Recensione: Corsair AX1200i, il nuovo Re degli alimentatori

13 Agosto 2012 3


L'efficienza energetica dei dispositivi elettrici ed elettronici, segmento dove rientrano i nostri amati Computer, è divenuta oramai una caratteristica di indiscussa importanza e proprio per questo motivo uno degli elementi più considerati dalle aziende. Se parliamo di PC, in particolare di Sistemi Desktop High-End, gli ultimi anni hanno portato a un'evoluzione sorprendente sia sotto il profilo della qualità/affidabilità che su quella dell'efficienza.

Oggi ci occupiamo di un prodotto che racchiude tutte queste caratteristiche, un alimentatore che stabilisce nuovi standard di qualità e prestazioni, parliamo del Corsair AX1200i 80Plus Platinum.

Per chi l'abbia mancato, qualche giorno abbiamo provato il Corsair GS800, prodotto per la fascia media con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Bene, se il GS800 guarda molto alla "tasca" dell'utente, il Corsair AX1200i va nella direzione opposta, offrendo il meglio della tecnologia attualmente disponibile: prestazioni da primato, un design curatissimo, software di gestione proprietario Corsair Link 2 e molto altro ancora. Insomma siamo di fronte a un prodotto al top, destinato alla fascia alta del mercato degli alimentatori.


Specifiche Tecniche & Features

Prima di esaminare alcune delle caratteristiche principali del Corsair AX1200i, vediamo subito la tabella delle specifiche tecniche:


La carta d'identità di questo prodotto dice già tutto; anche l'utente meno esperto, confrontando le specifiche dell'AX1200i con un prodotto di caratteristiche simili, intuirà subito che il livello di questo alimentatore si colloca a tutti gli effetti nel segmento server. Iniziamo citando la certificazione 80Plus Platinum, ottenuta solo da quelle unità di alimentazione che ottengono un'efficienza del 94% sotto carichi medi. Per quanto riguarda l'affidabilità invece l'azienda offre ben 7 anni di garanzia con un MTBF di 2000000 di ore; per fare un paragone, alimentatori anche di fascia alta si attestano comunemente a 100000 ore, compreso il famoso "antenato" Corsair AX1200 80Plus Gold.


Ma veniamo ora alle Features proprietarie implementate dall'azienda su questo prodotto. Iniziamo con la caratteristica più importante,  la gestione digitale dei circuiti di alimentazione attraverso un DSP (Digital Signal Processor). Questa funzionalità permette non solo di incrementare notevolmente l'efficienza, ma di gestire e monitorare i voltaggi (e non solo) via software con l'utility proprietaria Corsair Link 2.

Osservando la tabella sopra riportata, notiamo che l'AX1200i presenta un design con singola linea da +12V che permette di erogare fino a 100,4 Ampere; grazie al DSP potremo (sempre via software) decidere di impostare una gestione Single-Rail o Multi-Rail +12V, settando, in base alle nostre esigenze, una serie di linee +12V virtuali con tanto di limite OCP.


La gestione DSP permette allo stesso tempo di mantenere basse temperature di esercizio, aumentando di conseguenza la vita utile della componentistica e quindi dell'unità. L'AX1200i, assemblato da Flextronics, è equipaggiato con componenti di fascia enterprise e condensatori 105 °C; per questo motivo l'unità riesce ad erogare il massimo della potenza anche a una temperatura di 50 °C.


Se da un lato la PSU può operare a temperature cosi elevate, durante il funzionamento fa registrare valori molto bassi; questa caratteristica, dovuta ancora alla gestione DSP e all'ottimizzata dissipazione dei componenti, permette al Corsair AX1200i di operare in modalità fanless fino a circa il 30% di assorbimento.

Del Software Corsair Link 2 parleremo più avanti, ma possiamo dire senza dubbio che stabilisce un nuovo standard per gli alimentatori di fascia extreme che a nostro avviso non lascerà indifferenti gli altri produttori di alimentatori. Segnaliamo infine, non in ordine di importanza, la cavetteria completamente modulare, la funzionalità di Self Test e la silenziosa ventola da 140mm con tecnologia double ball-bearing.

Package & Bundle

Un prodotto di questo livello deve ovviamente essere presentato con molta cura, il Corsair AX1200i non fa eccezioni. Una confezione generosa nelle dimensioni, robusta e graficamente dettagliata, protegge la PSU e tutti gli accessori forniti in bundle.





Tolta la scatola esterna ritroviamo il classico box in cartone rinforzato che ingloba due blocchi di polietilene espanso per "fermare" l'alimentatore, assorbendo eventuali urti.



Il Corsair Ax1200i è ulteriomente protetto da una sacca in velluto nero che riporta il logo aziendale:


Nella confezione troveremo: Corsair Ax1200i, manuale d'uso, fascette raccogli cavo rigide, 4 viti, adesivo Corsair, cavo di alimentazione di rete, Corsair Link USB Dongle, Corsair Link Digital interface cable (Corsair Link 2 Software disponibile sul sito dell'azienda).


Un comodo borsello contiene invece tutti i cavi modulari:


Corsair AX1200i visto da vicino

Il Corsair AX1200i presenta un generoso chassis nero, identico nelle dimensioni a quelle dell' antenato AX1200 ( 150mm x 86mm x 200mm).


Come per altri modelli, la ventola da 140 millimetri è protetta da una griglia inserita direttamente nello chassis. La Fan, come già detto in apertura, non entra in funzione fino a un assorbimento del 30%, permettendo quindi di operare a 0 dBA quando si effettuano applicazioni poco impegnative. La ventola in dotazione quando entra in funzione risulta comunque molto silenziosa anche a regimi medio-alti.



Anche l'AX1200i non presenta feritoie sui lati dello chassis, forzando l'aria sul retro in corrispondenza del pannello forato a nido d'ape:


Sul pannello frontale troviamo tutte le connessioni dei cavi modulari, il pulsante del self test, il led di stato e la porta COMM per collegare il Corsair Link USB Dongle.


Il collegamento è semplice, basta collegare il cavetto COMM (in bundle) al Corsair Link USB Dongle e quest'ultimo alla scheda madre via header USB.


Ecco infine i cavi a disposizione con il Corsair AX1200i, tutti di ottima fattura e in grado di gestire qualsiasi tipo di configurazione hardware.



Software Corsair Link 2

Veniamo ora al software Corsair Link 2. Dopo aver visto come procedere al collegamento del Corsair Link USB Dongle, possiamo scaricare il software dal sito del produttore e procedere al monitoraggio del sistema. L'utility permette di monitorare e gestire i voltaggi e la ventola dell'alimentatore ma anche di tenere sotto controllo le temperature degli altri componenti del PC.


I parametri possono essere rilevati per tipologia di periferica o con un grafico che riporta tutti i valori in tempo reale:



Ecco la sezione Power che permette di gestire le eventuali Linee da +12Volt, verificare l'efficienza, l'erogazione sulle varie linee e la potenza assorbita in tempo reale:


Oltre che dall'osservazione diretta, da questa schermata notiamo come in effetti la ventola non vada in funzione con valori di assorbimento inferiori a 360 watt (30% del valore nominale erogabile).



Nell'ultima sezione invece troviamo le opzioni per la personalizzazione dell'interfaccia, profili, assistenza e molto altro.


A seguire trovate le immagini in dimensione originale.


Test

Veniamo ora ai test effettuati sul nuovo Corsair AX1200i che, inutile dirlo, non ha deluso in nessun ambito. Iniziamo con i test relativi alla regolazione di voltaggio sulle diverse linee:




Il valore di efficienza ha confermato la certificazione 80Plus Platinum anche se abbiamo rilevato una certa differenza tra il valore segnato dal software Corsair e la misurazione "manuale" (nettamente inferiore).


In conclusione un test sulle temperature:


Conclusioni

Come già anticipato nel corso della recensione, il Corsair AX1200i rappresenta senza dubbio un punto di svolta nel mercato degli alimentatori ad alte prestazioni, un pò come avvenne quando l'azienda Americana presentò l'AX1200 80Plus Gold. Il prodotto non ha mostrato punti deboli e offre quanto di meglio la tecnologia metta a disposizione per componentistica e gestione dei voltaggi.

L'utilizzo del DSP (Digital Signal Processor) è sicuramente il punto di forza di questa unità in quanto offre benefici sul piano dell'efficienza, delle temperature di esercizio e  della gestione dei parametri, facilmente monitorabili grazie al software Corsair Link 2. Quest'ultimo risulta abbastanza semplice da utilizzare grazie ad un'interfaccia intuitiva e ricca di parametri.

Un' elevatissima qualità costruttiva, prestazioni da primato, cavetteria modulare, garanzia estesa a sette anni; con queste "carte" il Corsair AX1200i è l'alimentatore adatto a chi cerca un prodotto innovativo e senza compromessi. Come spesso avviene in questi casi, per un prodotto al top dobbiamo essere dispositi a mettere mano al portafogli "senza rimorsi"; online abbiamo avvistato l'AX1200i a circa 330-340 Euro, una cifra non proprio bassa ma a nostro avviso adeguata al livello del prodotto. Considerando che Corsair ha presentato l'alimentatore solo la scorsa settimana, non è da escludere una piccola flessione quando ci sarà più disponibilità.


Condividi


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
war80

Comprato su il mio Cosmos 2 e davvero una bomba questo alimentatore AX 1200i

Salvatore80

attualmente è il top ;-)

lollo34

A dir poco impressionante!

Computex 2014 | L'era degli ibridi è arrivata: immagini e considerazioni conclusive

Computex 2014 | Dell presenta due nuovi convertibili Windows

HDblog a Cannes: viaggio con HP dietro le quinte del Festival

HP Pavilion 13-P100EL X2: Convertibile 2-in-1 con Windows 8.1 | Recensione da HDBlog