Recensione: Memorie DDR3 G.Skill RipjawsZ F3-12800C9 16GB

16 Dicembre 2011 3


Torniamo ad occuparci di Intel, e in particolare della piattaforma SandyBridge-E, con la prova delle nuove memorie RAM DDR3 G.Skill RipjawsZ F3-12800 16GB; si tratta di un kit Quad-Channel ideato dalla casa Taiwanese appositamente per la piattaforma X79 e certificato XMP.


La linea G.Skill RipjawsZ comprende già diversi kit DDR3 Quad-Channel con un offerta in grado di soddisfare qualsiasi tipologia di utenza; solo mercoledi avevamo parlato del nuovo kit da 64GB capace di operare addirittura a 2400 MHz (puoi leggere G. Skill RipjawsZ DDR3: ecco il kit da 64 GB a 2400 MHz).

Ma torniamo al prodotto al centro della nostra recensione, un kit da 16GB che opera a una frequenza di 1600 MHz con CAS Latency 9; eccovi la tabella delle specifiche tecniche:


Il kit giunto in redazione presenta, come tutti quelli certificati X79, un voltaggio di input pari a 1,5 Volt; le prestazioni si possono definire medio-alte per quanto concerne la frequenza operativa e i timing. Come tradizione G.Skill anche in questo caso il prodotto è coperto da garanzia a vita e integra dissipatori ad alto profilo.

Galleria Fotografica

Iniziamo la descrizione del kit G.Skill RipjawsZ come di consueto con il package; i quattro moduli vengono proposti in un robusto blister trasparente che li rende visibili all'esterno:


Nella confezione oltre ai moduli troviamo anche un adesivo G.Skill:


Le RipjawsZ guardano al look con dissipatori dal design arrotondato (rispetto alla precedente serie) e una colorazione rosso acceso.


Come di consueto ogni modulo presenta su un lato il logo dell'azienda, sull'altro le specifiche tecniche per frequenza, timing e voltaggio.



Il dissipatore, costruito in alluminio, è formato da due heatsink simmetrici e appositamente sagomato per favorie una migliore dissipazione del calore.


A seguire trovate altre immagini dei moduli:

Piattaforma di Test

La nostra prova sulle G.Skill RipjawsZ PC12800 16GB mette confronto la differenza di prestazione riscontrabile nel momento in cui cambiamo i Timing da CAS 9 a CAS 8. Ecco la postazione adoperata per i Benchmark:


Per misurare le performance abbiamo utilizzato i seguenti software:

AIDA Memory Benchmark - MaxxMEM - Sandra 2012

Tutti i benchmark sono stati eseguiti con frequenze di Default (1600 MHz) prima con Timing 9-9-9-24 1T e successivamente con Timing 8-9-8-24 1T.


Performance

A seguire trovate i grafici che riportano i risultati relativi a larghezza di banda e latenza; passando da CAS 9 a CAS 8 il gap non è cosi accentuato, tuttavia si riscontrano piccoli miglioramenti che gli utenti più attenti (ed esigenti) avranno notato. Possiamo affermare in tutta tranquillità che a "occhio nudo" la differenza tra le due configurazioni non è riscontrabile.

AIDA Memory Benchmark



MaxxMEM



Sandra 2012



Overclock e Conclusioni

Prima di "tirare le somme" non poteva mancare una piccola prova di overclock; le G.Skill RipjawsZ PC12800 16GB hanno dimostrato di poter lavorare anche a 1866 MHz, modificando opportunamente il CAS Latency (a 10) e il voltaggio operativo a 1,55 Volt. A valori superiori abbiamo riscontrato un rapporto MHz/Volt non proprio lineare visto il voltaggio di default (1,5 Volt), per questo motivo abbiamo preferito fermarci.


(Clicca per Ingrandire)

Le RipjawsZ PC12800C9 sono sicuramente delle memorie valide sotto il profilo delle prestazioni e impeccabili per quanto riguarda la qualità e l'affidabilità; la garanzia a vita per un kit di questo tipo è infatti una sicurezza nel tempo da non sottovalutare.

Il kit a noi  giunto risulta senza dubbio anche molto gradevole sotto il profilo estetico-funzionale che riguarda il dissipatore in dotazione, soluzione che anche nel caso in cui si pratichi overvolt permette di operare in tutta tranquillità. Viste le doti della famiglia Ripjaws di precedente generazione, ci aspettavamo un maggiore margine di overclock, ma in questo caso va considerata su tutto l'elevata densità del kit, caratteristica che non va sottovalutata.

In conclusione il tassello più importante, il prezzo; sul mercato italiano le G.Skill RipjawsZ PC12800C9 sono già disponibili a soli 79 Euro.


Condividi


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco

Una domanda, ma su p55 vanno?

Niklo88

Salgono poco ma il prezzo e' imbattibile

Michele Bruno

W  W W WOW! Figo figo... bella salva :)

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5

Toshiba pronta con il Chromebook CB30-007 da 13,3"

ASUS X99 ROG Rampage V Extreme: ecco la nuova regina delle schede madri