipatore, sia a Default che in Overclock.



P.S.
La ventola in entrambi i casi era impostata i  automatico

Conclusioni

Al termine di questa prova sul nuovo Arctic Freezer i30, possiamo affermare che l'azienda Svizzera è riuscita a proporre un dissipatore sicuramente di qualità ma soprattutto molto equilibrato sotto l'aspetto performance/rumore. I nostri test hanno mostrato buoni risultati, tuttavia impostando da BIOS la ventola in modalità Performance avremmo potuto guadagnare qualche altro grado ma sicuramente a discapito della rumorosità.

Con impostazione in automatico, la ventola Arctic F12 PWM è udibile quando lavora vicino al limite massimo, ma molto silenziosa a medio regime, ossia nella classica configurazione di utilizzo. Arcitc offre ben 6 anni di garanzia su questo dissipatore che senza dubbio consigliamo anche a chi pratica overclock. Il prezzo dell'Arctic Freezer i30 è di circa 33 EURO.


Condividi


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauri_va

Ma siete sicuri del nome del processore usato? L'Ivy Bridge della serie i5 con cui si fa OC non è il 3570K?

345rw4eqrwr

Ho l'a30 (stesso dissipatre ma per amd) e va benissimo, pagato 25€, in genere uso la frequenza di default della cpu ma per sfizio con un po' di overvolt il mio phenom 2 accoppiato a questo dissipatore tiene i 4.2ghz senza problemi. Consigliato

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5

Toshiba pronta con il Chromebook CB30-007 da 13,3"

ASUS X99 ROG Rampage V Extreme: ecco la nuova regina delle schede madri