Recensione: Memorie DDR3 G.Skill Sniper PC12800 8GB

28 Aprile 2011


Dopo la recensione delle Ripjaws X 2133 MHz, torniamo ad occuparci di memorie DDR3 con la prova delle nuove G.Skill Sniper, memorie dedicate ai gamers nate per operare con voltaggi operativi molto bassi e in particolar modo in accoppiata con sistemi Intel Core i5/i7 e piattaforma AMD AM3.

La serie Sniper di G.Skill prevede kit con capacità da 8 a 24 GB e diverse frequenze operative; ecco i modelli disponibili e le varie piattaforme compatibili:


Nel nostro articolo ci occuperemo delle Sniper PC12800 (1600 MHz) 8GB CL9, identificate nella tabella come SR2. Eccone le specifiche tecniche in dettaglio:


Descrizione Moduli

Le G.Skill Sniper vengono distribuite in un classico blister trasparente che ne svela subito l'estetica originale; ben in evidenza la caratteristica più importante del kit, il voltaggio di input pari a 1,25 Volt.



Le Sniper non sono solo caratterizzate da bassi voltaggi operativi ma anche da un design esteticamente accattivante e curato sotto l'aspetto funzionale. I moduli hanno dimensioni molto ridotte come del resto tutte le ultime memorie targate G.Skill:



Sicuramente i gamers (e non solo) gradiranno l'accoppiata PCB e Heatsink nero con inserti rossi, davvero originale:



Come detto in precedenza il dissipatore è ottimizzato al massimo, molto elaborato nella forma ma di dimensioni davvero contenute; non poteva essere diversamente visto il voltaggio operativo.


Piattaforma di Test e Overclock

Per la nostra prova abbiamo deciso di adoperare un sistema Intel SandyBridge che prevede:


Il primo test condotto sulle nuove G.Skill riguarda l'overclock; come abbiamo ribadito in altre occasioni, effettuare un overclock su memorie low-voltage di questo tipo con overvolt "importanti" (incremento oltre 0,15/0,2 Volt) non ha a nostro avviso molto senso in quanto si va a perdere la caratteristica principale del prodotto. Le G.Skill Sniper si sono mostrate sotto questo aspetto molto sensibili, infatti fino a 1,40 V (+0,15 dal valore di default) non siamo riusciti ad ottenere risultati di rilievo; con 1,45 Volt e CAS 10 invece abbiamo toccato i 1866 MHz:


Oltre questi valori non ci siamo spinti perchè esistono altri kit che riescono ad operare alle stesse frequenze con voltaggi di circa 1,5/1,6 Volt.

Prestazioni a 1600 MHz CAS9

Nelle prossime due sezioni dell'articolo potrete vedere il cambiamento delle performance che si registra passando da 1600 MHz CAS 9 a 1600 MHz CAS 8; a titolo informativo segnaliamo che anche abbassando i timing non abbiamo dovuto modificare il voltaggio di input.








Prestazioni a 1600 MHZ CAS8

I miglioramenti non sono cosi accentuati ma comunque visibili:






Conclusioni

Le G.Skill Sniper costituiscono un ulteriore passo verso le memorie low-voltage con prestazioni di tutto rispetto e latenze non troppo elevate; nei test inoltre abbiamo visto come sia possibile diminuire il CAS da 9 a 8 senza problemi e soprattuto senza modificare il voltaggio operativo. Come emerge dalle nostre prove, l'overclock (almeno con la nostra motherboard) non è entusiasmante ma permette con opportuni accorgimenti un incremento pari a 266 MHz.

Nel complesso il kit proposto da G.Skill risulta molto valido, sia per la capacità pari a 8GB, sia per la combinazione design/performance; la garanzia a vita inoltre rappresenta un ulteriore punto a favore per il prodotto.

Le G.Skill Sniper PC12800 8GB si possono già trovare in Italia al costo di 100 Euro, un prezzo al gigabyte molto competitivo se consideriamo la tipologia del kit.



Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Computer in Plastica Flessibili, una realtà sempre più vicina

ASUS presenta la scheda video GTX 760 Striker Platinum 4GB (Gallery)

Silverstone Nightjar NJ520: Alimentatore senza Ventola 80Plus Platinum

Memorie DDR3 Kingston HyperX Predator 2133 MHz 16GB: Recensione da HDBlog