Mercato Hard Disk: Seagate non raggiunge gli obbiettivi sperati

09 Luglio 2012 3



Secondo un report da poco emerso, Seagate non avrebbe raggiunto gli obbiettivi sperati di fatturato nel trimestre di esercizio fiscale 2012. L’azienda ha fatto registrare "un commercio" di 66 milioni di hard disk pari al 42% del mercato totale e non dispera, giustificando l'accaduto con due “note”:

In primis le inondazioni thailandesi che hanno messo in ginocchio il mercato degli hard disk, con la conseguente crescita dei prezzi. In secondo piano c’è stato un problema di qualità in una serie di prodotti, o meglio, in un componente di questa serie che  è stato realizzato da una produzione esterna all’azienda; questo fatto ha fatto diminuire le vendite di 1.5 milioni di pezzi, cifre di certo non trascurabili.

Di sicuro ne sapremo di più dopo il 30 luglio, data in cui verrano resi disponibili i dati finanziari di questo ultimo periodo. Va considerato infatti che i maggiori disagi per le innondazioni le aveva subite Western Digital, con un notevole impatto sul mercato globale, visibile anche agli occhi dei meno esperti.

via

Condividi


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Fringuelli

io un anno fa o poco più con 60€ ho portato a casa un Hitachi da 2TB 7200rpm 24/7 (in realtà ne ho presi tre in totale)...

razdken

perche non li aumentano un altro poco cosi se li posono mettere in quel posto

lorix

musica per le mie orecchie.
spero che questo gli serva per abbassare "la cresta" e tornare a prezzi umani...in parole povere HDD da 1TB a 54€!

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5