Recensione: Case Mid-Tower Silverstone Temjin TJ04 Evolution

03 Marzo 2012 5


Dopo un piccola pausa torniamo ad occuparci di Case e in particolare di Silverstone, azienda che non ha certo bisogno di presentazioni e che da sempre si è distinta per la qualità e l'ampia varietà delle sue proposte. Ricordiamo che il catalogo dell'azienda Taiwanese prevede case, alimentatori, dissipatori, ventole, periferiche e accessori per lo storage, segmenti dove il produttore riesce a coprire diverse fasce di prezzo, da quella enthusiast a quella entry-level.

Nella recensione di oggi ci occuperemo appunto di Case, in particolare del nuovo case Mid-Tower Temjin TJ04 Evolution; la serie di chassis Temjin è nota agli appassionati e vanta ormai una tradizione che negli anni si è consolidata grazie a prodotti di qualità ed elevate prestazioni.


Il Silverstone TJ04-E è disponibile in versione standard e con pannello finestrato (SST-TJ04B-EW), la versione giunta in redazione è quella standard. Come si evince dalla tabella a seguire, il Silverstone Temjin TJ04-E è un mid-tower molto spazioso, ideato per offrire anche un'elevata ventilazione dei componenti interni:


Package - Descrizione Esterno

Il case viene proposto in una confezione molto robusta che evidenzia diverse delle features del prodotto; all'interno il TJ04 Evolution è protetto da due blocchi di spesso polistirolo che lo mantengono fermo durante il trasporto.



In bundle troviamo il manuale, una serie completa di viti per il montaggio, prolunga USB, 2 adattatori SATA per ottimizzare il cabalggio e due heatsink da posizionare sul cestello degli hard disk.



Il Temjin TJ04 Evolution è un case elegante con linee decise che conferiscono una spiccata solidità; l'utilizzo predominante di acciaio laminato per il telaio fa lievitare sicuramente il peso che si attesta a 9,6 Kg.



Come detto in apertura, la versione a nostra disposizione è quella senza pannello finestrato; dal lato opposto però il produttore ha integrato una presa d'aria in corrispondenza dei vani hard disk da 3.5". Ovviamente questa griglia è provvista di filtro antipolvere removibile e può ospitare fino a 2 ventole da 120mm, una delle quali in dotazione.



Esterno (continua)

Continuando ad esaminare l'esterno del Temjin TJ04 Evolution, passiamo ora al pannello frontale costruito in alluminio spazzolato. Il design è lineare e classico, con 4 vani esposti da 5.25 pollici e pulsanti Power e Reset in basso vicino ai led di stato.




Passando invece al top troviamo il pannello I/O con Audio HD in/out e due porte USB 3.0:



Subito dietro la secondo griglia per il montaggio di ventole aggiuntive per lo smaltimento dell'aria calda; in questo caso è possibile installare due fan di cui una da 140mm.



Ovviamente Silverstone anche in questo caso ha previsto un filtro anti-polvere removibile e di generose dimensioni.


Concludiamo questa presentazione dell'esterno del Temjin TJ04 Evolution con il retro del telaio. Qui notiamo ancora di più come l'azienda abbiamo pensato a questo case per quelle configurazioni come molte periferiche di espansione e di conseguenza con molto calore da smaltire. La maggior parte della superficie sul retro presenta piccole feritorie di forma quadrata, disegno ripreso anche sui bracket PCI.


Il design è quello classico con PSU in basso e supporto per impianti a liquido con due fori per i tubi nella parte superiore del case, sopra la fan da 120mm.



Interno

Lo spazio all'interno del Silverstoone Temjin 04 Evolution può definirsi nella norma per un Mid-Tower. Il produttore dichiara che è possibile installare CPU Cooler con altezza fino a 168mm e schede video fino a 43 cm.


L'installazione delle periferiche da 5,25 pollici è tool free mentregli hard disk si possono installare sul cestello removibile dotato anche di una comoda maniglia.



Stranamente sui bracket PCI non troviamo le classiche viti a pomello, quindi avremo bisogno di un cacciavite.


Poco sopra trovano posto le ventole targate Silverstone, caratterizzate da bassi regimi rotativi e abbastanza silenziose in fase di funzionamento.


Il lato opposto del telaio lascia intravedere i vari passacavi (non gommati purtroppo ma opportunamente arrotondati), l'ampio vano in corrispondenza del socket CPU, e la ventola da 120 mm posta in corrispondenza degli hard disk:



Concludiamo questa descrizione del case Silverstone con la base caratterizzata da una doppia griglia, la prima in corrispondenza della PSU e la seconda poco più avanti. Dall'immagine che segue notiamo infine che i piedini presentano dimensioni differenti con quelli anteriori decisamente più pronunciati.



Temperature - Conclusioni

Prima di "tirare le somme" abbiamo verificato le temperature di esercizio che il Silverstone TJ04 Evolution permette di mantenere con una configurazione high-end di ultima generazione. I risultati sono molto buoni:


Alla conclusione di questa prova sul nuovo case Silverstone possiamo affermare di essere di fronte a un case sicuramente di qualità e molto ottimizzato sotto l'aspetto della dissipazione interna dei componenti. Il design del Temjin è lineare, elegante e forse un po serioso ma altrettanto elaborato all'interno; il peso leggermente eccessivo ma in linea con altri case in acciaio di questa tipologia. Aggiungiamo inoltre che l'inserto frontale in alluminio costituisce sicuramente un valore aggiunto.

Da segnalare inoltre l'ottimo sistema di ventilazione interno, ulteriormente migliorabile con altre ventole, e la compatibilità con sistemi di dissipazione a liquido e schede madri SSI-CEB. Il Silverstone Temjin TJ04 si può trovare online a circa 120-130 Euro.


Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Amazon a 158 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tungstein

No diaciamo che io l'USB 3 ce l'ho tramite una scheda PCI, quindi non è integrata nella scheda madre ed ho le prese sul retro del case. Adesso che mi ci fai pensare però, se in un futuro volessi cambiare mobo e prenderne una con USB 3 integrata, come dovrei fare per utilizzarla?

Salvatore Gallo

 a quel prezzo se non ti serve l'USB 3.0 è ottimo

Tungstein

Il mio sarebbe quello base, non la versione PRO, per intenderci. Va bene secondo te?

Salvatore Gallo

 quale di preciso?
se non erro c'erano due modelli :-)

Tungstein

Sto acquistando un Aerocool VX-9. Voi della redazione lo conoscete? Faccio una buona scelta? Grazie.

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Recensione Acer Aspire VX 15: gaming economico e competitivo

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore