Recensione: Monitor Philips MODA 248C3 LED

05 Settembre 2011 6


In questi giorni di fermento dovuti all'IFA di Berlino, Philips ha presentato numerose novità in ambito mobile e multimedia ma soprattutto per quanto riguarda il segmento dei monitor per PC. Nella recensione odierna ci occuperemo proprio di un nuovo prodotto pensato per l'ambiente domestico ma che allo stesso tempo (come molti monitor Philips) può soddisfare le esigenze di un'utenza più ampia che spazia dall'uso home al gaming.

Il Philips MODA infatti grazie alle sue caratteristiche tecniche e al design molto curato ed originale potrà trovare spazio sulla scrivania di un teenager, nel nostro studio in ufficio o anche in salotto. MODA, prodotto che amplia la linea Philips Brilliance, è un monitor LCD LED disponibile in due versioni con diagonale da 22 e 24 pollici; nel nostro articolo ci occupiamo della versione da 24 pollici (23,6) siglato 248C3.


Come consuetudine vediamo subito la tabella tecnica del prodotto:


Oltre alla retro-illuminazione a LED Bianchi il Philips MODA si "fa notare" per uno Smart Contrast di 20000000:1, supporto Full-HD, certificazione Energy Star 5.0 e uno spessore molto contenuto. Il tempo di risposta GTG arriva a 2ms, un valore che già avevamo riscontrato sul Philips Blade e tipico per i monitor di ultima generazione destinati all'uso home entertainment; la stessa considerazione si può fare per l'angolo di visione. Queste caratteristiche "generali" si fondono con le features Philips Smart Kolor e Smart Image.

Descrizione Prodotto

Il Philips MODA viene presentato nella classica confezione in cartone rinforzato; viste le caratteristiche del prodotto il peso complessivo dell'imballo è relativamente ridotto e si attesta ad appena 5,7 Kg.


Il bundle è completo e prevede: manualistica, CD Driver/Software, Cavo HDMI, Cavo VGA e alimentatore esterno (indispensabile visto lo spessore del monitor):


Il design è impeccabile, non solo per lo spessore nell'ordine dei 3 cm ma per l'elegante chassis con cornice nera e coperchio posteriore bianco:




Un'altra caratteristica che abbiamo gradito è la base rimovibile costruita in alluminio che costituisce un valore aggiunto a livello estetico e allo stesso tempo permette di guadagnare sul peso complessivo del monitor.


Concludiamo questa descrizione con il pannello I/O che prevede: 2 ingressi HDMI, 1 VGA, output audio HDMI, connettore di alimentazione jack. Tutti i connettori sono posizionati orizzontalmente, facilitanto quindi la gestione dei cavi.


Menu OSD

La gestione del monitor è, come per tutti gli utlimi prodotti Philips, molto semplice e veloce grazie alla funzionalità Smart Touch. Sotto il pannello troveremo 4 pulsanti a sfioramento (con tanto di led) che permettono di navigare nel menu e personalizzare lo schermo.


Il menu e le varie funzionalità del MODA riprendono quelle degli ultimi modelli che abbiamo provato, caratteristica che ci ha permesso di muoverci molto velocemente:





Ovviamente troveremo il pulsante dedicato alla funzionalità Smart Image che ricordiamo prevede una serie di profili pre-impostatati in base ai diversi ambiti di utilizzo.


Anche se è sempre preferibile settare il monitor manualmente in base alle nostre esigenze, i profili potranno essere utili agli utenti meno esperti. Segnaliamo che in particolare il profilo Economy risulta molto funzionale in quanto porta i consumi vicino ai 16 W contro i circa 22,5 W in utilizzo standard.

Calibrazione

Nel CD in dotazione troveremo il software di gestione ma soprattutto il driver per il Philips MODA e il profilo ICC. A questo proposito abbiamo condotto il classico test di calibrazione (tramite sonda) per verificarne le qualità. Ovviamente anche la calibrazione via sonda in qualche occasione non da i migliori risultati e va ripetuta; inoltre è palese che alla Philips certamente avranno tecnologie e metodi avanzati per calibrare i monitor con i quali non possiamo competere.

ICC Philips


ICC Sonda Spyder by HDBlog


Osservazione Oggettiva

Effettuata la calibrazione abbiamo condotto qualche prova sul comportamento generale del monitor. Sicuramente lo Smart Contrast di 20000000:1 aiuta molto, ma a parte questo abbiamo notato che (rispetto ad altri prodotti Philips) il MODA ha di default una giusta luminosità che in atri modelli invece era molto elevata.



Per quanto riguarda la latenza ovviamente non abbiamo le performance di un prodotto professionale high-end, tuttavia a nostro avviso un'ampia fascia di utenza può giocare con questo monitor senza alcun problema. Per curiosità abbiamo provato il test integrato in eizo monitor test oltre a qualche game in full-HD, il risultato ci ha pienamente soddisfatto.




Conclusioni

Il nuovo Philips MODA 248C3 ci ha soddisfatto sotto tutti i punti di vista, per il design, i consumi e non per ultime le prestazioni. Grazie alle sue caratteristiche questo monitor, come tutta la famiglia di LCD Philips Brilliance, si rivolge ad un'utenza molto ampia che può spaziare da quella domestica a quel segmento più esigente (che di consueto acquista un prodotto dopo aver letto tutte le specifiche una ad una) che in realtà nell'ultimo periodo cresce sempre di più.

Un'ultimo punto a favore del prodotto è l'aspetto "green"; oltre ai consumi ridotti infatti ricordiamo che i pannelli adoperati in questi monitor sono privi di mercurio.

Il Philips MODA 248C3 sarà a breve disponibile in volumi anche in Italia, il prezzo dovrebbe essere di circa 290 Euro.


Condividi


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fabiolusss

PER GIOCARE VA BENE? 

Vin

Dove Luv?

Talamog

Ho acquistato questo monitor, solita qualità philips, anche se questo per design e luminosità mi ha sorpreso. Unica cosa, non riesco a far funzionare le casse integrate e l'assistenza non ha saluto darmi indicazioni, come posso fare?

Luv

Io lho comprato a 199, soddisfatto!

Salvatore Gallo

si in effetti il prezzo è lievitato :-)

Tungstein

Prezzo un po' altino per un monitor, IMHO, ma la qualità Philips è indiscutibile! Design molto elegante, che non guasta mai!
Ciao.

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog

Surface Pro 3: la recensione di HDblog.it

Creative svela il DAC USB Sound Blaster E5