Recensione: SSD OCZ Vertex 3 240GB

20 Giugno 2011


Nel mese di Aprile avevamo proposto ai nostri lettori la prova dell' SSD OCZ Vertex 2 in RAID 0 rilevando un' efficienza davvero notevole che ci portava a superare la barriera dei 500 MB/s, ponendo rimedio al famigerato collo di bottiglia che ci portiamo dietro oramai da anni con i classici hard disk rotativi.

L'evoluzione tecnologica ovviamente non si arresta e anche gli SSD si evolvono portandoci in questo caso ai Vertex 3, le nuove unità dell'azienda americana che sfruttano l'interfaccia SATA III in accoppiata con i nuovi controller SandForce serie 2000.


I nuovi controller SandForce serie 2000 introducono, oltre a un boost prestazionale notevole legato anche all'utilizzo dell'interfaccia a 6 Gbps, diverse ottimizzazioni per quanto riguarda la correzione degli errori, la gestione dell'alimentazione, per arrivare alla migliorata sicurezza grazie alla cittografia AES-256 Bit.

Sandforce ha proposto in realtà diversi controller di nuova generazione, alcuni per la fascia che viene chiamata Client altre per la fascia Enterprise; per i modelli "client" si parte dai nuovi SF2141 e SF2181 con interfaccia SATA 3 Gbps per passare ai SF2281 e 2282 con interfaccia SATA 6 Gbps. I modelli della fascia Enterprise SF2582 e 2682 invece equipaggeranno SSD di fascia alta sempre SATA 6 Gbps.

Sul nuovo Vertex 3 troviamo il SandForce SF2281:



Ma vediamo in dettaglio la tabella tecnica del nuovo SSD OCZ Vertex 3, pervenutoci nella versione da 240GB:


Galleria Fotografica

Il Vertex 3 viene riproposto nella classica confezione in cartoncino; in bundle oltre alla guida di installazione troveremo anche il kit adattatore 2,5"/3,5".



Ed ecco l'OCZ Vetex 3:



Uno sguardo all'interno dove notiamo subito gli otto moduli di memoria e il controller Sandforce SF-2281:



Piattaforma di Test

I nostri test sul Vertex 3 sono stati condotti adoperato la seguente piattaforma:


Come si evince dalla tabella riportata sopra, abbiamo voluto mettere a confronto il Vertex 3 con il suo predecessore Vertex 2 (con controller SandForce di precedente generazione) e con il Kingston SSd Now+ 100 che sfrutta sempre l'interfaccia SATA II ma con controller Toshiba.

I software adoperati per i benchmark sono:

HDTune Pro 4.60, Crystal Disk Mark, Atto Disk Benchmark, AS SSD Bechmark

Una volta installato il SSD in Risorse del Computer abbiamo a disposizione 223 GB:


Benchmark - Parte 1

Iniziamo con proporre alcuni benchmark integrati nell'utility HD Tune dove in alcuni casi ci avviciniamo alle specifiche dichiarate dal produttore:






Benchmark - Parte 2

Nella seconda tornata di test invece riusciamo a rilevare prestazioni decisamente migliori e nettamente superiori (non c'erano dubbi) alle altre unità; in particolare ci avviciniamo ai 60000 IOPS che anche SandForce dichiara per i suoi controller:







Conclusioni

Il nuovo OCZ Vertex 3 non ha deluso le nostre aspettative rispettando le specifiche dichiarate dal produttore e permettendoci di "gustare" i 500 MB/s su una singola unità. Il nuovo controller SandForce SF-2281 è sicuramente il cuore pulsante di questo SSD e introduce, oltre a un aumento di performance, buone novità anche sul fronte della sicurezza dei dati con il supporto AES-256.

Il costo più basso per questa versione da 240GB online è di circa 420 Euro, che si traduce in 1,75 Euro al GB; un prezzo non proprio basso ma comunque competitivo se pensiamo che il Vertex II 240 GB si attesta ancora a circa 1,25 Euro.


Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Computer in Plastica Flessibili, una realtà sempre più vicina

ASUS presenta la scheda video GTX 760 Striker Platinum 4GB (Gallery)

Silverstone Nightjar NJ520: Alimentatore senza Ventola 80Plus Platinum

Memorie DDR3 Kingston HyperX Predator 2133 MHz 16GB: Recensione da HDBlog