Sharp e Intel insieme per i display degli Ultrabook

23 Settembre 2012 0


Nell'ultimo periodo il mercato dei televisori ha subito un lento ma costante calo e tra i produttori che più ne hanno risentito c'è Sharp, azienda che negli ultimi anni ha sfornato prodotti senza dubbio di buon livello. Questa crisi ha portato l'azienda a licenziare 5000 dipendenti e la soluzione, almeno per quanto riguarda le vendite, non sembra proprio essere dietro l'angolo. Una piccola schiarita in questo periodo buio potrebbe essere la recente dichiarazione di Intel che avrebbe intenzione di effettuare un corposo investimento in Sharp per lo sviluppo di una nuova generazione di pannelli per gli Ultrabook dei prossimi anni.

Ricordiamo che Sharp ha riscosso ottimi successi con la tecnologia IGZO (idium gallium zinc oxide), funzionalità che permette di tagliare nettamente i consumi del pannello, fornendo allo stesso tempo un'ottima resa dell'immagine anche quando si abbassa la retroilluminazione. Stando alle ultime informazioni Intel vorrebbe investire 383 Milioni di Dollari, un'occasione che Sharpo non può farsi scappare e che permetterebbe all'azienda di non essere esclusivamente dipendente dal mercato TV.

via

Lo smartphone più richiesto del momento? Samsung Galaxy S8, compralo al miglior prezzo da Media World a 549 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione TerraMaster NAS F4-220: adatto a casa e in ufficio

Asus VivoBook Flip 14: eccolo nella nostra anteprima video da IFA

Asus ZenBook Flip 14 e 15: la nostra video anteprima da IFA 2017

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio