Recensione: Antec Kuhler H2O 920 CPU Cooler

18 Luglio 2011 0


Dopo la recensione dell'Antec Kuhler H2O 620, un kit di dissipazione a liquido All-In-One nato dalla collaborazione di Antec con Asetek, proponiamo ai nostri lettori i test relativi al Kuhler H2O 920, il modello di punta che la casa Americana ha destinato all'utenza più esigente.

Il Kuhler 920 riprende in toto il design del "fratello minore" 620, tuttavia troviamo delle importanti novità che, come vedremo più avanti, mirano a migliorare le performance e la gestibilità del sistema a liquido.


Ecco la scheda tecnica del Kuhler H2O 920:


Descrizione Parte - 1

Come detto in precedenza, il Kuhler 920 riprende molte caratteristiche del  "fratello minore" 620; si inizia dalla confezione e dal bundle in dotazione che permette di installare il kit su tutti i sistemi Intel e AMD attualmente presenti sul mercato. In aggiunta Antec fornisce anche un CD che contiene un'altra novità, il software di gestione ChillControll V.




Le novità introdotte saltano subito all'occhio, in primis notiamo che il Kuhler H2O 920 è dotato di due Fan da 120mm (termoregolate) che saranno posizionate su un radiatore sempre da 120mm; quest'ultimo ha le classiche dimensioni di un monoventola (120x120) però ha uno spessore superiore al precedente modello.


Si passa infatti da uno spessore di 27mm del 620 ai 49mm del modello 920:


Anche il sistema di "chiusura" dei tubi sul radiatore è stato leggermente modificato:


 

Descrizione Parte - 2

Per quanto riguarda il binomio waterblock-pompa troviamo sempre la stessa integrazione; lungo la circonferenza del blocco è presente inoltre la "dentatura" che permette l'aggangio del Kuhler al sistema di ritenzione sulla scheda madre.


La base è costruita in rame e presenta una buona planarità; il produttore fornisce uno strato di pasta termica pre-applicata che rende il prodotto subito pronto all'uso.


Anche in questo caso abbiamo apprezzato l'ottima tubazione adoperata da Antec, sia per le dimensioni (con lunghezza pari a 330mm) che per il materiale plastico di ottima qualità, robusto ma al tempo stesso flessibile.


Nelle ultime immagini possiamo infine notare i connettori di alimentazione per le ventole e la pompa e il led posto sopra di questa.




Software Antec ChillControl V

L'ultima novità introdotta da Antec con il Kuhler 920, che sarà molto gradita agli smanettoni, è il software di gestione ChillControl V, un'utility semplice da usare e allo stesso tempo ricca di opzioni.

Sicuramente la prima sezione è quella più interessante in quanto riporta temperatura del liquido (rilevata da sensore interno), velocità relativa a pompa e ventole, rumorosità relativa delle fan.


I valori sono anche leggibili tramite graifco:


Nelle due sezioni rimanenti, Fan Control e Setting, potremo invece personalizzare il sistema a nostro piacimento, impostando regime rotativo delle fan, luminosità del led oppure cambiando skin al software.



Piattaforma di Test

Come per il Kuhler 620, anche l'installazione del nuovo Kuhler 920 non richiede particolari abilità e risulterà semplicissima a chi ha installato almeno una volta un classico dissipatore ad aria. Per il nostro test abbiamo provato il Kuhler 920 sul seguente sistema:



Come di consueto il processore è stato stressato con il Software Prime95 con 8 istanze, rilevando le temperature via software su ogni core. I test effettuati vedono a confronto il Kuhler 920 e il dissipatore Intel originale prima con impostazioni di Default  (3,07 GHz) e poi in Overclock (a 4,0 GHz).

Ognuno dei dissipatori è stato provato nella sua massima efficienza settando le ventole a pieno regime; il processore in tutte le sessioni è stato provato Disabilitando l'opzione di Risparmio Energetico.

Prestazioni

Eccoci finalmente ai grafici delle temperature dove era immaginabile che il sistema Antec avesse la meglio. Soprattuto quando passiamo in overclock il Dissipatore Stock Intel non riesce più a gestire la potenza della CPU.

Default



Overclock



Conclusioni

Con il Kuhler H2O 920 Antec riesce a offrire un prodotto sicuramente più performante del 620, che comunque aveva già mostrato buone performance. Questo sistema di dissipazione ha i suoi punti forti nel nuovo radiatore e ovviamente nell'adozione di due Fan ad alte prestazioni; queste ultime offrono ottime performance soprattuto a regimi medio-alti anche se ovviamente intorno a 2000 RPM non sono silenziosissime. Come più volte ribadito, in situazioni simili sarà l'utente a scegliere la configurazione più consona in base alla proprie esigenze.

All'aspetto tecnico-costruttivo va ad aggiungersi un'ulteriore chicca rappresentata dall'utility ChillControl V, software che ci permetterà di monitorare e gestire l'impianto a nostro piacimento.

Il prezzo dell'Antec Kuhler H2O 920 è di circa 90 Euro ed è già disponibile in molti shop italiani.


Condividi


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Toshiba Chromebook 2: la recensione di HDblog.it

AMD Radeon R9 390X: più veloce della GeForce GTX 980 nei nuovi Benchmark

Monitor ASUS ROG Swift PG278Q con G-Sync | Recensione di HDblog

Nvidia GeForce GTX 980 "Maxwell": La recensione di HDBlog