Una GeForce GT640 Overcloccata per Point of View

14 Luglio 2012 5


Point of View, azienda specializzata nelle produzione di schede video a chip Nvidia, amplia la propria offerta e propone un nuovo prodotto appartenente all'ormai famosa serie Ultra Charged. Di solito il produttore riserva questo "trattamento" alle schede grafiche di fascia alta e medio-alta, oggi invece tocca alla GeForce GT640. Basata su GPU Kepler GK 107, la GeForce GT640 vanta 384 Cuda Core e due GB di memoria GDDR3 con bus a 128 bit, caratteristiche che permettono di gestire molti giochi di ultima generazione anche a risoluzione medio-alte.

L'interfaccia utilizzata è PCI-E 3.0 mentre per quanto riguarda le features proprietarie troviamo 3D Vision, Surround, CUDA, PhysX oltre al supporto DirectX 11.

Point of View con il team TGT ha ovviamente ideato un modello con frequenze operative nettamente superiori alla versione reference che si attestano a 901/1782 MHz. Grazie a un dissipatore ottimizzato infatti la GeForce GT640 Ultra Charged riesce ad operare a 1006 (GPU) e 2020 MHz (Memorie). Per quanto riguarda l'output video infine avremo a disposizione DVI, HDMI e VGA.

La Point Of View GeForce GT640 Ultra Charged è disponibile da subito a 115 Euro IVA Inclusa.

Condividi


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
XtremeAlex

solita scheda per pc aziendali, o nei nuovi pc mediaword o euronic tagati GAMING -.-''

Gianluca Marzullo

con 100 euro prendo na 550 ti asus decisamente meglio

Luca Veronese

guarda da quello che ho visto nei benchmark la 640 non è un granchè... con quei soldi ti prendi una amd 7750 o 7770 che sono sicuramente superiori

Salvatore80

bisogna attendere qualche giorno

Gianluca D. Alfarano

Dove posso acquistarla?

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5