Recensione: Alimentatore Enermax Revolution 87+ 650W

20 Febbraio 2012 2


Enermax torna protagonista delle nostre Recensioni con la prova del nuovo alimentatore Revolution 87+, erede della già pluripremiata serie Revolution 85+ e della quale riprende molte caratteristiche, migliorandone però l'aspetto dell'efficienza energetica. La serie di PSU Enermax Revolution 87+ prevede 5 modelli con potenza pari a 550, 650, 750, 850 e 1000 Watt; parliamo di alimentatori con cablaggi modulari, componentistica selezionata e tecnologie proprietarie per mantenere elevate soglie di efficienza che consentono il raggiungimento della certificazione 80Plus Gold.

Ricordiamo al nostro lettore che tale caratteristica si traduce in un' efficienza massima del 93% sotto carichi medi.


La recensione di oggi vede al centro dela nostra attenzione l'Enermax Revolution 87+ da 650 Watt; ecco a seguire le carateristiche tecniche:


La scheda tecnica dice già molto di questo prodotto, rivolto, come il lettore avrà facilmente intuito, all'utenza più esigente. L'elevata efficienza di questo alimentatore è garantita dalla tecnologia Dynamic Hybrid Transformer Topology che in coppia con il concertitore DC-to-DC offre anche un'ottima regolazione della tensione.

Onboard troviamo anche il supporto ErP Lot 6 e Zero Load per una migliore gestione dei consumi in fase di riposo (IDLE) e standby. Il tutto è "condito" da ben 5 anni di garanzia Enermax.

Package e Bundle

Iniziamo come di consueto esaminando il modo con cui il produttore propone l'alimentatore. La confezione risulata curata, semplice nell'estetica ma efficace in quanto sottolinea le caratteristiche principali di questa PSU, la certificazione 80Plus Gold e la garanzia estesa appunto a 5 anni.



La scatola è robusta, protegge al meglio la PSU e sul retro offre diverse informazioni sulle specifiche tecniche dell'unità:


Anche l'interno è ben curato, infatti i vari componenti non risultano "schiacciati" come in altri prodotti a causa delle dimensioni troppo contenute del box in cartone.


In bundle con la PSU troviamo diversi accessori, oltre ovviamente alla cavetteria modulare, altra caratteristica importante del Revolution 87+. Avremo a disposizione un borsello per conservare i 6 cavi modulari, manuale cartaceo, due fascette a strappo per i cavi, 1 adesivo Enermax, 4 viti per il montaggio sul case e il CordGuard per fissare in modo sicuro il cavo di alimentazione di rete.


Visto da Vicino

Passando alla PSU vera e propria non troviamo particolari novità sulla conformazione dello chassis che riprende lo stile Enermax visto su altri prodotti. Come avviene solitamente per altre PSU di questa potenza, il case è piuttosto contenuto in dimensioni (150 x 86 x 160) e presenta il classico rivestimento satinato grigio scuro con inserti e loghi color oro.

La parte superiore è dominata dalla grande ventola da 139 mm con tecnologia proprietaria Twister Bearing, SpeedGuard (controllo ottimale del regime di rotazione) ed HeatGuard; quest'ultima mantiene accesa la ventola anche dopo lo spegnimento della PSU (per 30-60 secondi), permettendo un più rapido raffreddamento dei componenti.



I lati della PSU non presentano fessure, quindi Enermax ha voluto creare un flusso forzato verso il retro dovre troviamo l'ormai standard disegno a nido d'ape:


Sul lato opposto alla ventola troviamo l'etichetta delle specifiche tecniche, visto che non viene indicato, ricordiamo che il picco di potenza per questa PSU è di 750W (per circa 10 secondi).


Sulla parte anteriore trovano posto i connettori dei cavi modulari e i due cavi fissi, quello ATX 24pin e quello EPS +12V:


La retinatura a doppia maglia è di elevata qualità, caratteristica da sempre riscontrata negli alimentatore high-end Enermax.


Insieme ai due sopracitati, con il Revolution 87+ avremo a disposizione i seguenti connettori:


Test Regolazione Voltaggio ed Efficienza

Ovviamente non possiamo esprimere un giudizio più approfondito senza effettuare almeno un test sulla regolazione del voltaggio e sull'efficienza energetica. I grafici a seguire confermano l'ottimo comportamento di questo alimentatore che riesce in tutte le occasioni a restituire buoni valori. Solo sui 3.3V notiamo un divario di 0,03 Volt, valore comunque trascurabile.




Il Revolution 87+ si merita senza dubbio anche la certificazione 80Plus Gold:


Conclusioni

Senza dubbio il nuovo alimentatore Enermax Revolution 87+ si è dimostrato un prodotto di qualità, con buone performance e soprattutto con una efficienza notevole, certificata ampiamente dalla certificazione 80Plus Gold. Alle qualità già citate si aggiungono le features proprietarie Enermax, da sempre molto gradite dall'utenza e riprese ovviamente anche in questa nuova linea di PSU; tra queste segnaliamo le opzioni HeatGuard, CordGuard.

Ultima, non per ordine di importanza, la gestione delle ventola, molto silenziosa e con prestazioni che in base alle necessità del carico possono tenere a bada le temperature della componentistica.

L'Enermax Revolution +87 è coperto da Garanzia di 5 Anni e si trova negli shop online a circa 130 Euro.


Condividi


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Salvatore Cusimano

non mi fido di enermax, molto meglio corsair
ho letto di molti enermax esplosi e invece di corsair esplosi nemmeno mezzo

Luca Veronese

davvero un ottimo alimentatore ;)

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5