Chipset Intel Lynx: Consumi più contenuti per la piattaforma Haswell

26 Luglio 2012 0


Con l'introduzione dei processori a 22 nanometri Ivy Bridge, Intel ha diminuito sensibilmente i valori di TDP dei propri chip, un taglio che, paragonando le "vecchie" soluzioni Sandy Bridge, tocca quasi i 20 Watt nei modelli Desktop Quad-Core. Ivy Bridge è la prima CPU a 22 nm e sarà seguita il prossimo anno da Haswell, un chip che dovrebbe essere ulteriormente ottimizzato sotto il profilo dei consumi, tenendo anche conto di un nuovo chip grafico integrato.


L'azienda di Santa Clara però non si ferma quì ed è a lavoro su un nuovo chipset da affiancare ad Haswell, una soluzione che, stando ai primi rumors, dovrebbe consumare molto meno rispetto ai chipset attuali presenti sul mercato. Intel Lynx, qusto il nome della nuova piattaforma, avrà un TDP inferiore di circa il 25% rispetto a Panther Point, consumando addirittura il 50% in meno. Questa caratteristica però non andrà ad inficiare le performance o le possibilità di espansione; Lynx infatti supporterà 4 SATA 6Gb/s, 6 USB 3.0, fino a 8 PCIe 1X Gen 2, Gigabit LAN, Wimax, Intel HD audio, output video, RAID, Active Management Technology 9.0, Rapid Start e Smart Response.

via

Condividi


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5

Toshiba pronta con il Chromebook CB30-007 da 13,3"

ASUS X99 ROG Rampage V Extreme: ecco la nuova regina delle schede madri